Modello di selezione degli strumenti di
copertura per la gestione del rischio di
prezzo e rischio di tasso d’interesse su
...
2/19
Gestione del rischio
I. Identificazione e classificazione dei
fattori di rischio
II. Misurazione
III. Gestione e otti...
3/19
Rischio di mercato
Possibilità di incorrere in perdite a causa di fluttuazioni sfavorevoli del valore di
mercato di u...
4/19
Banca Promos
0
1,000,000
2,000,000
3,000,000
Utile
0
20,000,000
40,000,000
60,000,000
Attivo
0
500,000
1,000,000
1,50...
5/19
Fixed Income
Fixed income
Qualsiasi tipo d’investimento in cui
l’emittente è obbligato a pagare un
ammontare prefissa...
6/19
La costruzione di un
portafoglio obbligazionario
Definire la propria
risk tolerance
• Esaminare diversi scenari, in p...
7/19
Rischio di tasso e di prezzo sul
portafoglio
Variazioni unexpected
curva dei tassi (term
structure)
Effetto prezzo
Ef...
8/19
Strategie e strumenti di copertura
Strategie di copertura
Modelli basati sulle sensitivity
Modelli basati sulle anali...
9/19
La copertura con futures
Caratteristiche:
• Copertura statica
• Assumere posizione che neutralizzi il rischio quanto ...
10/19
La copertura con futures
Di solito non è possibile effettuare una copertura perfetta perché non
esiste un future scr...
11/19
Approfondimento sulla copertura
Copertura Delta-neutral
Nel caso di copertura del rischio di tasso d’interesse si co...
12/19
I futures sul mercato
Portafoglio composto da titoli di
stato e corporate italiani Euro-BTP Future (Eurex)
Euro-BTP ...
13/19
Cheapest to deliver
Cos’è il Cheapest to Deliver? E’ il titolo più conveniente da consegnare alla scadenza
nel panie...
14/19
Analisi del portafoglio
ISIN BOND PREZZO PESI DURATION
MODIFICATA
CONVEXITY
MODIFICATA
IT0004101447 CCT 100,0709 7,1...
15/19
Modello
Basis Point Value (BPV) Cambiamento del valore del titolo
quando i tassi variano dell’1%
BPVPortafoglio=
−𝑑𝑢...
16/19
Duration target
Supponendo che ci siano delle
previsioni di tassi in rialzo si
vuole raggiungere la duration
target ...
Vantaggi Svantaggi
• Misura di copertura lineare
• Sicurezza dei future
• Possibilità di guadagno
• Copertura Statica
• St...
18/19
Grazie per l’attenzione
Umberto Ciro Di Meglio
Oscar Fusco
19/19
I.P.E.
Scuola di Alta Formazione
Riviera di Chiaia, 264
80121 Napoli
Tel: +39 081.245.70.74
www.ipeistituto.it
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

IPE - Project Work Banca Promos - MFA 2013 - Modello di selezione degli strumenti di copertura per la gestione del rischio di prezzo e rischio di tasso d’interesse su un portafoglio Fixed Income

795 views

Published on

Il rischio di tasso d'interesse ha assunto un ruolo centrale nella letteratura degli ultimi quarant'anni, incontrando lo sviluppo di nuove teorie di pricing atte a stimare l'andamento dei tassi d'interesse e di modelli di hedging utili a contrastarne gli effetti sfavorevoli.
Un'analisi dettagliata dei Fixed Income, oggetto principale dell'operatività di Banca Promos, ha consentito di isolare le dinamiche dei tassi d'interesse ed i rischi da esse derivanti. Uno studio approfondito delle modalità di copertura da tale rischio ha permesso di discriminare tra le diverse opportunità e di focalizzare l’attenzione sull’utilizzo degli strumenti derivati.
Il modello presentato, infatti, fondandosi sullo studio degli strumenti derivati Futures e sfruttandone le caratteristiche e le funzionalità, propone un metodo di copertura statica su portafogli obbligazionari. Testato con false ipotesi, ha comprovato la sua robustezza ed efficacia.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
795
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

IPE - Project Work Banca Promos - MFA 2013 - Modello di selezione degli strumenti di copertura per la gestione del rischio di prezzo e rischio di tasso d’interesse su un portafoglio Fixed Income

  1. 1. Modello di selezione degli strumenti di copertura per la gestione del rischio di prezzo e rischio di tasso d’interesse su un portafoglio Fixed Income Umberto Ciro Di Meglio Oscar Fusco Master in finanza avanzata
  2. 2. 2/19 Gestione del rischio I. Identificazione e classificazione dei fattori di rischio II. Misurazione III. Gestione e ottimizzazione rispetto al target prescelto IV. Monitoraggio e reporting Risk Management Approccio metodologico strutturato mediante il quale si individuano i rischi interni e esterni e si definiscono le strategie per gestirli. Fasi Tipologie di rischio Rischio puro Rischio speculativo Risultato atteso può divergere solo negativamente da quello effettivo Oscillazioni anche positive, la cui gestione può quindi portare anche a guadagni
  3. 3. 3/19 Rischio di mercato Possibilità di incorrere in perdite a causa di fluttuazioni sfavorevoli del valore di mercato di uno strumento o di un portafoglio di strumenti finanziari, oscillazioni connesse a variazioni inattese dei fattori di mercato (prezzi azionari, tassi d’interesse, tassi di cambio e volatilità di tali variabili). • Oscillazioni dei valori dei titoli dovuti a variazioni del livello dei tassi d’interesse Rischio di tasso d’interesse • Rischio associato alle variazioni del tasso di cambio tra le diverse valuteRischio di cambio • Rischio che il valore di un investimento possa subire variazioni sfavorevoliRischio di prezzo • Livello di volatilità o di rischio associato al trading di materie prime nel mercato dei futures Rischio di prezzo delle commodities
  4. 4. 4/19 Banca Promos 0 1,000,000 2,000,000 3,000,000 Utile 0 20,000,000 40,000,000 60,000,000 Attivo 0 500,000 1,000,000 1,500,000 Margine d'interesse 0 5,000,000 10,000,000 15,000,000 Margine d'intermediazione Nata come SIM. Fondata nel 1980 da Ugo Malasomma. Dal 2004 Banca Promos.
  5. 5. 5/19 Fixed Income Fixed income Qualsiasi tipo d’investimento in cui l’emittente è obbligato a pagare un ammontare prefissato e a termini definiti Gli emittenti possono essere sia Governi, in questo caso si parla di Titoli di Stato, sia società che emettono titoli obbligazionari (Corporate Bonds) per ottenere capitale. Possono essere a tasso fisso o variabile. Valutazione titolo Redemption date Par yield Yield to maturity Alta volatilità
  6. 6. 6/19 La costruzione di un portafoglio obbligazionario Definire la propria risk tolerance • Esaminare diversi scenari, in particolare quello peggiore tra i diversi possibili, chiedendosi se si possa mantenere il piano d’investimento nonostante tale perdita Agire sui fattori di rischio • Liquidità dei titoli • Rischio d’insolvenza dell’emittente (rating) • Tempo alla scadenza (duration)
  7. 7. 7/19 Rischio di tasso e di prezzo sul portafoglio Variazioni unexpected curva dei tassi (term structure) Effetto prezzo Effetto di reinvestimento Fattori di un bond che impattano sul rischio di tasso: Scadenza Tassi cedolari Eventuali opzioni incorporate (embedded options)
  8. 8. 8/19 Strategie e strumenti di copertura Strategie di copertura Modelli basati sulle sensitivity Modelli basati sulle analisi di scenario Modelli basati sulla perdita potenziale Utilizzo di strumenti derivati tra cui future (standard) e forward (non standard) Forwards Futures  Contratti privati tra due controparti  Contratti non standardizzati  In genere viene specificata una sola data di consegna  Regolati alla fine del contratto  In genere si verifica la consegna o il regolamento di un saldo finale  Comportano un certo rischio di credito  Trattati in borsa  Contratti standardizzati  In genere è possibile scegliere tra diverse date di consegna  Regolati ogni giorno  In genere i contratti vengono chiusi prima della scadenza  Il rischio di credito è praticamente assente
  9. 9. 9/19 La copertura con futures Caratteristiche: • Copertura statica • Assumere posizione che neutralizzi il rischio quanto più possibile Problemi: • Marking-to-market • Basis risk Prezzo spot attività Prezzo future strumento Base Copertura Ridurre l’esposizione a determinati rischi utilizzando i futures
  10. 10. 10/19 La copertura con futures Di solito non è possibile effettuare una copertura perfetta perché non esiste un future scritto sull’attività da coprire. Si procede perciò ad una copertura incrociata (cross hedging) Bisogna calcolare il rapporto tra la dimensione della posizione in futures e la dimensione dell’esposizione (Hedge Ratio) ℎ∗ = 𝜌 𝜎𝑆 𝜎 𝐹 Matematicamente è il coefficiente angolare della retta di regressione lineare tra la variazione del prezzo spot e la variazione del prezzo future Numero ottimale di contratti N∗ = h∗VA VF VA = valore della posizione da coprire VF = valore dell′ attività sottostante
  11. 11. 11/19 Approfondimento sulla copertura Copertura Delta-neutral Nel caso di copertura del rischio di tasso d’interesse si considera l’approssimazione al primo ordine della variazione di prezzo al variare del tasso d’interesse ottenendo ℎ∗ = − 𝐷 𝑃 ∗ ∙ 𝑃 𝐷 𝐹 ∗ ∙ 𝐹𝑐 𝑁∗ = ℎ∗ 𝑄 𝑃 𝑄 𝐹 = 𝑃 ∙ 𝑉𝑃 𝐹𝑐 ∙ 𝑉𝐹 Dove 𝐷 𝑃 ∗ e 𝐷 𝐹 ∗ sono le duration modificate dell’attività e del sottostante del future Copertura Duration Target Copertura che neutralizza il rischio di variazioni ottenuta azzerando la duration ℎ∗ = − (𝐷 𝑃 ∗ − 𝐷 𝐻 𝑡𝑎𝑟𝑔 ) ∙ 𝑃 𝐷 𝐹 ∗ ∙ 𝐹𝑐 Strategia di riduzione esposizione al rischio Copertura non totale Possibili benfici da variazioni favorevoli del tasso
  12. 12. 12/19 I futures sul mercato Portafoglio composto da titoli di stato e corporate italiani Euro-BTP Future (Eurex) Euro-BTP Future = Contratto future scritto su un BTP (teorico) italiano Tipologie quotate: Long Term Euro – BTP Future • Scritto su BTP con valore nominale pari a €100.000, con vita residua tra gli 8.5 e 11 anni. La cedola è pari al 6% Mid Term Euro – BTP Future • Scritto su BTP di €100.000 nominali con scadenza residua tra i 4.5 e i 6 anni e con una cedola 6% Short Term Euro – BTP Future • Scritto su BTP di €100.000 nominali con scadenza residua tra i 2 e i 3.25 anni e con una cedola 6%
  13. 13. 13/19 Cheapest to deliver Cos’è il Cheapest to Deliver? E’ il titolo più conveniente da consegnare alla scadenza nel paniere dei titoli consegnabili (delivery basket) Come si determina? Ci sono vari modi per individuare quale tra i titoli sia il Cheapest to Deliver (sicuramente non quello di selezionare il titolo con il prezzo minore) Il future è scritto su un bond sintetico avente cedola costante pari al 6%, deve essere quindi ricondotto ai titoli contenuti nel delivery basket per un confronto attraverso il fattore di conversione Alcuni metodi per individuare il Cheapest to Deliver: 1. Minimizzare: Prezzo spot – (Prezzo futures*Fattore di conversione) 2. Minimizzare la net basis 3. Massimizzare il repo rate implicito
  14. 14. 14/19 Analisi del portafoglio ISIN BOND PREZZO PESI DURATION MODIFICATA CONVEXITY MODIFICATA IT0004101447 CCT 100,0709 7,12% 0,253724 0 IT0004224041 CCT 100,1673 7,15% 0,416068 0,001 IT0004404965 CCT 98,5133 6,99% 0,40568 0,001 IT0004448863 BTP 101,69 7,21% 0,69528 0,008 IT0004505076 BTP 102,5567 7,28% 1,129475 0,019 IT0004750409 BTP 103,5139 7,34% 1,203269 0,021 IT0004863608 BTP 102,6805 7,27% 1,650838 0,034 IT0004620305 CCTS EU 98,4251 6,98% 0,203308 0 IT0004809809 CCTS EU 101,7474 7,22% 0,005401 0 IT0004652175 CCTS EU 94,9278 6,74% 0,038179 0,002 IT0004765183 CCT ZCP 99,8357 7,08% 0,40568 0,002 IT0004760721 MEDIOBANCA 100,761 7,16% 0,421813 0,001 XS0379218315 MEDIOBANCA 102,216 7,31% 0,014282 0 IT0004503766 ENI SPA 100,7336 7,15% 0,255893 0 Duration port. 0,512290197 Convexity port 0,00646298 Composizione portafoglio Short term Euro-BTP future • Duration bassa, BTP di riferimento coincide con lo short term • Massima scadenza tra i titoli coperta completamente
  15. 15. 15/19 Modello Basis Point Value (BPV) Cambiamento del valore del titolo quando i tassi variano dell’1% BPVPortafoglio= −𝑑𝑢𝑟𝑃𝑜𝑟𝑡 ∗ 𝑉𝑎𝑙𝑜𝑟𝑒𝑃𝑜𝑟𝑡 ∗ 𝛿𝑖 + 1 2 ∗ 𝐶𝑜𝑛𝑣𝑒𝑥𝑖𝑡𝑦𝑃𝑜𝑟𝑡 ∗ 𝛿𝑖2 = - 356,0414621 𝐵𝑃𝑉𝐶ℎ𝑒𝑎𝑝𝑒𝑠𝑡 𝑇𝑜 𝐷𝑒𝑙𝑖𝑣𝑒𝑟 = −𝑑𝑢𝑟𝐶𝑇𝐷 ∗ 𝑉𝑎𝑙𝑜𝑟𝑒𝐶𝑇𝐷 ∗ 𝛿𝑖 + 1 2 ∗ 𝐶𝑜𝑛𝑣𝑒𝑥𝑖𝑡𝑦𝐶𝑇𝐷 ∗ 𝛿𝑖2 =2352,614101 ℎ∗ = 356,0414621 2352,614101 × 0.942015 = −0,142563286 𝑁∗ = −0,142563286 ∙ 6.950.000 100.000 = −9,908148405
  16. 16. 16/19 Duration target Supponendo che ci siano delle previsioni di tassi in rialzo si vuole raggiungere la duration target di: Duration Modificata Target 1,5 Convexity Target 0,018923786 BASIS POINT VALUE PORTFOLIO TARGET -1042,499342 Ottenendo un hedge ratio e un numero di contratti pari a: ℎ∗ = 𝐵𝑃𝑉𝑃𝑜𝑟𝑡 𝑇𝑎𝑟 − 𝐵𝑃𝑉𝑃𝑜𝑟𝑡 𝐵𝑃𝑉𝐶𝑇𝐷 𝐶𝑜𝑛𝑣𝑒𝑟𝑠𝑖𝑜𝑛 𝐹𝑎𝑐𝑡𝑜𝑟 = −0,274865997 𝑁∗ = −0,274865997 ∙ 6.950.000 100.000 = −19,10318678 Casi particolari: portafoglio solo titoli di stato o CTD errato
  17. 17. Vantaggi Svantaggi • Misura di copertura lineare • Sicurezza dei future • Possibilità di guadagno • Copertura Statica • Struttura piatta dei tassi d’interesse • Costi elevati 17/19 Vantaggi e svantaggi del modello
  18. 18. 18/19 Grazie per l’attenzione Umberto Ciro Di Meglio Oscar Fusco
  19. 19. 19/19 I.P.E. Scuola di Alta Formazione Riviera di Chiaia, 264 80121 Napoli Tel: +39 081.245.70.74 www.ipeistituto.it

×