Comportamento del consumatore turista

3,601 views

Published on

Published in: Travel
2 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • @Gian Maria De Cupis Ciao. L'autore è indicato e se vuoi citi anche FormazioneTurismo.com
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Ciao, mi piacerebbe condividere questa tua slide sulla mia tesi, piochè sto parlando del comportamento del turista online, come posso citare le fonti?
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
No Downloads
Views
Total views
3,601
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
106
Comments
2
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Comportamento del consumatore turista

  1. 1. Il comportamento del consumatore e l’interpretazione della domanda turistica Andrea Macchiavelli
  2. 2. Modelli di COMPORTAMENTO DEL CONSUMATORE Caratteristiche comuni • esito di un processo decisionale • centrato sul consumatore individuale • comportamento razionale (quindi spiegabile) • le info.componente chiave del processo decisionale • intenzionale il comportamento di acquisto: selezione di alternative sulla base di preferenze • concetto di retroazione: l’acquisto influenza gli acq. futuri •innescato dall’aspettativa che il bisogno sarà soddisfatto da 1 prodotto Processo a più stadi innescato da un bisogno A.Macchiavelli
  3. 3. Modelli di COMPORTAMENTO DEL CONSUMATORE Stadi del processo • risveglio di un bisogno • riconoscimento del bisogno (prerequisito) • livello di coinvolgimento: ricerca di info; tempo speso • identificazione delle alternative • valutazione delle alternative • decisione (scelta) • acquisto • comportamento dopo l’acquisto: dubbi, incertezze, rassicurazioni A.Macchiavelli
  4. 4. Modello di Schmoll (’72) Processo in 4 stadi Valutaz. e Desiderio di Ricerca di confronto Decisione viaggiare informazioni alternative Influenzato da 4 campi: 1. Stimolo a 3. Variabili viaggiare esterne 2. Determinanti 4.Caratteristiche personali e dei servizi nella sociali destinazione A.Macchiavelli
  5. 5. Modello di Schmoll (’72) I campi che influenzano il processo decisionale • Pubblicità e promozione 1. Stimolo a • Letteratura di viaggio viaggiare • Suggerimenti e racconti di altri • Sugg.e racconti del mondo commerc. • Stato socio-econ. 2.Determinanti • Personalità pers. e sociali • influenze soc. e aspirazioni • valori e atteggiamenti Motivazioni Desideri/bisogni Aspettative A.Macchiavelli
  6. 6. Modello di Schmoll (’72) I campi che influenzano il processo decisionale • Fiducia negli intermediari 3.Variabili •Immagine della destinazione e dei servizi esterne • Precedenti esperienze di viaggi •Valutazione rischi soggettivi e oggettivi •Vincoli di tempo e di costo 4. Caratteristiche • Rapporto qualità/prezzo dei servizi nella • Quantità e qualità informazioni disponibili destinazione • Attrattive e amenità • Tipo di pacchetto offerto • Ventaglio opportunità di viaggio A.Macchiavelli
  7. 7. Modello di Mathieson e Wall (’82) Processo in 5 stadi Percezione del Valutazione bisogno e Scelta del grado di desiderio di viaggio soddisfazione viaggiare Acquisizione Preparazione informazioni e del viaggio ed valutazione equipaggiamento sull’immagine Influenzato da 4 fattori….. A.Macchiavelli
  8. 8. Modello di Mathieson e Wall (’82) I 4 fattori che influenzano il processo 1. Profilo del Età – istruzione- prec.esperienze - motivazioni turista 2. Consapevolezza Immagine delle infrastrutture e dei del viaggio servizi in base alle informazioni 3. Risorse e Ris.primarie – servizi tur. – Infrastrutture caratteristiche – Situazione politica – Geografia e della destinazione ambiente – Accessibilità esterna Distanza – durata – impegno – costi – 4. Caratteristiche gruppi – pressione famigliare – del viaggio intermediari – rischi/incertezze A.Macchiavelli
  9. 9. Modello di Moscardo et al. (’96) Modello centrato su: • desiderio di svolgere determinate attività • capacità delle destinazioni di soddisfare tali attività Modello di Marketing: I segmenti del mercato, definiti in base alle attività, vengono messi in relazione alle attività sviluppate e comunicate dalla destinazione A.Macchiavelli
  10. 10. Modello di Moscardo et al. (’96) VIAGGIATORE/VAR.SOCIO-EC Motivazioni Esperienza- reddito- Ciclo di vita - Tempo IMMAGINE DELLA DESTINAZIONE VARIABILI DI MKT. Attività come attributi Informazioni sulla destinazione SCELTA DELLA DESTINAZIONE Incontro tra attività offerte e attese DESTINAZIONI Offrono e promuovono attività A.Macchiavelli
  11. 11. Andamento temporale della domanda (rappresentazioni grafiche) Dom. tempo costante Tasso di crescita costante Tasso di crescita decrescente Diminuzione della d. che tende alla stazionarietà A.Macchiavelli
  12. 12. Curve di tendenza con metodo della regressione Dom. Tempo Regressione: Processo di adattamento di una curva ai punti rappresentativi dei dati A.Macchiavelli
  13. 13. MACRO DETERMINANTI della propensione al viaggio Propensione Misura della domanda di al viaggio una particolare popolazione • Reddito Aumenta per: • livello di urbanizzazione • livello di istruzione • livello di mobilità Diminuisce per: • dimens.nucleo famigliare • età avanzata Influenzata da: • immagine della destinazione • distanza economica e culturale • costo della vita della destinaz. (in relazione al paese d’origine) A.Macchiavelli
  14. 14. Analisi STEP Indagine che aggrega modelli di acquisto e fattori che li influenzano F.Sociali F.Tecnologici Ev.demografica Diminuz.costi (trasporti) Aree urbane/rurali = maggiore accessibilità ai prodotti Distrib.territor.le della popolazione F.Economici F.Politici Livello di sviluppo Sicurezza (reddito – Libertà condizioni di Disponibilità lavoro – infrastrutture istruzione- comunicazioni – Controllo valuta scambi commerc.) estera A.Macchiavelli
  15. 15. Stagionalità Dipende da: Organizzazione clima lavoro e scuola Tipologia di offerta • sul turista (insoddisfazione) Effetti: • sulla gestione delle imprese (costi fissi) • sulla manodopera • sulla qualità dell’offerta Prospettive: • diversificazione dell’offerta • creatività e innovazione del prodotto • politiche di prezzo (yeld management) A.Macchiavelli

×