Inverter Modulare o Centralizzato

1,274 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,274
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
43
Actions
Shares
0
Downloads
43
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Inverter Modulare o Centralizzato

  1. 1. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? COME MASSIMIZZARE IL RITORNO SULL’INVESTIMENTO Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo del GIFI, Parma, 25.03.2010
  2. 2. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? Contenuti 1 Soluzione Centralizzata 2 Soluzione Modulare 3 L’importanza dei sistemi di comunicazione 4 Conclusioni Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo del GIFI, Parma, 25.03.2010
  3. 3. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? 1.1 Il TCO: il vero criterio nella scelta Centralizzata o Modulare Cos’è ? Il Total Cost of Ownership è un parametro che rende ? chiaro il costo di proprietà di un impianto o attrezzatura per tutto il suo ciclo di vita Cosa significa parlare di TCO per gli impianti fotovoltaici? ? Significa che la valutazione di un impianto FV, e quindi dei suoi componenti (inverter, moduli, ecc…) non può essere fatta solo analizzando il prezzo d’acquisto iniziale.  I parametri del TCO per la scelta di un inverter: > Costo d‘acquisto, affidabilità e durata del prodotto, garanzia e contratti di assistenza e manutenzione > Efficienza reale, in tutte le condizioni (temperatura, Algoritmo MPPT) > Servizio di assistenza locale, rapido e competente (no downtime) > Esperienza aziendale, tipologia e n° di installazioni effettuate > Consulenza pre e post vendita (esempio: implementazione della soluzione, grandi impianti) Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo del GIFI, Parma, 25.03.2010
  4. 4. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? 1.2 Soluzione Centralizzata + Velocità e facilità di trasporto/installazione Le cabine non necessitano trasporti eccezionali e sono fornite chiavi in mano + Costo per watt molto conveniente + Immissione diretta in media tensione + Massimi livelli di efficienza: 98,6% + Tensioni di lavoro elevate ed il muoversi in DC anziché AC riduce le perdite - Soluzione tecnicamente più rigida (mismatching, downtime ..) - Manutenzione ordinaria e straordinaria da pianificare con personale qualificato - Elementi tecnici aggiuntivi (quadri di campo) Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo del GIFI, Parma, 25.03.2010
  5. 5. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? 1.3 Curva di Rendimento Soluzione Centralizzata (alta efficienza) Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo del GIFI, Parma, 25.03.2010
  6. 6. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? 1.4 Stazione complete per l‘immissione in MT • Inverter centralizzati in un‘unica cabina MT compatta • Allacciamento diretto alla rete MT attraverso il trasformatore • Trasformatori • Cella di media • Switchboard • Contatori • soluzioni di comunicazione e monitoraggio dell’impianto Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo del GIFI, Parma, 25.03.2010
  7. 7. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? 1.5 Esempio soluzione Centralizzata PV-Module SSM 1.1 SMB 1 SSM 1.n Moduli FV SSM 2.1 SMB 2 SC1000MV SSM 2.n RS485 RS485 3x20 kV 3x20kVHz 50/60 50/60 Hz SSM 3.1 RS485 RS485 SMB 3 SSM 3.n AC DC SSM 4.1 COM SMB 4 AC DC COM SSM 4.n Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo del GIFI, Parma, 25.03.2010
  8. 8. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? 1.5 Esempi di impianti con soluzione centralizzata Waldpolenz 40 MW Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo GIFI, Parma, 25.03.2010
  9. 9. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? Montalto di Castro - 24 MW Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo del GIFI, Parma, 25.03.2010
  10. 10. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? 2.1 Soluzione Modulare + Enorme flessibilità progettuale + Quando gli Inverter sono installabili esternamente (IP 54/65) + Installazione molto semplificata + Nessuna necessità di manutenzione, in caso di guasto sostituzione rapida + Elevato livello di disponibilità dell’impianto (downtime limitato) - Costo per watt più elevato rispetto a soluzioni centralizzate - Cablaggio più lungo e complesso lato CA - Efficienza minore Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo del GIFI, Parma, 25.03.2010
  11. 11. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? 2.2 Esempio di impianto: 1,3 MW 190 inverters Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo del GIFI, Parma, 25.03.2010
  12. 12. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? C u rv a di R e n dim e n to c o n in v e rte r m o du la ri Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo GIFI, Parma, 25.03.2010
  13. 13. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? 4 . I v a n ta g g i de l m o n ito ra g g io de ll’im pia n to F V  Possibilita’ di analisi statistiche sui dati di produzione (energia, potenza, ecc)  Opportunita’ di agire sull’impianto in tempo reale per modificarne o verificarne le modalità operative  Capacita’ di ricevere segnalazioni immediate via e-mail o SMS su produttività, eventuali anomalie di impianto e/o cali di rendimento.  Facolta’ di rappresentare graficamente le grandezze desiderate  Report di funzionamento giornaliero Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo del GIFI, Parma, 25.03.2010
  14. 14. SCEGLIERE L’INVERTER: MODULARE O CENTRALIZZATO? 4 . C o n c lu s io n i Non c’e’ una soluzione ottimale adatta ad ogni tipo di impianto Gli specialisti di settore possono suggerire soluzioni adatte Valerio Natalizia – Membro del consiglio direttivo del GIFI, Parma, 25.03.2010
  15. 15. www.gifi-fv.it Grazie per l'attenzione Il GIFI: verso l'economia solare

×