Web 2.0 & Lavoro

2,659 views

Published on

Presentazione tenuta a Trieste per un pubblico di giovanissimi, diplomati e studenti universitari. Il tema: "Lavoro e Web 2.0". Come sfruttare al meglio informazioni, strumenti di ricerca, social network. La tecnologia come opportunità di Lavoro.

Published in: Technology, Business
0 Comments
12 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,659
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
225
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
12
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Web 2.0 & Lavoro

  1. 1. Lavoro, come usare al meglio lequattro dimensioni di Internet<br />Lavoro e Web 2.0 - Trieste, 12 novembre 2009 <br />Dario Banfi<br />
  2. 2. Web 2.0 o Realismo 1.0?<br />“… per una ripresa vera capace di produrre posti di lavoro ci vorrà tempo. Ragazzi rimboccatevi le maniche e non fatevi troppe illusioni. Una recessione come questa peserà a lungo su tutto: sui percorsi scolastici e accademici, sul numero dei laureati e quello degli occupati. Perfino gli stipendi saranno penalizzati per almeno 15 anni da quello che è successo”<br />Peter Orszag (Direttore del Bilancio degli Stati Uniti d’America - Amministrazione Obama)<br />
  3. 3. Internet, nuovo (?) punto di vista <br />Ultimi 15 anni: trasposizione su Web di attori e dinamiche classiche che animano il mercato del lavoro<br />Pubblicazione annunci<br />Passaparola e networking<br />Pubblicazione di CV<br />Invio CV per posta elettronica<br />Referenze<br />Bandi e concorsi<br />Valutazione esterna di un’impresa<br />Sportelli pubblici<br />Ecc.<br />
  4. 4. Cosa cambia per domanda e offerta<br />Criticità<br />Vantaggi<br /><ul><li>Nessun limite geografico
  5. 5. Consente presentazioni “ricche” di sé
  6. 6. Porta in superficie “gli invisibili”
  7. 7. Elimina intermediari (non sempre)
  8. 8. Facilita i Servizi (pubblicazioni, match, assessment ecc.)
  9. 9. Crea un “divide” con chi non usa il Web
  10. 10. Ingenera eccesso di fiducia
  11. 11. Mantiene esposizione costante
  12. 12. Consente mancanza di trasparenza</li></li></ul><li>Uso di Internet per il reclutamento<br />Metodi in %<br />Conoscenza diretta, passaparola conoscenti e fornitori 72,3%<br />Quotidiani e Stampa specializzata 15,4%<br />Agenzie per il lavoro 7,1%<br />Società di selezione del Personale, Associazioni di Categoria 6,5%<br />Banche dati aziendali 38%<br />Internet 1,9%<br />Centri pubbl. per l’Impiego 10,2%<br />Altro 7,2%<br />Possibile più di una risposta<br />Indagine della Camera di Commercio di Milano su aziende lombarde – Anno 2008<br />
  13. 13. Quali potenzialità offre il Web?<br />Informazioni<br />Tecnologie Web<br />(come ambito di lavoro)<br />Orientamento<br />Mercato del Lavoro<br />Repertori delle Professioni<br />Relazioni<br />Aziende<br />Pubblica Amministrazione<br />Altri lavoratori<br />Persone conosciute e sconosciute<br />Ricerca diretta di lavoro<br />Motori di ricerca<br />Portali<br />Concorsi<br />Reti specialistiche<br />
  14. 14. Relationshipsmatter<br />Le relazioni interpersonali<br />Le maggiori difficoltà di accesso al mercato del lavoro sono sicuramente legate alle relazioni<br />Mentre una volta il successo di un incontro era determinato dalle forme di intermediazione oggi esiste la possibilità di un approccio diretto verso nuovi interlocutori<br />Internet offre un considerevole carnet di strumenti e possibilità per tessere relazioni<br />Ma non sopravvalutate il Web<br /> Il 75% dei nuovi impieghi è comunque<br />veicolato dal passaparola!<br />
  15. 15. Social networking<br />“ Una rete sociale (in inglese social network) consiste di un qualsiasi gruppo di persone connesse tra loro da diversi legami sociali, che vanno dalla conoscenza casuale, ai rapporti di lavoro, ai vincoli familiari. ”<br />Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Social_networking)<br />Legami deboli (Granovetter) + Web = Lavoro (funziona?)<br />
  16. 16. Vantaggi del Social networking<br />Eliminazione di isolamento individuale;<br />Raccolta di informazioni utili a muoversi in contesti precisi e ben delineati;<br />Parziale presentazione di sé (anche come soggetti in grado di interagire);<br />Conoscenza di nuovi ambienti, opportunità, persone, aziende;<br />Possibilità di farsi introdurre a terze parti.<br />
  17. 17. Alcuni contesti italiani<br />Blog personale<br />Social Network<br />Facebook<br />mySpaceecc.<br />Connotazione principale<br />Aiutano a tessere relazioni, non a trovare lavoro!<br />
  18. 18. Esempio: Linkedin o XING<br /> Sistemi che più di altri consentono di pubblicare un profilo personale di tipo professionale<br />Che cosa potete fare (principalmente)?<br /><ul><li>Pubblicare un CV
  19. 19. Cercare altre persone (colleghi, ex compagni di studio ecc.)
  20. 20. Farvi introdurre
  21. 21. Dare credito ad altri o ricevere appoggio
  22. 22. Creare gruppi di interesse</li></ul>Endorsment<br />In sintesi: Iscrivendosi si può creare un profilo in cui inserire il curriculum, interessi, esperienze. Si può poi creare il proprio network professionale cercando altri iscritti tra i colleghi, compagni di studi o impostando specifiche opzioni di ricerca. <br />
  23. 23. Community ristrette nelle reti sociali<br />Un esempio di rapporto con il<br />Mercato del Lavoro<br />LAVORATORI DEL WEB<br />(CANALE FRIENDFEED)<br />http://friendfeed.com/lavoratori-del-web<br />
  24. 24. Relazioni con le imprese<br />Moltissime aziende hanno siti Internet e moduli di contatto<br />Talvolta si trovano i responsabili di divisione negli organigrammi pubblicati<br />Le maggiori aziende sono presenti su YouTube, Facebook, Second Life (dove si fanno anche selezioni) Casi rari, non è la regola.<br />Relazioni interne stanno cambiando: Wiki, blog aziendali ecc.<br />
  25. 25. Relazioni tra candidati e imprese<br />La prima selezione avviene quasi esclusivamente con documentazione elettronica (e-mail);<br />Tutti i siti hanno un’area “Contattaci”;<br />Sempre più visibili i posti vacanti (tradizione anglosassone delle “job openings” e delle “applications”);<br />Le grandi aziende puntano sempre più all’employerbranding via Web: attrezzano aree informative su come si lavora in azienda;<br />Questo non significa eliminazione dei colloqui e delle relazioni personali: la “rivoluzione digitale” è ancora marginale rispetto a una cultura basata su passaparola tradizionale!<br />
  26. 26. L’importanza di essere un EX<br />Internet consente relazioni a distanza:non si perde nulla del passato!<br />Colleghi<br />Alumni<br />Corsisti<br />Studenti<br />Ecc..<br />Il contesto lavorativo e lo spazio per la “chiacchiera” tra colleghi trovano supporto nel mondo di Internet che consente la costruzione di community in cui il legame di base è l’esperienza di lavoro.<br />Fattore nuovissimo, che la sociologia del lavoro ancora non ha studiato a fondo<br />
  27. 27. Cercare Lavoro via Web<br />Internet non aiuta a trovare lavoro..<br />Internet aiuta a cercare lavoro!<br />
  28. 28. Come?<br />Online esistono tre tipi di siti e servizi:<br />Società specializzate che svolgono attività di intermediazione su Internet e raccolgono curriculum, offrono servizi e mettono i candidati in contatto con imprese (matching domanda-offerta) – Possono essere società soltanto Web oppure con una presenza fisica sul territorio (Agenzie, Università ecc.);<br />Spazi di pubblicazione di annunci (puri tableaux, aziendali o legati a testate giornalistiche);<br />Metamotori di ricerca.<br />
  29. 29. Job posting e matching online<br />Jobsite più “frequentati”<br />http://www.monster.it<br />1<br />http://www.catapulta.it<br />2<br />http://www.infojobs.it<br />http://www.lavoro.org<br />
  30. 30. Che cosa si può fare?<br />Pubblicare CV<br /> (anche multipli)<br />Consultare annunci<br /> (ricerche avanzate)<br />Candidarsi per posti<br /> vacanti<br />Leggere consigli, informazioni ecc.<br />Consultare canali a tema (GDO, ICT, Healthcare ecc.)<br />Valutare l’andamento del mercato (annunci)<br />Valutare aziende (aree di presentazione)<br />Tenersi aggiornati (newsletter)<br />
  31. 31. Annunci classificati e portali a tema<br />Principalmente tre mondi:<br /><ul><li> ICT
  32. 32. Comunicazione
  33. 33. Finanza</li></ul>http://www.lavoroict.it<br />http://www.lavoricreativi.com<br />http://www.link2me.it/<br />
  34. 34. Testate giornalistiche<br />http://miojob.repubblica.it/<br />http://lavoro.corriere.it/<br />
  35. 35. Agenzie per il Lavoro<br />http://www.adecco.it<br />http://www.manpower.it/<br />http://www.gigroup.it<br />
  36. 36. Note sulla trasparenza degli annunci<br /><ul><li>Internet è soggetto alle stesse regole generali che riguardano la comunicazione a mezzo stampa, TV o altri mezzi di informazione;
  37. 37. Come prevede la Riforma Biagi ogni attività di ricerca e selezione del personale, ricollocamento professionale o intermediazione effettuate in forma anonima (o da società non autorizzate o accreditate all'incontro tra domanda e offerta di lavoro) è proibita;
  38. 38. Non si possono fare “promesse” senza la garanzia di poter verificare chi le formula;
  39. 39. Sono vietate forme di intermediazione che prescindono dalla presentazione multipla di candidati, favorendo alcuni e non altri. Le società di selezione online devono cioè mettere a disposizione delle aziende soltanto curriculum con un certo livello di aggregazione;
  40. 40. La discriminazione per sesso ed età e dati sensibili (religione cc.) sono proibite.</li></li></ul><li>Esempio di annuncio non trasparente<br />Chi è questa gente?<br />
  41. 41. Servizi 2.0 – La Georeferenziazione <br />Sportelli Consulenza Lavoro a Roma<br />Lato della domanda<br />Servizi<br />http://www.ioprecario.it/index.php?option=com_google_maps&Itemid=26<br />
  42. 42. Servizi 2.0 – La Georeferenziazione <br />Lato dell’offerta<br />http://www.who-s-web.com/<br />
  43. 43. Servizi 2.0 – Feed associati a Query<br />Feed<br />Newsletter<br />
  44. 44. Servizi 2.0 – Il videocurriculum<br />… o assistiti da operatori professionali.<br />Chi vi può aiutare?<br />a) Jobsite specializzati<br />b) Le Università: Luiss (http://www.luiss.it/lje/), <br />Univ. Pordenone (http://www.unicurricula.it/)<br /> ecc.<br />Prodotto in maniera autonoma...<br />Un esempio:<br />http://www.youtube.com/watch?v=Ot4K-KCLAqs<br />http://www.videocurriculum.tv/<br />
  45. 45. I metamotori di ricerca<br />Risultati<br /><ul><li>Portali Internet
  46. 46. Agenzie (pubbliche e private)
  47. 47. Imprese (!)</li></ul>Ricerca con chiavi: <br />Geografiche<br />Job Description<br />Mansioni (area funzionale)<br />Competenze (anche tematiche)<br />http://www.jobrapido.it/<br />http://www.jobcrawler.it/<br />http://www.motorelavoro.it/<br />
  48. 48. Le reti pubbliche<br />EURES (Offerte di lavoro, tirocini ecc. in Europa)<br />Borsa del Lavoro nazionale<br />http://borsalavoro.it<br />Borsa regionale<br /> http://www.retelavoro.regione.fvg.it <br />Servizi Provinciali<br />http://ec.europa.eu/eures<br />… e gli stessi servizi all’estero!<br />
  49. 49. I concorsi pubblici sono tutti raggiungibili via Web!<br />Per esempio attraverso Concorsi.it e altri siti..<br />A caccia di Concorsi<br />Vantaggi dell’online:<br /><ul><li>Ricerca per area geografica e altre chiavi
  50. 50. Possono riportare i bandi o rimandare agli Enti della PA
  51. 51. Newsletter</li></li></ul><li>Per riassumere<br />Non analizzati<br />Livello crescente<br />
  52. 52. Lavoro e Web: visibilità e rischi<br />E le impreseche non hanno un sito? <br />Esistonopostidilavoroche non sonoreperibili online?<br />Mercatiprotetti (professioniliberali, giornalismo), Posizioniapicali (DG ecc.), là dove vige la Cooptazionepolitica (Portavoceecc.) o la Raccomandazione (ARPAC Regione Campania ecc.) <br />Problemiconnessiallacrisi:<br />“Many employers have cut back on advertising jobs online because they are overwhelmed with applications” (NYT)<br />
  53. 53. Informazioni sul mondo del lavoro<br />Online ci sono informazioni di ogni genere: Statistiche sul MdL, Macroeconomia, Legislazione del Lavoro, Psicologia, Organizzazione aziendale, HR, Orientamento al Lavoro, Career DAY, Job Fair, notizie di tipo istituzionale ecc.<br />La difficoltà non è trovare le informazioni, ma distinguere le fonti, <br /> Facciamo qualche esempio..<br />
  54. 54. Orientamento e normativa<br />Qualche rapido esempio (di informazione e chi la produce … )<br />Repertorio delle Professioni http://studenti.unimi.it/repertorio_professioni/<br />Monster.it – Consigli di Carriera<br />http://consigli-di-carriera.monster.it/<br />Wikilabour<br />http://www.wikilabour.org<br />Lavoro e Diritti<br />http://www.lavoroediritti.com/<br />Career News<br />http://careernews.it/<br />Un esempio di falsa informazione:<br />una notizia del Tg2 via YouTube <br />Caso di studio<br />http://www.youtube.com/watch?v=6ba0ckY5pnY<br />
  55. 55. Le Istituzioni in Rete<br />ISFOL, INPS (Circolari, Normativa), INAIL, Italia Lavoro (Politiche attive, bandi), Ministero del Lavoro (Circolari ecc.), Camera e Senato (Commissioni Lavoro) ecc.<br />Regioni, Province, Comuni: politiche locali per il lavoro<br />Scarsa o quasi nulla interazione: prevalentemente siti di tipo informativo<br />
  56. 56. Web 2.0 – I blog che parlano di lavoro<br />Una raccolta ragionata: JOBOSFERA (http://www.humanitech.it)<br />Alcuni esempi di blog con approcci distinti al mercato del lavoro:<br />Informativo, generalista<br />Per tutti<br />Professionale, tecnico<br />Figure manageriali<br />Segnala opportunitàPer giovani e neolaureati<br />http://blog.catapulta.it/<br />http://lavorincorsa.style.it/<br />http://iriospark.splinder.com<br />
  57. 57. Web 2.0 – Blog e precariato<br />http://www.diversamenteoccupati.it/<br />http://ilcallcenter.splinder.com/<br />Moltissimi blog oggi sono centrati sul problema del precariato, in particolare negli ambiti<br />della ricerca universitaria e del lavoro a termine (TLC, call center ecc.)<br />
  58. 58. Informazioni flash<br />http://twitter.com/GuidaLavoro<br />
  59. 59. Tecnologia: lavorare con il Web 2.0*<br />Due premesse:<br />1) Nel mondo delle professioni legate alle tecnologie quando non esiste una profilazione forte del ruolo (EDP Manager, Resp. Sistemi informativi, Programmatore junior o senior, Graphic Designer ecc.) hanno maggiori possibilità di impiego figure con una doppia specializzazione.<br />Esempio: E-commerce manager per mercato automotive.<br />2) Il Web 2.0 ha introdotto forti ambivalenze (doublebind) negli ambiti di applicazione delle competenze:<br />Comunicazione : Marketing-Informazione<br />Opportunità tecnologica: Innovazione-Rischio<br />Presenza online: Pubblicità-Reputazione<br />Contenuti: Proprietari-Condivisi , Semplificati-Ricchi<br />Relazioni: Personali-Intersoggettive<br />Ecc.<br />Richiesta esperienza forte (e un pizzico di talento), non soltanto una buona motivazione (magari dovuta all’apparente conoscenza nata da frequentazioni marginali)<br /> * L’analisi prescinde dalla tecnologia tout court legata a Internet e si concentra soltanto sul Web 2.0<br />
  60. 60. Web 2.0: che cosa devo sapere?<br />Conoscenze di base:<br /><ul><li> Informatica Web di base
  61. 61. Principali famiglie di servizi e piattaforme (YouTube, Facebook, Del.icio.us, SL, Blog, Wiki ecc.)
  62. 62. Uso di almeno un paio di piattaforme di CMS (Wordpress, Drupal, Joomla ecc.)
  63. 63. Marketing e Logiche di “Buzzing” online
  64. 64. Teoria della comunicazione pubblica (base)
  65. 65. Hmtl
  66. 66. Software per la grafica Web (Photoshop ecc.)</li></ul>Conoscenze forti:<br /><ul><li>Uso di framework (livello superiore a CMS standard)
  67. 67. Web Graphic Design e Creazione di illustrazioni
  68. 68. Videomaking
  69. 69. Editing audio e video
  70. 70. Javascript, PHP, ASPx, Ajax, C#
  71. 71. Database administration (MySQL, SQL ecc.)
  72. 72. Project & time management per Servizi Web
  73. 73. Dinamiche di marketing e commerciali legate al Web (forme di revenue, pricing, syndication ecc.)
  74. 74. Personalizzazione dei servizi di CMS (interfacce grafiche, servizi, plugin ecc.)
  75. 75. SEO</li></li></ul><li>Aree professionali<br />Comunicazione e Marketing<br />MarCom grandi imprese<br />Relazioni esterne<br />Comunicazione interna, HR<br />Società 2.0 e Piccole imprese innovative<br />Consulenza<br />Web design ePublishing<br />Agenzie creative /pubblicità<br />Web Agency<br />Selfemployment<br />Informazione<br />Editoria (marginale)<br />Soc. comunicazione<br />PA (consulenza esterna)<br />Multimedia<br />Autoproduzione<br />Società di Comunicazione e PR<br />Grandi imprese ICT e TLC<br />Società editoriali<br />Sviluppo software<br />Web Agency<br />Divisioni IT grandi imprese<br />Società con Business Online<br />
  76. 76. Nuovi profili (evoluzione)<br />Professioni IBRIDE<br />(ancora associate a Job Description tradizionali)<br />SOCIAL MEDIA EDITOR<br />ASSISTENTE RESP. MARKETING PER ATTIVITA’ WEB 2.0<br />ASSISTENTE RELAZIONI ESTERNE CON SPEC. PER WEB 2.0<br />BUZZ MARKETER<br />VIDEOMAKER<br />CONSULENTE IN COMUNICAZIONE 2.0<br />BUSINESS COMMUNITY MANAGER<br />SVILUPPATORE SERVIZI 2.0<br />Conoscenze duplici e integrate<br /><ul><li> “Core Job”
  77. 77. Tecnologia Web 2.0</li></ul>Competenze radicate nei processi tradizionali<br />(Expertise principalmente legate ad attività tradizionali, ma con estensione in nuovi campi e uso di nuove regole e metodologie)<br />
  78. 78. “Feed conclusivi”<br />Lavorare con le tecnologie Web 2.0<br /><ul><li> Professioni ibride, in cui esiste ancora un forte radicamento nelle Aree funzionali tradizionali
  79. 79. Preparazione a lavoro con forte esposizione pubblica (eccetto per profili legati a sviluppo)
  80. 80. Capacità di sperimentare, propensione al rischio
  81. 81. Metodologie nuove, ma difficili da introdurre nel tessuto organizzativo delle imprese
  82. 82. Tecnologie di base, esperienza diretta e specializzazione forte in settori o aree produttive
  83. 83. Grande opportunità per avviare attività di tipo consulenziale
  84. 84. Necessario elevato investimento di tempo nel seguire le evoluzioni
  85. 85. Richiesta la Partecipazione! </li></ul>L’IMPORTANTE?<br />INIZIATE A PARTECIPARE…<br />
  86. 86. Contatti<br />HUMANITECH.IT<br />Il blog dedicato al mondo del lavoro<br />http://www.humanitech.it<br />DARIO BANFI<br />Cel. +39 347 8783844<br />Studio +39 02 89950371<br />E-mail: info (at ) dariobanfi (punto) it<br />IM: dbanfi (at) hotmail (punto) com<br />Skype: “dariophone”<br />

×