Parma, scuola “Fra’ Salimbene”
6 dicembre 2013

1
Un simpatico signore di nome Aristotele

2
…insegnava ai suoi discepoli nel “Liceo”.
Il suo maestro Platone chiamava Accademia la scuola
in cui insegnava. Siamo nel ...
La scuola fondata da Aristotele fu una delle

più grandi dell’antichità. Aristotele insegnava
nel giardino del Ginnasio d...
Il Liceo nel tempo
Il modello aristotelico venne ripreso dai

GESUITI (sec. XVI d.C.)
Il piano di studi (ratio studiorum...
Il Liceo nel tempo
(il più antico Liceo di Parma, l’attuale
ROMAGNOSI, nasce il 10 dicembre 1860)
In Italia l’attuale sis...
7
Dal “Regolamento” ministeriale
(DPR 89/2010)

I percorsi liceali forniscono allo

studente gli strumenti culturali e
meto...
Dal “Regolamento” ministeriale (DPR
89/2010)

... egli si ponga, con atteggiamento

razionale, creativo,
progettuale e cri...
Dal “Regolamento” ministeriale (DPR
89/2010)

… ed acquisisca

conoscenze, abilità e competenze
coerenti con le capacità e...
Risultati di apprendimento
comuni a tutti i licei
Area metodologica:
1.metodo di studio autonomo e flessibile
1.saper com...
Risultati di apprendimento
comuni a tutti i licei
Area logico-argomentativa
1.Saper sostenere una propria tesi, e valutar...
Le “materie” dei Licei / 3 grandi aree
1. Area linguistica e comunicativa
(italiano, inglese e lingue moderne, latino,
gre...
Risultati di apprendimento
comuni a tutti i licei
Il “peso specifico” delle singole aree varia
nei diversi percorsi liceal...
Il sistema dei 6 Licei
Tutti i licei hanno una durata di 5 anni
Nessun Liceo ha caratteristiche

professionalizzanti
Tu...
Il sistema dei 6 Licei
1. LICEO CLASSICO (ginnasio/biennio; Liceo/triennio)
2. LICEO SCIENTIFICO (*)
3. LICEO LINGUISTICO
...
Il sistema dei 6 Licei a Parma città
Liceo Classico: GD Romagnosi
(con sezioni bilingue e sezioni “matematica+”),

Maria ...
Il sistema dei 6 Licei a Parma città
Liceo delle scienze umane: Sanvitale, Porta
(anche con opzione economico-sociale)

...
CONSIGLI D’AMICO
1. Guardare agli aspetti fondamentali dei

percorsi liceali, e non ai particolari
2. Nessun Liceo è “in...
CONSIGLI D’AMICO
5. Non farsi condizionare da paure

immotivate (“ho paura del greco”, “aiuto, la
matematica!”)
6. Né fa...
INFORMAZIONI ULTERIORI…
Per saperne di più sulle singole scuole e sugli

specifici corsi di ogni scuola è bene andare
all...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Perché scegliere il liceo (Campanini/Tosolini)

831 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
831
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Perché scegliere il liceo (Campanini/Tosolini)

  1. 1. Parma, scuola “Fra’ Salimbene” 6 dicembre 2013 1
  2. 2. Un simpatico signore di nome Aristotele 2
  3. 3. …insegnava ai suoi discepoli nel “Liceo”. Il suo maestro Platone chiamava Accademia la scuola in cui insegnava. Siamo nel IV sec. a. C., ad Atene Raffaello Sanzio La scuola di Atene (1508-1511) 3
  4. 4. La scuola fondata da Aristotele fu una delle più grandi dell’antichità. Aristotele insegnava nel giardino del Ginnasio dedicato ad Apollo Licio, da cui deriva il nome della scuola: Liceo …. .. dove si studiavano filosofia, teologia, poesia, letteratura, retorica, grammatica, 4
  5. 5. Il Liceo nel tempo Il modello aristotelico venne ripreso dai GESUITI (sec. XVI d.C.) Il piano di studi (ratio studiorum) presente nei loro famosi collegi è alla base del Liceo moderno; si studiavano letteratura, latino, retorica, grammatica, storia, matematica, scienze, filosofia, teologia, 5
  6. 6. Il Liceo nel tempo (il più antico Liceo di Parma, l’attuale ROMAGNOSI, nasce il 10 dicembre 1860) In Italia l’attuale sistema dei Licei nasce novant’anni fa (1923, riforma Gentile). Nascono il Liceo classico, il Liceo scientifico, l’istituto magistrale, che rimangono gli stessi fino a venti anni fa circa 6
  7. 7. 7
  8. 8. Dal “Regolamento” ministeriale (DPR 89/2010) I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà affinché… 8
  9. 9. Dal “Regolamento” ministeriale (DPR 89/2010) ... egli si ponga, con atteggiamento razionale, creativo, progettuale e critico, di fronte alle situazioni, ai fenomeni e ai problemi, 9
  10. 10. Dal “Regolamento” ministeriale (DPR 89/2010) … ed acquisisca conoscenze, abilità e competenze coerenti con le capacità e le scelte personali e adeguate al proseguimento degli studi di ordine superiore,  all’inserimento nella vita sociale e nel mondo del lavoro. 10
  11. 11. Risultati di apprendimento comuni a tutti i licei Area metodologica: 1.metodo di studio autonomo e flessibile 1.saper compiere le necessarie interconnessioni tra i metodi e i contenuti delle singole discipline 11
  12. 12. Risultati di apprendimento comuni a tutti i licei Area logico-argomentativa 1.Saper sostenere una propria tesi, e valutare criticamente le argomentazioni altrui; 1.Saper ragionare con rigore logico, identificare i problemi e individuare possibili soluzioni. 12
  13. 13. Le “materie” dei Licei / 3 grandi aree 1. Area linguistica e comunicativa (italiano, inglese e lingue moderne, latino, greco, arte o musica) 2. Area storico-umanistica (filosofia, storia, pedagogia, economia) 3. Area scientifica, matematica e tecnologica (matematica, scienze) 13
  14. 14. Risultati di apprendimento comuni a tutti i licei Il “peso specifico” delle singole aree varia nei diversi percorsi liceali MA tutte queste aree fondamentali sono presenti in tutti i licei (le aree sono più importanti delle discipline) 14
  15. 15. Il sistema dei 6 Licei Tutti i licei hanno una durata di 5 anni Nessun Liceo ha caratteristiche professionalizzanti Tutti i Licei aprono a percorsi universitari, o post-diploma, anche se ogni Liceo ha caratteristiche sue proprie 15
  16. 16. Il sistema dei 6 Licei 1. LICEO CLASSICO (ginnasio/biennio; Liceo/triennio) 2. LICEO SCIENTIFICO (*) 3. LICEO LINGUISTICO 4. LICEO DELLE SCIENZE SOCIALI (**) 5. LCIEO ARTISTICO 6. LICEO MUSICALE – COREUTICO (*) opzione delle scienze applicate; opzione liceo sportivo (**) opzione economico-sociale 16
  17. 17. Il sistema dei 6 Licei a Parma città Liceo Classico: GD Romagnosi (con sezioni bilingue e sezioni “matematica+”), Maria Luigia (con corso classico-europeo) Liceo Scientifico: Marconi, Ulivi, Maria Luigia, Bertolucci, Giordani, San Benedetto (Marconi, e Ulivi anche con opzione delle scienze applicate; Giordani solo Liceo sportivo) Liceo Artistico: Toschi (con 6 indirizzi) 17
  18. 18. Il sistema dei 6 Licei a Parma città Liceo delle scienze umane: Sanvitale, Porta (anche con opzione economico-sociale) Liceo linguistico: presso il Marconi Liceo musicale: presso il Bertolucci 18
  19. 19. CONSIGLI D’AMICO 1. Guardare agli aspetti fondamentali dei percorsi liceali, e non ai particolari 2. Nessun Liceo è “in sé” più facile o più difficile degli altri 3. Non ci sono “scuole per maschi” e “scuole per femmine” 4. Sapere che in ogni scuola c’è qualcosa che piacerà molto e qualcosa che non piacerà affatto… 19
  20. 20. CONSIGLI D’AMICO 5. Non farsi condizionare da paure immotivate (“ho paura del greco”, “aiuto, la matematica!”) 6. Né farsi condizionare dagli entusiasmi degli amici (“è una scuola facile”, “si studia poco”) 20
  21. 21. INFORMAZIONI ULTERIORI… Per saperne di più sulle singole scuole e sugli specifici corsi di ogni scuola è bene andare alle iniziative di “scuola aperta”. Le date e gli orari si trovano sul sito di ogni scuola. 21

×