Successfully reported this slideshow.

La salute ai tempi dell'intercultura.

2

Share

Loading in …3
×
1 of 239
1 of 239

More Related Content

More from Paolo Tentori

Related Books

Free with a 14 day trial from Scribd

See all

La salute ai tempi dell'intercultura.

  1. 1. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Flussi migratori la salute ai tempi dell’intercultura Ospedale San Camillo - Trento 05 febbraio 2016
  2. 2. gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Durante questa giornata di studio affronteremo due ambiti precisi Webref: http://www.slideshare.net/Hildemarus/transcultural-nursing Sfera emotiva e conflitti: - ambito personale; - ambito sociale; - ambito professionale. Strumenti pratici di intervento: - ambito linguistico; - ambito culturale; - ambito relazionale. OBIETTIVI Acquisire strumenti atti a favorire “l’incontro con la diversità” (sia essa linguistica, culturale e sociale) per semplificare le relazioni ed arginare i conflitti con l’utenza e per familiarizzare con strumenti automatici nel campo delle lingue finalizzate alla professione; conoscenza delle etiche mediche di culture diverse; coscienza della necessità di procedure standard normate da “best practices” di azione in ambito ospedaliero (ad es. gestione della prossemica in culture diverse: visite mediche, esami diagnostici, pulizia corporale).
  3. 3. gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Meccanismo psicologico di inclusione / esclusione Webref: Stefano Laffi, Il furto. Mercificazione dell’età giovanile, 2009. AA.VV., Alla periferia del mondo, 2003: http://www.fondfranceschi.it/pubblicazioni/rom.pdf/view Problemi macro: - conflitti e guerre; - profughi; - clandestinità. Problemi locali: - buon vicinato; - integrazione ; - relazioni sociali. MODIFICARE LA RESISTENZA ALL’INCONTRO Noi siamo attori (consapevoli o inconsapevoli) in un settore strategico della società, quello del servizio sanitario. L’impatto educativo (in ambito locale) può essere straordinariamente incisivo perchè la situazione di malattia semplifica i rapporti e rende più facile l’interazione anche in ambiti culturali diversi. Per le situazioni di conflitto invece bisogna avere compe- tenze semplici in ambito linguistico, culturale e far ricorso a procedure standard normate a tutti i livelli della struttura ospedaliera: dalla direzione sanitaria al reparto.
  4. 4. gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Webref: Lorin Boynton, Culturally Competent Care. A narreted video presentation, 2009. https://ethnomed.org/clinical/mental-health/Culturally-Competent-Care-Boynton.flv/view Problemi di approccio: - barriere linguistiche; - differenze culturali; - deficit di competenza degli operatori. Livelli di intervento: - istituzionale; - professionale ; - individuale. Definizione di CCC (Culturally Competent Care) Assistenza sanitaria di alta qualità fornita in modo culturalmente adeguato tramite proce- dure operative standardizzate focalizzate nei vari ambiti di assistenza (istituzionale, pro- fessionale, individuale). La finalità è quella di possedere una buona comunicazione, affidabi- lità e autorevolezza, capacità di relazione orientata alla facilitazione nell’accesso ai servizi e alla buona qualità ed efficacia degli interventi di cura per il paziente di cultura “altra”.
  5. 5. Format- Trentino Ospedale s. Camillo Trento © 2014 Novantiqua Multimedia gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Webref: Lorin Boynton, Culturally Competent Care. A narreted video presentation, 2009. https://ethnomed.org/clinical/mental-health/Culturally-Competent-Care-Boynton.flv/view Livelli di intervento: istituzionale professionale individuale
  6. 6. Format- Trentino Ospedale s. Camillo Trento © 2014 Novantiqua Multimedia gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Webref: http://shodhganga.inflibnet.ac.in/bitstream/10603/4931/11/11_chapter%203.pdf Problemi di approccio: deficit di competenza degli operatoribarriere linguistichedifferenze culturali
  7. 7. sfera emotiva e conflitti Sono tre gli ambiti che influenzano il nostro equilibrio emotivo in riferimento a ciò che consideriamo estraneo al nostro vissuto: Esperienze molto negative in ambito personale possono influenzare fortemen- te il nostro atteggiamento in ambito sociale o professionale. ambito personale ambito sociale ambito professionale Webref: Stefano Laffi, Le pratiche dell’inchiesta sociale, 2009.
  8. 8. Format- Trentino Ospedale s. Camillo Trento © 2014 Novantiqua Multimedia gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Webref: Geetha Durairajan, Relations and perceptions of preferred languages in Indian classes, British Council, 2013 Lo comprensibilità di un messaggio non è inerente allo strumento usato (ad es. testo di una procedura medica in lingua straniera) ma è la relazione tra paziente (lettore), messaggio (testo) e criterio di adeguatezza (messaggio adeguato al contesto). Reciprocal comprehension Comprensione reciproca (problem solving) Operatore (infermiere) Messaggio proposto (direttiva scritta) Utente (paziente straniero) Adeguatezza al contesto (comprensione reale)
  9. 9. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Molti pazienti sono incapaci di comprendere le info presentate durante il processo di consenso informato. Dal film: “La forza della mente” https://www.youtube.com/watch?v=QvuLqzdKtxE A practical guide to informed consent: http://www.templehealth.org/ICTOOLKIT/html/ictoolkitpage1.html La comunicazione va pianificata in prospettiva della capacità di comprensione del paziente. Versione inglese Italian version
  10. 10. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Un mondo di lingue: strumenti automatici multilingue nella comunicazione minore tra paziente straniero e operatore sanitario Maria Laura Romani Webref: http://www.elearning-iq.ch
  11. 11. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia competenza comunicativa la DIFFERENZA LINGUISTICA tra operatore sanitario ed utente può rappresentare un ostacolo insormontabile all’erogazione di prestazioni in grado di soddisfare le reali esigenze. Figure di supporto in questo contesto sono spesso i MEDIATORI CULTURALI e gli ASSISTENTI SOCIALI. Procedure standard di modulistica plurilingue (almeno francese, inglese, arabo) nel momento anamnestico, diagnostico e dimissorio agevolerebbero molto il miglioramento del soddisfacimento delle esigenze di prestazione sanitaria
  12. 12. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia competenza comunicativa agevola LA COMPRENSIONE DEI PROCESSI COMUNICATIVI LA GESTIONE DEI CONFLITTI tramite BEST PRACTICE
  13. 13. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia le BUONE PRASSI nell’ambito della competenza comunicativa si applicano a quattro aree problematiche: 1 - IL MOMENTO DECISIONALE: spesso di competenza di persone diverse da quelle preposte all’incontro con la do- manda (direzione ospedaliera). 2 - IL MOMENTO OPERATIVO: che vede l’operatore impe- gnato nella relazione diretta con l’utente (triage ,reparto). 3 - IL QUADRO ISTITUZIONALE: inteso come matrice sociale nella quale intervengono altri servizi (accettazione, paga- mento ticket) 4 - IL COMPITO GESTIONALE: confini di ruolo, funzioni e re- sponsabilità (pertinenti ai vari profili professionali).
  14. 14. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Comunicazione interculturale Webref: http://www.elearning-iq.ch Comprendere è alla base del processo di cura
  15. 15. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Webref: http://www.elearning-iq.ch Comunicazione interculturale Comprendere è alla base del processo di cura
  16. 16. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Webref: http://www.elearning-iq.ch Comunicazione interculturale Comprendere è alla base del processo di cura
  17. 17. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  18. 18. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  19. 19. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  20. 20. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  21. 21. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  22. 22. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  23. 23. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  24. 24. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  25. 25. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  26. 26. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Webref: https://www.apss.tn.it/documents/10180//245384//Consenso+informato+all%27intervento+del+mediatore+culturale+in+lingua+araba Comunicazione interculturale Comprendere è alla base del processo di cura
  27. 27. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch http://www.universaldoctor.com
  28. 28. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch http://www.universaldoctor.com
  29. 29. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch http://www.universaldoctor.com
  30. 30. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch http://www.universaldoctor.com
  31. 31. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch http://www.universaldoctor.com
  32. 32. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Un mondo di lingue: strumenti precompilati multilingue nella comunicazione maggiore. Esempi di consenso informato Paolo Tentori Webref: http://www.elearning-iq.ch
  33. 33. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Dati sull’immigrazione in Trentino (2014) Webref: http://www.cinformi.it/index.php/it/news_ed_eventi/archivio_news/anno_2015/rapporto_immigrazione_in_ trentino_2014/(limit)/0 Stranieri residenti: circa 51.000 (9,5% popolazione). Paesi di provenienza: 1 - Romania (10.018) 2 - Albania (6.998) 3 - Marocco (4.651) 4 - Macedonia (3.217) 5 - Moldova (2.970) Dati: CINFORMI 2015 Ha meno di trent’anni quasi la metà degli stranieri residenti in Trentino (44%). Un nato su quattro in Trentino ha genitori stranieri. Alunni stranieri iscritti 2013/2014: 9.553 studenti.
  34. 34. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Dati sull’immigrazione in Trentino (2014) Webref: http://www.cinformi.it/index.php/it/news_ed_eventi/archivio_news/anno_2015/rapporto_immigrazione_in_ trentino_2014/(limit)/0 Alunni stranieri iscritti 2013/2014: 9.553 studenti. 1 - Romania (1.500 circa) 2 - Albania(1. 500 circa) 3 - Marocco (1.400) 4 - Macedonia (700) 5 - Pakistan (630) Queste prime cinque nazionalità rappresentano il 60% degli studenti stranieri. Quattro collaboratrici famigliari su cinque proviene dall’este- ro (4.000 persone dall’Europ dell’Est). Dati: CINFORMI 2015
  35. 35. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Dati sull’immigrazione in Trentino (2014) Webref: http://www.cinformi.it/index.php/it/news_ed_eventi/archivio_news/anno_2015/rapporto_immigrazione_in_ trentino_2014/(limit)/0 Dati: CINFORMI 2015
  36. 36. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Dati sull’immigrazione in Trentino (2014) Webref: http://www.cinformi.it/index.php/it/news_ed_eventi/archivio_news/anno_2015/rapporto_immigrazione_in_ trentino_2014/(limit)/0 Dati: CINFORMI 2015
  37. 37. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Dati sull’immigrazione in Trentino (2014) Webref: http://www.cinformi.it/index.php/it/news_ed_eventi/archivio_news/anno_2015/rapporto_immigrazione_in_ trentino_2014/(limit)/0 Dati: CINFORMI 2015
  38. 38. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Dati sull’immigrazione in Trentino (2014) Webref: http://www.cinformi.it/index.php/it/news_ed_eventi/archivio_news/anno_2015/rapporto_immigrazione_in_ trentino_2014/(limit)/0 Dati: CINFORMI 2015
  39. 39. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Dati sull’immigrazione in Trentino (2014) Webref: http://www.cinformi.it/index.php/it/news_ed_eventi/archivio_news/anno_2015/rapporto_immigrazione_in_ trentino_2014/(limit)/0 Dati: CINFORMI 2015
  40. 40. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Dati sull’immigrazione in Trentino (2014) Webref: http://www.cinformi.it/index.php/it/news_ed_eventi/archivio_news/anno_2015/rapporto_immigrazione_in_ trentino_2014/(limit)/0 Dati: CINFORMI 2015
  41. 41. gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata “Tempo assistenziale” come base di cura Webref: http://www.corriere.it/salute/sportello_cancro/15_marzo_06/straniero-over-55-quattro-ha-difficolta-parlare-coi-medici-6d4003b8-c40f-11e4-8449-728dbb91cb1a.shtml
  42. 42. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Molti pazienti sono incapaci di comprendere le info presentate durante il processo di consenso informato. Informed consent multimedial: signum http://www.digital-consent.com/ Informed consent multimedial: mirthum https://www.mytrus.com/en/ Vediamo a proposito due filmati che ci mostrano la gestione del consenso o delle azioni mediche legate al consenso usando mo- derne tecnologie.
  43. 43. la competenza comunicativa si basa su aspetti di tipo linguistico (comprensione semantica dei termini) di tipo culturale (significato culturale dei termini) come risultato si ha lo skimming (scrematura) una strategia di comprensione estensiva, globale, che consiste nel saper cogliere il senso generale di una comunicazione, quindi la sua funzione ed il contenuto globale.
  44. 44. competenza comunicativa linguistica denotazione vs connotazione Ogni parola ha un significato referenziale (l’oggetto, lo stato, l’azione richiamati alla mente di chi la usa) detto “denotazione”, ma spesso a questo significato se ne aggiunge uno apprezzativo, che può essere positivo o negativo: esso costituisce la “connotazione”. I termini delle microlingue scientifico-professionali (come il linguaggio medico) non sono connotativi, ma si limitano alla pura dimensione denotativa. La capacità di operare correttamente sul piano della denotazione e della connotazione (sia comunicando da parte dell’operatore sanitario, che comprendendo da parte del paziente) costituisce uno dei fattori più importanti della competenza lessicale e diviene via via più rilevante mano a mano che si approfondisce la conoscenza di una lingua.
  45. 45. competenza comunicativa linguistica denotazione vs connotazione Uno dei maggiori rischi di misunderstanding tra operatore sanitario e paziente sta, soprattutto per lo straniero che non padroneggia l’italiano, nell’applicare una valenza connotativa ad una informazione denotativa (nel caso di una diagnosi, una prognosi, una cura).
  46. 46. livelli di contatto tra operatore sanitario e paziente luogo di misunderstanding LIVELLO PRELINGUISTICO (vissuto interiore) LIVELLO LINGUISTICO (lessico e semantica) LIVELLO METALINGUISTICO (simbologia astratta) LIVELLO CULTURALE (imprinting identitario) LIVELLO METACULTURALE (coscienza del vissuto) vignetta tratta da: A. Bischoff - l. Lautan, Due lingue un colloquio, 1999
  47. 47. primo set di competenza comunicativa linguistica parlare acquisizione e apprendimento Parlare è una delle quattro abilità linguistiche. Queste abilità sono essenzialmente raggruppate come segue: http://it.wikipedia.org/wiki/Glottodidattica saper parlare in un monologo che è una abilità primaria, insieme a ascoltare, leggere e scrivere parlare in un dialogo che è un’abilità integrata.
  48. 48. gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici L’approccio comunicativo al paziente straniero avviene tramite strumenti variegati che tentano di stabilire un’ interazione efficace nel contesto del “problem-solving”. Riassumendo si possono evidenziare i seguenti strumenti: - traduzione simultanea con l’ausilio di traduttore/mediatore culturale madrelingua; - interpretariato telefonico a distanza. Non richiede la presenza fisica dell’operatore; - uso di traduttori automatici in lingua (Google / Skype Translator, UniversalDoctor); - uso di materiale multimediale multilingue (uscite video, audio e scritte online); - uso di materiale cartaceo multilingue (info, procedure operative, consenso informato). Webref: http://www.ospedali.pavia.it/node/2604
  49. 49. Varese - Università dell’Insubria 28 aprile 2015 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Webref: Lorin Boynton, Culturally Competent Care. A narreted video presentation, 2009. https://ethnomed.org/clinical/mental-health/Culturally-Competent-Care-Boynton.flv/view Livello di intervento istituzionale. È importante che le direzioni sanitarie progettino e coordinino gli obbiettivi e gli interventi pratici da attuare nella struttura ospedaliera: cartellonistica, procedure, materiale standard multilingue (consenso informato, scelta die- tetica, figure autorevoli di riferimento delle varie comunità straniere in caso di norme gene- rali di intervento: ad es. morte di un paziente musulmano o sikh).
  50. 50. Varese - Università dell’Insubria 28 aprile 2015 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento istituzionale Webref: B. Downing, & L. Bogoslaw, Effective patient-provider communication across language barriers: A fo- cus on methods of translation, 2003. http://www.iberistica.unige.it/pdf/brucej_en.pdf Preparare e organizzare un progetto di traduzione Decidere di creare una comunicazione diversa dall’inglese per un fine particolare o per un target preciso di utenti richiede da parte dell’istituzione sanitaria una serie di interrogativi che potrebbero essere utili. Fine: qual’è il fine della scelta di una lingua (es.: arabo standard/dialetti)? Modo: che tipo di supporto veicolerà il linguaggio scritto (cartellone, poster, brochure, sito web)? Utenza: a chi è rivolto il messaggio (età, educazione, scolarità, stato di salute, credenze)? Mezzi: come sarà distribuito il messaggio? Decidere le priorità (gruppi omogenei maggioritari di utenti stranieri, urgenza per settori di intervento: ad es. il consenso informato, gestione del triage, dell’uffico ricoveri).
  51. 51. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Molti pazienti sono incapaci di comprendere le info presentate durante il processo di consenso informato. A practical guide to informed consent: http://www.templehealth.org/ICTOOLKIT/html/ictoolkitpage1.html I filmati ci dimostrano che la comunicazione va pianificata in pro- spettiva della capacità di comprensione del paziente.
  52. 52. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... http://www.aboutkidshealth.ca/En/HealthAZ/Multilingual/PA/Pages/Bronchiolitis.aspx http://kidshealth.org/parent/system/doctor/hospital_staff.html#cat173 Alcuni esempi di approccio multicanale alla comunicazione col paziente.
  53. 53. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... http://www.gr.ch/DE/themen/Integration/neuzugezogen/gesundheit/krankheit/Seiten/default.aspx http://www.gr.ch/DE/themen/Integration/dokumentation/publikationen/broschueren/Seiten/default.aspx Alcuni esempi di approccio multicanale alla comunicazione col paziente.
  54. 54. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... http://kidshealth.org/parent/medical/heart/cardiac_catheter.html#cat141 http://kidshealth.org/parent/system/doctor/hospital_staff.html#cat173 Alcuni esempi di approccio multicanale alla comunicazione col paziente.
  55. 55. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... http://www.aboutkidshealth.ca/En/HealthAZ/Multilingual/PA/Pages/Bronchiolitis.aspx http://www.aboutkidshealth.ca/En/HealthAZ/Multilingual/PA/Pages/default.aspx?name=b Alcuni esempi di approccio multicanale alla comunicazione col paziente.
  56. 56. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia migranti e patrimonio linguistico l’apprendimento linguistico e i nuovi strumenti per comunicare Modulistica di base sul sito dell’azienda ospedaliera di Padova Webref: http://www.sanita.padova.it/sez,257
  57. 57. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Webref: http://www.sanita.padova.it/sez,257 migranti e patrimonio linguistico l’apprendimento linguistico e i nuovi strumenti per comunicare Modulistica di base sul sito dell’azienda ospedaliera di Padova
  58. 58. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Webref:http://www.sanita.padova.it/sez,257 migranti e patrimonio linguistico l’apprendimento linguistico e i nuovi strumenti per comunicare Modulistica di base sul sito dell’azienda ospedaliera di Padova
  59. 59. I.P.A.S.V.I. Carbonia - Iglesias 2014 Nursing transculturale © 2014 Novantiqua Multimedia gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento istituzionale Materiale in formati diversi su supporti diversi Opuscoli multilingue per i problemi in gravidanza dal sito della AUSL di Forlì. Webref:: http://ausl.fo.it
  60. 60. I.P.A.S.V.I. Carbonia - Iglesias 2014 Nursing transculturale © 2014 Novantiqua Multimedia gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento istituzionale Materiale in formati diversi su supporti diversi Opuscoli multilingue per i problemi in gravidanza dal sito della AUSL di Forlì. Webref:: http://ausl.fo.it
  61. 61. I.P.A.S.V.I. Carbonia - Iglesias 2014 Nursing transculturale © 2014 Novantiqua Multimedia gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento istituzionale Materiale in formati diversi su supporti diversi Opuscoli multilingue per i problemi in gravidanza dal sito della AUSL di Forlì. Webref:: http://ausl.fo.it
  62. 62. I.P.A.S.V.I. Carbonia - Iglesias 2014 Nursing transculturale © 2014 Novantiqua Multimedia gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento istituzionale Materiale in formati diversi su supporti diversi Opuscoli multilingue per i problemi in gravidanza dal sito della AUSL di Forlì. Webref:: http://ausl.fo.it
  63. 63. I.P.A.S.V.I. Carbonia - Iglesias 2014 Nursing transculturale © 2014 Novantiqua Multimedia gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento istituzionale Materiale in formati diversi su supporti diversi Opuscoli multilingue per i problemi in gravidanza dal sito della AUSL di Forlì. Webref:: http://ausl.fo.it
  64. 64. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso http://www.icp.mi.it/102?p_p_id=110_INSTANCE_L92v&p_p_lifecycle=0&p_p_state=maximized&p_p_mode=view&p_p_col_id=column- 1&p_p_col_pos=1&p_p_col_count=3&_110_INSTANCE_L92v_struts_action=%2Fdocument_library_display%2Fview&_110_INSTANCE_ L92v_folderId=872245
  65. 65. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso http://www.icp.mi.it/102?p_p_id=110_INSTANCE_L92v&p_p_lifecycle=0&p_p_state=maximized&p_p_mode=view&p_p_col_id=column- 1&p_p_col_pos=1&p_p_col_count=3&_110_INSTANCE_L92v_struts_action=%2Fdocument_library_display%2Fview&_110_INSTANCE_ L92v_folderId=872245
  66. 66. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso http://www.icp.mi.it/102?p_p_id=110_INSTANCE_L92v&p_p_lifecycle=0&p_p_state=maximized&p_p_mode=view&p_p_col_id=column- 1&p_p_col_pos=1&p_p_col_count=3&_110_INSTANCE_L92v_struts_action=%2Fdocument_library_display%2Fview&_110_INSTANCE_ L92v_folderId=872245
  67. 67. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Molti pazienti sono incapaci di comprendere le info presentate durante il processo di consenso informato. Qual’è la situazione nei nostri presidi sanitari? Vediamo due esempi: Lecco e Trento. Webref: http://www.eurostreet.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  68. 68. Varese - Università dell’Insubria 28 aprile 2015 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento istituzionale (capitale organizzativo, relazionale) Materiale in formati diversi su supporti diversi Schermata delle schede informative e operative radiologia ospedale di Lecco (in italiano).
  69. 69. Varese - Università dell’Insubria 28 aprile 2015 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento istituzionale (capitale organizzativo, relazionale) Materiale in formati diversi su supporti diversi Dichiarazione stato di gravidanza. Proposta per nuovo cartello informativo (multilingue) di attenzione da appendere sulle porte delle diagnostiche dell’ospedale di Lecco.
  70. 70. Varese - Università dell’Insubria 28 aprile 2015 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento istituzionale (capitale organizzativo, relazionale) Materiale in formati diversi su supporti diversi Dichiarazione stato di gravidanza in uso all’ospedale di Dolo (italiano) e all’ospedale Galliera di Genova: assunzione di responsabilità da parte della paziente (multilingue).
  71. 71. Varese - Università dell’Insubria 28 aprile 2015 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento istituzionale (capitale organizzativo, relazionale) Materiale in formati diversi su supporti diversi Dichiarazione stato di gravidanza Ospedale Galliera di Genova: assunzione di responsabilità da parte della paziente (multilingue).
  72. 72. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  73. 73. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  74. 74. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  75. 75. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  76. 76. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Documenti cartacei disponibili on line: problematiche tecniche. Il documento in hindi dell’APST. Webref: https://www.apss.tn.it/stranieri
  77. 77. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Documenti cartacei disponibili on line: problematiche tecniche: Il documento in hindi della Wayne State University. Webref: http://irb.wayne.edu/informed-consent.php
  78. 78. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Documenti cartacei disponibili on line: problematiche tecniche: Il documento in hindi della Wayne State University. Webref: http://irb.wayne.edu/informed-consent.php
  79. 79. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Documenti cartacei disponibili on line: problematiche tecniche: Il documento in hindi della Wayne State University. Webref: http://irb.wayne.edu/informed-consent.php
  80. 80. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Documenti cartacei disponibili on line: problematiche tecniche: Il documento in hindi della Wayne State University. Webref: http://irb.wayne.edu/informed-consent.php
  81. 81. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Documenti cartacei disponibili on line: problematiche tecniche: Il documento in italiano della Wayne State University. Webref: http://irb.wayne.edu/informed-consent.php
  82. 82. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Documenti cartacei disponibili on line: problematiche tecniche: Il documento in arabo della Wayne State University. Webref: http://irb.wayne.edu/informed-consent.php
  83. 83. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Documenti cartacei disponibili on line: problematiche tecniche: Il documento in persiano della Wayne State University. Webref: http://irb.wayne.edu/informed-consent.php
  84. 84. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.lrec-conf.org/proceedings/lrec2008/pdf/827_paper.pdf
  85. 85. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  86. 86. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.lrec-conf.org/proceedings/lrec2008/pdf/827_paper.pdf
  87. 87. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.lrec-conf.org/proceedings/lrec2008/pdf/827_paper.pdf
  88. 88. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  89. 89. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  90. 90. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  91. 91. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  92. 92. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.lrec-conf.org/proceedings/lrec2008/pdf/827_paper.pdf Dan Parvaz and Karine Megerdoomian,”Low-density language bootstrapping: The case of Tajiki Persian. Proceedings of the Language Resources and Evaluation Conference. : LREC, 2030.
  93. 93. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.lrec-conf.org/proceedings/lrec2008/pdf/827_paper.pdf Dan Parvaz and Karine Megerdoomian,”Low-density language bootstrapping: The case of Tajiki Persian. Proceedings of the Language Resources and Evaluation Conference. : LREC, 2030.
  94. 94. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri http://www.trentotoday.it
  95. 95. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.eurostreet.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  96. 96. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  97. 97. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  98. 98. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  99. 99. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  100. 100. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  101. 101. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  102. 102. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  103. 103. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  104. 104. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  105. 105. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  106. 106. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  107. 107. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  108. 108. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  109. 109. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  110. 110. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  111. 111. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  112. 112. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  113. 113. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  114. 114. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  115. 115. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  116. 116. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  117. 117. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  118. 118. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  119. 119. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  120. 120. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  121. 121. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  122. 122. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  123. 123. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  124. 124. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  125. 125. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  126. 126. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  127. 127. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  128. 128. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  129. 129. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  130. 130. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  131. 131. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  132. 132. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  133. 133. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  134. 134. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  135. 135. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  136. 136. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  137. 137. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  138. 138. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  139. 139. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  140. 140. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  141. 141. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  142. 142. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  143. 143. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  144. 144. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  145. 145. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Materiale in lingua sul sito asl e apss Provincia di Trento Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  146. 146. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua I tre pdf di gestione del paziente musulmano, sikh e hindi on line sono interat- tivi (funziona il copia e incolla per la traduzione da inglese a italiano in Google). Ecco il link: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/sup- port_tools.asp. Webref.: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  147. 147. gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Strutture sanitarie che affrontano il problema immigrazione da molti anni hanno creato per gli operatori vademecum e strumenti tecnici finalizzati alla conoscenza di culture diverse ottimali per la comprensione di abitudini sanitarie multietniche. Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  148. 148. gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  149. 149. gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  150. 150. gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  151. 151. gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture. Brochure paziente indu: copia e incolla del testo inglese dal pdf a Google traduttore. Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  152. 152. gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture. Brochure paziente indu: copia e incolla del testo inglese dal pdf a Google traduttore. Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  153. 153. gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture. Brochure paziente sikh: copia e incolla del testo inglese dal pdf a Google traduttore. Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  154. 154. gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture. Brochure paziente sikh: copia e incolla del testo inglese dal pdf a Google traduttore.
  155. 155. strumenti di dialogo il concetto di malattia in Africa e in Asia I Sikh sono invitati a raggiungere un equi- librio tra gli obblighi spirituali e quelli tem- porali; la fede sincera, le buone opere e il lavoro onesto fanno acquisire meriti da- vanti a Dio; la condivisione dei beni è rite- nuta fondamentale della vita quotidiana. L’osservanza delle cinque K: Kesh, capelli e barba lunghi, simbolo di santità e forza spirituale, Kashaira, un genere di biancheria intima, tipo boxer, Kara, braccialetto di ferro da portare al polso, Kangha, pettine usato per raccogliere i lunghi capelli, Kirpan, piccola daga o pugnale. Si tratta di elementi dalla valenza forte- mente simbolica e non asportabili senza il consenso del paziente . http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  156. 156. strumenti di dialogo il concetto di malattia in Africa e in Asia La parola Sikh significa discepolo; e sikh è co- lui che segue la dottrina dei Dieci Guru e dell’ Adi Grantha Sahib, il Libro sacro che incar- na l’essenza finale del Guru. Il primo dei Dieci Guru fu Nanak, il fondatore, che cercò di con- ciliare alcuni elementi dell’Induismo con altri dell’Islamismo e del Cristianesimo. Ne risultò una religione monoteista, ricca di elementi sincretici, aniconica, contraria a ogni forma di ascetismo, al celibato e al formali- smo dei rituali. Il Sikhismo rifiuta la divisione della società in caste, credendo nel principio di uguaglianza degli uomini al cospetto di Dio; in base a que- sto principio è affermata, almeno formalmen- te, la parità tra uomo e donna e non esiste un clero. http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  157. 157. strumenti di dialogo il concetto di malattia in Africa e in Asia Tutti i Sikh, per evitare la distinzione di casta de- ducibile dal cognome, adottarono come tale Singh, leone, per gli uomini e Kaur, principessa, per le donne. Dell’Induismo permangono numerose tracce, come la credenza nel ciclo delle rinascite, samsa- ra, e negli effetti delle azioni sulle vite successi- ve, karman; l’obiettivo finale è però qui quello di interrompere il ciclo continuo delle rinascite nella congiunzione estrema con Dio, che si ottiene at- traverso la fede e le buone opere. Il Guru è il tramite vivente tra Dio e gli uomini, partecipe della natura divina ma anche di quella umana; questo elemento segna una forte cesu- ra con l’Islamismo per il quale umanità e divinità sono inconciliabili. http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  158. 158. strumenti di dialogo il concetto di malattia in Africa e in Asia http://www.guidaindia.com/index.php?option=com_content&view=article&id=164:sikhismo&catid=68:le-fedi&Itemid=64 Dio è Uno, Il Suo Nome è Vero, Egli è Eterno, il Pervadente Creatore, Senza Paura, Senza Odio, l’Essere al di là dei Tempi. Non Incarnato, Se Stesso Creato, l’Illuminatore. Incipit dell’Adi Grantha Sahib, il Libro sacro dei Sikh
  159. 159. migranti e patrimonio culturale la prospettiva dell’ “altro” Lo scopo principale del nostro corso è la gestione dei conflitti emotivi che pos- sono insorgere nell’incontro professionale con altre culture. Vediamo tre brevi filmati sulla gestione delle differenze in Svizzera in un cam- po “neutro” quale quello della televisione e la gestione della richiesta d’asilo in Svizzera e Italia. Frontaliers e la RSI 6 min. Vol Special 3 min. Il rifugio 4 min. http://www.youtube.com/watch?v=rJuIQ1kkFc4 http://www.youtube.com/watch?v=G0tC4pCn8Tk http://www.youtube.com/watch?v=hU9LbKjpa1E
  160. 160. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Molti pazienti sono incapaci di comprendere le info presentate durante il processo di consenso informato. https://www.youtube.com/watch?v=UYjqJ8bemrI La comunicazione va verificata tramite il metodo del teach - back.
  161. 161. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua Esempio di dialogo con paziente cinese ricoverata in ostetricia. La paziente non conosce l’italiano e non riceve visite da parenti o amici. Webref.: translate.google.it
  162. 162. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua Da Google otteniamo la traduzione, la traslitterazione in Pinyin e l’audio delle frasi. Webref.: translate.google.it
  163. 163. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua Sottoponiamo la traduzione automatica di Google a MandarinSpot.com per avere una conferma della correttezza della frase. Webref.: www.mandarinspot.com
  164. 164. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua Sottoponiamo la traduzione automatica di Google a MandarinSpot.com per avere una conferma della correttezza della frase. Webref.: www.mandarinspot.com
  165. 165. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua Sottoponiamo la traduzione automatica di Google a MandarinSpot.com per avere una conferma della correttezza della frase. Webref.: www.mandarinspot.com
  166. 166. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua Sottoponiamo la traduzione automatica di Google a MandarinSpot.com per avere una conferma della correttezza della frase. Webref.: www.mandarinspot.com
  167. 167. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua Sottoponiamo la traduzione automatica di Google a Mdbg.net per avere una conferma della correttezza della frase. Webref.: www.mandarinspot.com www.mdbg.net
  168. 168. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua Esempio di dialogo con paziente cinese per scoprire l’uso di erbe medicinali (molto usate anche in occidente dai cinesi e con principi attivi potenti). Webref.: translate.google.it mdbg.net
  169. 169. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua Esempio di dialogo con paziente cinese per scoprire l’uso di erbe medicinali (molto usate anche in occidente dai cinesi e con principi attivi potenti). Webref.: translate.google.it
  170. 170. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua Esempio di dialogo con paziente cinese per scoprire l’uso di erbe medicinali (molto usate anche in occidente dai cinesi e con principi attivi potenti). Webref.: translate.google.it nciku.com mdbg.net
  171. 171. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua Il problema non sta tanto nel porre correttamente la domanda ma nell’inter- pretare la risposta. Ecco siti che indirizzano sui principi attivi delle piante: Webref.: chineseherbshealing.com
  172. 172. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua Il problema non sta tanto nel porre correttamente la domanda ma nell’inter- pretare la risposta. Ecco siti che indirizzano sui principi attivi delle piante: Webref.: google.it chineseherbshealing.com
  173. 173. migranti e patrimonio culturale Prove di dialogo in lingua Dal database si può arrivare direttamente al medicinale in commercio. I principi attivi disponibili sono migliaia: Webref.: chineseherbshealing.com
  174. 174. migranti e patrimonio linguistico lingua araba 1 - grafia e fonetica la lingua araba ha una grafia di tipo alfabetico. L’alfabeto è composto di 28 lettere che non si scrivono in una sola maniera ma in 4 modi diversi a seconda che le lettere siano isolate o che occupino una particolare posizione nella parola. L’arabo non ha maiuscolo, stampato maiuscolo-minuscolo o corsivo. Le parole non vanno mai a capo e possono essere compresse o distese sulla riga. I segni di punteggiatura sono usati con parsimonia. Webreference: C. Barozzi, Una babele di lingue, 2012
  175. 175. migranti e patrimonio linguistico lingua araba 1 - grafia e fonetica Un piccolo gioco per imparare l’alfabeto: infermieri del 118 (acquatico...) in soccorso di un di- sperso in mare. http://www.omniglot.com/writing/arabic.htm
  176. 176. migranti e patrimonio linguistico lingua araba 1 - grafia e fonetica Un piccolo gioco per imparare l’alfabeto: infermieri del 118 (acquatico...) in soccorso di un di- sperso in mare. http://www.omniglot.com/writing/arabic.htm
  177. 177. migranti e patrimonio linguistico lingua araba 1 - grafia e fonetica Un piccolo gioco per imparare l’alfabeto: infermieri del 118 (acquatico...) in soccorso di un di- sperso in mare. http://www.omniglot.com/writing/arabic.htm
  178. 178. migranti e patrimonio linguistico lingua araba 1 - grafia e fonetica Primo approccio al cartello indicativo di ostetricia per il pubblico all’Ospedale di Lecco. http://www.omniglot.com/writing/arabic.htm
  179. 179. migranti e patrimonio linguistico lingua araba l’alfabeto arabo cantato.... Per quanto riguarda la lingua araba andremo un po’ più in là del semplice uso veicolare delle lingue in quanto dialoghi minimi (come la formula di saluto clas- sica “as-salām(u) ʻalaykum”) o saper distinguere le riccorenze di nomi quali mahmud (che abbiamo trovato sia in bosniaco che in turco) vanno oltre il sem- plice mondo arabo ma interessano tutta la sfera musulmana che comprende lingue diverse come ad es. il bengalese, l’urdu, il farsi, il sudanede. Ecco allora un simpatico video per noi “principianti” di arabo (l’accento è un po’ indone- siano, ma va bene lo stesso). Webreference: http://www.youtube.com/watch?v=yK9kq0UMDdY
  180. 180. migranti e patrimonio linguistico lingua araba 1 - morfologia l’arabo è una lingua che si sviluppa da radici, il più delle volte da tre consonanti (es. ktb è una radice che fa riferimento all’idea di scrivere e da questa si svilup- pano molti vocaboli come kitāb = libro o kātib = scrittore). I nomi si declinano solo in tre casi: nominativo, accusativo, obliquo e la declinazione è segnata da un cambio di vocale finale. I tempi verbali fondamentale sono: presente, perfetto, imperfetto. Webreference: C. Barozzi, Una babele di lingue, 2012
  181. 181. migranti e patrimonio linguistico lingua araba 3 - sintassi In arabo la frase può essere verbale (l’ordine è come in italiano) e nominale in cui si hanno un soggetto ed un predicato che non sono congiunti da una copu- la (“in accettazione c’è un paziente” diventa “in accettazione un paziente”). Per negare, gli arabi hanno a disposizione una vasta gamma di particelle da usare in circostanze e contesti diversi. Il verbo avere non esiste e l’idea di ap- partenenza è resa da frasi nominali rette da preposizioni (“io ho una penna si traduce “presso di me una penna”). La costruzione delle frasi relative ha delle caratteristiche notevolmente diverse dall’italiano, in quanto il “che” non è un pronome relativo quanto un “segnalatore” che introduce la frase relativa (“il paziente con cui ho parlato” si traduce “il paziente che ho parlato con lui”). Webreference: C. Barozzi, Una babele di lingue, 2012
  182. 182. migranti e patrimonio linguistico lingua araba Il saluto come accoglienza (as-salām(u) ʻalaykum) Ogni cultura ha un codice linguistico o paralinguistico di base che rende l’ap- proccio anche tra estranei “famigliare”. Nella cultura occidentale la semplice stretta di mano è il primo contatto concreto con l’altro. Per il mondo musulmano c’è un saluto standard, conosciuto ed usato da tutti as-salām(u) ʻalaykum a cui si risponde wa-ʻalaykum as-salām che letteralmente significa “la pace sia con voi ... e con voi sia la pace. webreference:H. Assali, Materiale I.S.A., Arabo anno 1°, Università Ca’ Foscari, 2012 - 2013. BENGALESE HINDI
  183. 183. migranti e patrimonio linguistico lingua hindi Il saluto come accoglienza (salām alaykum) Vediamo che Google Translator dà una traduzione approssimativa del nostro saluto. Basta però fare un copia e incolla in Google Search per cercare occo- renze più fidate. Nell’automatico anche questa pagina ha un “Hats Alackum”.
  184. 184. migranti e patrimonio linguistico lingua bengalese Il saluto come accoglienza (āssalāmu ālāykum) Anche per il bengalese la traduzione automatica lascia a desiderare. Stessa ricerca di prima e wiktionary ci dà una risposta soddisfacente.
  185. 185. migranti e patrimonio linguistico lingua araba Il saluto come accoglienza (as-salām(u) ʻalaykum) Proviamo a localizzare nell’alfabeto le consonanti del nostro saluto per abi- tuarci a leggere in arabo: as-salām(u) ʻalaykum webreference: Y. Odeh, Materiale I.S.A., Lingua araba 1, Università Ca’ Foscari, 2012 - 2013.
  186. 186. migranti e patrimonio linguistico lingua bengalese Il saluto come accoglienza (āssalamu ālaykum) Proviamo a localizzare nell’alfabeto le consonanti del nostro saluto per abi- tuarci a leggere in bengalese: āssalamu ālaykum webreference: http://www.omniglot.com/writing/bengali.htm
  187. 187. migranti e patrimonio linguistico lingua hindi (per i musulmani) Il saluto come accoglienza (sālam ālaykum) Proviamo a localizzare nell’alfabeto le consonanti del nostro saluto per abi- tuarci a leggere in hindi: salāmu ālaykum webreference: http://www.omniglot.com/writing/hindi.htm
  188. 188. migranti e patrimonio linguistico lingua araba Il saluto come accoglienza (salam aleik) as-salām(u) ʻalaykum da questo saluto (salam aleik in forma dialettale abbreviata) deriva la parola italiana “salamelecco” che si usa con significato negativo in frasi del tipo: “non fare tanti salamelecchi...”cioé saluti pomposi, plateali. Alla base ci sta sia l’imprestito linguistico che una lettura negativa del metalinguaggio insito nella gestualità che a volte accompagna il saluto (con uno sfioramento della mano destra sul cuore, sulle labbra e sulla fronte). webreference: www.laricarica.net/public/File/AZIONE/SALUTI/LIBRICINO.pdf
  189. 189. migranti e patrimonio linguistico lingua hindi Il saluto come accoglienza (namaste - namaskar) Proviamo a localizzare nell’alfabeto le consonanti del nostro saluto per abi- tuarci a leggere in hindi: namaste namaskar webreference: http://it.wikipedia.org/wiki/Namasté
  190. 190. migranti e patrimonio linguistico lingua hindi Il saluto come accoglienza (namaste - namaskar) Proviamo a localizzare nell’alfabeto le consonanti del nostro saluto per abi- tuarci a leggere in hindi: namaste namaskar webreference: http://www.learning-hindi.com/post/716551335/lesson-1-saying-hello
  191. 191. migranti e patrimonio linguistico lingua punjabi Il saluto come accoglienza (sat sri akal) Proviamo a localizzare nell’alfabeto le consonanti del nostro saluto per abi- tuarci a leggere in gurmuki:
  192. 192. Webreference: http://www.bag.admin.ch/themen/gesundheitspolitik/07685/12522/12525/index.html?lang=it progetti internazionali in ambito salute - immigrazione Migrazione e salute 2002 -2007 strategia lanciata dalla Confederazione Svizzera Nell’ambito di “Migrazione e salute 2002 - 2007” presso l’Inselspital di Berna è stato girato il film “Quand comprendre peut guérir. Migration globale - solu- tions locales au sein de la santé publique”. In tedesco (con sottotitoli in ita- liano, francese, inglese ) offre uno spaccato significativo di esperienze dirette sul campo. Vale la pena di guardarlo insieme e commentarlo.
  193. 193. “Malattia e background culturale: strumenti di comprensione e dialogo etico col paziente musulmano” Ospedale San Camillo, Trento, 05.02.2016 Intervento di Chiara Lentini
  194. 194. Contenuti dell’intervento  strumenti di comprensione: conoscenza di che cosa è il diritto islamico e di cosa prevede  dialogo etico: conoscenza di come vengono trattati i principali temi di bioetica nel pensiero islamico
  195. 195. Prima parte: La legge islamica e le sue implicazioni sulla vita dei credenti  Un particolare esempio di diritto sacro;  Classificazione degli atti  Fonti del diritto  Risposta della legge islamica a circostanze particolari  Scuole giuridiche e loro locazione geografica
  196. 196. Seconda parte: La bioetica nell’Islam  Definizione del campo d’azione  Criterio di analisi dei problemi di bioetica nell’Islam  Case studies
  197. 197. Prima parte: la legge islamica e le sue implicazioni sulla vita dei credenti
  198. 198.  Il carattere totalizzante dell’Islam: sistema di vita che intreccia religione e politica, mondo materiale e mondo spirituale.  L’etica medica è percepita dalle società islamiche come gemmazione del diritto e non come disciplina indipendente. temi bioetici = questioni giuridiche. Il diritto musulmano: un particolare esempio di diritto sacro
  199. 199.  L’Islam è un monoteismo individualista.  Gli “atti del cuore” sono un rapporto tra il singolo e Dio e sfuggono sia al giureconsulto (faqīq) sia al giudice (qādī).  Nell’Islam la LEGGE (aspetto giuridico) prevale sulla TEOLOGIA (aspetto speculativo).  La convivenza civile si attua tramite il rispetto dei precetti e la materia giuridica propriamente detta è parte di un sistema di norme morali e religiose. Il diritto musulmano: un particolare esempio di diritto sacro
  200. 200. Il diritto musulmano: un particolare esempio di diritto sacro  Il diritto musulmano non è un insieme di leggi, ma un insieme di valori e un modo di vivere: è la sintesi del pensiero islamico.  È impossibile comprendere il pensiero musulmano senza comprenderne il diritto.  Il diritto musulmano è un diritto sacro (si basa su una rivelazione), ma il suo assetto strutturale si basa su un’interpretazione razionale con l’introduzione di norme religiose e morali.
  201. 201. Il diritto musulmano: un particolare esempio di diritto sacro  Definiamo subito due termini fondamentali: Shari‛a e Fiqh La legge islamica, derivata dai precetti religiosi dell’Islam, in particolare dal Corano e dagli Hadith, cioè gli insegnamenti e le pratiche del profeta Muhammad. Nella sua definizione più rigida, la Shari’a è la legge infallibile di Dio La giurisprudenza islamica: è la comprensione umana della Shari‛a, sviluppata dall’interpretazione (ijtihad) del Corano e della Sunna da parte dei giuristi islamici, detti ‘ulema, e implementata dalle sentenze (fatawa’) degli stessi su questioni specifiche ‫شريعة‬ ‫فقه‬
  202. 202.  Nonostante il Corano dia chiare istruzioni sugli atti del rito, su molti altri argomenti il Corano da solo non è sufficiente. Per questo la seconda fonte della legge islamica è, come abbiamo detto, la Sunna, ovvero l’insieme di pratiche e insegnamenti del profeta Muhammad.  Il diritto islamico, però, per rispondere a problemi che non esistevano al tempo della nascita dell’Islam, si avvale anche di altri due strumenti, che sono il consenso della comunità e il ragionamento per analogia. Il diritto musulmano: un particolare esempio di diritto sacro
  203. 203.  I dotti della legge, quindi, arrivano a legiferare tenendo in considerazione ben quattro fonti, da natura diversa, soppesando i pro e i contro appellandosi ai concetti di utilità e bontà (istislah, istihsan).  Le conclusioni a cui si arriva tramite l’aiuto di questi strumenti costituisce un ampio spettro di leggi che è appunto la giurisprudenza.  In questo modo il Fiqh non è considerato sacro, ma agisce tramite scuole giuridiche con opinioni diverse su alcuni dettagli, senza essere in contrasto tra loro.  Questo ampio concetto di giurisprudenza è la fonte di un range di leggi che guidano il credente nella vita quotidiana. Il diritto musulmano: un particolare esempio di diritto sacro
  204. 204.  Il diritto musulmano definisce la legittimità o meno degli atti da un punto di vista religioso (ǧā'iz) e da un punto di vista giuridico (ṣaḥīḥ).  La legge stabilisce, per ogni comportamento del fedele, una qualificazione giuridico-religiosa, divisa in 5 categorie (dall’atto obbligatorio all’atto proibitivo). Classificazioni degli atti umani
  205. 205. Qualificazione religiosa (al-aḥām al-hamsa) 1) obbligatorio, doveroso (wāǧib, farḍ) 2) raccomandato (mandūb) 3) indifferente (mubāḥ) 4) riprovevole (makrūh) 5) proibito (ḥarām) il cui contrario è: ḥalāl Qualificazione di conformità (mašrū‘) 1) valido (in natura e circostanze) (ṣaḥīḥ) 2) riprovevole, disapprovato (makrūh) 3) imperfetto (natura sì, circ.no) (fāsid) 4) invalido, nullo (bāṭil) Classificazioni degli atti umani
  206. 206. 1. Il Corano ‫القرآن‬ 2. La Sunna (hadith) ‫حديث‬ ‫ة‬ّ‫ن‬‫س‬ 3. Il consenso della comunità ‫إجماع‬ 4. Il ragionamento deduttivo-analogico ‫قياس‬ Le fonti del diritto (usul al-fiqh)
  207. 207. Le prime due fonti sono:  la rivelazione coranica, in quanto espressione diretta e non mediata di Dio, che costituisce la fonte primaria;  la Sunna, (= comportamento, tradizione) ovvero i detti e fatti di Maometto, e la biografia ufficiale di quest’ultimo. ḤADĪṮ: particolari della vita del Profeta (6.000 riconosciuti) che hanno attinenza con gli ambiti del diritto per un comportamento virtuoso. È materiale fluido, componente di oralità.  Sono FONTI MATERIALI. Le fonti del diritto (usul al-fiqh)
  208. 208. La terza fonte è:  il “consenso della comunità”; è il consenso dei compagni del Profeta, che avrebbe dovuto essere l’accordo di tutti credenti, tuttavia, per l’impossibilità comprensibile a coinvolgere tutti i credenti, ovvero l’intangibile umma, ben presto divenne il “consenso dei dotti”.  I musulmani lo hanno interpretato come strumento con cui è possibile adottare nuove soluzioni nella vita secolare (il consenso dei dotti giurisperiti dà validità a una decisione).  È detta FONTE METODICA Le fonti del diritto (usul al-fiqh)
  209. 209. La quarta fonte è:  Il ragionamento per analogia: il giurista è autorizzato, in mancanza di una soluzione adeguata espressa in Corano/Sunna, a ricorrere a soluzioni simili già attuate per le risoluzioni.  È un processo che il giureconsulto adotta comparando Hadith, Corano e prassi esistente arrivando a creare un’ingiunzioneesplicativa di nuove controversie.  È una FONTE DECLARATORIA, che viene utilizzata in caso di conflitti Le fonti del diritto (usul al-fiqh)
  210. 210. La giurisprudenza islamica copre due grandi aree:  Atti del rito (‘ibadāt)  Modo di comportarsi con gli altri (mu’āmalāt) Le fonti del diritto (usul al-fiqh)
  211. 211. Gli atti del rito sono:  I 5 pilastri: a) professione di fede; b) preghiera rituale; c) pellegrinaggio; d) digiuno; e) elemosina rituale.  Purità e impurità legale, ovvero la condizione necessaria per adempiere alla salat (preghiera)  Regole di alimentazione: macellazione come rito vero e proprio.  Pulizia e igiene personale. Le fonti del diritto (usul al-fiqh)
  212. 212. Il modo di comportarsi con gli altri comprende i negozi giuridici che riguardano lo svolgimento della vita nella comunità:  nascita, pubertà, matrimonio, morte, successioni.  diritto commerciale, schiavitù, proprietà, diritto penale, giudicatura (atti del processo; fondazioni pie). Le fonti del diritto (usul al-fiqh)
  213. 213. Risposta della legge islamica a circostanze particolari  Ci sono due idee, due concetti nel diritto islamico che ci dicono come la legge si rende conto delle circostanze particolari della vita quotidiana, proponendo delle eccezioni: 1. Necessità forte (ḍarūra) 2. Violenza, costrizione, coercizione, imposizione (ikrāh)
  214. 214. 1. Necessità forte (ḍarūra): in caso di estrema e accettata necessità il musulmano può essere giustificato a non obbedire alla legge: se la vita del musulmano dovesse ricevere un danno dall’ubbidienza alla shari‛a può essere rimossa per tutto il tempo (la shari‛a è per il beneficio dell’uomo, non è uno svantaggio per l’integrità fisica. Non c’è un’obbedienza cieca alla legge, ma essa risponde a un principio di bontà e utilità). 2. Violenza, costrizione, coercizione, imposizione (ikrāh): quando qualcuno è costretto a fare qualcosa che non vorrebbe fare, ma è a repentaglio la vita, è esente dalla punizione della legge. Risposta della legge islamica a circostanze particolari
  215. 215. Scuole giuridiche e loro locazione geografica  La giurisprudenza agisce tramite scuole giuridiche che si differenziano in alcuni dettagli; con il passare del tempo le scuole giuridiche vennero identificate con i nomi dei loro principali esponenti: ISLAM SUNNITA: 1. Scuola Hanafita 2. Scuola Malikita 3. Scuola Shafi‛ita 4. Scuola Hanbalita ISLAM SCIITA: 1. Scuola Giafarita 2. Scuola Ismailita
  216. 216. Scuole giuridiche e loro locazione geografica
  217. 217. Seconda parte: La bioetica nell’Islam
  218. 218.  Bioetica e Islam = dove si incontra quindi l’atteggiamento deontologico dell’operatore sanitario e medico con il paziente musulmano.  I nuovi problemi della bioetica e l’accesso a un mondo eterogeneo, che non è sempre basato sulla legiferazione islamica, stimolano a un aggiornamento della poderosa struttura del diritto musulmano, che, come abbiamo visto, è ricca di sfumature e prevede l’uso di diversi metodi d’azione.  Con quali strumenti i giuristi possono rispondere ai quesiti della società contemporanea? Abbiamo due risposte: Definizione del campo d’azione
  219. 219. 1. Il qīyās (ragionamento per analogia): permette, anche in campo etico-medico, di dedurre nuovi concetti di intervento in situazioni impreviste con l’aiuto di criteri specifici, appellandosi anche ai criteri di utilità (istislāh: utilità pubblica o, in mancanza, di quella privata) ed equità (istiḥsān, letteralmente “trovar buono”) per arrivare alle migliori soluzioni possibili davanti ad un problema bioetico. Definizione del campo d’azione
  220. 220. 2. Le fatāwā, ovvero opinioni giuridiche emesse dai giuristi. In ambito sunnita, cioé il 90% del mondo islamico, la riflessione giuridica è più rigida e cerca sempre di affrontare i problemi pratici reinterpretandoli alla luce delle fonti tradizionali già attestate prima dell’XI secolo. Per cui non ci troviamo mai davanti a nuove soluzioni giuridiche ai problemi ma a interpretazioni tecniche di quanto esiste già, espresse tramite fatāwā che comunque non vincolano i credenti in modo stringente. Definizione del campo d’azione
  221. 221.  Oltre alla mancanza di esecutorietà della fatwā, va comunque ricordato che, essendo una sorta di parere pro veritate, può frequentemente avvenire che siano emesse fatāwā tra loro del tutto discordanti.  “La disparità di giudizi (iḫtilāf) è una benedizione per la Umma”(il Profeta)  Nonostante qualsiasi giurista possa emettere fātawā, esistono siti di riferimento autorevoli per il mondo islamico. Ci riferiamo principalmente al Consiglio Europeo per la Fatwa e la Ricerca. Definizione del campo d’azione
  222. 222.  Nell’Islam le questioni bioetiche sollevate dai trapianti vengono esaminate alla luce del diritto islamico (fiqh) con riferimento analogico a Sunna e Corano.  La discussione non è incentrata sulla deontologia medica ma sul nesso tra deontologia e discussioni giuridiche: Morte celebrale  individuazione dell’istante della separazione tra anima e corpo Donazione  non si parla di etica del dono ma della liceità di mutilare il proprio corpo a fin di bene. Criterio di analisi dei problemi di bioetica nell’Islam
  223. 223.  Dall’inizio degli anni Novanta sono nati comitati nazionali in campo bioetico in paesi come la Tunisia, l’Arabia Saudita e l’Egitto.  Alcuni argomenti sono molto trattati, quali: tecnologie della riproduzione assistita, trapianto d’organi.  Altri sono del tutto assenti: per esempio la clonazione o la terapia genetica.  Le posizioni dei comitati nazionali di bioetica sono caratterizzate da molteplici visioni ideologiche, con visioni del mondo a volta antitetiche. Criterio di analisi dei problemi di bioetica nell’Islam
  224. 224. Case studies: cellule staminali  Rispetto ai criteri di raccolta delle cellule staminali c’è una relativa apertura dei giureconsulti musulmani rispetto ad es. all’etica cattolica occidentale (utilizzo di embrioni in sovrannumero derivanti da procreazione medicalmente assistita o embrioni provenienti da aborti spontanei o terapeutici).  I motivi della diversità nell’approccio etico sono: Islam = Religione di legge per eccellenza, non basa la propria etica su principi universali, ma la deduce da testi normativi (Corano e Tradizione) e sulla prassi interpretativa che si è accumulata a partire da questi. Se c’è un fondamento scritturale a sostegno di una pratica i problemi si risolvono. Cristianesimo = Non si basa su una legge rivelata, ma su principi morali. Una volta stabilito un principio si tende ad estenderlo (ad esempio, l’intangibilità della vita umana)
  225. 225. Cristianesimo  Norme etiche da principi generali che determinano i dettagli in modo variegato.  Norme mediche percepite come prescrizioni scientifiche oggettive con legami non evidenti con l’etica (cristiana: l’etica del dono viene da lì) sottintesa. Islam  Norme etiche basate su una miriade di disposizioni particolari da cui emerge come un mosaico il quadro generale.  Conciliazione dei principi scientifici e delle norme etiche reinterpretate analogicamente. Case studies: cellule staminali
  226. 226. Case studies: donazione e vendita di organi  Secondo il diritto islamico gli organi del corpo umano sono soggetti alle norme che governano la vendita e la donazione dei beni (anche se solo Dio è “proprietario” dei corpi).  Per qualche giurista quindi la donazione di organi è da considerarsi atto giuridicamente illecito perché manca della condizione necessaria del possesso.
  227. 227. Case studies: donazione e vendita di organi  La donazione non è considerata in prima istanza nelle sue implicazioni etiche ma esclusivamente come negozio giuridico, dunque nel quadro più generale dei rapporti di compravendita.
  228. 228. “Le relazioni che intercorrono tra Dio e l’uomo sono di natura strettamente commerciale. Allah è il mercante ideale. Egli include l’intero universo nei suoi estratti di conto. Ogni cosa è calcolata, misurata. Allah ha istituito il registro dei conti e le bilance, e si è posto come modello per gli affari onesti. La vita è un affare, in essa si vince o si perde. Chi compie un’opera buona, o cattiva (chi “vince” il bene o il male), è pagato secondo il merito, anche in questa vita. […] È difficile immaginare una somma di teologia più puramente matematica”. Charles Torrey in F. Romana Romani: “La sacralità del corpo nella cultura islamica e le questioni poste dalla trapiantologia” Case studies: donazione e vendita di organi
  229. 229.  Anche la questione dei trapianti si pone in questi termini pragmatici e razionali lontana dalla nostra idea eterea della religione.  La donazione, nel diritto islamico, è una fattispecie della vendita.  Per conseguenza, ai nostri occhi paradossale, rendere lecita la donazione di organi ne rende anche parzialmente consentita la vendita, prassi riprovata e proibita nel sentire comune e nelle leggi occidentali.  Nella prospettiva esclusiva del diritto islamico, quel che si può donare dunque si può anche vendere. Case studies: donazione e vendita di organi
  230. 230. accettazione dei trapianti sul piano giuridico-religioso formazione di procedure pratiche nel quadro generale del diritto islamico  La valenza giuridica è prevalente su quella morale nell’Islam: ci sono termini che non si possono trasgredire.  Il bene nell’Islam è ciò che è stato giuridicamente definito, ciò che si conosce ed è di conseguenza approvato dalla Legge.  Il male invece è l’ignoto, l’innovazione (bid’a) di ogni genere, pericolosa perché allontana dal modello originario e costituisce eresia, dunque disapprovata. Case studies: donazione e vendita di organi
  231. 231. a) la sharī‘a considera sacro il corpo dell’uomo, vivo o morto che sia, e proibisce ogni abuso contro di esso o contro una delle sue parti; b) è proibita all’uomo la vendita di una parte del suo corpo, eccezion fatta per i rari casi in cui medici competenti considerino la vendita dell’organo assolutamente necessaria per la sopravvivenza di un paziente; c) la donazione da parte dell’uomo di uno dei suoi organi è considerata lecita dai giuristi, ma solo se strettamente necessaria; d) è lecito procurarsi un organo da cadavere per salvare la vita a un individuo, o per guarirlo da malattia altrimenti incurabile; La liceità almeno parziale delle donazioni di organi è generalmente accettata dai giuristi islamici. Case studies: donazione e vendita di organi
  232. 232.  I giuristi islamici legittimano i principi fondamentali della bioetica legandoli ai concetti di necessità (ḍarūra) e di beneficio pubblico (istiṣlāḥ).  Il problema legato ai timori di violazione dell’integrità del corpo è più della gente comune che dei giuristi.  Questo vale anche in Italia per un approccio culturalmente corretto nei confronti di pazienti e potenziali donatori di fede islamica.  Si fa cultura anche in modo molto pratico rispettando usanze e riti islamici di morte (anche in ospedale) e sepoltura. Case studies: donazione e vendita di organi
  233. 233.  Nell’Islam il corpo è assoluta proprietà di Dio e l’uomo deve amministrarlo come un bene in prestito.  I rapporti che si stabiliscono tra l’uomo e il suo creatore non attengono al piano dell’etica ma al diritto: Dio vanta nei confronti dell’uomo dei diritti.  I diritti di Dio (ḥuqūq Allàh) occupano una sezione specifica della giurisprudenza islamica, e le pene connesse (pene hudūd / sing. ḥadd ) che sono stabilite nel Corano sono obbligatorie.  Oltre alla sacralità del corpo un ostacolo ai trapianti è anche l’impurità rituale del cadavere. Il cadavere è impuro al punto da richiedere una purificazione mediante abluzione (tabù rituale) per chi ne venga in contatto. Anche questo ostacolo viene superato con l’appello al principio di necessità e utilità. Case studies: donazione e vendita di organi
  234. 234. Riassumendo i principali punti di consenso tra i giuristi islamici sui trapianti sono: 1) Il trapianto deve essere il miglior trattamento, in mancanza di una cura più semplice, senza rischi per il donatore. 2) La donazione di organi da viventi è limitata agli organi doppi e deve essere frutto di scelta libera e volontaria. Il commercio di organi è per lo più proibito. 3) Si possono donare i propri organi tramite testamento. 4) L’utilizzo della salma può essere consentito anche dai parenti. 5) Il principio di necessità e di utilità collettiva sono il punto giuridico principale di partenza per ogni pensiero riguardo le problematiche dei trapianti. Case studies: donazione e vendita di organi
  235. 235.  Per fare un confronto tra trapianto d’organi e trasfusione di sangue possiamo dire che se il Corano dichiara esplicitamente la proibizione di assunzione di sangue, dichiara altresì il suo superamento in caso di necessità. Facilitano ancor più le trasfusioni di sangue le considerazioni pragmatiche che: - il sangue può rigenerarsi; - è facilmente trasferibile dal donatore al ricevente e tale pratica non coinvolge la chirurgia; - non è una manovra invasiva e non viola la dignità umana; - è permessa analogamente all’impiego del latte materno per scopi medicinali. Case studies: donazione e vendita di organi
  236. 236. Case studies: l’aborto  Nel Corano viene espressamente vietato l’omicidio (cioè di persone nate).  Contraddittori i pareri sull’aborto, anche se è permesso, in alcuni casi, tra i 40 e i 120 giorni dalle maggiori scuole coraniche. Dopo questo periodo infatti viene insufflata l’anima nel feto (ǧanīn) e lo stesso ha i diritti della persona.  Nel Corano viene espressamente citato il feto come ǧanīn solo alla sura 53:32 (surat al-najm - sura della stella): “Egli vi conosce meglio [ di chiunque altro] quando vi ha prodotti dalla terra e quando eravate ancora embrioni nel ventre delle vostre madri”.
  237. 237.  Per tre scuole sunnite su quattro l’aborto è possibile per malattia, stupro, povertà, abbandono ed altre emergenze individuali o sociali fino al centoventesimogiorno di gravidanza.  In base a quanto riportato prima di Buckari 4.549 in inglese i teologi islamici hanno stabilito che l’anima entra nel corpo: chi al 40° giorno, chi all’80°, chi al 120°.  La gran parte accetta il 120° giorno. Perciò si può dire che in genere i teologi musulmani accettano che venga permesso l’aborto solo in casi specifici e comunque entro i 120 giorni dal concepimento. Case studies: l’aborto
  238. 238. Bibliografia Joseph Schacht, Introduzione al diritto islamico, Fondazione G. Agnelli, 1995. F. Romano Romani, La sacralità del corpo nella cultura islamica e le questioni poste dalla trapiantologia, t.d., 2007. J. Brockopp, T. Eich, Muslim Medical Ethics: From Theory to Practice, Columbia, 2008. Sito ufficiale del Consiglio Europeo per la Fatwa http://fatwaislameuropa.blogspot.it/ Sami A. Aldeeb Abu-Sahlieh, Abortion in Islamic and Arab Law, broché, 2012 http://www.sami-aldeeb.com/ Raccolta di ahadith di al-Bukhari: http://alim.org/library/hadith/SHB/546/9/
  239. 239. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia “La giustizia non esiste per se stessa, ma solo nei rapporti reciproci e nei luoghi dove si stipula il patto di non fare e non ricevere danno” (Epicuro, Massime XXXII) Webref: http://letturearabe.altervista.org/la-diceria-del-traduttore/

×