091211 Viridis Presentazione ufficiale

882 views

Published on

Presentazione del progetto Viridis a Cicagna (GENOVA)

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
882
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
23
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • MAGGIORE POTERE CONTRATTUALE SI TRADUCE IN UNA FORZA DIFFERENTE NEL RAPPORTO CON I FORNITORI CHE SONO IN QUALCHE MODO “INVITATI” A SODDISFARE LE ESIGENZE DEI RICHIEDENTI, COMPRESA L’ADOZIONE DI BUONE PRATICHE A LORO VOLTA COSTO UNITARIO INFERIORE : MAGGIORE PESO NEL CASO DI PICCOLE AMMINISTRAZIONI PER QUESTIONI MERAMENTE LEGATE ALLA DISPONIBILITA’ ECONOMICA OMOGENEITA’ NEI RISULTATI : BASTI PENSARE AGLI STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE CHE SPESSO NON COMBACIANO NONOSTANTE LA CONTIGUITA’ DEI TERRITORI POLITICHE DI ACQUISTO SOSTENIBILI : L’ORIENTAMENTO AD ACQUISTARE TUTTI, PRODOTTI CHE RISPONDANO A SPECIFICHE PRECISE IN TERMINI DI SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE (ES : PRODOTTI ECOLABEL, 100% COMPOSTABILI, ENERGYSTAR, ETC) RISPETTO DEI PARAMETRI DI LEGGE : SIA IN CAMPO ALLE AMMINISTRAZIONI (ES : APPLICAZIONE LR 31/07) SIA IN CAPO AI FORNITORI (ES : FORNIRE SPECIFICHE EVIDENZE IN MERITO ALLE AUTORIZZAZIONI DI COMPETENZA) BUON ESEMPIO : MECCANISMO INDOTTO NEI CONFRONTI DEI PRIVATI CHE A LORO VOLTA SONO “INVOGLIATI” AD ADOTTARE COMPORTAMENTI MAGGIORMENTE RESPONSABILI – LA POLITICA DEVE INCOMINCIARE A DARE SEGNALI IN QUESTO SENSO PARTENDO DALLE PICCOLE COSE
  • 091211 Viridis Presentazione ufficiale

    1. 1. PROGETTO VIRIDIS RAGGRUPPAMENTO COMUNI PARADISO, TIGULLIO & FONTANABUONA Segreteria Tecnica Cicagna, 11 dicembre 2009
    2. 2. Con questo aforisma avevamo concluso l’intervento del 3 aprile 2009 u.s. e sulla base di questo aforisma abbiamo impostato e implementato il progetto viridis ® … … un nuovo punto di vista! “ Se farai ciò che hai sempre fatto, otterrai ciò che hai sempre ottenuto ”
    3. 3. OBIETTIVI DELLA ST FISSATI AL 3 aprile 2009: <ul><li>Revisionare la struttura documentale del SGA al fine di adottare un unico modus operandi nel rispetto delle diversità dei soggetti coinvolti; </li></ul><ul><li>Implementare la gestione documentale via web al fine di migliorare condivisione, reperibilità, rintracciabilità, diffusione dei documenti in ultima revisione; </li></ul><ul><li>Collaborare con URS al fine di coordinare le attività di audits c/o le Amministrazioni nel rispetto del piano di campionamento definito e condiviso </li></ul><ul><li>Progettare iniziative finalizzate al marketing del territorio </li></ul><ul><li>Implementare la comunicazione verso l’esterno </li></ul>
    4. 4. I RISULTATI CONSEGUITI A OGGI
    5. 5. A + B - STRUTTURA E GESTIONE DEI DOCUMENTI
    6. 6. <ul><li>CAMPIONAMENTO NEGLI AUDITS </li></ul>GRUPPO COSTA GRUPPO ENTROTERRA ST CI RIOMARS CI RIOMARS CI RIOMARS CICAGNA CICAGNA CICAGNA TRIBOGNA AVEGNO LUMARZO NEIRONE COREGLIA LIGURE FAVALE DI MALVARO USCIO   ORERO RECCO RECCO RECCO PIEVE LIGURE ZOAGLI PIEVE LIGURE SORI   SORI
    7. 7. COMUNICAZIONE, DIVULGAZIONE, FORMAZIONE, PROMOZIONE E MARKETING TERRITORIALE
    8. 8. il significato del logo viridis ® Taraxacum officinale, tarassaco comune, dente di leone o soffione…
    9. 9. … cresce dovunque e lo si può trovare facilmente nei prati, negli incolti, lungo i sentieri e ai bordi delle strade…
    10. 10. filmato
    11. 11. l’immagine coordinata
    12. 12. l’immagine coordinata
    13. 13. l’immagine coordinata
    14. 14. l’immagine coordinata
    15. 15. divulgare con i simboli
    16. 16. divulgare con i simboli
    17. 17. divulgare con i simboli
    18. 18. divulgare con i social network
    19. 19. Secondo la filosofia di viridis® nessun oggetto merita di diventare rifiuto fino a che la sua funzione può essere espletata in modo efficace.   L'enorme disponibilità di merce e di nuovi prodotti anche a basso costo, spesso ci induce ad acquistare nuova merce prima che la &quot;vecchia&quot; abbia davvero esaurito le sue potenzialità.   Quante volte avrete sentito la frase &quot;Costa meno acquistarlo nuovo che farlo riparare!&quot;
    20. 20. Partership Leotron: Mercatopoli BabyBazar
    21. 21. rivivi©giochi
    22. 22.
    23. 23.
    24. 24. fascetta con riquadro utilizzabile a scopo promozionale
    25. 25. Segnalibro con retro utilizzabile a scopo promozionale
    26. 26. Timbro di controllo
    27. 27.
    28. 28. LETTURA
    29. 29. LA FILOSOFIA DI RIVIVI© LIBRI Scegli il libro, leggilo, vivilo, fai rivivere il suo spirito, se vuoi scrivi il tuo commento inviando un’e-mail a: rivivi@viviviridis.it, o nell’apposita sezione nel gruppo Facebook viviviridis! I libri del circuito rivivi© non possono essere venduti, né regalati, vanno fatti circolare, riportandoli nei punti di lettura o di raccolta. Chi lo desidera può scegliere un libro tra quelli che abbiamo iniziato a far rivivere in versione “demo”!
    30. 30. Mappatura punti di raccolta differenziata mappa animata
    31. 31.
    32. 32. COSA VORREMMO FARE NEL 2010: <ul><li>Consolidare iI SGA con le Amministrazioni aderenti e relative verifiche (interne+certificazione); </li></ul><ul><li>Estendere il progetto ad Amministrazioni limitrofe e/o attività sinergiche; </li></ul><ul><li>Interagire con i soggetti privati al fine di coadiuvare un loro coinvolgimento operativo nel progetto di marketing territoriale; </li></ul><ul><li>Stesura regolamento “Sagre Sostenibili” e sperimentazione su alcune situazioni campione; </li></ul><ul><li>Sviluppare e implementare il Piano di Azione per gli Acquisti Verdi nelle Amministrazioni aderenti al progetto (LR 31/07 art 20) compresa l’introduzione dei criteri ambientali nei contratti (art 21); </li></ul>
    33. 33. COSA VORREMMO FARE NEL 2010: <ul><li>Progetti precedenti a regime </li></ul><ul><li>Stesura nuovo protocollo di intesa </li></ul><ul><li>Stesura pianificazione turni di verifiche </li></ul><ul><li>Formazione on demand per l’utilizzo del sito web viviviridis.it per gli aderenti </li></ul><ul><li>Stage formativi per master Perform su certificazione ambientale </li></ul><ul><li>Implementazione sezione sul sito web verdura/frutta stagionale in collaborazione con il Dipartimento di Chimica dell’Università di Genova </li></ul><ul><li>Implementazione laboratori / eventi e sezione sul sito web percezione sensoriale / etnologia alimentare in collaborazione con il Dipartimento di Chimica dell’Università di Genova </li></ul>
    34. 34. COSA VORREMMO FARE NEL 2010: <ul><li>Implementazione laboratori / eventi / stage aziendali anche in strutture ricettive e sezione sul sito web promozione agroalimentare in collaborazione con il Dipartimento di Chimica dell’Università di Genova e Perform </li></ul><ul><li>Progetto laboratori per Festival della Scienza 2010 (compostaggio) in collaborazione con il Dipartimento di Chimica dell’Università di Genova </li></ul><ul><li>Attivazione sezione fotografi e servizio stampa / personalizzazioni </li></ul><ul><li>Merchandising divulgativo </li></ul><ul><li>Implementazione test di entrata per aziende / strutture ricettive per il grado di sostenibilità ambientale </li></ul>
    35. 35. COSA VORREMMO FARE NEL 2010: <ul><li>Eventi pro uso acqua rubinetto (Imbroccala giusta! – Parco Portofino e CEAP) </li></ul><ul><li>Promozione percorsi sentieri Parchi – via del mare – alta via </li></ul><ul><li>Partecipazione fiera “ABCD” </li></ul><ul><li>Partecipazione fiera “Fa’ la cosa giusta” </li></ul><ul><li>Progetto rivivi© giochi / rivivi© libri / rivivi© stile </li></ul><ul><li>Car sharing e mobilità sostenibile per strutture ricettive </li></ul><ul><li>Implementazione mappa interattiva raccolta differenziata completa Google (o altro) e software per cellulari </li></ul>Intervento Davide Virzi, Parco di Portofino
    36. 36. ATTUALE APPROCCIO NELLA LOGICA DEGLI ACQUISTI DI BENI E SERVIZI DA PARTE DI OGNI ENTE… NECESSITA’ BUDGET BILANCIO FORNITORE ACQUISTO FORNITORE
    37. 37. COMUNE COMUNE COMUNE COMUNE COMUNE … SPESSO LE AMMINISTRAZIONI HANNO LE STESSE ESIGENZE E SI TROVANO A CONDIVIDERE LE STESSE NECESSITÀ NECESSITA’ COMUNE COMUNE COMUNE
    38. 38. SPOSANDO LA LOGICA DEL PROGETTO DI CONDIVISIONE DEGLI ACQUISTI, NELL’OTTICA DEL GPP, E DEI FORNITORI, SI POSSONO OTTENERE INTERESSANTI RISULTATI ! COMUNE <ul><li>MAGGIORE POTERE CONTRATTUALE </li></ul><ul><li>COSTO UNITARIO INFERIORE </li></ul><ul><li>OMOGENEITA’ NEI RISULTATI CONSEGUITI </li></ul><ul><li>POLTICHE DI ACQUISTO “SOSTENIBILI” </li></ul><ul><li>RISPETTO DEI PARAMETRI DI LEGGE </li></ul><ul><li>“ BUON ESEMPIO” NEI CONFRONTI DELLA CITTADINANZA </li></ul>ALBO FORNITORI
    39. 39. ST COMUNI CERTIFICATI SOGGETTI PRIVATI AZIENDE ASSOCIAZIONI CATEGORIA CONSOLIDARE SOGGETTI PUBBLICI COMUNI LIMITROFI CERTIFICATI COMUNI LIMITROFI NON CERTIFICATI ESTENDERE INTERAGIRE
    40. 40. contatti staff &quot; Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile &quot;. San Francesco d'Assisi   Segreteria Tecnica: [email_address] Marketing e comunicazione: [email_address] Sviluppo sistemi gestionali: [email_address] Coordinamento attività enti pubblici: [email_address] Ufficio stampa e organizzazione eventi: [email_address]
    41. 41. Con l’occasione lo staff di viridis® vi augura buone feste! Anna, Claudia, Fabrizio, Roberto Grazie per l’attenzione!

    ×