Successfully reported this slideshow.

Chock Tessuto Epiteliale

2,290 views

Published on

Published in: Technology, Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Chock Tessuto Epiteliale

  1. 2. <ul><li>Insieme di cellule caratterizzate da analoga anatomia e fisiologia: il tessuto da esse formato risulta specializzato a svolgere una o più funzioni specifiche. </li></ul>Tessuto specializzato nel rivestimento di superfici corporee, organi interni e cavità corporee. È costituito da cellule strettamente appressate le une alle altre. In base alla diversa struttura cellulare può avere funzione di rivestimento, secrezione, trasporto e assorbimento.
  2. 3. <ul><li>Le cellule epiteliali sono polarizzate, hanno quindi due superfici distinte: </li></ul><ul><li>Versante basale </li></ul><ul><li>Versante apicale </li></ul><ul><li>Il versante basale è connesso alla membrana basale, la quale aderisce ai tessuti sottostanti. </li></ul>
  3. 4. <ul><li>La cellula epiteliale può essere: </li></ul><ul><li>Pavimentosa (o squamosa): poco spessa e con funzione protettiva. </li></ul><ul><li>Cubica: con funzione di rivestimento e attività chimica. </li></ul><ul><li>Cilindrica: prevalentemente alta, con funzione di rivestimento, assorbimento e secrezione. </li></ul><ul><li>L’epitelio cilindrico può essere ciliato o non ciliato. </li></ul>
  4. 5. <ul><li>Le cellule dell’epitelio cubico e cilindrico secernono secreti e formano un tessuto detto membrana mucosa . </li></ul><ul><li>Questo tessuto si trova nel tubo digerente, nell’apparato respiratorio e in quello urinario. </li></ul>
  5. 6. <ul><li>Monostratificato: cellule disposte in un unico strato. </li></ul><ul><li>Pluristratificato: cellule disposte su più strati. </li></ul><ul><li>Pseudostratificato: nuclei disposti su livelli diversi ma cellule unite alla membrana basale. </li></ul><ul><li>Di transizione: cellule di base cubiche, cellule superiori molto estese e irregolari. </li></ul>
  6. 7. <ul><li>È un epitelio che si trova nelle vie urinarie, nel quale la stratificazione e la forma delle cellule varia a seconda dello stato funzionale. </li></ul><ul><li>È chiamato anche plastico per la sua capacità di adattarsi alle modifiche del volume dell’organo. </li></ul>
  7. 8. <ul><li>Tessuto epiteliale di rivestimento </li></ul><ul><li>Riveste le cavità esterne ed interne del corpo. </li></ul><ul><li>Tessuto epiteliale ghiandolare </li></ul><ul><li>Secerne mediante le ghiandole sostanze all’interno o all’esterno dell’organismo. </li></ul><ul><li>Tessuto epiteliale sensoriale </li></ul><ul><li>Riceve e trasmette stimoli esterni alle cellule del tessuto nervoso. </li></ul>
  8. 9. <ul><li>Gli epiteli ghiandolari costituiscono le ghiandole, che possiamo suddividere in due gruppi: </li></ul><ul><li>ghiandole esocrine : secernono sostanze che, attraverso un dotto escretore, sono riversate all’esterno dell’organismo. </li></ul><ul><li>ghiandole endocrine : prive di dotto escretore, riversano il loro secreto (ormone) direttamente nel circolo sanguigno. </li></ul>
  9. 10. <ul><li>Gli epiteli sensoriali sono costituiti da cellule specializzate come recettori secondari di stimoli interni o esterni. </li></ul><ul><li>I recettori sono secondari perché riferiti ad una sensibilità specifica: olfatto, gusto, udito, equilibrio e vista. </li></ul>
  10. 11. <ul><li>http://www.scribd.com/doc/7343130/Epiteli-sensoriali </li></ul><ul><li>http://dsz.uniss.it/anatomia/tessuto%20epiteliale.pdf </li></ul><ul><li>http://medicinapertutti.altervista.org/istologia/istologia.html </li></ul><ul><li>http://medicinapertutti.altervista.org/istologia/tessuto_epiteliale/epitelio_di_transizione.html </li></ul><ul><li>http://it.encarta.msn.com/encnet/refpages/RefArticle.aspx?refid=761554781 </li></ul><ul><li>www.med.unipi.it/morfologia/.../06%20 Tessuti %20 Epiteliali .doc </li></ul><ul><li>http://www.silsismi.unimi.it/arch_SILSISMI_05/indirizzi/Indirizzi_doc/Scienze%20Naturali/TESSUTO%20EPITELIALE.htm </li></ul><ul><li>doc.studenti.it/epiteli- ghiandolari -descrizione- tessuti - ghiandolari .html </li></ul><ul><li>Immagini prelevate da: http://images.google.it/ </li></ul>

×