Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Alle Radici Della Creatività

1,973 views

Published on

  • Be the first to comment

Alle Radici Della Creatività

  1. 1. Le radici della creatività in comunicazione <ul><li>Parola, segno, significato </li></ul><ul><li>La metafora </li></ul><ul><li>Il simbolo </li></ul><ul><li>Il mito </li></ul><ul><li>Cosa vuol dire comunicare in modo creativo </li></ul><ul><li>La sorpresa </li></ul>
  2. 2. Significante, segno, significato <ul><li>Il suono rosa, o le 4 lettere della parola, sono significanti per il concetto relativo all’oggetto reale fatto di petali e di un gambo con le spine. Il significante (suono o parola scritta) in sé stesso non è un segno fino a che qualcuno lo riconosce come relazionato al suo significato (il concetto). Per esempio per chi non sapesse l’italiano il suono rosa non significa nulla perché non è un segno, ma solo un suono incomprensibile. </li></ul>
  3. 3. Il segno <ul><li>Un segno, in linguistica, non è quindi né la parola in sé né l’oggetto a cui si riferisce, ma la relazione tra le due. </li></ul><ul><li>Non c’è nulla di necessario nella relazione tra una data parola come significante e l’oggetto significato. È una relazione arbitraria di natura sociale. </li></ul>
  4. 4. Ma il tono con cui parliamo … <ul><li>Parlando usiamo segni, pronunciamo parole e il tono, l’accento, l’interpretazione, sono potenti veicoli di significato. </li></ul><ul><li>L’intenzione è trasmessa principalmente dal tono. </li></ul><ul><li>Il tono si intuisce anche nel messaggio scritto, sia attraverso la sua presentazione formale e visiva che per il contesto. </li></ul>
  5. 5. I significati di un segno <ul><li>Denotativo: la cosa in sé </li></ul><ul><li>Connotativo: associazione, simbolo </li></ul><ul><li>Iconico: onomatopeico </li></ul>
  6. 6. <ul><li>If narrative is the way we construct our sense of identity , metaphor is how we think , especially in areas in which we need to build our knowledge of the unknown by comparison with the known. </li></ul><ul><li>T.R. Wright Theology and Literature 1988 </li></ul>
  7. 7. Metafore <ul><li>Il linguaggio può essere visto come un sistema di simboli parallelo alla realtà, il cui scopo è unire forme e significato. In questo senso il linguaggio è sempre metaforico. </li></ul>
  8. 8. Metafore <ul><li>Sono metafore tutte le forme del discorso che raggiungono il loro effetto attraverso associazione, comparazione e somiglianza. Forme come: </li></ul><ul><li>Antitesi : Molti sono i chiamati (tesi), pochi gli eletti (antitesi) </li></ul><ul><li>Iperbole : Versare un fiume di lacrime… aspettando per un eternità </li></ul><ul><li>Metonimia : La Casa Bianca (per il Pres. Degli USA). Il tribunale (per il giudice). </li></ul><ul><li>Similitudine : Comportarsi come un elefante in un negozio di cristalli. Essere come un pesce fuor d’acqua. Essere cocciuto come un mulo. </li></ul>
  9. 9. Metonimie <ul><li>Il nome della causa per quello dell’effetto: vivere del proprio lavoro </li></ul><ul><li>Del contenente per il contenuto: bere una bottiglia </li></ul><ul><li>Della materia per l’oggetto: sguainare il ferro </li></ul><ul><li>Del simbolo per la cosa: tradire la bandiera </li></ul><ul><li>Del luogo d’origine per la cosa: un fiasco di Chianti </li></ul><ul><li>Dell’astratto per il concreto: eludere la sorveglianza </li></ul>
  10. 10. Il simbolo <ul><li>Qualcosa che rappresenta qualcos’altro attraverso l’associazione figurativa o la connotazione. </li></ul><ul><li>Per esempio una bandiera rappresenta un dato Paese, o una sorgente d’acqua indica l’idea di freschezza e di purezza. </li></ul>
  11. 11. Il mito <ul><li>Le parole greche mythos e logos significano entrambe parlare, la prima fa riferimento ad un linguaggio poetico, emotivo, la seconda ad un linguaggio analitico, argomentativo. </li></ul><ul><li>Il mito è una narrazione antica che fa uso di simboli. </li></ul><ul><li>Può essere in contrapposizione con storia/vera (mito/fantastico). </li></ul>
  12. 12. Che cosa vuol dire essere creativi <ul><li>Vedere nuove relazioni </li></ul><ul><li>Realizzare/scoprire qualcosa di nuovo associando cose conosciute </li></ul><ul><li>Per comunicare bene bisogna essere creativi (ciò che è scontato – già saputo - è noioso; ciò che è nuovo è interessante). </li></ul>
  13. 13. La sorpresa <ul><li>È un elemento dinamico e importante nel provocare mutamenti emotivi negli interlocutori. </li></ul><ul><li>È alla base della comicità. </li></ul><ul><li>Può essere introdotto dalla suspense (letteralmente sospensione). </li></ul>

×