Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

La Comunicazione - didattica differenziata

Risorse per una didattica differenziata.
Scuola secondaria di secondo grado.
Materia: Scienze Umane
Classe: 2°
A cura della prof.ssa Luisa Cicconardi

Related Books

Free with a 30 day trial from Scribd

See all
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

La Comunicazione - didattica differenziata

  1. 1. LA COMUNICAZIONE
  2. 2. CHE COS’È LA COMUNICAZIONE? PARLIAMO DI COMUNICAZIONE QUANDO C’È UNO SCAMBIO DI INFORMAZIONI.
  3. 3. COME FUNZIONA? NELLA COMUNICAZIONE CI SONO TRE ELEMENTI: • FONTE O EMITTENTE (CHI PARLA); • DESTINATARIO (CHI ASCOLTA); • IL MESSAGGIO. EMITTENTE MESSAGGIO DESTINATARIO Ciao. Come stai? EMITTENTEDESTINATARIO EMITTENTE MESSAGGIO DESTINATARIO EMITTENTE
  4. 4. PER POTER COMUNICARE CON QUALCUNO, ENTRAMBI DEVONO USARE E CONOSCERE LO STESSO CODICE LINGUISTICO. CIAO, COME STAI? TI VEDO UN PO’ SCIUPATO. NON STO TANTO BENE. IL LAVORO MI STRESSA UN PO’.
  5. 5. SE DUE PERSONE NON USANO E CONOSCONO LO STESSO CODICE LINGUISTICO NON C’È COMUNICAZIONE. ??? IN ITALIANO? ‫ذ‬‫ححححح‬ ‫ححح‬‫ذذ‬ ‫ذذ‬‫ذذ‬ ‫ذ‬
  6. 6. LA COMUNICAZIONE PUÒ ESSERE DI DUE TIPI: • VERBALE: USA LE PAROLE; • NON VERBALE: UTILIZZA GESTI, ESPRESSIONI DEL VISO, SGUARDI, POSTURA.
  7. 7. UN ESEMPIO DI COMUNICAZIONE NON VERBALE È IL LINGUAGGIO DEI SEGNI O LA “DANZA” DELLE API.
  8. 8. LE API COMUNICANO LA POSIZIONE DEL CIBO ALLE COMPAGNE MUOVENDO L’ADDOME COME IN UNA DANZA. LA “DANZA” DELLE API
  9. 9. LINGUAGGIO DEI GESTI QUESTO LINGUAGGIO UTILIZZA DEI GESTI CONVENZIONALI (UGUALI PER TUTTI) ED È USATO DAI SORDOMUTI PER COMUNICARE CON GLI ALTRI.
  10. 10. LA COMUNICAZIONE NON VERBALE SI UTILIZZA ANCHE INSIEME ALLA COMUNICAZIONE VERBALE PER SEMPLIFICARE O SOTTOLINEARE QUELLO CHE DICIAMO CON LE PAROLE. COSA FAI DOMANI? NON LO SO! BOOO?

×