L'innovazione al servizio del turismo

5,838 views

Published on

Serata Digitale del 9 ottobre 2012, Biella. Presentazione di Flavia Maria Coccia, Coordinatore della Struttura di Missione per il rilancio dell’immagine dell’Italia, Presidenza del Consiglio dei Ministri

Published in: Travel
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
5,838
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3,912
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

L'innovazione al servizio del turismo

  1. 1. L’innovazione al servizio del turismo a cura di Flavia Maria Coccia 1
  2. 2. Lo scenario globale: tra crisi e nuove strategie Crisi economico-finanziaria Contrazione dei consumi Scelta delle priorità Si viaggerà ugualmente? Sì, ma in modo diverso 2
  3. 3. Cose è cambiato? Geografia mercati Comportamenti della turistici domanda turistica Competitor Numero di vacanze svolteBacini di origine dei nell’anno flussi Destinazione/periodo Peso strategico mercati fuori stagione Permanenza Budget di spesa media di vacanza 3
  4. 4. Nuovi modelli di consumo Variabile del prezzo Ridimensionamento della spesa turistica Non si può Ricerca delle offerte Ruolo di internetprescindere da... Operatori dell’intermediazione Modalità di prenotazioni organizzata 4
  5. 5. Modalità di prenotazione Advance booking Last-minutePrenotazione con largo anticipo Prenotazione a ridosso della partenza maggiore difficoltà per gli tendenza a cui gli operatorioperatori di studiare precise hanno cercato di reagire politiche di prezzo attraverso una riduzione delle tariffe applicate per contenere il calo delle vendite 5
  6. 6. IL TURISTA Perché sceglie un determinato territorio di vacanza?Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 6
  7. 7. IL TURISTA Quali strumenti utilizza per scegliere?Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 7
  8. 8. Le vie per raggiungere il cliente...InternetIntermediazioneorganizzata...passaparola 8
  9. 9. Il ruolo del web: le impreseFonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 9
  10. 10. Il ruolo del web: i turistiFonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 10
  11. 11. Il ruolo del web: i turistiFonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 11
  12. 12. Il circuito dei viaggi organizzati: le impreseFonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 12
  13. 13. Il circuito dei viaggi organizzati: le impreseFonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 13
  14. 14. Il circuito dei viaggi organizzati: i turistiFonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 14
  15. 15. L’Italia è molto richiesta all’estero... I paesi più richiesti presso i Tour Operator nel 2012 (%) I paesi più richiesti presso i Tour Operator nel 2012 (%) Continente T.O. Destinazioni di vacanza 1° 2° 3° Europa Italia 78,6 Spagna 53,5 Francia 46,5 America Italia 92,3 Francia 70,2 Spagna 54,8 Asia e Pacifico Italia 85,8 Francia 81,3 Gran Bretagna 62,7 Totale Italia 82,6 Francia 58,5 Spagna 53,3Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 15
  16. 16. ...Quanto è effettivamente venduta? Quota % dell’Italia sul totale dei viaggi venduti dai Tour Operator nel 2011/2012 (%) Quota % dellItalia sul totale dei viaggi venduti dai Tour Operator (2011-2012) 2008-2012 Continente T.O. Quanto è venduta lItalia sul totale dei viaggi nel mondo 2011 2012 Europa 29,2 25,8 America 45,4 * 32,5 Asia e Pacifico 22,9 24,9 Totale 31,2 26,8 * Nel 2011 non è disponibile il dato sull’ArgentinaFonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 16
  17. 17. Quali sono i motivi del gap tra richieste e vendite dell’Italia? Basso standard Prezzi alti qualitativo e Scarsa conoscenza delle disorganizzazione lingue straniere nelle aree turistiche Difficoltà nelle operazioni di organizzazione/prenotazione Scarsi servizi a lungo termine Mancata dinformazione valorizzazione dei per i turisti luoghi turistici e del patrimonio artistico Scarso numero di Linefficienza dei trasporti spettacoli ed iniziative pubblici e le infrastrutture per i turisti inadeguateFonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 17
  18. 18. Le previsioni 2013Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 18
  19. 19. IL TURISTA Come trascorre la vacanza?Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 19
  20. 20. IL TURISTA È soddisfatto?Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo- dati Unioncamere 20
  21. 21. L’importanza dell’identità localeA dare impulso allo sviluppo locale non basta l’esistenza degli “ingredienti”, ma la loro connessione e integrazione reciproca. Bisogna considerare il contesto e le circostanze in cui i fattori necessari allo sviluppo operano e il livello di connessione tra il capitale sociale ed il capitale territoriale L’identità locale rende unica l’offerta turistica del territorio, permettendone il posizionamento sul mercato L’innovazione dei mezzi di comunicazione è al servizio della promo-commercializzazione anche delle “destinazioni minori” 21
  22. 22. Su cosa puntare per lo sviluppo locale... 22

×