Gioco di squadra 2014

512 views

Published on

Gioco di squadra:per fare rete serve un buon gioco di squadra. Adolescenti e Social Network: accompagnamento all’uso consapevole della Rete.

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
512
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Gioco di squadra 2014

  1. 1.  Gioco di squadra: per fare rete serve un buon gioco di squadra Adolescenti e Social Network: accompagnamento all’uso consapevole della Rete     Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net    
  2. 2.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Francesca Sanzo e il progetto Tessere la Rete Mi chiamo Francesca Sanzo, sono consulente di comunicazione web, mi occupo di contenuti e strategie, in particolare per Social Media. Aiuto le aziende a  vivere e prosperare in Rete e racconto alle famiglie come sia possibile creare un dialogo sull’uso dei mezzi digitali. Per saperne di più: www.tesserelarete.it La mia mail: Francesca.sanzo@gmail.com
  3. 3.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Di cosa parleremo Di come affiancare gli adolescenti nell’uso di web e social media Sviluppando una CULTURA DIGITALE che parta dall’uso diretto dei mezzi e da impostazioni consapevoli. Vedremo come impostare al meglio il proprio profilo su Facebook Vedremo quali opportunità creative e positive offre il web sociale.
  4. 4.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Di cosa NON parleremo Della GIURISPRUDENZA e ASPETTI LEGALI [competono alla polizia postale] Non entreremo nel dettaglio di programmi specifici Non daremo regole VALIDE in assoluto a livello INFORMATICO ma SPUNTI per avviare la nostra ALFABETIZZAZIONE AI SOCIAL MEDIA.
  5. 5.   PANORAMICA     Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net    
  6. 6. Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net    
  7. 7.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     "Mobile internet access and use among European children” [ottobre 2013] Campione: 2000 giovani Europei tra i 9 e 16 anni Risultati rilevanti •  in Italia solo il 7% NON possiede cellulare abilitato alla navigazione •  53% giovani italiani ha smarphone e 48% lo usa per navigare quotidianamente •  81% giovani italiani naviga (a prescindere dal mezzo) quotidianamente •  8% naviga a scuola •  64% ha profilo su un social network •  15% (9-10 anni) ha un profilo su social network •  96% del campione ha profilo su FB [fonte: Sole24ore]
  8. 8.  Emerge un dato importante: i ragazzi italiani risultano quelli più vulnerabili nella scoperta del mondo 2.0. Iniziano tardi ma sono quelli che passano più tempo su Internet rispetto ai coetanei europei Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Rapporto Safer Internet Programme (UE) Altri dati aggregati su Storify
  9. 9. Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net    
  10. 10. Generazioni a confronto Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net    
  11. 11.   CONSAPEVOLEZZA D’uso     Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net    
  12. 12.   Italia nella parte bassa della classifica Europea per consapevolezza dei rischi della Rete (39 punti su 44) 1 genitore su 8 NON riflette in modo attento sulle attività condotte online dai figli Solo il 2% degli utenti ha consapevolezza dei rischi della Rete [fonte Rapporto Microsoft per “Safer Internet Day 2012”] Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Consapevolezza d’uso
  13. 13.   CYBERBULLISMO     Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net    
  14. 14.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Fonte: Telefono Azzurro
  15. 15.   Amanda Todd Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Il video girato da Amanda
  16. 16. Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Fonte: Manuale sul cyberbullismo
  17. 17.   GLI ADULTI COSA POSSONO FARE?     Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net    
  18. 18.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Per fare RETE serve GIOCO DI SQUADRA •  Non consideriamo il web un territorio che non vogliamo esplorare •  Applichiamo al digitale lo stesso approccio educativo che applicheremmo a tutto il resto Non siamo mai andati in scooter, ma abbiamo deciso di acquistarlo per i nostri figli. Gli daremmo delle regole? In che modo lo faremmo?
  19. 19.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Per fare RETE serve GIOCO DI SQUADRA •  Non svalutiamo i CONTENUTI che i nostri figli pubblicano online o inviano in chat ai propri amici, perché se no loro per primi penseranno che non devono dare VALORE a quei contenuti e ci rifletteranno meno. Non erano per forza “migliori” le nostre comunicazioni di adolescenti solo perché Erano vergate a mano.
  20. 20.   CULTURA DIGITALE     Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net    
  21. 21.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Sicurezza online http://www.google.it/goodtoknow/ Sicurezza in famiglia: http://www.google.it/goodtoknow/ familysafety/
  22. 22.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Sicurezza online Alcuni interessanti spunti arrivano dalla lista di regole di Microsoft: http://www.microsoft.com/it-it/security/ family-safety/childsafety-internet.aspx
  23. 23.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Identità e Reputazione online Identità online e identità reale: aiutiamoli a percepire quanto le 2 cose si integrino “Googliamo con loro”
  24. 24.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Percezione del rischio 1.  Perché non bisogna accettare amicizie virtuali da chi non conosciamo nel mondo reale? 2.  Se pubblichiamo contenuti offensivi su qualcuno NON è una goliardata MA un reato. Il fatto di essere dietro a un computer NON ci salva dalle nostre responsabilità 3.  Se qualcuno ci ricatta online possiamo denunciarlo alla Polizia Postale. Non dobbiamo vergognarci: sta ledendo la nostra privacy e sta perpetrando un reato. Chi è più sfigato??? 4.  Se prendiamo di mira qualcuno online ricordiamoci che può essere considerato un reato e dai 14 anni in poi siamo responsabili di ciò che facciamo 5.  Il rispetto dell’altro è fondamentale ANCHE quando siamo dietro a un computer
  25. 25.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Glossario Fake Letteralmete: falso ( es: fake mail , vale a dire e-mail inviate camuffando il mittente o utente fake, ovvero utente con profilo falso sui Social Media) Troll Con il termine troll, nel gergo di Internet e in particolare delle comunità virtuali, si indica una persona che interagisce con gli altri utenti tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l'obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi. Taggare L'attività di tagging (dall’inglese “tag”, contrassegno; in italiese taggare) consiste nell'attribuzione di una o più parole chiave, dette tag, che individuano l'argomento di cui si sta trattando, a documenti o, più in generale, file su internet. Su Facebook puoi “taggare” una foto associandola al profilo corrispondente. Bannare Bannare un utente da un forum, o da un qualsiasi luogo virtuale, significa impedire che questa persona possa accedere al "luogo". In genere è un provvedimento estremo che viene applicato dall'Amministratore del "luogo", qualora l'utente violasse ripetutamente le regole della netiquette.
  26. 26. Il web come dimensione Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Non c’è più distinzione tra REALTA’ e VIRTUALE. Oggi abbiamo tutti un profilo DIGITALE che è parte integrante della nostra vita. Il web è parte integrante della quotidianità.
  27. 27.   Le opportunità     Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net    
  28. 28. Le opportunità Laboratorio CREATIVO: scrittura, video, foto, informatica Sviluppa la conoscenza TRASVERSALE Partecipazione a discussioni su temi interessanti ma anche su quello che riguarda la propria città, scuola, facendo PROPOSTE per essere CITTADINI ATTIVI anche grazie al PASSAPAROLA. Conoscere cose inaspettate grazie alla serendipity: “la sensazione che si prova quando si scopre una cosa non cercata e imprevista mentre se ne sta cercando un'altra.” Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net    
  29. 29.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Opportunità [il tempo trascorso sul web può essere usato bene] à Blog: laboratorio di scrittura creativa personale o collettivo [http://dozzilla.wordpress.com/] à Strumenti free: che possono venire incontro alle passioni personali (musica, video, editing, programmazione) ma essere anche una palestra per un futuro professionale à Raccolta e reperimento di materiale utile allo studio: aiutiamoli a vagliare le fonti à Possibilità di esercitare la propria dialettica sui social net: MA bisogna seguire la netiquette
  30. 30.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Affianchiamoli. Ecco qualche buona norma [genitori] à REGOLE: I social media sono solo mezzi che sottostanno alle stesse regole d’uso che applichiamo per tutti gli altri aspetti della vita familiare e educativa. Stabiliamo un tempo massimo giornaliero di permanenza e uso dei Social Network e se valutate l’acquisto di uno smartphone, IMPARATE ad usarlo tutti quanti.
  31. 31. Il contratto di Jane •  18 regole d’uso dello smartphone al figlio a cui è stato regalato l’Iphone   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net    
  32. 32.   Social Media     Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net    
  33. 33.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Affianchiamoli. Ecco qualche buona norma [genitori] à  Impara ad usare Facebook o WathsApp: se non ritieni ti possa essere utile, fallo per le persone che devi educare. Se non conoscessi l’italiano, ti sentiresti all’altezza di correggere un adolescente che fa errori di grammatica o usa male la lingua? à  Inizia con il setting della tua privacy e leggi la policy à  Se non hai ancora un profilo: FATTI AIUTARE DA TUO FIGLIO ad aprirne uno. à  Diventa “amico” su Facebook di tuo figlio in maniera propositiva: grazie al giusto settaggio, potrà inserirti in una LISTA e quando vorrà condividere qualcosa di personale con gli amici non si sentirà controllato. Del resto potrai condividere con lui articoli interessanti, link utili, ecc.
  34. 34. Facebook: l’iscrizione
  35. 35. Condizioni d’uso
  36. 36. La bacheca di FB: la somma di tutto quello che pubblicano i tuoi amici, le pagine e le persone che segui
  37. 37. Il nostro “cruscotto” per gestire tutte le impostazioni legate al profilo
  38. 38. La gestione della nostra privacy e delle impostazioni, in qualunque momento.
  39. 39. Fare liste: perché Per distribuire in maniera differenziata, protetta e ad hoc i nostri contenuti. Per seguire con efficacia i contenuti delle tue liste. E per sapere come gestire al meglio le liste, usa anche il centro assistenza di Facebook https://www.facebook.com/ help/204604196335128
  40. 40. I Tag: gestirli al meglio I tag @ servono a segnalare a una persona che un contenuto pubblicato da noi la riguarda o che vogliamo sottoporlo alla sua attenzione. [foto, status, commento] •  Non abusiamone •  Non usiamoli in maniera eccessiva per promuovere qualcosa (e non tagghiamo troppe persone che poi riceveranno una notifica tutte le volte che qualcuno commenta quel post) •  Non tagghiamo amici o parenti in foto che li ritraggono, senza avere PRIMA chiesto loro il permesso •  I post in cui tagghiamo gli altri compariranno sulla loro bacheca personale e verranno visti da tutti i loro amici.
  41. 41. Un uso creativo di Facebook
  42. 42. WatshApp http://articoli.softonic.it/guida-whatsapp
  43. 43.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Affianchiamoli. Ecco qualche buona norma à NETIQUETTE: quali sono le regole nelle conversazioni online per non diventare bulli, per convivere con gli altri e diminuire il rischio di “scottature”? “La Rete è un posto REALE con persone REALI e ci si deve comportare in maniera umanamente corretta se non si vuole essere presi per cafoni. “ Rudy Bandiera Le regole generali le trovate anche qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Netiquette
  44. 44.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Affianchiamoli. Ecco qualche proposta [insegnanti] à  E se creassimo un GRUPPO della CLASSE su facebook dove condividere risorse, link e fare palestra di confronto? à  E se aprissimo un blog della scuola come laboratorio di storytelling? Il web può essere anche un luogo dove coltivare relazioni SANE e in cui mettere a frutto le proprie qualità e competenze creative.
  45. 45.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     LE AMICIZIE VIRTUALI Gli amici virtuali DEVONO corrispondere agli amici della vita reale durante l’adolescenza Quello che facciamo online agli altri ha UN EFFETTO anche se non evidente subito Online ABBIAMO DOVERI ma abbiamo anche DIRITTI: insegniamo ai ragazzi a percepire entrambe le cose.
  46. 46.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     NON DENIGRIAMOLI Non denigriamo il loro modo di “usare” le informazioni e il web. Siamo nel bel mezzo di una RIVOLUZIONE CULTURALE al pari dell’invenzione della scrittura. “Scopriamo allora che l’apprendimento cui aspiriamo è aperto, fatto di condivisione, di personalizzazione dei percorsi dello studente e di integrazione e messa in connessione di contenuti sparsi in Rete con quelli prodotti e presenti nelle aule. E non lo richiede solamente un’evoluzione pedagogica del fare scuola ma la curva dell’attenzione che i nativi digitali stanno acquisendo e il loro modo di intendere l’informazione che cambia qualitativamente, nella trasformazione bio- cognitiva che l’ambiente mediale complesso in cui viviamo sta producendo.”   Giovanni Boccia Artieri
  47. 47.   Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     Per approfondire Adolescenti e Social Network: un rapporto complesso – F. Sanzo (spunti aggregati dalla Rete) Netiquette – Wikipedia I mediamondo – Giovanni Boccia Artieri Navigare sicuri Il senso della Rete Nati con la Rete Guida all’uso di Internet e dei telefonini per genitori e figli
  48. 48. Francesca  Sanzo  -­‐  www.francescasanzo.net     www.francescasanzo.net – www.tesserelarete.it - www.panzallaria.com – www.fabularia.com Twitter: @panzallaria GRAZIE PER L’ATTENZIONE!

×