Successfully reported this slideshow.

La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi della multiculturalità.

0

Share

Upcoming SlideShare
Transcultural Nursing
Transcultural Nursing
Loading in …3
×
1 of 252
1 of 252

More Related Content

More from Paolo Tentori

Related Books

Free with a 14 day trial from Scribd

See all

Related Audiobooks

Free with a 14 day trial from Scribd

See all

La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi della multiculturalità.

  1. 1. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi della multiculturalità dr. Paolo Tentori - Novantiqua Multimedia
  2. 2. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata “Tempo infermieristico” come base di cura “Ogniqualvolta incontriamo delle persone o delle cose e facciamo la loro conoscenza sono implicate sempre e dovunque delle rap- presentazioni: l’informazione che riceviamo, a cui cerchiamo di dare significato è sotto il loro controllo e non ha altro significato per noi di quello che è assegnato ad essa dalle rappresentazioni.” (Moscovici S. - Farr R.M., Le rappresentazioni sociali, Il Mulino 1989)
  3. 3. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Un esempio di “rappresentazione” in campo medico La percezione del “danno” da radiazione è un tipico esempio di interpretazione non obbiettiva tra beneficio dell’intervento diagnostico e percezione dell’ipotetico danno. Domanda: a quanti millisievert corrisponde una TAC addominale rispetto ad un rx torace? Webref: http://www.partecipasalute.it/cms_2/node/746
  4. 4. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Un esempio di “rappresentazione” in campo medico Questo ci insegna che la comunicazione medica (in generale, non solo in riferimento al paziente straniero) va sempre verificata sull’effettivo risultato di comprensione del messaggio (ad es. tramite la tecnica del teach-back che vedremo in seguito). Webref: http://www.partecipasalute.it/cms_2/node/746
  5. 5. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata “Tempo infermieristico” come base di cura Webref: http://www.corriere.it/salute/sportello_cancro/15_marzo_06/straniero-over-55-quattro-ha-difficolta-parlare-coi-medici-6d4003b8-c40f-11e4-8449-728dbb91cb1a.shtml
  6. 6. Format- Trentino Ospedale s. Camillo Trento © 2014 Novantiqua Multimedia gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Webref: Lorin Boynton, Culturally Competent Care. A narreted video presentation, 2009. https://ethnomed.org/clinical/mental-health/Culturally-Competent-Care-Boynton.flv/view Livelli di intervento: istituzionale professionale individuale
  7. 7. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata “Tempo infermieristico” come base di cura La comunicazione col paziente straniero si poggia su obiettivi operativi che per es- sere efficienti devono essere elaborati armonizzando le componenti del patrimonio strategico della struttura ospedaliera. componenti del patrimonio strategico in ospedale T. Matarazzo - A. Ferraresi, L’impatto organizzativo del progetto e la formazione, Seminario “Ospedale senza dolore: un percorso integrato in continuo miglioramento, Bologna 2008 http://www.saluter.it/documentazione/convegni-e-seminari CAPITALE ORGANIZZATIVO CAPITALE FINANZIARIO CAPITALE TANGIBILE CAPITALE PROFESSIONALE COMUNICAZIONE CAPITALE IMMATERIALE CAPITALE RELAZIONALE
  8. 8. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento istituzionale (capitale organizzativo, relazionale) Materiale in formati diversi su supporti diversi Schermata delle schede informative e operative radiologia ospedale di Lecco (in italiano).
  9. 9. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale Webref: Niemants Natacha S. A., La mediazione linguistico-culturale in ambito sanitario, Un confronto tra Italia e Belgio, 2010. http://www.dailynterpreter.com/ AA.VV., L’approccio multiculturale. Interventi in psicoterapia, counseling e coaching, 2008. Infermiere, mediatore o infermiere mediatore? L’interazione “operatore sanitario - paziente - interprete/mediatore” spesso si svolge in situazio- ni dai contorni non ben definiti. La realtà del mondo multiculturale è in divenire e in alcune realtà internazionali si tende a privilegiare l’interprete al mediatore ritenuto più “neutro” rispetto al mediatore culturale. Un problema non irrilevante sta anche nel fatto che il mediatore cultura- le è di solito altamente competente in uno, due contesti linguistici ma la realtà dei migranti è molto frastagliata. Si prospetta quindi come realistico che sia lo stesso infermiere a saper gestire soprattutto in ambito anamnestico, legale (compilazione consenso informato), istruzioni medi- che (preparazione per esami clinici, istruzioni per dimissione) materiale precompilato in lingue diverse interagendo naturalmente con interpreti e mediatori (quando ci sono...) in un contesto di competenze trasversali. Direttive chiare, scritte, normate devono essere ben collaudate per tutti gli ambiti di intervento sul paziente e gestite in èquipe per un counseling multiculturale incisivo. Lo sforzo di conoscenza degli ambiti culturali dei pazienti stranieri richiede invece un impegno collettivo di tutte le figure professionali presenti nella struttura ospedaliera.
  10. 10. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Webref: Lorin Boynton, Culturally Competent Care. A narreted video presentation, 2009. https://ethnomed.org/clinical/mental-health/Culturally-Competent-Care-Boynton.flv/view Livello di intervento professionale: come vedremo nel video dei colleghi svizzeri dell’Inselspital lavorare in èquipe è strategico nel- la gestione dei conflitti. Conoscenza ed uso di procedure standard stabilite a priori per quanto riguarda ad esempio tutti i problemi di prossemica (visite mediche, cura quotidiana del corpo) e gestione di mansioni consuete (dieta, visite parenti, direttive per esami o dimissione) e straordi- narie (morte del paziente di religione “altra”).
  11. 11. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale (esempi di traduzioni effettuate dagli operatori per rispondere a bisogni specifici del reparto). Esempi in inglese, francese, arabo
  12. 12. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Webref: Lorin Boynton, Culturally Competent Care. A narreted video presentation, 2009. https://ethnomed.org/clinical/mental-health/Culturally-Competent-Care-Boynton.flv/view Livello di intervento individuale: l’infermiere professionale è “la frontiera” continuativa e più incisiva nel rapporto di cura (siamo noi presenti per ore a contatto col paziente). Dimostrare semplici gesti di interazione come saluti nella lingua del paziente, capacità di risposta competente a quesiti etici, volontà di rispetto “vi- sibile” della realtà culturale nelle azioni quotidiane smorza i conflitti sul nascere e incide in modo efficace sulla “cultura” di relazione.
  13. 13. Format- Trentino Ospedale s. Camillo Trento © 2014 Novantiqua Multimedia gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Webref: http://shodhganga.inflibnet.ac.in/bitstream/10603/4931/11/11_chapter%203.pdf Problemi di approccio: deficit di competenza degli operatoribarriere linguistichedifferenze culturali
  14. 14. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Condizioni per una buona comunicazione (Pym model) L’approccio medico multiculturale necessita di un punto di contatto tra competenze culturali, strumentali e specifiche competenze professionali: approccio olistico al paziente. PROSSEMICA COMPETENZE LINGUISTICHE COMPETENZE STRUMENTALI COMUNICAZIONEETICA La comunicazione è efficace solo nel caso che entrambi gli interlocutori si sforzino di dare un contributo appropriato alla conversazione nell’ambito delle competenze citate sopra. Anthony Pym, A Theory of Cross-Cultural Communication, 2003.
  15. 15. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Meccanismo psicologico di inclusione / esclusione Webref: Stefano Laffi, Il furto. Mercificazione dell’età giovanile, 2009. AA.VV., Alla periferia del mondo, 2003: http://www.fondfranceschi.it/pubblicazioni/rom.pdf/view Problemi macro: - conflitti e guerre; - profughi; - clandestinità. Problemi locali: - buon vicinato; - integrazione ; - relazioni sociali. MODIFICARE LA RESISTENZA ALL’INCONTRO Noi siamo attori (consapevoli o inconsapevoli) in un settore strategico della società, quello del servizio sanitario. L’impatto educativo (in ambito locale) può essere straordinariamente incisivo perchè la situazione di malattia semplifica i rapporti e rende più facile l’interazione anche in ambiti culturali diversi. Per le situazioni di conflitto invece bisogna avere competenze semplici in ambito linguistico, culturale e far ricorso a procedure standard normate a tutti i livelli della struttura ospedaliera: dalla direzione sanitaria al reparto.
  16. 16. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Sfera emotiva e conflitti Webref: https://www.youtube.com/watch?v=MMrTEeVgTxI http://gbsee.net/?video=MMrTEeVgTxI Prima di affrontare il problema dei conflitti con gli utenti guardiamoci un simpatico video realizzato da una struttura ospedaliera americana su come affrontare i conflitti tra operatori sani- tari (in questo caso medici - infermieri). Una volontà reale di affrontare in èquipe problematiche quotidiane inerenti la salute dei pazienti è la base fondamentale per essere efficaci su un terreno multiforme e variegato come quello della medicina transculturale. Il filmato è in inglese con sottotitoli in italiano per abituarci alle abilità primarie e integrate in campo linguistico.
  17. 17. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Sfera emotiva e conflitti Webref: https://www.youtube.com/watch?v=MMrTEeVgTxI http://gbsee.net/?video=MMrTEeVgTxI Nel sito originale da cui è stato scaricato il video trovate altri quattro scenari di proposta per af- frontare la situazione conflittuale tra direttore sanitario, medico e staff infermieristico (approc- cio autoritario, conflittuale, empatico, collaborativo).
  18. 18. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Il vademecum sulla salute del Ministero della Salute Un utile strumento per inquadrare il concetto di “contratto di spedalità” nell’ambito della responsabilità nell’uso veicolare delle lingue in ospedale. Webref: www.quotidianosanità.it Istituto Superiore di Sanità Ministero della Salute http://www.iss.it/binary/publ/cont/ONLINEguidaLuzi.pdf
  19. 19. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Molti pazienti sono incapaci di comprendere le info presentate durante il processo di consenso informato. Dal film: “La forza della mente” https://www.youtube.com/watch?v=QvuLqzdKtxE A practical guide to informed consent: http://www.templehealth.org/ICTOOLKIT/html/ictoolkitpage1.html La comunicazione va pianificata in prospettiva della capacità di comprensione del paziente. Versione inglese Italian version
  20. 20. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Webref: https://www.youtube.com/watch?v=21RHG4hr25g Rivediamo un altro breve filmato: inglese con sottotitoli in spagnolo. Come non comunicare una diagnosi di tumore ad un paziente...
  21. 21. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... Molti pazienti sono incapaci di comprendere le info presentate durante il processo di consenso informato. https://www.youtube.com/watch?v=UYjqJ8bemrI La comunicazione va verificata tramite il metodo del teach - back.
  22. 22. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Webref: http://www.orimregionelombardia.it/ alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia
  23. 23. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  24. 24. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Andamento Degenze Ordinarie/Day Hospital nel periodo 2010-2014 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  25. 25. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Andamento Degenze Ordinarie per aree cittadinanza nel periodo 2010-2014 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  26. 26. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Andamento Degenza Ordinarie per le prime 10 cittadinanze nel periodo 2010-2014 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  27. 27. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Andamento Day Hospital per le prime 10 cittadinanze nel periodo 2010-2014 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  28. 28. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Andamento Degenze Ordinarie e Day Hospital per genere nel periodo 2010-2014 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  29. 29. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Ricoveri Degenza Ordinaria/Day Hospital per genere e aree di cittadinanza, 2014 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  30. 30. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Ricoveri (DO e DH) per classi di età e per aree di cittadinanza, 2014 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  31. 31. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Ricoveri stranieri per titolo di studio, 2014 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  32. 32. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Ricoveri (DO e DH) per titoli di studio e principali aree di provenienza, 2014 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  33. 33. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Degenze stranieri per aziende ospedaliere nel periodo 2010-2014 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  34. 34. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Andamento Day Hospital per aziende ospedaliere nel periodo 2010-2014 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  35. 35. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Prevenzione per titolo di studio, 2015 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  36. 36. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Prevenzione per titolo di studio, 2015 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  37. 37. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Prevenzione per anzianità migratoria, 2015 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  38. 38. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Prevenzione per genere e tipo di esame, 2015 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  39. 39. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Consultorio e stranieri, 2015 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  40. 40. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati su immigrazione e salute in Lombardia Dati tratti dall’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (aprile 2016). Accesso al consultorio familiare, 2015 Webref:http://www.orimregionelombardia.it/upload/5731bb247e928.pdf
  41. 41. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati sul fenomeno dei profughi Statistiche aggiornate Dati accessibili tramite il sito openmigration.org. Home page e sezione dati e infografiche Webref:http://www.openmigration.org
  42. 42. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati sul fenomeno dei profughi Statistiche aggiornate Dati accessibili tramite il sito openmigration.org. Arrivi mensili via mare in Italia e arrivi quotidiani paesi europei Webref:http://www.openmigration.org
  43. 43. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 alcuni dati sul fenomeno dei profughi Statistiche aggiornate Dati accessibili tramite il sito openmigration.org. Arrivi via mare 2015-2016 e richiedenti asilo 2015 Webref:http://www.openmigration.org
  44. 44. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 migranti e patrimonio culturale Europa in movimento UNGHERIA: 10.000.000 abitanti (600.000 rom; 160.000 tedeschi; 110.000 slovacchi; 50.000 croati e serbi; 20.000 rumeni). Quasi 5.000.000 di ungheresi vive fuori dai confini nazionali: 1,5 milioni in Transilva- nia e Romania (la più grande minoranza etnica in Europa dopo i Rom). Altri unghere- si vivono in Slovacchia (500.000), Serbia, Croazia, Slovenia, Austria, USA (1 milione). Webref.: http://www.balcanicaucaso.org/ http://www.internetpolyglot.com/italian/lesson-2903201130 Nővér, menjen fel az internetre, lépien be a sebeszet.hu site-ra! Gördìtse le az oldalt és kattintson a “Baromi nagy baj van” ikonra! Webref: http://megoszthatod.blog.hu/
  45. 45. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 migranti e patrimonio culturale Europa in movimento SLOVACCHIA: 5.000.000 abitanti (500.000 ungheresi; 90.000 rom; 24.000 ruteni; 10.000 ucraini; 5.000 tedeschi; 2.600 polacchi; 2.300 moravi; 1.100 bulgari). Webref.: http://www.balcanicaucaso.org/ http://www.internetpolyglot.com Rušenie oddelení-zrušenie nemocnice?! Webref:http://img.mediacentrum.sk/ ingerenza reparto abolizione ospedale
  46. 46. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 migranti e patrimonio culturale Europa in movimento ROMANIA: 21.000.000 abitanti (600.000/ 2.000.000 rom; 1.500.000 ungheresi; 120.000 tedeschi; 60.000 ucraini; 40.000 russi; 30.000 tedeschi; 30.000 serbi). In Italia sono presenti (dal 2007) oltre 500.000 rumeni. Webref.: http://www.balcanicaucaso.org/ http://www.spitaluldecopii.ro/
  47. 47. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 migranti e patrimonio culturale Europa in movimento SVIZZERA: 8.000.000 abitanti (2 milioni di stranieri residenti - 24% popolazione). Webref.: http://www.tvsvizzera.it/qui-svizzera/la-svizzera-a-tratti/Gli-stranieri-6961178.html
  48. 48. Format- Trentino Ospedale s. Camillo Trento © 2014 Novantiqua Multimedia gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Webref: Geetha Durairajan, Relations and perceptions of preferred languages in Indian classes, British Council, 2013 Lo comprensibilità di un messaggio non è inerente allo strumento usato (ad es. testo di una procedura medica in lingua straniera) ma è la relazione tra paziente (lettore), messaggio (testo) e criterio di adeguatezza (messaggio adeguato al contesto). Reciprocal comprehension Comprensione reciproca (problem solving) Operatore (infermiere) Messaggio proposto (direttiva scritta) Utente (paziente straniero) Adeguatezza al contesto (comprensione reale)
  49. 49. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Condizioni per una buona comunicazione (Pym model) Nell’azione comunicativa l’obbiettivo è di aiutare l’interlocutore a sviluppare una rappresentazione interna del discorso che sto facendo. Questa rappresentazione del discorso è chiamata “modello discorsivo” (discours model). La comunicazione ha sempre natura collaborativa L’azione comunicativa funziona solo nel caso in cui entrambi gli intelocutori si sfor- zino di essere cooperativi nel dare un contributo appropriato alla conversazione. La comunicazione multiculturale è un’attività “problem-solving” e deve quindi mi- rare a ridurre la complessità dei discorsi in riferimento al contesto. La stessa frase può avere significati diversi in contesti diversi (ed essere interpreta- ta in modo differente in base alla cultura delle persone). Proporre sempre messaggi interpretabili nel modo più conciso possibile e aderenti al contesto immediato. Anthony Pym, A Theory of Cross-Cultural Communication, 2003. http://usuaris.tinet.cat/apym/on-line/intercultures/cross-cultural.pdf
  50. 50. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Health literacy e salute Il livello di competenza in materia medica incide in modo sostanziale sulla salute della popolazione e sui costi della sanità. Una buona comunicazione è alla base di un reale sviluppo di competenze da parte del paziente. Webref: http://biblioteca.asmn.re.it/allegati/Corso%20mmg/healthliteracy.pdf
  51. 51. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Health literacy e salute La Regione Emilia Romagna da anni ha costituito un gruppo di lavoro sull’Health li- teracy. In fondo link alla pagina di riferimento. Analizziamo sinteticamente il pdf online che riporta i concetti e le metodiche appli- cabili per un approfondimento dell’argomento. Webref: http://salute.regione.emilia-romagna.it/news/newsletter/2013/health-literacy-capirsi-fa-bene-alla-salute
  52. 52. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Health literacy e salute Il livello di competenza in materia medica incide in modo sostanziale sulla salute della popolazione e sui costi della sanità. Una buona comunicazione è alla base di un reale sviluppo di competenze da parte del paziente. Esistono strategie che aiu- tano il paziente a comprendere le informazioni mediche. Webref: http://biblioteca.asmn.re.it/allegati/Corso%20mmg/healthliteracy.pdf
  53. 53. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Health literacy e salute Le problematiche generali di comunicazione si accentuano in presenza di pazienti stranieri senza conoscenza della lingua italiana e con background culturale diverso (usi, costumi, visione della malattia da un punto di vista personale e sociale). Webref: http://biblioteca.asmn.re.it/allegati/Corso%20mmg/healthliteracy.pdf
  54. 54. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 primo set di competenza comunicativa linguistica parlare acquisizione e apprendimento Parlare è una delle quattro abilità linguistiche. Queste abilità sono essenzialmente raggruppate come segue: webref: http://venus.unive.it/filim/materiali/accesso_gratuito/Filim_TECNICHE_DIDATTICHE.pdf saper parlare in un monologo che è una abilità primaria, insieme a ascoltare, leggere e scrivere parlare in un dialogo che è un’abilità integrata.
  55. 55. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 primo set di competenza comunicativa linguistica Come si interfacciano le lingue col computer Lingue analitiche e lingue sintetiche Hanno modi differenti per esprimere un concetto e il computer se ne accorge... LINGUE ANALITICHE funzionano sull’accostamento di parole per dare significati. Un tipo: a) isolante: parola dalla struttura molto semplice. Presenza di molti morfemi lessicali singoli accostati. Tipico del cinese, vietnamita, thailandese. Webref: http://venus.unive.it/filim/materiali/accesso_gratuito/Filim_TECNICHE_DIDATTICHE.pdf
  56. 56. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 primo set di competenza comunicativa linguistica Come si interfacciano le lingue col computer Lingue analitiche e lingue sintetiche Hanno modi differenti per esprimere un concetto e il computer se ne accorge... LINGUE SINTETICHE funzionano su suffissi e particelle morfologiche. Tre tipi: b) agglutinante: turco. c) flessivo: italiano, lingue indoeuropee, russo. d) polisintetico: eschimese. Webref: http://venus.unive.it/filim/materiali/accesso_gratuito/Filim_TECNICHE_DIDATTICHE.pdf
  57. 57. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 primo set di competenza comunicativa linguistica BICS e CALP http://venus.unive.it/aliasve/moduli/didattica_intercultura/mod_ling_studio_Luise.pdf Basic Interpersonal Communication Skills Abilità comunicative interpersonali di base servono per esempio per salutare, interagire nelle azioni quotidiane, chiedere una semplice informazione. Cognitive Academic Language Proficiency Padronanza linguistica cognitivo-accademica serve per esempio per riassumere, comprendere e produrre testi argomentativi, individuare ed ordinare sequenze di fatti.
  58. 58. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 primo set di competenza comunicativa linguistica Processo di comprensione La comprensione è innanzitutto un processo globale simultaneo comprendere un testo perciò significa innanzitutto attivare la Expectancy Grammar, o Grammatica dell’Attesa, che è un processo che permette di costruire un’ipotesi circa la natura e il contenuto del messaggio che si sta ricevendo. http://venus.unive.it/aliasve/moduli/didattica_intercultura/mod_ling_studio_Luise.pdf
  59. 59. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 primo set di competenza comunicativa linguistica Expectancy Grammar, o Grammatica dell’Attesa si basa su consapevolezza situazionale (soprattutto riguardo all’argomento e agli scopi degli interlocutori); ridondanza, cioè supplemento di informazioni reperibili nel contesto; enciclopedia (conoscenza del mondo), che permette di creare ipotesi su quanto potrà venire detto. http://venus.unive.it/aliasve/moduli/didattica_intercultura/mod_ling_studio_Luise.pdf
  60. 60. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 primo set di competenza comunicativa linguistica Expectancy Grammar, o Grammatica dell’Attesa Verifica del testo che si sta ascoltando o leggendo; messa in atto di precise strategie di aggiustamento delle ipotesi fino a sceglierne una che sia coerente con tutti gli elementi del messaggio recepito. http://venus.unive.it/aliasve/moduli/didattica_intercultura/mod_ling_studio_Luise.pdf
  61. 61. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 primo set di competenza comunicativa linguistica Le parole chiave della comunicazione “problem-solving” Interazione: numerosi studi hanno dimostrato che la comprensione è fortemente potenziata dalla possibilità di interagire con chi trasmette l’input da acquisire, o anche solo dalla possibilità di assistere ad una interazione tra più persone. http://venus.unive.it/aliasve/moduli/didattica_intercultura/mod_ling_studio_Luise.pdf
  62. 62. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 primo set di competenza comunicativa linguistica Le parole chiave della comunicazione “problem-solving” Contestualizzazione: contestualizzare significa attivare e coinvolgere tutti gli elementi del contesto affinché contribuiscano a favorire la comprensione. http://venus.unive.it/aliasve/moduli/didattica_intercultura/mod_ling_studio_Luise.pdf
  63. 63. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 primo set di competenza comunicativa linguistica Le parole chiave della comunicazione “problem-solving” Negoziazione dei significati: capacità di saper risolvere i problemi di comprensione che possono sorgere durante uno scambio verbale. Svolgere attività di verifica e controllo della comprensione, stimolando le richieste di chiarimenti, ripetendo o riformulando frasi e parole-chiave. http://venus.unive.it/aliasve/moduli/didattica_intercultura/mod_ling_studio_Luise.pdf
  64. 64. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 primo set di competenza comunicativa linguistica Le parole chiave della comunicazione “problem-solving” Ridondanza: La ripetizione è un modo per incrementare la comprensione. Fare leva sulla ripetizione delle parole-chiave o sulla riformulazione delle frasi più importanti. http://venus.unive.it/aliasve/moduli/didattica_intercultura/mod_ling_studio_Luise.pdf
  65. 65. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 primo set di competenza comunicativa linguistica Le parole chiave della comunicazione “problem-solving” Supporti extralinguistici: utilizzo della gestualità, presentazione di supporti visivi, oggetti, dimostrazioni pratiche. http://app.universaldoctor.com/?user_name=test
  66. 66. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 primo set di competenza comunicativa linguistica Le parole chiave della comunicazione “problem-solving” Anticipazione: http://venus.unive.it/aliasve/moduli/didattica_intercultura/mod_ling_studio_Luise.pdf la comprensione di un testo cognitiva- mente impegnativo va preparata attra- verso una serie di attività da proporre al paziente, con il fine di aiutarlo ad atti- vare la Expectancy grammar e a collegare quanto sta per apprendere alla sua esperienza e alle sue conoscen- ze, così da renderlo psicologicamente si- gnificativo. Fornire ad es. uno schema dei concetti chiave in base allo scopo (consenso infor- mato, procedura operativa).
  67. 67. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici L’approccio comunicativo al paziente straniero avviene tramite strumenti variegati che tentano di stabilire un’ interazione efficace nel contesto del “problem-solving”. Riassumendo si possono evidenziare i seguenti strumenti: - traduzione simultanea con l’ausilio di traduttore/mediatore culturale madrelingua; - interpretariato telefonico a distanza. Non richiede la presenza fisica dell’operatore; - uso di traduttori automatici in lingua (Google / Skype Translator, UniversalDoctor); - uso di materiale multimediale multilingue (uscite video, audio e scritte online); - uso di materiale cartaceo multilingue (info, procedure operative, consenso informato). Webref: http://www.ospedali.pavia.it/node/2604
  68. 68. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Webref: http://elearning-iq.ch/it/moduluebersicht_aerzte/ Pianificare gli interventi col personale specializzato (interpreti, mediatori culturali)
  69. 69. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici L’approccio comunicativo al paziente straniero avviene tramite strumenti variegati che tentano di stabilire un’ interazione efficace nel contesto del “problem-solving”. Riassumendo si possono evidenziare i seguenti strumenti: - traduzione simultanea con l’ausilio di traduttore/mediatore culturale madrelingua; - interpretariato telefonico a distanza. Non richiede la presenza fisica dell’operatore; - uso di traduttori automatici in lingua (Google / Skype Translator, UniversalDoctor); - uso di materiale multimediale multilingue (uscite video, audio e scritte online); - uso di materiale cartaceo multilingue (info, procedure operative, consenso informato). Webref: http://www.ospedali.pavia.it/node/2604
  70. 70. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 migranti e patrimonio culturale Strumenti automatici in lingua Alcune realtà sanitarie si avvalgono di centralini telefonici multilingue. Sotto il servizio dell’USSL 13 MIrano - Regione Veneto in riferimento al Pronto Soccorso telefonico multilingue. http://www.ulss13mirano.ven.it/index.cfm?method=mys.page&content_id=206&lingua=IT
  71. 71. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici L’approccio comunicativo al paziente straniero avviene tramite strumenti variegati che tentano di stabilire un’ interazione efficace nel contesto del “problem-solving”. Riassumendo si possono evidenziare i seguenti strumenti: - traduzione simultanea con l’ausilio di traduttore/mediatore culturale madrelingua; - interpretariato telefonico a distanza. Non richiede la presenza fisica dell’operatore; - uso di traduttori automatici in lingua (Google / Skype Translator, UniversalDoctor); - uso di materiale multimediale multilingue (uscite video, audio e scritte online); - uso di materiale cartaceo multilingue (info, procedure operative, consenso informato). Webref: http://www.ospedali.pavia.it/node/2604
  72. 72. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.lrec-conf.org/proceedings/lrec2008/pdf/827_paper.pdf
  73. 73. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  74. 74. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.lrec-conf.org/proceedings/lrec2008/pdf/827_paper.pdf
  75. 75. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.lrec-conf.org/proceedings/lrec2008/pdf/827_paper.pdf
  76. 76. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  77. 77. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  78. 78. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  79. 79. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri Webref: http://www.asl.tn.it https://www.apss.tn.it/stranieri
  80. 80. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.lrec-conf.org/proceedings/lrec2008/pdf/827_paper.pdf Dan Parvaz and Karine Megerdoomian,”Low-density language bootstrapping: The case of Tajiki Persian. Proceedings of the Language Resources and Evaluation Conference. : LREC, 2030.
  81. 81. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2015 Novantiqua Multimedia Materiale in lingua on line: strumenti d’uso Webref: http://www.lrec-conf.org/proceedings/lrec2008/pdf/827_paper.pdf Dan Parvaz and Karine Megerdoomian,”Low-density language bootstrapping: The case of Tajiki Persian. Proceedings of the Language Resources and Evaluation Conference. : LREC, 2030.
  82. 82. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione approcciarsi alle lingue Che cos’è l’uso veicolare delle lingue? È l’uso di strumenti standard, per lo più già disponibili in internet, che offrono tutta una serie di facilitazioni in ambito comunicativo tra parlanti di lingua madre diversa. Webref: http://www.ausl.fo.it/Comefareper/Percorsiassistenziali/Percorsonascita/SiamoContenellagravidanzaOpuscoliinlin- gua/tabid/2014/Default.aspx Esempio di guida multilingue per la gravidanza in uso presso l’AUSL di Forlì.
  83. 83. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione approcciarsi alle lingue Che cos’è l’uso veicolare delle lingue? Esempio di “trascrizione” del titolo della guida dalle varie lingue. In questo caso non è possibile il copie e incolla perché le immagini sono “raster” (foto) e non file di testo. Bisogna conoscere in questo caso i vari alfabeti. Webref: http://www.ausl.fo.it/Comefareper/Percorsiassistenziali/Percorsonascita/SiamoContenellagravidanzaOpuscoliinlin- gua/tabid/2014/Default.aspx
  84. 84. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione approcciarsi alle lingue Risorse per il Cinese L’uso veicolare delle lingue si basa su traduzioni certificate (da professionisti) che vanno solo ge- stite dal personale sanitario. Facciamo subito un esempio degli strumenti a di- sposizione per verificare (e quindi prendere mag- gior confidenza) con quanto ci viene fornito dai professionisti. Partiamo dal cinese che ha le seguenti particola- rità: - l’uscita audio in Google Translator è perfetta; - da file digitale basta fare copia e incolla per avere fedeltà nei caratteri; - esistono anche strumenti che agevolano, da semplice disegno, l’individuazione dei caratteri; - a livello un po’ professionale esistono “parser” di identificazione e verifica delle parole e indivi- duazione dei radicali. Un esempio viene sviluppato nelle slide succes- sive. Webref: http://www.translator.google.it http://mandarinspot.com
  85. 85. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione approcciarsi alle lingue Risorse per il Cinese Prendiamo una semplice frase: “Io sono (un) infermiere, tu sei (un) infermiere, anche lei è (un’) infermiera”. La scriviamo in Google traduttore col risultato come sopra. Da notare: c’è un’uscita audio (perfetta nei toni cinesi); si effettua facilmente un copia e incolla (in questo caso in un editor di testo). Webref: http://www.translator.google.it http://mandarinspot.com
  86. 86. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione approcciarsi alle lingue Risorse per il Cinese La traduzione di Google non è perfetta ma accettabile. Nella frase colorata la nostra correzione (col classificatore messo in tutti gli incisi di frase e la congiunzione “anche” prima del verbo “shì”). Riflessione: la traduzione è stata generata in automatico da Google, per cui non è affidabile (so- prattutto se non conoscete la grammatica cinese) ma è accettabile in un contesto di comunica- zione minore. In un contesto di comunicazione maggiore usare solo materiale certificato (tradotto da professionisti). Webref: http://www.translator.google.it http://mandarinspot.com
  87. 87. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione approcciarsi alle lingue Risorse per il Cinese Ovviamente, se avessimo inserito un brano di testo certificato, anche in questo caso non è detto che la traduzione scritta sarebbe stata perfetta ma avremmo invece sicuramente avuto una dizio- ne perfetta nei toni nell’uscita automatica vocale. Questo avviene sempre. Webref: http://www.translator.google.it http://mandarinspot.com
  88. 88. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione approcciarsi alle lingue Risorse per il Cinese Un buono strumento di analisi delle frasi cinesi è “mandarinspot.com”. Basta copiare la frase in cinese che ci interessa e viene fornita la divisione in parole singole dei caratteri in sequenza (in cinese le parole non sono divise da spazi); una traduzione e un’analisi grammaticale della parola. Webref: http://www.translator.google.it http://mandarinspot.com
  89. 89. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione approcciarsi alle lingue Risorse per il Cinese Altro strumento utile è mdgb.net. Oltre che alla traduzione parola per parola offre la possibilità di scoprire il radicale delle singole parole. Webref: http://www.translator.google.it http://mdgb.net
  90. 90. gli obiettivi di comunicazione approcciarsi alle lingue Risorse per il Cinese Altro strumento più sofisticato è nciku.com che dà per le parole l’uso in contesto. Facciamo un esperimento con la nostra parola cinese per infermiere: “hùshì”. Le frasi riportate hanno anche l’uscita audio. Webref: http://www.translator.google.it http://nciku.com
  91. 91. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici L’approccio comunicativo al paziente straniero avviene tramite strumenti variegati che tentano di stabilire un’ interazione efficace nel contesto del “problem-solving”. Riassumendo si possono evidenziare i seguenti strumenti: - traduzione simultanea con l’ausilio di traduttore/mediatore culturale madrelingua; - interpretariato telefonico a distanza. Non richiede la presenza fisica dell’operatore; - uso di traduttori automatici in lingua (Google / Skype Translator, UniversalDoctor); - uso di materiale multimediale multilingue (uscite video, audio e scritte online); - uso di materiale cartaceo multilingue (info, procedure operative, consenso informato). Webref: http://www.ospedali.pavia.it/node/2604
  92. 92. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Traduzione simultanea “prossimo futura” Il perfezionamento di strumenti automatici di traduzione (Google Translator, Skype Translator) sta raggiungendo sempre più livelli di affidabili- tà (quantomeno per la “comunicazione minore” ospedaliera). È possibile registrarsi nel progetto di sturt up di Skype Translator (aprile 2015) che al momento funzione su quattro lingue: inglese, spagnolo, ci- nese, italiano. Novantiqua si è iscritta nella lista di anteprima per l’arabo, il persiano ed il cinese. A breve sarà possibile iniziare una conversazione tra due utenti skype nello stesso reparto sempli- cemente da due computer diversi... Una grande opportunità che diventerà una standard a costi irrisori nell’immediato futuro. Webref: http://www.skype.com/it/translator-preview/ http://vitadigitale.corriere.it/2015/04/09/litaliano-debutta-su-skype-translator-labbiamo-provato/
  93. 93. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici L’approccio comunicativo al paziente straniero avviene tramite strumenti variegati che tentano di stabilire un’ interazione efficace nel contesto del “problem-solving”. Riassumendo si possono evidenziare i seguenti strumenti: - traduzione simultanea con l’ausilio di traduttore/mediatore culturale madrelingua; - interpretariato telefonico a distanza. Non richiede la presenza fisica dell’operatore; - uso di traduttori automatici in lingua (Google / Skype Translator, UniversalDoctor); - uso di materiale multimediale multilingue (uscite video, audio e scritte online); - uso di materiale cartaceo multilingue (info, procedure operative, consenso informato). Webref: http://www.ospedali.pavia.it/node/2604
  94. 94. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici: uso di traduttori automatici in lingua Webref: http://nurse.universaldoctor.com/?user_name=WEBDEMO_NURSE&user_passwd=DEMO Tra le varie proposte esaminate molto funzionale quanto proposto sulle pagine dall’Ufficio Fede- rale Svizzero per la formazione continua: Universal Doctor Speaker. Lingue demo: inglese, spagnolo, francese. Vediamolo insieme. http://elearning-iq.ch/it/
  95. 95. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Webref: http://www.elearning-iq.ch
  96. 96. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  97. 97. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  98. 98. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  99. 99. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  100. 100. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  101. 101. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  102. 102. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  103. 103. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch
  104. 104. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch http://www.universaldoctor.com
  105. 105. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Webref: http://www.elearning-iq.ch http://www.universaldoctor.com
  106. 106. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch http://www.universaldoctor.com
  107. 107. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch http://www.universaldoctor.com
  108. 108. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Materiale in lingua dal sito e-learning-iq.ch Webref: http://www.elearning-iq.ch http://www.universaldoctor.com
  109. 109. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici L’approccio comunicativo al paziente straniero avviene tramite strumenti variegati che tentano di stabilire un’ interazione efficace nel contesto del “problem-solving”. Riassumendo si possono evidenziare i seguenti strumenti: - traduzione simultanea con l’ausilio di traduttore/mediatore culturale madrelingua; - interpretariato telefonico a distanza. Non richiede la presenza fisica dell’operatore; - uso di traduttori automatici in lingua (Google / Skype Translator, UniversalDoctor); - uso di materiale multimediale multilingue (uscite video, audio e scritte online); - uso di materiale cartaceo multilingue (info, procedure operative, consenso informato). Webref: http://www.ospedali.pavia.it/node/2604
  110. 110. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Alcuni ospedali offrono materiale multimediale per spiegare l’attività ospedaliera ai pazienti. In questo video il medico spiega per filo e per segno come avviene l’opera- zione di cateterizzazione diagnostica: sala, strumenti, manovre. Il filmato è in lingua inglese. lingue per la salute: stay in hospital Webref: http://www.nhs.uk/video/Pages/Childreninhospital.aspx
  111. 111. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Alcuni ospedali offrono materiale multimediale per spiegare l’attività ospedaliera ai pazienti. Sotto un sito con risorse in inglese rivolto ai genitori di bambini in prericove- ro. In basso il tasto per la trascrizione dell’audio del filmato. Sebbene l’ospedale sia in un paese a lingua inglese non dà per scontato che tutti gli utenti capiscano fluente- mente il dettato. Lo scritto aiuta... lingue per la salute: stay in hospital Webref: http://www.nhs.uk/video/Pages/Childreninhospital.aspx
  112. 112. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Un altro filmato che spiega in questo caso la tecnica diagnostica dell’angioplastica. Il video è inserito in una pagina internet della British Hearth Foundation dedicata ai pazienti in fase di attesa preoperatoria. lingue per la salute: stay in hospital Webref: https://www.bhf.org.uk/heart-health/treatments/coronary-angioplasty-and-stents
  113. 113. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici L’approccio comunicativo al paziente straniero avviene tramite strumenti variegati che tentano di stabilire un’ interazione efficace nel contesto del “problem-solving”. Riassumendo si possono evidenziare i seguenti strumenti: - traduzione simultanea con l’ausilio di traduttore/mediatore culturale madrelingua; - interpretariato telefonico a distanza. Non richiede la presenza fisica dell’operatore; - uso di traduttori automatici in lingua (Google / Skype Translator, UniversalDoctor); - uso di materiale multimediale multilingue (uscite video, audio e scritte online); - uso di materiale cartaceo multilingue (info, procedure operative, consenso informato). Webref: http://www.ospedali.pavia.it/node/2604
  114. 114. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... http://www.gr.ch/DE/themen/Integration/neuzugezogen/gesundheit/krankheit/Seiten/default.aspx http://www.gr.ch/DE/themen/Integration/dokumentation/publikationen/broschueren/Seiten/default.aspx Alcuni esempi di approccio multicanale alla comunicazione col paziente.
  115. 115. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... http://kidshealth.org/parent/medical/heart/cardiac_catheter.html#cat141 http://kidshealth.org/parent/system/doctor/hospital_staff.html#cat173 Alcuni esempi di approccio multicanale alla comunicazione col paziente.
  116. 116. Format-Trentino Ospedale San Camillo Trento © 2016 Novantiqua Multimedia Consenso informato Informed consent: it’s not about the form... http://www.aboutkidshealth.ca/En/HealthAZ/Multilingual/PA/Pages/Bronchiolitis.aspx http://www.aboutkidshealth.ca/En/HealthAZ/Multilingual/PA/Pages/default.aspx?name=b Alcuni esempi di approccio multicanale alla comunicazione col paziente.
  117. 117. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Webref: http://kidshealth.org/ Il sito Kidshealth.org presenta pagine tematiche con uscita audio (scaricabile in mp3) e con la trascrizione in calce. L’attenzione è rivolta a pazienti stranieri con poca capa- cità linguistica che possono così trovare sia l’uscita audio che scritta del tema trattato. lingue per la salute: stay in hospital
  118. 118. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Webref: http://kidshealth.org/ Ai fini della nostra formazione possiamo prendere confidenza con il testo e l’audio in- glese e provare a trovare delle soluzioni audio e testo per altre lingue. La prima prova è per l’italiano (copia e incolla della trascrizione in inglese in Google Translator). Buono il risultato. lingue per la salute: stay in hospital
  119. 119. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Webref: http://kidshealth.org/ Lo stesso sito, data l’alta frequenza di pazienti di lingua ispanica, presenta le risorse con uscita in spagnolo. Nell’esempio abbiamo scaricato l’audio in mp3 sul tema delle congiuntiviti (trascrizione in spagnolo in calce all’uscita audio). lingue per la salute: stay in hospital
  120. 120. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Webref: http://kidshealth.org/ Proviamo a fare un copia e incolla dal sito in inglese a Google in tedesco. La traduzio- ne risultante e l’audio di uscita sono buone. lingue per la salute: stay in hospital
  121. 121. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Webref: http://kidshealth.org/ Stessa prova per il russo con risultati altrettanto accettabili sia per la traduzione che per l’uscita audio.
  122. 122. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 Webref: http://kidshealth.org/ Prova di traduzione in Google del testo in spagnolo prelevato dal sito tramite copia e incolla. Buona la traduzione.
  123. 123. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici L’approccio comunicativo al paziente straniero avviene tramite strumenti variegati che tentano di stabilire un’ interazione efficace nel contesto del “problem-solving”. Riassumendo si possono evidenziare i seguenti strumenti: - traduzione simultanea con l’ausilio di traduttore/mediatore culturale madrelingua; - interpretariato telefonico a distanza. Non richiede la presenza fisica dell’operatore; - uso di traduttori automatici in lingua (Google / Skype Translator, UniversalDoctor); - uso di materiale multimediale multilingue (uscite video, audio e scritte online); - uso di materiale cartaceo multilingue (info, procedure operative, consenso informato). Webref: http://www.ospedali.pavia.it/node/2604
  124. 124. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Strutture sanitarie che affrontano il problema immigrazione da molti anni hanno creato per gli operatori vademecum e strumenti tecnici finalizzati alla conoscenza di culture diverse ottimali per la comprensione di abitudini sanitarie multietniche. Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  125. 125. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  126. 126. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  127. 127. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  128. 128. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture. Brochure paziente indu: copia e incolla del testo inglese dal pdf a Google traduttore. Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  129. 129. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture. Brochure paziente indu: copia e incolla del testo inglese dal pdf a Google traduttore. Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  130. 130. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture. Brochure paziente sikh: copia e incolla del testo inglese dal pdf a Google traduttore. Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  131. 131. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture. Brochure paziente sikh: copia e incolla del testo inglese dal pdf a Google traduttore. Webref: http://www.health.qld.gov.au/multicultural/health_workers/support_tools.asp
  132. 132. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale: conoscere usi e costumi delle varie culture. Brochure paziente sikh: copia e incolla del testo inglese dal pdf a Google traduttore.
  133. 133. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 strumenti di dialogo L’abito non fa il monaco... Il bagaglio culturale in materia religiosa fa parte del nucleo più profondo dell’individuo. La conoscenza dei meccanismi di base in ordine al pensiero, ai riti, ai costumi sociali ci aiutano ad approcciarci con più sicurezza al vissuto del paziente con cui dobbiamo interagire nel nostro lavoro quotidiano. Vediamo insieme tre filmati. Il primo e il secondo sul valore dello sciamanesimo nella medicina africana ed orientale; il terzo sui simboli religiosi di un sikh. Anche se questo abbigliamento può sembrarci ingombrante, conoscerne significati e valori ci facilita il dialogo nel momento terapeutico. Guaritore Dogon 6 min. Children of Zanzkar 10 min. Sikh identity 3 min. http://www.youtube.com/watch?v=K-3BEvigyto http://www.youtube.com/watch?v=es7Dkdt_HWA http://www.youtube.com/watch?v=ImjcQ62K4so
  134. 134. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 materiale multilingue Una regola basilare nelle procedure multilingue standardizzate è: poche informazioni alla volta, facilmente recepibili (anche con l’uso di figure o spie- gazioni grafiche). Individuare innanzitutto la lingua di riferimento. Webref: /www.healthinfotranslations.org
  135. 135. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici: individuare la lingua del paziente Webref: http://www.lep.gov/resources/resources.html http://www.cultureconnectinc.org/ispeak.html La prima cosa da fare, per niente banale, è individuare la lingua del paziente. Vedremo in seguito che lingue veicolari (ad es. l’arabo moderno standard, il cinese mandarino) non sono sempre patri- monio dei pazienti di quel ceppo linguistico. Verificare attentamente la capacità di comprensione delle lingue veicolari rispetto al dialetto. Sotto alcuni esempi di siti e brochure multilingue.
  136. 136. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici: individuare la lingua del paziente La prima cosa da fare, per niente banale, è individuare la lingua del paziente. Vedremo in seguito che lingue veicolari (ad es. l’arabo moderno standard, il cinese mandarino) non sono sempre patri- monio dei pazienti di quel ceppo linguistico. Verificare attentamente la capacità di comprensione delle lingue veicolari rispetto al dialetto. Sotto alcuni esempi di siti e brochure multilingue. http://www.cultureconnectinc.org/ispeak.html
  137. 137. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici: individuare la lingua del paziente Webref: http://www.vdh.virginia.gov/OMHHE/healthequity/documents/8x11languagecard.pdf Alcune strutture sanitarie forniscono poster multilingue per l’individuazione della lingua del pa- ziente. Sotto il caso del Virginia Departement of Health. In questo caso il fine è fornire un tradut- tore adeguato alla lingua del paziente.
  138. 138. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici: individuare la lingua del paziente Webref: http://www.lep.gov/resources/ISpeakCards2004.pdf Un altro esempio dal sito lep.gov (Limited English Proficiency).
  139. 139. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 materiale multilingue Google traduttore fornisce tastiere anche per lingue molto lontane dall’alfabeto la- tino. Proviamo a trascrivere il nostro cartello multilingue in alcuni di questi alfabeti per poi eseguire un copia e incolla in un editor di testo. Webref: https://translate.google.com
  140. 140. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 materiale multilingue Google traduttore fornisce tastiere anche per lingue molto lontane dall’alfabeto latino. Proviamo a trascrivere il nostro cartello multilingue in alcuni di questi alfa- beti. Lingua amarica Webref: https://translate.google.com
  141. 141. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 materiale multilingue Google traduttore fornisce tastiere anche per lingue molto lontane dall’alfabeto latino. Proviamo a trascrivere il nostro cartello multilingue in alcuni di questi alfa- beti. Lingua armena Webref: https://translate.google.com
  142. 142. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 materiale multilingue Google traduttore fornisce tastiere anche per lingue molto lontane dall’alfabeto latino. Proviamo a trascrivere il nostro cartello multilingue in alcuni di questi alfa- beti. Lingua bengalese Webref: https://translate.google.com
  143. 143. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 materiale multilingue Google traduttore fornisce tastiere anche per lingue molto lontane dall’alfabeto latino. Proviamo a trascrivere il nostro cartello multilingue in alcuni di questi alfa- beti. Lingua birmana Webref: https://translate.google.com
  144. 144. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 materiale multilingue Google traduttore fornisce tastiere anche per lingue molto lontane dall’alfabeto latino. Proviamo a trascrivere il nostro cartello multilingue in alcuni di questi alfa- beti. Lingua cantonese Webref: https://translate.google.com
  145. 145. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 materiale multilingue Google traduttore fornisce tastiere anche per lingue molto lontane dall’alfabeto latino. Proviamo a trascrivere il nostro cartello multilingue in alcuni di questi alfa- beti. Lingua cantonese. Webref: https://translate.google.com
  146. 146. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Solitamente i reparti “pionieri” in campo linguistico sono quelli in cui il rappor- to col paziente ha uno svolgimento temporale significativo (patologia neonatale, ostetricia-ginecologia). Un esempio con proposte in lingua molto ricche dal sito “novaranestesia.net”.
  147. 147. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Uno dei siti più completi offerti dal web per le proposte multilingue in campo oste- trico è quello della Obstetric Anaesthetists’ Association. Ad esempio la scheda infor- mativa sull’epidurale è in ben 31 lingue. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  148. 148. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua inglese dal sito dell’ Obste- tric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  149. 149. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Solitamente i reparti “pionieri” in campo linguistico sono quelli in cui il rappor- to col paziente ha uno svolgimento temporale significativo (patologia neonatale, ostetricia-ginecologia). Un esempio con proposte in lingua molto ricche dal sito “novaranestesia.net”. Webref: http://www.novaranestesia.net/p/melting-pot.html
  150. 150. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Uno dei siti più completi offerti dal web per le proposte multilingue in campo oste- trico è quello della Obstetric Anaesthetists’ Association. Ad esempio la scheda infor- mativa sull’epidurale è in ben 31 lingue. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  151. 151. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua inglese dal sito dell’ Obste- tric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  152. 152. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua tedesca dal sito dell’ Obste- tric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  153. 153. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua polacca dal sito dell’ Obste- tric Anaesthetists’ Association. E’ possibile anche scaricare il pdf. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  154. 154. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua punjabi dal sito dell’ Obste- tric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  155. 155. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua urdu dal sito dell’ Obstetric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  156. 156. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua gujurati dal sito dell’ Obste- tric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  157. 157. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua araba dal sito dell’ Obstetric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  158. 158. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua farsi dal sito dell’ Obstetric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  159. 159. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua rumena dal sito dell’ Obste- tric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  160. 160. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua bugara dal sito dell’ Obstetric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  161. 161. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua cantonese dal sito dell’ Ob- stetric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  162. 162. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua catalana dal sito dell’ Obste- tric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  163. 163. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua croata dal sito dell’ Obstetric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  164. 164. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua ceca dal sito dell’ Obstetric Anaesthetists’ Association. Epidural Information Card - Czech Informace o epidurální anestézii (Tato informace je jenom rámcová. Detailní informace dostanete na www.oaaformothers.info Nejasnosti prodiskutujte s anesteziologem.) Zavádění epidurální anestézie • Budete potřebovat kanylu (jehlu) do žíly a pravděpodobně kapačku. • Při zavádění epidurálu je důležité, abyste se nehýbala a také abyste dala anesteziologovi vědět, když budete mít porodní bolest. • Zavádění epidurálu trvá asi 20 minut a pak je třeba vyčkat 20 minut na účinek. • Někdy epidurál neúčinkuje plně a je třeba jej přizpůsobit nebo znovu zavést. Výhody epidurální anestézie • Vynikající úleva od porodních bolestí ve většině případů. • Někdy se dává na začátku spinální anestézie pro rychlejší účinek. • Dávka a druh místního anestetika se může podle okolností změnit tak, aby Vám to umožnilo na chvíli opustit postel. Tomu se říká mobilní epidurál. • Všeobecně vzato epidurál nemá negativní vliv na plod. • Epidurál je možno doplnit tak, aby se dal použít na císařský řez. Jaké problémy může mít epidurální anestézie? • Opakované dávky koncentrovaného místního anestetika mohou způsobit dočasnou nehybnost nohou a mohou zvýšit riziko porodu kleštěmi nebo s vakuovou extrakcí. • Druhá doba porodní může být trochu prodloužena. • Během epidurálu můžete mít nízký tlak, svědění nebo zvýšenou teplotu.Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  165. 165. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua danese dal sito dell’ Obste- tric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  166. 166. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua olandese dal sito dell’ Obste- tric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  167. 167. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua greca dal sito dell’ Obstetric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  168. 168. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua hindi dal sito dell’ Obstetric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  169. 169. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua ungherese dal sito dell’ Ob- stetric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  170. 170. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua cinese mandarino dal sito dell’ Obstetric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  171. 171. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua nepalese mandarino dal sito dell’ Obstetric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  172. 172. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua russa mandarino dal sito dell’ Obstetric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  173. 173. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 il consenso informato multilingue Esempio di scheda informativa sull’epidurale in lingua russa mandarino dal sito dell’ Obstetric Anaesthetists’ Association. Webref.: http://www.labourpains.com/ui/content/content.aspx?id=47
  174. 174. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Strumenti linguistici L’approccio comunicativo al paziente straniero avviene tramite strumenti variegati che tentano di stabilire un’ interazione efficace nel contesto del “problem-solving”. Riassumendo si possono evidenziare i seguenti strumenti: - traduzione simultanea con l’ausilio di traduttore/mediatore culturale madrelingua; - interpretariato telefonico a distanza. Non richiede la presenza fisica dell’operatore; - uso di traduttori automatici in lingua (Google / Skype Translator, UniversalDoctor); - uso di materiale multimediale multilingue (uscite video, audio e scritte online); - uso di materiale cartaceo multilingue (info, procedure operative, consenso informato). Webref: http://www.ospedali.pavia.it/node/2604
  175. 175. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento istituzionale (capitale organizzativo, relazionale) Materiale in formati diversi su supporti diversi Schermata delle schede informative e operative radiologia ospedale di Lecco (in italiano).
  176. 176. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento professionale (esempi di traduzioni effettuate dagli operatori per rispondere a bisogni specifici del reparto). Esempi in inglese, francese, arabo
  177. 177. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua araba Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  178. 178. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 gli obiettivi di comunicazione per promuovere la salute della popolazione immigrata Assistenza sanitaria culturalmente competente Livello di intervento istituzionale (capitale organizzativo, relazionale) Materiale in formati diversi su supporti diversi Dichiarazione stato di gravidanza. Proposta per nuovo cartello informativo (multilingue) di attenzione da appendere sulle porte delle diagnostiche dell’ospedale di Lecco.
  179. 179. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  180. 180. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  181. 181. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  182. 182. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  183. 183. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  184. 184. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  185. 185. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  186. 186. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  187. 187. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  188. 188. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  189. 189. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  190. 190. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  191. 191. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  192. 192. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  193. 193. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  194. 194. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  195. 195. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  196. 196. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  197. 197. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  198. 198. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  199. 199. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  200. 200. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  201. 201. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  202. 202. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  203. 203. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  204. 204. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  205. 205. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  206. 206. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  207. 207. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza
  208. 208. IPASVI LECCO La presa in carico della persona straniera: aspetti teorici e strumenti operativi Lecco 17-09-2016 analisi di un documento Il cartello informativo multilingue per il rischio radiologico Lingua cinese Modalità di trascrizione, analisi dello scritto, verifica della correttezza

×