Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
(Light = Magro)Avanzamento con clic del mouse
Occorrente:1) 1 litro di latte intero (o parz.scremato);2) 1/2 cucchiaino di caglio da formaggio,   liquido (in farmacia o...
Utensili occorrenti:Tegame per bollire il latte;         Colino;     Mestolo forato; Ciotola o un bicchiere;       Cucchia...
Prepariamo un   formaggio tipo“stracchino magro” (per l’assenza dipanna, presente nelprodotto originale): versiamo il latt...
Lasciamo scaldare a 35/40 gradi, poi spegniamo il fuoco.   Se non avete il termometro apposito potete regolarviimmergendov...
Intanto a parte, in una ciotolina o un bicchiere,   prepariamo l’innesto cremoso: sciogliamo lostracchino con lo yogurt, p...
ora lo versiamo nel tegame checontiene il latte tiepido e mescoliamo  ancora, sciogliendo bene i grumi;
infine trasferiamo il composto inuna pirofila piatta e larga che vada in forno (o in un fornetto, come              questo...
Il composto deve riposare a 35/40 gradi per 4 ore.Se il vostro fornetto ha il minimo più alto, accendetelo,portatelo a 40 ...
Dopo 4 ore la superficie apparirà screpolata con parti disiero giallognolo che affiora. Possiamo togliere dal forno.
Tagliamo a quadrotti da raccogliere col mestolo forato.    Evitiamo di mescolare o sarà difficile estrarlo.
Raccogliamo delicatamente il composto dal fondo e lo  poniamo in un colino sotto il quale avremo posto un tegame per racco...
Conserviamo il siero (si può anche congelare) perché, volendo, se ne puòottenere un po’ di ricotta ( rimando alla         ...
Questo è il nostro stracchino fresco.Lo lasciamo nel colino perché perderàancora liquido e facciamo riposare in       frig...
Il giorno dopo avrà un delicatissimo sapore di Stracchinofresco; ora si può spolverizzare di sale (pochissimo per non    c...
Il sapore si accentuerà con la stagionatura in frigorifero, ma è consigliabile consumarlo    entro ¾ giorni. Con queste do...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Facciamo insieme lo stracchino

Facciamo insieme lo stracchino (formaggio ita

  • Be the first to comment

Facciamo insieme lo stracchino

  1. 1. (Light = Magro)Avanzamento con clic del mouse
  2. 2. Occorrente:1) 1 litro di latte intero (o parz.scremato);2) 1/2 cucchiaino di caglio da formaggio, liquido (in farmacia o da un casaro);3) 1 cucchiaio da minestra di yogurt;4) 25 grammi di stracchino;5) Un pizzico di sale (facoltativo).
  3. 3. Utensili occorrenti:Tegame per bollire il latte; Colino; Mestolo forato; Ciotola o un bicchiere; Cucchiaino; Mestolo di legno; Pirofila da forno;
  4. 4. Prepariamo un formaggio tipo“stracchino magro” (per l’assenza dipanna, presente nelprodotto originale): versiamo il latte intero (ma si puòusare anche quello parzialmente scremato) in un tegame e loponiamo sul fuoco medio
  5. 5. Lasciamo scaldare a 35/40 gradi, poi spegniamo il fuoco. Se non avete il termometro apposito potete regolarviimmergendovi un dito, è più o meno la temperatura corporea, non dovrà scottarvi.
  6. 6. Intanto a parte, in una ciotolina o un bicchiere, prepariamo l’innesto cremoso: sciogliamo lostracchino con lo yogurt, poi aggiungiamo il caglio emescoliamo bene, uniamo anche qualche cucchiaiata di latte tiepido e amalgamiamo il tutto;
  7. 7. ora lo versiamo nel tegame checontiene il latte tiepido e mescoliamo ancora, sciogliendo bene i grumi;
  8. 8. infine trasferiamo il composto inuna pirofila piatta e larga che vada in forno (o in un fornetto, come questo) .
  9. 9. Il composto deve riposare a 35/40 gradi per 4 ore.Se il vostro fornetto ha il minimo più alto, accendetelo,portatelo a 40 gradi , poi spegnetelo lasciando la luce accesa che manterrà la temperatura. Non aprite per sbirciare!
  10. 10. Dopo 4 ore la superficie apparirà screpolata con parti disiero giallognolo che affiora. Possiamo togliere dal forno.
  11. 11. Tagliamo a quadrotti da raccogliere col mestolo forato. Evitiamo di mescolare o sarà difficile estrarlo.
  12. 12. Raccogliamo delicatamente il composto dal fondo e lo poniamo in un colino sotto il quale avremo posto un tegame per raccogliere il liquido che “spurgherà”
  13. 13. Conserviamo il siero (si può anche congelare) perché, volendo, se ne puòottenere un po’ di ricotta ( rimando alla prossima ricetta).
  14. 14. Questo è il nostro stracchino fresco.Lo lasciamo nel colino perché perderàancora liquido e facciamo riposare in frigorifero per una notte;
  15. 15. Il giorno dopo avrà un delicatissimo sapore di Stracchinofresco; ora si può spolverizzare di sale (pochissimo per non coprire il sapore); se lo desiderate a pasta consistente, lasciatelo ancora spurgare nel colino girandolo più volte, altrimenti trasferitelo in un piatto e resterà cremoso.
  16. 16. Il sapore si accentuerà con la stagionatura in frigorifero, ma è consigliabile consumarlo entro ¾ giorni. Con queste dosi si ottieneda 200 a 250 gr. di prodotto … davvero ottimo!!! Realizzazione, foto, testo e grafica: zafulla1@yahoo.it

    Be the first to comment

    Login to see the comments

  • larasc

    Aug. 11, 2015

Facciamo insieme lo stracchino (formaggio ita

Views

Total views

2,002

On Slideshare

0

From embeds

0

Number of embeds

93

Actions

Downloads

8

Shares

0

Comments

0

Likes

1

×