Successfully reported this slideshow.

Giovanni Boniolo

713 views

Published on

"Tre considerazioni su scienza e morale naturalizzata"

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Giovanni Boniolo

  1. 1. Giovanni Boniolo Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di MilanoScuola Europea di Medicina Molecolare (SEMM) – Milano Istituto Europeo di Oncologia (IEO) - Milano Tre considerazioni su scienza e morale naturalizzata 1
  2. 2. Volume 1 Snake charmer, Black Mamba and the evolutionary biology Volume 2Copperhead, Black Mamba and the genetics Volume 3 Cottonmouth, Black Mamba and the epigenetics 2
  3. 3. Volume 1Snake charmer, Black Mamba and the evolutionary biology 3
  4. 4. 4
  5. 5. 5
  6. 6. 6
  7. 7. 7
  8. 8. 8
  9. 9. 9
  10. 10. 10
  11. 11. Comportamenti sociali(prendersi cura di sè, prendersi cura degli altri prossimi, prendersi cura degli altri distanti, attaccamento coniugale, cooperazione fiducia negli altri) Morale 11
  12. 12. “Si ammette generalmente che gli animali superiori sono dotati di memoria,attenzione, associazione e anche di una certa immaginazione e ragione. Sequesti poteri, che differiscono molto nei diversi animali, sono passibili disviluppo allora non sembra troppo improbabile per le facoltà piùcomplesse che le più alte forme di astrazione, autocoscienza, ecc., sisiano evolute attraverso lo sviluppo e la combinazione delle più semplici”( The Descent of Man , p. 593).“La seguente proposizione mi sembra estremamente probabile; cioè chequalsiasi animale, dotato di istinti sociali ben marcati, compresi quelliverso i genitori e i figli, acquisterebbe inevitabilmente un senso morale ouna coscienza, non appena i suoi poteri intellettuali fossero divenutitanto sviluppati, o quasi altrettanto che nell’uomo” ( The Descent of Man ,p. 602). 12
  13. 13. “Poiché non possiamo distinguere tra i motivi, classifichiamo tutte leazioni di una certa classe come morali, se compiute da un essere morale”( The Descent of Man , p. 612).“Un essere morale è colui che è in grado di riflettere sulle sue azionipassate e sui loro moventi, di approvarne alcune e di disapprovarne altre;e il fatto che l’uomo sia un essere che certamente merita questoappellativo, costituisce la distinzione principale tra lui e gli animaliinferiori” ( The Descent of Man , p. 969). 13
  14. 14. la moralità non è una proprietà intrinseca del comportamento in generaleo di un qualche comportamento particolare, ma dipende dal fatto che unacerta azione viene svolta da un agente morale e/o viene giudicata da unagente morale, cioè da un agente capace di giudizi morali sulcomportamento. 14
  15. 15. 1. comportamento giudizio morale sul comportamento 2.condizioni abilitanti la capacità morale giudizi morali 15
  16. 16. condizioni abilitanti la capacità moralecondizioni neurofisiologiche (la struttura) che, a posteriori, possiamoipotizzare essere tali da consentire la capacità individuale di formulare eapplicare giudizi morali (la funzione) .tali condizioni abilitanti non appartengono all’uomo perché è un essereprivilegiato, in qualsiasi senso lo si voglia intendere, ma solo per via dieventi casuali lungo la sua evoluzione filogeneticaossia,i comportamenti non sono né intrinsecamente morali né intrinsecamenteimmorali. Ciò che è morale è il giudizio dell’agente morale su di essi. 16
  17. 17. Volume 2Copperhead, Black Mamba and the genetics 17
  18. 18. Il fenotipo comportamentale è influenzato dal genotipo? 18
  19. 19. In caso di malattie monogeniche umane 19
  20. 20. In caso di tratti poligenici o multifattoriali? 20
  21. 21. Oxytocin (OXT) location 20p13 21
  22. 22. 22
  23. 23. 23
  24. 24. comportamentogiudizio morale sul comportamento 24
  25. 25. Volume 3Cottonmouth, Black Mamba and the epigenetics 25
  26. 26. The Hattori Hanzo swordGenerally EPIGENETICS is that part of post-genomic biology that studies atmolecular level how the environment affects the gene regulation.We intend epigenetic as something closely linked with either DNAmethylation or chromatin modifications. 26
  27. 27. DNA methylation has to do with the addition of a methyl group either tocytosine or to adenine (two of the four DNA bases), and it enters the playof gene regulation methyl group 27
  28. 28. 28
  29. 29. 29
  30. 30. Chromatin denotes the complex and highly dynamic network of DNA, RNAand proteins packed together in chromosomes within cell nuclei.In chromatin, DNA is packaged around nucleosomes, each composed of twocopies each of the histones H2A, H2B, H3, H4. 30
  31. 31. Nucleosomes are not only architectural devices for genome packaging,since they can be chemically modified, especially on their protruding tails,by a variety of enzymes that add or remove, in a tightly regulated fashion,specific chemical moieties (acetyl, methyl, phosphate, and ubiquitin). 31
  32. 32. Post-translational modifications make histones into docking sites for otherproteins, which eventually assemble complex multimeric effector complexesthat transcribe genes and process their transcripts. 32
  33. 33. 33
  34. 34. EPIGENETICA può essere anche vista come un modo per catturare larelazione fra natura (geni) e cultura (ambiente) 34
  35. 35. 35
  36. 36. We intend epigenetic also to refer to all those phenomena that arepersistent over many generations (of cells or living beings) independent ofthe underlying DNA sequence: cells with the same genotype could havedifferent phenotypes, and these phenotypes were stable over manygenerations.Phenotypes are established in a parental cell or in a parental living being,no doubt through the interplay of genetic and environmental factors, butwhen the cells or the living beings reproduce, these phenotypes persistdespite the fact that the original genetic sequence which contributed tothat phenotype may have meanwhile changed, or been replaced, or simplylost. 36
  37. 37. 37
  38. 38. 38
  39. 39. 39
  40. 40. 40
  41. 41. 41
  42. 42. 42
  43. 43. 43
  44. 44. 44
  45. 45. epigenetica del fenotipo comportamentale geni + ambiente 45
  46. 46. comportamentogiudizio morale sul comportamento 46
  47. 47. nuovamente, riflettendo sulle basi epigenetiche del fenotipocomportamentale non possiamo inferire nulla sulla morale, ma forse ritroviamo con abiti nuovi ciò che già sapevamo:più che parlare di morale, si dovrebbe avere un comportamento che consideriamo moralmente sostenibile. 47

×