Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
FORME DI MERCATO
OLIGOPOLIO
CONCORRENZA PERFETTA
CONCORRENZA IMPERFETTA
MONOPOLIO
CONCORRENZA PERFETTA
POLVERIZZAZIONE DELL’OFFERTA
POLVERIZZAZIONE DELLA DOMANDA
LIBERTA’ DI ENTRATA E DI USCITA
OMOGENEITA...
CONCORRENZA PERFETTA
Il prezzo non può essere modificato dalle scelte dei
singoli operatori.
UNICITA’ DEL PREZZO
CONCORRENZA PERFETTA
In questa forma di
mercato l’impresa è
una price–taker . Il
prezzo tende al costo
quindi è minimo.
MONOPOLIO
Situazione di mercato nella quale vi è
un unico imprenditore e tanti
compratori.
Si tratta per lo più di un
merc...
MONOPOLIO
2 TIPI DI MONOPOLIO
naturale pubblico
disponibilità esclusiva
di una risorsa naturale
esercitato dallo Stato
Ric...
SVANTAGGI DEL MONOPOLIOSVANTAGGI DEL MONOPOLIO
Prezzi più elevati
Quantità ridotte che creano pregiudizi al
reddito e al...
MONOPOLIO
LA DISCRIMINAZIONE DEI PREZZI
Il monopolista non ha concorrenti
e può discriminare quali
consumatori sono dispos...
SITUAZIONI DAL LATO DELL’OFFERTA
MONOPSONIO e OLIGOPSONIO
Una merce è
prodotta da molte
imprese ma vi è un
solo acquirente...
OLIGOPOLIO
Mercato in cui l’offerta è concentrata nelle
mani di poche grandi imprese legate da un
rapporto di interdipende...
OLIGOPOLIO
OLIGOPOLIO NON COLLUSIVO
Le imprese si fanno concorrenza e si
confrontano sul mercato
OLIGOPOLIO COLLUSIVO
Le i...
OLIGOPOLIO
POCHI OFFERENTI
DIFFERENZIAZIONE DEL PREZZO
OMOGENEITA’ O DIFFERENZAZIONE DEL
PRODOTTO
INTERDIPENDENZA
C
A
R
A
...
CONCORRENZA IMPERFETTA
Mercato in cui le imprese
operano in concorrenza, la
differenza qualitativa, dei
prodotti offerti i...
Contabilità economica nazionaleContabilità economica nazionale
La Microeconomia La Macroeconomia
Studia il comportamento
...
I concetti fondamentali da
introdurre sono quelli del
PNL (prodotto nazionale
lordo), RNL(reddito nazionale
lordo) e quel...
PNLPNL
È la somma dei beni e servizi finali
prodotti in un dato Paese in un
determinato periodo, che normalmente è
l’anno...
RNLRNL
Costituito dalla somma di tutti i redditi
percepiti dai soggetti che hanno partecipato
a quel processo produttivo ...
GRAZIE PER L’ATTENZIONE!!GRAZIE PER L’ATTENZIONE!!
POWERPOINT REALIZZATOPOWERPOINT REALIZZATO
DA : FRANCESCODA : FRANCESCO...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Forme di mercato 4

POWERPOINT SULLE FORME DI MERCATO FATTO DA: FRANCESCO MARTOCCIA

Related Books

Free with a 30 day trial from Scribd

See all

Related Audiobooks

Free with a 30 day trial from Scribd

See all
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Forme di mercato 4

  1. 1. FORME DI MERCATO OLIGOPOLIO CONCORRENZA PERFETTA CONCORRENZA IMPERFETTA MONOPOLIO
  2. 2. CONCORRENZA PERFETTA POLVERIZZAZIONE DELL’OFFERTA POLVERIZZAZIONE DELLA DOMANDA LIBERTA’ DI ENTRATA E DI USCITA OMOGENEITA’ DEL PRODOTTO TRASPARENZA DEL MERCATO C A R A T T E R I C A R A T T E R IMOBILITA’ DEI FATTORI PRODUTTIVI
  3. 3. CONCORRENZA PERFETTA Il prezzo non può essere modificato dalle scelte dei singoli operatori. UNICITA’ DEL PREZZO
  4. 4. CONCORRENZA PERFETTA In questa forma di mercato l’impresa è una price–taker . Il prezzo tende al costo quindi è minimo.
  5. 5. MONOPOLIO Situazione di mercato nella quale vi è un unico imprenditore e tanti compratori. Si tratta per lo più di un mercato teorico.
  6. 6. MONOPOLIO 2 TIPI DI MONOPOLIO naturale pubblico disponibilità esclusiva di una risorsa naturale esercitato dallo Stato Ricava un’entrata Fornisce un servizio a prezzi bassi
  7. 7. SVANTAGGI DEL MONOPOLIOSVANTAGGI DEL MONOPOLIO Prezzi più elevati Quantità ridotte che creano pregiudizi al reddito e all’occupazione Situazioni di squilibrio della ricchezza che si concentra nelle mani dei monopolisti I monopolisti influenzano la vita economica e sociale
  8. 8. MONOPOLIO LA DISCRIMINAZIONE DEI PREZZI Il monopolista non ha concorrenti e può discriminare quali consumatori sono disposti a pagare di più la merce e quali meno, secondo la loro capacità di acquisto ( es. chirurgo).
  9. 9. SITUAZIONI DAL LATO DELL’OFFERTA MONOPSONIO e OLIGOPSONIO Una merce è prodotta da molte imprese ma vi è un solo acquirente, questo acquirente viene chiamato monopsonista , il quale ha il potere di fissare il prezzo. Una merce è prodotta da molte imprese, ma vi sono pochi acquirenti della merce stessa. Come al monopsonio il prezzo non dovrà essere inferiore al costo medio della produzione altrimenti le imprese fornitrici fallirebbero.
  10. 10. OLIGOPOLIO Mercato in cui l’offerta è concentrata nelle mani di poche grandi imprese legate da un rapporto di interdipendenza
  11. 11. OLIGOPOLIO OLIGOPOLIO NON COLLUSIVO Le imprese si fanno concorrenza e si confrontano sul mercato OLIGOPOLIO COLLUSIVO Le imprese concludono accordi (cartelli)che trasformano il mercato in un monopolio di fatto : fissano quote di produzione, prezzi minimi.
  12. 12. OLIGOPOLIO POCHI OFFERENTI DIFFERENZIAZIONE DEL PREZZO OMOGENEITA’ O DIFFERENZAZIONE DEL PRODOTTO INTERDIPENDENZA C A R A T T E R I C A R A T T E R IBARRIERE ALL’ENTRATA
  13. 13. CONCORRENZA IMPERFETTA Mercato in cui le imprese operano in concorrenza, la differenza qualitativa, dei prodotti offerti in un mercato di concorrenza imperfetta fa si che la singola impresa possa influenzarne il prezzo di vendita . ( es.panettone,detersivi)
  14. 14. Contabilità economica nazionaleContabilità economica nazionale La Microeconomia La Macroeconomia Studia il comportamento delle singole unità economiche ( di una sola impresa o di un solo consumatore) Studia le grandezze che si riferiscono all’intera economia.
  15. 15. I concetti fondamentali da introdurre sono quelli del PNL (prodotto nazionale lordo), RNL(reddito nazionale lordo) e quello più frequentemente usato è quello del PIL(prodotto interno lordo).
  16. 16. PNLPNL È la somma dei beni e servizi finali prodotti in un dato Paese in un determinato periodo, che normalmente è l’anno . Poichè i beni e servizi sono quantità eterogenee il calcolo utilizzato è la somma delle quantità prodotte per i rispettivi prezzi. Nel calcolo vanno considerati esclusivamente i beni e servizi finali per evitare una duplicazione.
  17. 17. RNLRNL Costituito dalla somma di tutti i redditi percepiti dai soggetti che hanno partecipato a quel processo produttivo nell’anno considerato, esso è uguale al PNL. Il guadagno di un soggetto è detto PROFITTO. Lo Stato che attraverso le imposte percepisce del reddito dai soggetti economici , ne trasferisce una parte ad altri soggetti mediante pensioni o sussidi prende il nome di TRASFERIMENTI.
  18. 18. GRAZIE PER L’ATTENZIONE!!GRAZIE PER L’ATTENZIONE!! POWERPOINT REALIZZATOPOWERPOINT REALIZZATO DA : FRANCESCODA : FRANCESCO MARTOCCIAMARTOCCIA

    Be the first to comment

    Login to see the comments

POWERPOINT SULLE FORME DI MERCATO FATTO DA: FRANCESCO MARTOCCIA

Views

Total views

3,907

On Slideshare

0

From embeds

0

Number of embeds

9

Actions

Downloads

31

Shares

0

Comments

0

Likes

0

×