Luci della ribalta micromedia

1,115 views

Published on

Luci della ribalta, film della vita, su pergamene di Silvestro Migliorini

Published in: Education
11 Comments
4 Likes
Statistics
Notes
  • Luci della ribalta.
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • This is beautiful
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Ainceras felicitacions para mi querida amiga Gina y el gran maestro Silvestro por esta maravillosa presentación. Gracias por compartirla. Un abrazo para los dos, Carmen María.
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • You are expert in graphics, very nice I like very much. Thanks for sharing us..
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Oh what a sentimental presentation!!! Life is a journey played out on the stage of the world. We are sometimes protagonist, we are sometimes only supporting. To some of us, life is mostly in the future, and yet to experience all that there is, with anticipation, with excitement, and with uncertainty. To some others, life is mostly in the past, and they have already experienced most of the human feelings in life, some good, some bad, and maybe a few regrets. Yes, curtain will fall, there may be no applause, but definitely there will be no replay. Great text!!!!! Hugs, Ren
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
No Downloads
Views
Total views
1,115
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
18
Comments
11
Likes
4
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Luci della ribalta micromedia

  1. 2. “ Luci della ribalta” di Charlie Chaplin è per me il “film della vita”.
  2. 3. Attraverso la vicenda dell’ormai anziano Calvero dall’anima stanca, dedito all’alcool, clown fallito perché non fa più ridere
  3. 4. e Terry, la giovane ballerina che, grazie a lui, ritroverà la forza di ricominciare, incontrando insieme il successo e l’amore per un giovane pianista
  4. 5. si snodano vicende umane comuni ad ogni epoca, fatte di difficoltà, successi e sconfitte che si alternano.
  5. 6. Tutti, per restare in gergo teatrale, facciamo parte della più esclusiva “rappresentazione” che esista,
  6. 7. perché ogni giorno si “accende” il più grande riflettore del mondo che illumina la ribalta e va in scena la vita !
  7. 8. Vicende comuni a tutti noi, si proiettano in quell’immenso palcoscenico che è il mondo, in cui tutti siamo “attori”, con diversità di ruoli, a volte da protagonisti e altre volte solo da comprimari.
  8. 9. Tutti i drammi, crucci e sentimenti umani sono rappresentati, in particolare gli amori palesati e ricambiati che rigenerano, accanto a quelli taciuti, sottintesi e sofferti, ma non per questo meno grandi.
  9. 10. Il cambiamento, spesso desiderato appare alla portata, quasi dietro l’angolo, ma ricominciare daccapo, soprattutto quando il proprio fardello di errori grava addosso come un macigno, non è semplice,
  10. 11. perché superare le paure, scegliere la direzione, conciliare razionalità e sentimento non è mai facile e, non di rado, si deve optare per l’una o per l’altro.
  11. 12. Ogni scelta comporta inevitabilmente anche una rinuncia, spesso non priva di sofferenza e rimpianto. Quante volte avremmo bisogno di una “trovata” teatrale che ci risolvesse i problemi!
  12. 13. Ma lo “spettacolo” che si rappresenta qui è senza prove, né copione; spesso senza “lieto fine”, senza applausi quando cala il sipario e, soprattutto, senza repliche.
  13. 14. Qualcuno ama pensare che tutto sia già stabilito, che vi sia sempre un “destino” già segnato”…
  14. 15. … Mentre ognuno a suo modo, liberamente, “scrive” la propria storia, operando delle scelte che hanno conseguenze diverse.
  15. 16. Il cuore, colmo di speranza, come “avvolto in una nuvola di note romantiche”, trema anche, incerto, di fronte alla novità e all’incognita che essa rappresenta.
  16. 17. “ Il cuore e la mente, che enigma”. Con queste parole si chiude il film, ma in questo semplice divagare, mi sento di aggiungere: che magnifica, irripetibile avventura è la vita!
  17. 18. Chine acquarellate su pergamena di Silvestro Migliorini www.silvestromigliorini.it Contatti: migliorini.silvestro@tele2.it Testo: Gina Fazi Grafica: GiEffebis@alice.it Musica: “Limelight theme” Di Charlie Chaplin, eseguito da Gheorghe Zamfir

×