Contraccezione transdermica

642 views

Published on

La contraccezione per via transdermica: i risultati principali.

A cura di IMS Consulting

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
642
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Contraccezione transdermica

  1. 1. LA CONTRACCEZIONE PER VIA TRANSDERMICA. I RISULTATI PRINCIPALI Dott.ssa Anna Panza Qualitative Research Manager Dott. Bruno SfogliariniMilano, 23 marzo 2006 Practice Principal IMS Consulting IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  2. 2. Il campione Donne all’atto d’acquisto del cerotto contraccettivo rappresentativo dell’universo utilizzatrici stimato da 83.264 donne. 3. Indagine c/o la farmacia Metodo: compilazione di un questionario presso la farmacia in cui è stato effettuato l’acquisto (hanno partecipato all’indagine 247 farmacie). 2. Follow-up telefonico Metodo: interviste telefoniche alle donne che successivamente hanno dato la disponibilità a essere contattate IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  3. 3. 1. INDAGINE C/O LA FARMACIAFonte: indagine IMS Health, 2005 IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  4. 4. Profilo delle utilizzatrici di contraccettivi transdermici Base: totale rispondenti (n=913) È la prima volta che usa (*) 11% un contraccettivo ormonale 89% Non è la prima volta che usa un contraccettivo ormonale IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  5. 5. Distribuzione per area geografica Base: totale donne user contraccettivi transdermici (n=913) Nord 47% Centro 31% Sud 22% 0% 5% 10% 15% 20% 25% 30% 35% 40% 45% 50% IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  6. 6. Distribuzione per fasce di età Base: totale donne users contraccettivi transdermici (n=913) Età media delle donne: 32,2 anni 18-19 anni 3% 20-24 anni 11% 25-29 anni 20% 30-34 anni 23% 35-39 anni 17% 40-44 anni 12% 45-51 anni 5% non risponde 8% 0% 5% 10% 15% 20% 25% IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  7. 7. Da quanto tempo utilizza il cerotto contraccettivo? Base: non è la prima volta che acquistano il cerotto (n=514) non risponde 7% da 1 a 3 mesi da 7 mesi e più 37% 21% da 4 a 6 mesi 35% TOTALE USERS DA PIÙ DI TRE MESI 56% IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  8. 8. Per quale motivo ha scelto il cerotto contraccettivo? Base: totale rispondenti (n=913) influenza del medico ("mi è stato prescritto") 40% influenza della donna 60% ho chiesto io di provarlo non volevo più prendere contraccettivi per bocca è pratico 1 è innovativo mi è stato consigliato da amiche Nota: altro La risposta è multipla. Il numero medio di citazioni è pari a 1, 12 non risponde (1.006 risposte su 898 rispondenti). IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  9. 9. Qual è la Sua valutazione generale nei confronti del cerotto? Base: totale rispondenti (n=913) Non so, non risponde 29% Negativa 2% Positiva 69% IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  10. 10. 2. FOLLOW UP TELEFONICOFonte: indagine IMS Health, 2005 IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  11. 11. Prima del cerotto usava un altro contraccettivo? Base: totale intervistate (n=140) Contraccettivi Non utilizzava non ormonali nessun contraccettivo 5,0% 15,7% Altro contraccettivo 79,3% ormonale IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  12. 12. Quali sono state le motivazioni che l’hanno portata ad utilizzare il cerotto per la prima volta? Totale Domanda aperta Base: totale interviste 140 Numero medio di citazioni pari a 1.3 Citano almeno un motivo 100,0% Caratteristiche del prodotto 72,9% • modalità di somministrazione del prodotto 37,9% è un contraccettivo alternativo comodità/ praticità non costringe allassunzione quotidiana • basso dosaggio/ tollerabilita’ 36,4% tollerabilità in generale basso dosaggio ridotti problemi a livello gastro-intestinale no variazione di peso no passaggio epatico può essere assunto anche da chi ha intolleranza al lattosio (contenuto nella pillola) Su consiglio del medico/ ginecologo 21,4% Altri motivi 23,6% per provare per cura ormonale sicurezza IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  13. 13. Quali sono le motivazioni per le quali continua ad utilizzare il cerotto? Totale Domanda aperta Base: utilizzatrici abituali del cerotto che Numero medio di citazioni pari a 1.2 continuano ad applicarlo 85 Citano almeno un motivo 100,0% Caratteristiche del prodotto 95,3% • si trova bene 60,0% • modalità di somministrazione del prodotto 30,6% comodità/ praticità assume regolarmente senza dimenticarsi somministrazione settimanale • tollerabilità 24,7% Altri motivi 7,1% lo utilizza come cura ormonale il medico/ ginecologo IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  14. 14. Quanto è d’accordo con le seguenti valutazioni sul cerotto? MEDIA % MOLTO D’ACCORDO: 76,8% Base rispondenti E facile da applicare 92,0% n=138 E di facile somministrazione (transdermica) 89,9% n=138 E pratico da usare (1x3 settimane) 84,8% n=138 E innovativo 82,6% n=138 E facile da togliere 79,7% n=138 E facile ricordare quando applicarlo 74,6% n=138 E efficace anche in caso di vomito e diarrea 63,6% n=33 (*) E ben tollerato 62,4% n=125 E difficile che si stacchi 61,6% n=138 50% 55% 60% 65% 70% 75% 80% 85% 90% 95% (1) Sibai B, Odlind V, Meador M, et al. Fertil Steril 2001 Sep; 76 (Suppl 1): 188 (2) Creasy G, Fisher A, Hall N, et al. J Rep Med 2003; 48: 179-86 IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  15. 15. Quanto è d’accordo con le seguenti valutazioni sul cerotto? Scala di accordo a 5 punti (molto d’accordo 5 - per niente d’accordo 1) % molto d’accordo Nuove Abituali utilizzatrici utilizzatrici Base: totale interviste 49 91 E facile da applicare 85,1% 95,6% E di facile somministrazione (transdermica) 83,0% 93,4% E pratico da usare (1x3 settimane) 80,9% 86,8% E innovativo 66,0% 91,2% E facile da togliere 87,2% 75,8% E facile ricordare quando applicarlo 70,2% 76,9% E ben tollerato 48,9% 70,0% E difficile che si stacchi 59,6% 62,6% Media % molto d’accordo: 72,4% 78,7% IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  16. 16. Ha sempre cambiato il cerotto nelle date prestabilite? Base: totale intervistate (n=140) sì, sempre 93% no, qualche volta si no, se ne è dimenticata dimenticata abbastanza spesso 6% 1% IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  17. 17. Dove lo applica di solito? Base: totale intervistate (n=140) La visibilità del cerotto viene interpretata, da una parte di queste donne, come garanzia di sicurezza del sistema anticoncezionale Schiena 12,1% Addome 20,0% Glutei 41,5% Braccio/ spalla 26,4% IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  18. 18. Ha inciso il consiglio del partner nella scelta del cerotto? Base: totale intervistate (n=140) No 90% Molto 7% Abbastanza 3% IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  19. 19. Il suo partner cosa ne pensa della Sua scelta? (risposta singola) Totale Base: totale interviste 140 Citano almeno un motivo 100,0% E daccordo con lei 58,6% E indifferente 16,4% Pensa che sia pratico 5,7% Pensa che sia un ottimo prodotto 5,0% Allinizio era un po scettico, successivamente 2,9% si è ricreduto Lo preferisce alla terapia orale 2,1% Gli dà sicurezza il fatto che sia visibile 0,7% E un po preoccupato per gli effetti collaterali 0,7% (reazione cutanea) Non hanno il partner 8,6% (lo usa per problemi ormonali) IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati
  20. 20. Pensa di continuare ad utilizzare il cerotto? Base: totale intervistate (n=140) 84 % delle rispondenti dichiara l’intenzione di continuare ad utilizzare il cerotto I 4 primi motivi citati sono: • Per la somministrazione (transdermica) • Perché è pratico da usare (1x3 settimane) • Per la buona tollerabilità • E’ facile ricordare quando applicarlo 86 % di queste donne sostiene che lo consiglierebbe I dati emersi indicano che le utilizzatrici hanno trovato conferma alle aspettative d’innovatività, praticità e tollerabilità del cerotto contraccettivo. IMS Management ConsultingTratto da gynevra.it – Tutti i diritti riservati

×