Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Welfare modello Biella

354 views

Published on

Attraverso la stipula di una convenzione tra l’AslBi e Uib sono stati attivati uno sportello sanitario e un numero verde dedicati a tutti i soci e relativi dipendenti/familiari Uib. Due i vantaggi: accesso ai dati personali; prenotazione di visite specialistiche e a pagamento, sia ambulatoriali che domiciliari, a condizioni speciali applicate anche in caso di possesso di polizze sanitarie integrative. L’Asl si pone al centro quale erogatrice di servizi che in modo circolare possono indirizzarsi su tutte le realtà associative. Il bacino di utenza, al momento di circa 15mila persone, è destinato ad ampliarsi contribuendo a ridurre le liste d'attesa. La percentuale di ricavo che l'Asl percepisce dalle prestazioni erogate viene utilizzata per rendere sostenibile le spese legate al personale -dirigente e non- impegnato a svolgere fuori orario di servizio le prestazioni aggiuntive contemplate nelle agende. In accordo con I sindacati le ore vengono erogate in forma di incentivo.

Published in: Healthcare
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Welfare modello Biella

  1. 1. WELFARE MODELLO BIELLA Azienda Sanitaria Locale di Biella Ambito di collocazione della soluzione: Amministrativo Gestionale con il supporto incondizionato di
  2. 2. Gianni Bonelli, Direttore Generale Angelo Penna, Direttore Sanitario Diego Poggio, Direttore Amministrativo Francesco Daloia, Direttore di Presidio Ospedaliero Antonella Croso, Direttore Direzione Professioni Sanitarie Stefano Lossrobin, Direttore Strutture Amministrative Luca Sala, Direttore Dipartimento di Prevenzione Nadia Agostino, Direttore Sisp Fabrizio Ferraris, Direttore Spresal Giuseppe Graziola, Direttore Medicina Sportiva Michelangelo Valenti, Direttore Sian Lorenzo Somaini, Direttore Serd Valeria Arena, Ufficio Stampa Margherita Borello, Ufficio Comunicazione e URP Dania Brioschi, Ufficio Comunicazione e URP Giovanni Poggialini, Project Manager Il gruppo di lavoro Asl BI con il supporto incondizionato di
  3. 3. con il supporto incondizionato di Attraverso la stipula di una convenzione tra l’AslBi e Uib sono stati attivati uno sportello sanitario e un numero verde dedicati a tutti i soci e relativi dipendenti/familiari Uib. Due i vantaggi: 1) Incremento servizi al cittadino (es. più sportelli) 2) prenotazione di visite specialistiche e a pagamento a condizioni speciali applicate anche in caso di possesso di polizze sanitarie integrative 3) riduzione le liste d'attesa L’Asl si pone al centro quale erogatrice di servizi che in modo circolare possono indirizzarsi su tutte le realtà associative. Al momento, a seguito della convenzione con UIB, il bacino di utenza teorico è di circa 15mila persone ma è destinato ad ampliarsi aggiuntive contemplate nelle agende. In accordo con i sindacati le ore vengono erogate in forma di incentivo. Descrizione
  4. 4. OBIETTIVI: Creare un “terzo canale” di accesso alle servizi sanitari che integri gli attuali (SSN e Libera Professione) attraverso convenzioni con associazioni di categoria e relativi fondi sanitari integrativi DESTINATARI: -Tutti i cittadini dipendenti/familiari iscritti ad uno o più fondi sanitari integrativi - Le associazioni di categoria con le relative aziende di settore consociate come veicolo di aggregazione ed erogazione dei servizi integrativi con il supporto incondizionato di Obiettivi e destinatari del progetto MAGGIO 2017 Firma della prima convenzione con UIB (Unione Industriale Biellese) GIUGNO 2017 Primo accesso attraverso gli sportelli UIB To be continued…
  5. 5. con il supporto incondizionato di L’ASL BI è l’unica Azienda Sanitaria che ha sottoscritto il progetto di ricerca con OCPS (Osservatorio dei Consumi Privati in Sanità – SSA Bocconi) qualificandosi come laboratorio di ricerca dei professionisti iscritti all’EMMAS (Executive Master in Management delle Aziende sanitarie e Socioassistenziali). OGGETTO: fattibilità tra il mondo della sanità integrativa e l’ambito della prevenzione AREE DI INTERESSE: prevenzione della sindrome metabolica; percorso per la sospensione del comportamento tabagico; vaccinazioni e Work Place Health Promotion.
  6. 6. Gianni Bonelli segreteria.direzione@aslbi.piemonte.it Direttore Generale ASL BI con il supporto incondizionato di

×