SlideShare a Scribd company logo
1 of 31
3. Trovare le argomentazioni giuste e nasconderle
“Vi chiedo di distogliervi dallo spettacolo dei sette mesi appena trascorsi, di
ricominciare a lavorare per la nostra vita nazionale e di riportare l'attenzione
a tutte le sfide e le promesse del prossimo secolo americano.”
Bill Clinton sul caso Lewinsky.
Presupporre per avere ragione
3
Bill Clinton,
Discorso sulla
relazione con
Monica Lewinsky,
CNN, 17 agosto
1998
4
«Ora è il momento di andare
avanti. Abbiamo del lavoro
importante da svolgere, opportunità
reali da cogliere, problemi reali da
risolvere, problemi di sicurezza da
affrontare.
E quindi stasera vi chiedo di distogliervi
dallo spettacolo dei sette mesi appena
trascorsi, di ricominciare a lavorare per
la nostra vita nazionale, e di
riportare l'attenzione a tutte
le sfide e le promesse del prossimo
secolo americano.»
5
Presupposizione linguistica
Presupposizione
“Chi si occupa ancora dello «spettacolo» Clinton-
Lewinsky non ha a cuore le opportunità e i problemi del
Paese”.
La presupposizione linguistica è un’informazione o
una visione dei fatti che viene data per scontata e
acquisita da tutti. Anche se non è così. L’obiettivo è
duplice:
creare un obbligo etico: chi non è d’accordo con
Clinton è un irresponsabile che non si preoccupa del
destino del proprio Paese
salvaguardare il contenuto del presupposto da una
sua possibile messa in discussione
6
Matteo Renzi,
rottamazione,
vari interventi
7
Entimema
Sillogismo (ragionamento concatenato) nel quale una
delle premesse non è certa.
La politica è fatta di vecchi.
Il vecchio in politica è male.
Il vecchio deve essere rottamato.
8
http://www.youtube.com/watch?v=WJMhc2GBUL4
Fare finta di dimenticare
4. Far vedere le cose con le parole
“Ricordo la gioia del volto stanco di mio padre e del sorriso di mia madre nel
metterci, la sera, tutti e dieci intorno a una tavola apparecchiata.”
Roberto Baggio, Sanremo 2013.
10
11
Barack Obama,
Discorso agli
studenti, 8
settembre 2009
12
«Quando ero giovane la mia famiglia visse in
Indonesia per qualche anno e mia madre non
aveva abbastanza denaro per mandarmi alla
scuola che frequentavano tutti i ragazzini
americani. Così decise di darmi lei stessa
delle lezioni extra, dal lunedì al venerdì alle
4,30 di mattina.
Ora, io non ero proprio felice di alzarmi così
presto. Il più delle volte mi addormentavo al
tavolo della cucina. Ma ogni volta quando mi
lamentavo mia madre mi dava un’occhiata
delle sue e diceva: “Anche per me non è un
picnic, ragazzo”.»
13
Erlebnis
Il termine tedesco Erlebnis (da erleben,
“vivere”) si riferisce alla narrazione di una
personale esperienza emotiva da parte del
personaggio di un racconto.
14
15
Enrico Mattei,
Il gattino, Tribuna
politica 1960
16
http://www.youtube.com/watch?v=NfdGw6ylmKs
17
18
Steve Jobs, Siate
affamati. Siate
folli
Stanford, 14
giugno 2005
19
In tutto il campus, ogni manifesto, ogni
etichetta su ogni cassetto, era
meravigliosamente scritto a mano.
[…] Decisi di prendere lezioni di calligrafia.
Era ovviamente impossibile unire i puntini
guardando al futuro mentre ero al college e
capire in cosa si sarebbe concretizzata. Ma la
realizzazione era estremamente chiara,
guardandola dieci anni dopo. Ve lo ripeto, non
puoi unire i puntini guardando al futuro, puoi
connetterli in un disegno, solo se guardi al
passato.
Dovete quindi avere fiducia nel fatto che i
puntini si connetteranno, in qualche modo,
nel vostro futuro. Dovete avere fede in
qualcosa - il vostro intuito, il destino, la vita, il
karma, quello che sia. Questo approccio non
mi ha mai deluso e ha fatto tutta la differenza
nella mia vita.
5. Scaldare l’atmosfera
“Come tanti altri adolescenti, ero conquistata da una certa marca di jeans che non si
trovava nella Ddr e che mia zia dalla Germania Ovest mi mandava regolarmente.”
Angela Merkel sulla caduta del muro di Berlino, 2009
21
22
Ennio Doris,
Convention con i
promotori, varie
date
23
Le metafore delle convention
di Doris
Abbattere i muri. Ospite a sorpresa: Lech Walesa.
Conquistare lo spazio. Ospite a sorpresa: Neil
Armstrong.
24
25
http://www.youtube.com/watch?v=wvsboPUjrGc
Il sudore di Ballmer
26
Barack Obama,
Discorso della
vittoria,
Chicago, 7
novembre 2012
27
"Non sarei l'uomo che sono ora senza
la donna che ha accettato di
sposarmi vent'anni fa.
Lasciatemelo dire in pubblico:
"Michelle, non ti ho mai amato
tanto" (applauso).
Non sono mai stato tanto fiero di
vedere anche il resto dell'America
innamorarsi di te come nostra first
lady."
28
29
Beppe Grillo,
Tsunami Tour,
varie tappe,
2013
30
Discorso critico o di rimprovero.
Il termine deriva dalle “Filippiche” di
Demostene, quattro orazioni contro
il re di Macedonia Filippo II (351/341
a.C.).
Cicerone chiamò “Filippiche” le
quattordici orazioni pronunciate
contro Marco Antonio (44-43 a. C.).
Filippica
31
"A Prato mi ha abbracciato un cinese. E mi ha detto:
«non ce la faccio più neanche io." Un paradosso.
"Come apri un coperchio esce un verminaio. Ognuno ha
un proprio problema personale. La Sanità, la Scuola.
Ognuno mi butta addosso queste robe qua."
Un'iperbole.
Sui candidati del Movimento 5 Stelle eletti via Internet:
"Qua dentro non c'è nessun figlio di capitano d'industria,
non ci sono magistrati, non ci sono campioni di canoa
europei, non c'è niente. Solo persone normali. [...]
saremo quelli con più donne possibili, non con il culo di
polistirolo e le labbra di gomma." Un'iperbole condita
da turpiloquio.
"Il Paese se n'è andato." Una prosopopea.
Ancora turpiloquio:
"Noi siamo con i Francesi a bombardare il Mali. Non
sappiamo neanche dove cazzo è il Mali. [...] I Francesi
sono imperialisti, legalité, fraternité, bombardé, andate
affanculé."

More Related Content

Viewers also liked

3 Marketing non convenzionale
3 Marketing non convenzionale3 Marketing non convenzionale
3 Marketing non convenzionaleFlavia Trupia
 
Parlare pubblico persuasione
Parlare pubblico persuasioneParlare pubblico persuasione
Parlare pubblico persuasioneFlavia Trupia
 
6 Organizzare l'informazione in un testo
6 Organizzare l'informazione in un testo6 Organizzare l'informazione in un testo
6 Organizzare l'informazione in un testoFlavia Trupia
 
2 Schema social media
2 Schema social media2 Schema social media
2 Schema social mediaFlavia Trupia
 
4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura
4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura
4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiaturaFlavia Trupia
 
Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!
Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!
Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!Toolbox Coworking
 
Il freelancing è per tutti?
Il freelancing è per tutti?Il freelancing è per tutti?
Il freelancing è per tutti?Toolbox Coworking
 
Laboratorio di scrittura: la punteggiatura
Laboratorio di scrittura: la punteggiaturaLaboratorio di scrittura: la punteggiatura
Laboratorio di scrittura: la punteggiaturaGiovanni Dalla Bona
 
Lezione 7 - La comunicazione all'interno dell'azienda
Lezione 7 - La comunicazione all'interno dell'aziendaLezione 7 - La comunicazione all'interno dell'azienda
Lezione 7 - La comunicazione all'interno dell'aziendaW3design sas
 
La nuova comunicazione Interna
La nuova comunicazione InternaLa nuova comunicazione Interna
La nuova comunicazione InternaGiacomo Mason
 

Viewers also liked (11)

3 Marketing non convenzionale
3 Marketing non convenzionale3 Marketing non convenzionale
3 Marketing non convenzionale
 
Parlare pubblico persuasione
Parlare pubblico persuasioneParlare pubblico persuasione
Parlare pubblico persuasione
 
6 Organizzare l'informazione in un testo
6 Organizzare l'informazione in un testo6 Organizzare l'informazione in un testo
6 Organizzare l'informazione in un testo
 
2 Schema social media
2 Schema social media2 Schema social media
2 Schema social media
 
4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura
4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura
4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura
 
Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!
Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!
Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!
 
Conosci il tuo cliente
Conosci il tuo cliente Conosci il tuo cliente
Conosci il tuo cliente
 
Il freelancing è per tutti?
Il freelancing è per tutti?Il freelancing è per tutti?
Il freelancing è per tutti?
 
Laboratorio di scrittura: la punteggiatura
Laboratorio di scrittura: la punteggiaturaLaboratorio di scrittura: la punteggiatura
Laboratorio di scrittura: la punteggiatura
 
Lezione 7 - La comunicazione all'interno dell'azienda
Lezione 7 - La comunicazione all'interno dell'aziendaLezione 7 - La comunicazione all'interno dell'azienda
Lezione 7 - La comunicazione all'interno dell'azienda
 
La nuova comunicazione Interna
La nuova comunicazione InternaLa nuova comunicazione Interna
La nuova comunicazione Interna
 

Similar to Retorica e ghostwriting 3/3

Sembra Irreale
Sembra IrrealeSembra Irreale
Sembra Irrealesvetluska
 
Europa nuovi stati
Europa nuovi statiEuropa nuovi stati
Europa nuovi staticldtms70
 
Europa nuovi stati
Europa nuovi statiEuropa nuovi stati
Europa nuovi staticldtms70
 
Battaglia di Monterotondo disegni e testi
Battaglia di Monterotondo   disegni e testiBattaglia di Monterotondo   disegni e testi
Battaglia di Monterotondo disegni e testiAdriana Paltrinieri
 
Daniel Quinn - Protendersi verso il futuro con tutte e tre le mani (saggio)
Daniel Quinn - Protendersi verso il futuro con tutte e tre le mani (saggio)Daniel Quinn - Protendersi verso il futuro con tutte e tre le mani (saggio)
Daniel Quinn - Protendersi verso il futuro con tutte e tre le mani (saggio)Ferdinando Robespierre
 
I piccoli maestri di Luigi Meneghello
I piccoli maestri di Luigi MeneghelloI piccoli maestri di Luigi Meneghello
I piccoli maestri di Luigi MeneghelloGabriele Cingolani
 

Similar to Retorica e ghostwriting 3/3 (7)

Analisi testuale - 11 Settembre - Ken Loach
Analisi testuale - 11 Settembre - Ken LoachAnalisi testuale - 11 Settembre - Ken Loach
Analisi testuale - 11 Settembre - Ken Loach
 
Sembra Irreale
Sembra IrrealeSembra Irreale
Sembra Irreale
 
Europa nuovi stati
Europa nuovi statiEuropa nuovi stati
Europa nuovi stati
 
Europa nuovi stati
Europa nuovi statiEuropa nuovi stati
Europa nuovi stati
 
Battaglia di Monterotondo disegni e testi
Battaglia di Monterotondo   disegni e testiBattaglia di Monterotondo   disegni e testi
Battaglia di Monterotondo disegni e testi
 
Daniel Quinn - Protendersi verso il futuro con tutte e tre le mani (saggio)
Daniel Quinn - Protendersi verso il futuro con tutte e tre le mani (saggio)Daniel Quinn - Protendersi verso il futuro con tutte e tre le mani (saggio)
Daniel Quinn - Protendersi verso il futuro con tutte e tre le mani (saggio)
 
I piccoli maestri di Luigi Meneghello
I piccoli maestri di Luigi MeneghelloI piccoli maestri di Luigi Meneghello
I piccoli maestri di Luigi Meneghello
 

Recently uploaded

Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdfTerza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdfPierLuigi Albini
 
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza culturaTiconzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza culturaPierLuigi Albini
 
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024Damiano Orru
 
Esame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptxEsame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptxfedericodellacosta2
 
La produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open DataLa produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open DataGianluigi Cogo
 
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?Nicola Rabbi
 
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medieLa seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medieVincenzoPantalena1
 
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptxStoria dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptxOrianaOcchino
 

Recently uploaded (8)

Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdfTerza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
 
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza culturaTiconzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
 
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
 
Esame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptxEsame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptx
 
La produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open DataLa produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open Data
 
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
 
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medieLa seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
 
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptxStoria dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
 

Retorica e ghostwriting 3/3

  • 1. 3. Trovare le argomentazioni giuste e nasconderle “Vi chiedo di distogliervi dallo spettacolo dei sette mesi appena trascorsi, di ricominciare a lavorare per la nostra vita nazionale e di riportare l'attenzione a tutte le sfide e le promesse del prossimo secolo americano.” Bill Clinton sul caso Lewinsky.
  • 3. 3 Bill Clinton, Discorso sulla relazione con Monica Lewinsky, CNN, 17 agosto 1998
  • 4. 4 «Ora è il momento di andare avanti. Abbiamo del lavoro importante da svolgere, opportunità reali da cogliere, problemi reali da risolvere, problemi di sicurezza da affrontare. E quindi stasera vi chiedo di distogliervi dallo spettacolo dei sette mesi appena trascorsi, di ricominciare a lavorare per la nostra vita nazionale, e di riportare l'attenzione a tutte le sfide e le promesse del prossimo secolo americano.»
  • 5. 5 Presupposizione linguistica Presupposizione “Chi si occupa ancora dello «spettacolo» Clinton- Lewinsky non ha a cuore le opportunità e i problemi del Paese”. La presupposizione linguistica è un’informazione o una visione dei fatti che viene data per scontata e acquisita da tutti. Anche se non è così. L’obiettivo è duplice: creare un obbligo etico: chi non è d’accordo con Clinton è un irresponsabile che non si preoccupa del destino del proprio Paese salvaguardare il contenuto del presupposto da una sua possibile messa in discussione
  • 7. 7 Entimema Sillogismo (ragionamento concatenato) nel quale una delle premesse non è certa. La politica è fatta di vecchi. Il vecchio in politica è male. Il vecchio deve essere rottamato.
  • 9. 4. Far vedere le cose con le parole “Ricordo la gioia del volto stanco di mio padre e del sorriso di mia madre nel metterci, la sera, tutti e dieci intorno a una tavola apparecchiata.” Roberto Baggio, Sanremo 2013.
  • 10. 10
  • 12. 12 «Quando ero giovane la mia famiglia visse in Indonesia per qualche anno e mia madre non aveva abbastanza denaro per mandarmi alla scuola che frequentavano tutti i ragazzini americani. Così decise di darmi lei stessa delle lezioni extra, dal lunedì al venerdì alle 4,30 di mattina. Ora, io non ero proprio felice di alzarmi così presto. Il più delle volte mi addormentavo al tavolo della cucina. Ma ogni volta quando mi lamentavo mia madre mi dava un’occhiata delle sue e diceva: “Anche per me non è un picnic, ragazzo”.»
  • 13. 13 Erlebnis Il termine tedesco Erlebnis (da erleben, “vivere”) si riferisce alla narrazione di una personale esperienza emotiva da parte del personaggio di un racconto.
  • 14. 14
  • 15. 15 Enrico Mattei, Il gattino, Tribuna politica 1960
  • 17. 17
  • 18. 18 Steve Jobs, Siate affamati. Siate folli Stanford, 14 giugno 2005
  • 19. 19 In tutto il campus, ogni manifesto, ogni etichetta su ogni cassetto, era meravigliosamente scritto a mano. […] Decisi di prendere lezioni di calligrafia. Era ovviamente impossibile unire i puntini guardando al futuro mentre ero al college e capire in cosa si sarebbe concretizzata. Ma la realizzazione era estremamente chiara, guardandola dieci anni dopo. Ve lo ripeto, non puoi unire i puntini guardando al futuro, puoi connetterli in un disegno, solo se guardi al passato. Dovete quindi avere fiducia nel fatto che i puntini si connetteranno, in qualche modo, nel vostro futuro. Dovete avere fede in qualcosa - il vostro intuito, il destino, la vita, il karma, quello che sia. Questo approccio non mi ha mai deluso e ha fatto tutta la differenza nella mia vita.
  • 20. 5. Scaldare l’atmosfera “Come tanti altri adolescenti, ero conquistata da una certa marca di jeans che non si trovava nella Ddr e che mia zia dalla Germania Ovest mi mandava regolarmente.” Angela Merkel sulla caduta del muro di Berlino, 2009
  • 21. 21
  • 22. 22 Ennio Doris, Convention con i promotori, varie date
  • 23. 23 Le metafore delle convention di Doris Abbattere i muri. Ospite a sorpresa: Lech Walesa. Conquistare lo spazio. Ospite a sorpresa: Neil Armstrong.
  • 24. 24
  • 27. 27 "Non sarei l'uomo che sono ora senza la donna che ha accettato di sposarmi vent'anni fa. Lasciatemelo dire in pubblico: "Michelle, non ti ho mai amato tanto" (applauso). Non sono mai stato tanto fiero di vedere anche il resto dell'America innamorarsi di te come nostra first lady."
  • 28. 28
  • 30. 30 Discorso critico o di rimprovero. Il termine deriva dalle “Filippiche” di Demostene, quattro orazioni contro il re di Macedonia Filippo II (351/341 a.C.). Cicerone chiamò “Filippiche” le quattordici orazioni pronunciate contro Marco Antonio (44-43 a. C.). Filippica
  • 31. 31 "A Prato mi ha abbracciato un cinese. E mi ha detto: «non ce la faccio più neanche io." Un paradosso. "Come apri un coperchio esce un verminaio. Ognuno ha un proprio problema personale. La Sanità, la Scuola. Ognuno mi butta addosso queste robe qua." Un'iperbole. Sui candidati del Movimento 5 Stelle eletti via Internet: "Qua dentro non c'è nessun figlio di capitano d'industria, non ci sono magistrati, non ci sono campioni di canoa europei, non c'è niente. Solo persone normali. [...] saremo quelli con più donne possibili, non con il culo di polistirolo e le labbra di gomma." Un'iperbole condita da turpiloquio. "Il Paese se n'è andato." Una prosopopea. Ancora turpiloquio: "Noi siamo con i Francesi a bombardare il Mali. Non sappiamo neanche dove cazzo è il Mali. [...] I Francesi sono imperialisti, legalité, fraternité, bombardé, andate affanculé."