Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Immagine, percezione, identità Centro ELIS Roma, 23 marzo 2006
<ul><li>“ Non c’è nulla che non funzioni nell’Elis, abbiamo solo un piccolo problema di comunicazione.” </li></ul><ul><li>...
Immagine & realtà <ul><li>Ciò che l’Elis fa e il modo in cui viene percepito non può essere visto come qualcosa di distint...
Cos’è l’immagine? <ul><li>Non è una entità singola. </li></ul><ul><li>È qualcosa di difficile da rendere tangibile. </li><...
Prodotto e impresa <ul><li>L’immagine del prodotto può essere costruita. </li></ul><ul><li>L’immagine dell’impresa può sol...
Personalità, identità, immagine <ul><li>Personalità : somma totale delle caratteristiche individuali. </li></ul><ul><li>Id...
Le interferenze <ul><li>A  livello di canale : adatto, non adatto, rumore, disturbo visivo o acustico. </li></ul><ul><li>A...
<ul><li>Una identità di marca (per esempio un corso o un programma) si può indirizzare a un solo pubblico, mentre l’identi...
A proposito di immagine <ul><li>L’impresa non può creare l’immagine, ma solo gli elementi costitutivi della sua identità, ...
Ritratto cinese <ul><li>Se l’Elis fosse un animale quale animale sarebbe e perché?  </li></ul><ul><li>Se fosse un attore/a...
L’identità <ul><li>Nel linguaggio pubblicitario significa identificazione, cioè stretto legame tra il nome della marca e/o...
L’immagine <ul><li>È il risultato complessivo dell’interazione di tutte le esperienze, le impressioni, le credenze, le sen...
Programmi di comunicazione aziendale <ul><li>Sono come il sasso tirato nel lago: l’esercizio è più importante del motivo p...
Le dimensioni dell’immagine <ul><li>Renderla tangibile e misurarla sui valori fondamentali (valori necessari per fare il m...
La finestra di Johari <ul><li>Cosa so di me  Cosa non so di me  </li></ul><ul><li>Cosa sanno di me  </li></ul><ul><li>Cosa...
Tipologie di immagine <ul><li>Immagine identità (realtà dell’impresa) </li></ul><ul><li>Immagine riflessa (quello che pens...
Immagine identità  <ul><li>Caratteristiche organizzative, tipologia, qualità e contenuto innovativo dei prodotti, servizio...
Immagine riflessa <ul><li>Ossia come l’impresa si vede, l’immagine che hanno i vertici aziendali. </li></ul><ul><li>Spesso...
Immagine reale <ul><li>È quella che viene a costruirsi nella mente dei pubblici di riferimento come somma delle percezioni...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Immagine, Percezione, Identità

2,181 views

Published on

  • Be the first to comment

Immagine, Percezione, Identità

  1. 1. Immagine, percezione, identità Centro ELIS Roma, 23 marzo 2006
  2. 2. <ul><li>“ Non c’è nulla che non funzioni nell’Elis, abbiamo solo un piccolo problema di comunicazione.” </li></ul><ul><li>“ Noi lavoriamo benissimo, ma non sappiamo venderci. ” </li></ul><ul><li>La nostra immagine è molto al di sotto delle nostre prestazioni. </li></ul>
  3. 3. Immagine & realtà <ul><li>Ciò che l’Elis fa e il modo in cui viene percepito non può essere visto come qualcosa di distinto. </li></ul><ul><li>L’immagine non è separabile dalla realtà. </li></ul>
  4. 4. Cos’è l’immagine? <ul><li>Non è una entità singola. </li></ul><ul><li>È qualcosa di difficile da rendere tangibile. </li></ul><ul><li>Non è quello che noi comunichiamo. </li></ul><ul><li>È una sintesi di molte impressioni. </li></ul><ul><li>Risiede nella testa dei singoli. </li></ul><ul><li>È il risultato diretto o indiretto di molteplici segnali e soprattutto di fatti. </li></ul>
  5. 5. Prodotto e impresa <ul><li>L’immagine del prodotto può essere costruita. </li></ul><ul><li>L’immagine dell’impresa può solo essere adattata: è come l’immagine di una persona. </li></ul>
  6. 6. Personalità, identità, immagine <ul><li>Personalità : somma totale delle caratteristiche individuali. </li></ul><ul><li>Identità : l’insieme di segnali o indizi inviati dalla personalità di A. L’insieme dei mezzi di cui A si serve per proiettare all’esterno la sua personalità. </li></ul><ul><li>Immagine : di A presso B = la percezione che B ha di A, in base alla personalità e all’identità trasmesse da A. </li></ul><ul><li>(l’immagine non è creata da chi trasmette ma da chi riceve) </li></ul>
  7. 7. Le interferenze <ul><li>A livello di canale : adatto, non adatto, rumore, disturbo visivo o acustico. </li></ul><ul><li>A livello psicologico : modi, tono, educazione, valori. </li></ul><ul><li>A livello linguistico : coincidenza non perfetta tra il codice dell’emittente e quello del ricevente. </li></ul><ul><li>Senza feedback non c’è comunicazione. </li></ul>
  8. 8. <ul><li>Una identità di marca (per esempio un corso o un programma) si può indirizzare a un solo pubblico, mentre l’identità dell’impresa è rivolta a molti tipi di pubblico. </li></ul>
  9. 9. A proposito di immagine <ul><li>L’impresa non può creare l’immagine, ma solo gli elementi costitutivi della sua identità, o di quella della marca. </li></ul><ul><li>La chiave di tutto è l’unicità. </li></ul>
  10. 10. Ritratto cinese <ul><li>Se l’Elis fosse un animale quale animale sarebbe e perché? </li></ul><ul><li>Se fosse un attore/attrice ….. Perché … </li></ul><ul><li>Se fosse un auto ….. Perché .. </li></ul><ul><li>Se fosse un paese ….. Perché ….. </li></ul><ul><li>La personalità che si manifesta attraverso l’identità è percepita come immagine. </li></ul>
  11. 11. L’identità <ul><li>Nel linguaggio pubblicitario significa identificazione, cioè stretto legame tra il nome della marca e/o dell’impresa e la promessa della pubblicità. </li></ul><ul><li>Identità è chi parla a chi. </li></ul><ul><li>Attenzione alla coerenza dei messaggi. </li></ul>
  12. 12. L’immagine <ul><li>È il risultato complessivo dell’interazione di tutte le esperienze, le impressioni, le credenze, le sensazioni, e le conoscenze che la gente ha dell’impresa. </li></ul>
  13. 13. Programmi di comunicazione aziendale <ul><li>Sono come il sasso tirato nel lago: l’esercizio è più importante del motivo per cui viene svolto, e anche del risultato conseguito. </li></ul>
  14. 14. Le dimensioni dell’immagine <ul><li>Renderla tangibile e misurarla sui valori fondamentali (valori necessari per fare il mio business oggi) dell’impresa. </li></ul>
  15. 15. La finestra di Johari <ul><li>Cosa so di me Cosa non so di me </li></ul><ul><li>Cosa sanno di me </li></ul><ul><li>Cosa non sanno di me </li></ul>
  16. 16. Tipologie di immagine <ul><li>Immagine identità (realtà dell’impresa) </li></ul><ul><li>Immagine riflessa (quello che pensano i capi) </li></ul><ul><li>Immagine reale (quello che pensa la gente) </li></ul>
  17. 17. Immagine identità <ul><li>Caratteristiche organizzative, tipologia, qualità e contenuto innovativo dei prodotti, servizio reso ai clienti, rapporto con i dipendenti. Questa immagine non essendo legata a nessun osservatore è una sorta di ente di ragione, qualcosa che non esiste nella realtà …anche se si basa su fatti oggettivi. </li></ul>
  18. 18. Immagine riflessa <ul><li>Ossia come l’impresa si vede, l’immagine che hanno i vertici aziendali. </li></ul><ul><li>Spesso i vertici (specialmente in grandi strutture) non hanno una conoscenza della realtà aziendale accurata perché i dati che ricevono possono essere distorti dal basso (paura dei sottoposti a segnalare i problemi e le crisi) e da loro stessi (che hanno il dovere di essere positivi). </li></ul><ul><li>In genere l’immagine riflessa è migliore di quella reale (ma in certi casi potrebbe essere peggiore). </li></ul>
  19. 19. Immagine reale <ul><li>È quella che viene a costruirsi nella mente dei pubblici di riferimento come somma delle percezioni che ciascun componente del pubblico riceve dell’impresa o dei suoi prodotti o di un suo determinato modo di essere. </li></ul><ul><li>A noi può interessare l’immagine percepita da un particolare target di pubblico, ma anche la media dei pubblici target complessivi. </li></ul>

×