Prodotto turismo fai_da_te2012

613 views

Published on

Un progetto innovativo ICT nel turismo. premiato con il premio degli Innovatori anno 2011

Published in: Travel
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
613
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
61
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Prodotto turismo fai_da_te2012

  1. 1. “TURISMO FAI DA TE”Prodotto di Promozione Turisticabasato sul Dynamic PackagingSistema di Turismo 2.0
  2. 2. Acquisti online Turismo22/05/2013 2
  3. 3. Crescita Viaggi online22/05/2013 3
  4. 4. Attività online Turismo22/05/2013 4
  5. 5. Smartphone penetration22/05/2013 5
  6. 6. O. S. Market22/05/2013 6
  7. 7. L’idea progettuale• Promuovere un’economia territoriale (spessorurale) tramite il Turismo• Creare enfasi nel turista tramite il prodottoMultimediale (in modalità Tourism ExperienceDesign per l’ICT)• Dare informazioni complete al turista sia onlinein sede di ricerca della destinazione (Web) sia insede di fruizione della vacanza (MobileInformation)22/05/2013 7
  8. 8. Il prodotto• Può essere utilizzato per promuovere qualsiasidestinazione ma, in particolare, per le destinazionirurali sempre più complesse da presentare almercato• Partendo dalla considerazione che, spesso, ledestinazioni rurali non sono molto note, il sistema sipone al turista nella modalità “ Dimmi cosa vuoi faree ti dirò dove”22/05/2013 8
  9. 9. Reti di Impresa nel Turismo• Il successo del progetto è facilitato dallapartecipazione attiva degli operatorieconomici del Turismo• Il territorio viene promosso come un unicosistema turistico presentando le strutturericettive, le strutture di ristorazione e tutti iservizi accessori al turismo (Musei, Chiese,Noleggi Sci, Noleggio Mountain Bike,Stabilimenti Balneari etc.)22/05/2013 9
  10. 10. La novità tecnologica• Il sistema è basato sul Dynamic Packaging cheè il nuovo sistema di proposta che si affiancaal tradizionale pacchetto turistico perarticolare maggiormente l’offerta a vantaggiodel Turista• Vengono infatti proposte tutte le peculiaritàdi un territorio, organizzate per categorie etematiche, ed è il turista che sceglie qualisono le attività ed i servizi che intende fruire22/05/2013 10
  11. 11. “Turismo fai da te”• Il nuovo turista vuole consultare, vuoleinformarsi e spesso ha già una forte conoscenzadi base• Vuole leggere le recensioni di altri sulla vacanzain un determinato luogo o struttura perchéquesta costituisce l’unica referenza certa• Vuole creare in autonomia un pacchetto chemaggiormente si configuri alle proprie esigenzeed al proprio potere di acquisto22/05/2013 11
  12. 12. Il turista del 2012• Con l’avvento di Internet e del Low Cost il turistapuò spostarsi su una destinazione rurale più omeno con la stessa spesa con cui va a Sharm ElSheik• In passato è sempre stato l’albergatore a deciderecosa offrire al turista, oggi è il turista il veropadrone della propria vacanza!• Come afferma il dott. Josep Ejarque “è arrivatal’ora del dialogo e dell’ascolto del cliente”22/05/2013 12
  13. 13. Lo scopo della vacanza• Il turista durante la vacanza cerca due cose :Emozioni e Benefici.• L’emozione è il primo stimolo che ci porta ascegliere una destinazione• I benefici sono il vantaggio che ci attendiamoper il prezzo della vacanza: bisogna vendereesattamente quello che si è in grado di fornireal momento della vacanza!22/05/2013 13
  14. 14. La Recensione• La Recensione dei turisti è il primo strumento dicrescita di un sistema turistico al fine diincrementare il livello qualitativo dei servizi• Nel nostro sistema il turista viene invitato, 7giorni dopo la vacanza, a commentare i servizituristici da lui fruiti• Una recensione negativa deve diventare unostimolo a migliorare la precarietà onde evitare ildisservizio al turista successivo22/05/2013 14
  15. 15. Organizzazione del Sistema• Il nostro sistema è basato sui Punti diInteresse georeferenziati dove viene dataevidenza ad ogni singolo dettaglio delterritorio tramite le fotografie, i video e delledescrizioni adeguate• I Punti di Interesse vengono organizzati inCategorie che, a loro volta, sono ancheriassunti in Tematiche per facilitare alpotenziale turista la ricerca dei propri interessi22/05/2013 15
  16. 16. Sistema turistico basato sui PDI22/05/2013 16
  17. 17. Dettaglio di un PDI22/05/2013 17
  18. 18. La scelta del turista• Il turista navigherà fra i Punti di Interesse e,dopo averne visionato i dettagli, potràscegliere di voler visitare quel determinato PDIinserendolo nel proprio Piano di Viaggio• Il Piano di Viaggio è lo strumento dato alturista per la creazione del proprio “pacchettopersonalizzato di vacanza”22/05/2013 18
  19. 19. Creare un Piano di Viaggio• Nella scheda di ogni Punto di Interesse vi è unbottone “Aggiungi PDI al piano di viaggio” con ilquale il Punto viene inserito nel proprioItinerario• Man mano che i Punti di Interesse vengonoinseriti possono essere “ottimizzati” ossia puòessere chiesto al sistema di proporre punti diquella tipologia più vicini al PDI scelto inprecedenza22/05/2013 19
  20. 20. Esempio Piano di Viaggio22/05/2013 20
  21. 21. La Struttura Ricettiva• L’ultimo Punto di Interesse che proporremo alturista sarà la struttura ricettiva proponendo degliAlberghi in ordine di distanza dai PDI scelti dalcliente (dal più vicino al più lontano).• Il turista a fronte dell’inserimento del periodo divacanza otterrà, in tempo reale, l’elenco deglialloggi disponibili nelle varie strutture.• A fronte della prenotazione la stessa verrà siaregistrata sul portale che sul singolo gestionaledella struttura ricettiva.22/05/2013 21
  22. 22. Xnotta Portal• L’interrogazione della disponibilità vieneeffettuata, in assoluto tempo reale, per mezzo diWeb Services, che contattano ogni singolosistema Xnotta o Xnotta Light e danno in rispostala disponibilità assoluta di quell’istante.• Non è più necessario perciò vendere allotment alConsorzio ma è possibile vendere tutto il VUOTOdelle strutture• Vogliamo dare al gestore di struttura ricettivatutti i vantaggi che l’ICT permette nel 2012.22/05/2013 22
  23. 23. Lo schema di Xnotta Portal22/05/2013 23
  24. 24. Il commento della Vacanza• E’ fondamentale permettere al turista che havisitato una determinata zona di potercommentare sia i PDI che le strutture ricettive• Questa diventa l’unica vera referenza per i nostriPDI e Alberghi che dovranno sottoporsi al giudiziodel turista ed erogare un servizioqualitativamente adeguato• Il concetto di “Fare Rete” e di “Uniformarequalitativamente il servizio” prende sempre piùimportanza in un sistema di promozione turistica22/05/2013 24
  25. 25. Il dispositivo Mobile• Grazie alla partnership con MOBE SRL tutti i PDIpresenti sul Portale possono venire riversati sudispositivo mobile (Smartphone e Iphone)permettendo al turista di cogliere tutte leevidenze del territorio• I contenuti del “Piano di Viaggio” possono esseretrasformati in files che il potenziale turista puòinserire sui propri dispositivi di navigazione (TomTom, Garmin) per avere completa libertà dinavigazione sul territorio22/05/2013 25
  26. 26. Sincronizzazione Web - Mobile• Il gestore del Portale continuerà ad inserireesclusivamente sul portale i PDI, gli Eventi ed iPercorsi• Grazie ad un Web Service i dati presenti sulWeb vengono continuamente sincronizzatisulla Mobile Application garantendo al turistadotato di Smartphone di avere i dati sempreaggiornati22/05/2013 26
  27. 27. Il futuro dell’ICT per il Turismo• Portali Web ricchi di contenuti, anchemultimediali, e di commenti sulle destinazioni inmodalità Tourism Experience Design• Sistemi di Digital Signage per la promozione delledestinazioni• Sistema di Booking integrato per permettere laprenotazione della vacanza• Mobile Application per permettere al turista laconsultazione del territorio durante la vacanza22/05/2013 27
  28. 28. Grazie per l’attenzione !Gilberto Del Pizzogilberto@bottega-digitale.itTel 331-6751859http://www.scoop.it/t/tecnologie-soluzioni-ict-per-il-turismo@ tutti i diritti sono riservati – Gilberto Del Pizzo (Bo. Di. Srl)22/05/2013 28

×