SlideShare a Scribd company logo
1 of 28
Parole sulla scuola,
scuola di parole
@flaviatrupia
http://discorsipotenti.blogspot.it/
retoricatiamo.it
2
Argomentazioni sulla cultura
3Pathos e perlocuzione
4
Tony Blair,
Discorso alla
Conferenza del
Partito Laburista,
2 ottobre 2001,
Brighton
5
I bambini con una buona istruzione sbocciano. I
bambini con un’educazione povera vivranno per
sempre con questa tara. Quanto talento, e
capacità, e potenzialità sprechiamo?
Quanti bambini non sapranno mai che, nella vita,
una buona educazione non solo fa guadagnare di
più, ma che l’arte e la cultura allargano
l’immaginazione e gli orizzonti?
Un’istruzione scadente è una tragedia
personale e uno scandalo nazionale.
6Citazione
7
Matteo Renzi,
Lettera aperta ai
sindaci,
3 marzo 2014
8
Ma dalla crisi non usciremo semplicemente con una
ricetta economica, anche se fin dalla prossima settimana
arriveranno i primi provvedimenti economici del nuovo
Governo.
No, dalla crisi si esce con una scommessa sul valore più
grande che un Paese può incentivare: educazione,
educazione, educazione.
Comparazione: la scuola è
sangue
10
Piero
Calamandrei,
Discorso al III
Congresso
dell’Associazione
a difesa della
scuola nazionale,
Roma
11 febbraio 1950
11
Ora, quando vi viene in mente di domandarvi quali sono gli
organi costituzionali, a tutti voi verrà naturale la
risposta: sono le Camere, la Camera dei deputati, il
Senato, il presidente della Repubblica, la Magistratura.
Ma non vi verrà in mente di considerare
fra questi organi anche la scuola, la quale
invece è un organo vitale della democrazia come noi la
concepiamo.
Se si dovesse fare un paragone tra l’organismo
costituzionale e l’organismo umano, si dovrebbe dire che
la scuola corrisponde a quegli organi
che nell’organismo umano hanno la funzione di creare il
sangue.
Funzione conativa
13
Barack Obama,
Discorso agli
studenti,
8 settembre 2009
14
[…] alla fine dei conti, le circostanze della vostra vita – il vostro
aspetto, le vostre origini, la vostra condizione economica e
familiare – non sono una scusa per trascurare i compiti o
avere un atteggiamento negativo.
Non ci sono scuse per rispondere male al proprio insegnante, o
saltare le lezioni, o smettere di andare a scuola. Non c’è
scusa per chi non ci prova.
[…] Michael Jordan […] perse centinaia di incontri e
mancò migliaia di canestri durante la sua carriera. Ma una
volta disse: «Ho fallito più e più volte nella mia vita. Ecco
perché ce l’ho fatta».
Nessuno è nato capace di fare le cose, si impara
sgobbando.
Metafora
16
Steve Jobs, Siate
affamati, siate
folli, 14 giugno
2005, Stanford
17
Era ovviamente impossibile unire i puntini guardando al
futuro mentre ero al college […]. Ma la realizzazione era
estremamente chiara, guardandola dieci anni dopo.
Ve lo ripeto, non puoi unire i puntini guardando al
futuro, puoi connetterli in un disegno, solo se guardi al
passato.
Dovete quindi avere fiducia nel fatto che i puntini si
connetteranno, in qualche modo, nel vostro futuro.
Dovete avere fede in qualcosa, il vostro intuito, il
destino, la vita, il karma, quello che sia. Questo approccio
non mi ha mai deluso e ha fatto tutta la differenza nella mia
vita.
Ci vuole un proverbio
19
Hillary Clinton,
Discorso alla
Convention del
Partito
Democratico,
Chicago,
27 agosto 1996
Per me e Bill non c’è stata esperienza più impegnativa,
gratificante e che ci ha reso umili come crescere nostra
figlia.
Abbiamo imparato che per crescere un bambino felice, sano e
pieno di speranza ci vuole una famiglia. Ci vogliono gli
insegnanti. Ci vogliono i sacerdoti.
Ci vogliono gli imprenditori. Ci vogliono i capi delle comunità.
Ci vogliono coloro che proteggono la nostra salute e la nostra
sicurezza. Ci vogliono tutti noi.
Sì, ci vuole un villaggio.
E ci vuole un presidente.
[…] Ci vuole Bill Clinton.
21
Proverbio ed epifania
22
Papa Francesco,
Discorso al
mondo della
scuola italiana, 10
maggio 2014,
Piazza San Pietro
«Per educare un figlio ci vuole un villaggio». Per educare
un ragazzo ci vuole tanta gente: famiglia, insegnanti, personale
non docente, professori, tutti! Vi piace questo proverbio
africano? […]
Amo la scuola perché è sinonimo di apertura alla realtà.
[…] Andare a scuola significa aprire la mente e il cuore alla
realtà, nella ricchezza dei suoi aspetti, delle sue dimensioni. E
noi non abbiamo diritto ad aver paura della realtà!
[…] E poi amo la scuola perché ci educa al vero, al bene e al
bello.
La vera educazione ci fa amare la vita, ci apre alla pienezza
della vita!
La verità nel suo splendore
25
Malala Yousafzai,
Discorso alle
Nazioni Unite,
12 luglio 2013
Gli estremisti avevano e hanno paura dell’istruzione, dei libri
e delle penne.
Hanno paura del potere dell’istruzione. Hanno paura delle donne.
Il potere della voce delle donne li spaventa. Ed è per questo che hanno
appena ucciso a Quetta 14 studentesse di medicina innocenti. È per
questo che fanno saltare scuole in aria tutti i giorni. È per questo che
uccidono i volontari antipolio […].
Perché hanno avuto e hanno paura del cambiamento,
dell’uguaglianza che essa porterebbero nella nostra società. […]
I Taliban hanno paura dei libri perché non sanno che
cosa c’è scritto dentro.
I Taliban pensano che Dio sia un piccolo essere
conservatore che manderebbe le bambine all’inferno
soltanto perché vogliono andare a scuola.
Un bambino, un maestro,
una penna e un libro
possono cambiare il mondo.

More Related Content

Viewers also liked

Retorica e ghostwriting 2/3
Retorica e ghostwriting 2/3Retorica e ghostwriting 2/3
Retorica e ghostwriting 2/3Flavia Trupia
 
3 Marketing non convenzionale
3 Marketing non convenzionale3 Marketing non convenzionale
3 Marketing non convenzionaleFlavia Trupia
 
Retorica e didattica
Retorica e didatticaRetorica e didattica
Retorica e didatticaFlavia Trupia
 
Parlare pubblico persuasione
Parlare pubblico persuasioneParlare pubblico persuasione
Parlare pubblico persuasioneFlavia Trupia
 
2 Schema social media
2 Schema social media2 Schema social media
2 Schema social mediaFlavia Trupia
 
6 Organizzare l'informazione in un testo
6 Organizzare l'informazione in un testo6 Organizzare l'informazione in un testo
6 Organizzare l'informazione in un testoFlavia Trupia
 
4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura
4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura
4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiaturaFlavia Trupia
 
Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!
Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!
Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!Toolbox Coworking
 
Il freelancing è per tutti?
Il freelancing è per tutti?Il freelancing è per tutti?
Il freelancing è per tutti?Toolbox Coworking
 
Laboratorio di scrittura: la punteggiatura
Laboratorio di scrittura: la punteggiaturaLaboratorio di scrittura: la punteggiatura
Laboratorio di scrittura: la punteggiaturaGiovanni Dalla Bona
 
Lezione 7 - La comunicazione all'interno dell'azienda
Lezione 7 - La comunicazione all'interno dell'aziendaLezione 7 - La comunicazione all'interno dell'azienda
Lezione 7 - La comunicazione all'interno dell'aziendaW3design sas
 
La nuova comunicazione Interna
La nuova comunicazione InternaLa nuova comunicazione Interna
La nuova comunicazione InternaGiacomo Mason
 

Viewers also liked (14)

Retorica e ghostwriting 2/3
Retorica e ghostwriting 2/3Retorica e ghostwriting 2/3
Retorica e ghostwriting 2/3
 
Retorica e politica
Retorica e politicaRetorica e politica
Retorica e politica
 
3 Marketing non convenzionale
3 Marketing non convenzionale3 Marketing non convenzionale
3 Marketing non convenzionale
 
Retorica e didattica
Retorica e didatticaRetorica e didattica
Retorica e didattica
 
Parlare pubblico persuasione
Parlare pubblico persuasioneParlare pubblico persuasione
Parlare pubblico persuasione
 
2 Schema social media
2 Schema social media2 Schema social media
2 Schema social media
 
6 Organizzare l'informazione in un testo
6 Organizzare l'informazione in un testo6 Organizzare l'informazione in un testo
6 Organizzare l'informazione in un testo
 
4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura
4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura
4 Scrivere: para e ipotassi, chiarezza, punteggiatura
 
Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!
Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!
Caro cliente, quanto ti amo (se non mi fai impazzire)!
 
Conosci il tuo cliente
Conosci il tuo cliente Conosci il tuo cliente
Conosci il tuo cliente
 
Il freelancing è per tutti?
Il freelancing è per tutti?Il freelancing è per tutti?
Il freelancing è per tutti?
 
Laboratorio di scrittura: la punteggiatura
Laboratorio di scrittura: la punteggiaturaLaboratorio di scrittura: la punteggiatura
Laboratorio di scrittura: la punteggiatura
 
Lezione 7 - La comunicazione all'interno dell'azienda
Lezione 7 - La comunicazione all'interno dell'aziendaLezione 7 - La comunicazione all'interno dell'azienda
Lezione 7 - La comunicazione all'interno dell'azienda
 
La nuova comunicazione Interna
La nuova comunicazione InternaLa nuova comunicazione Interna
La nuova comunicazione Interna
 

Similar to Parole sulla scuola, scuola di parole

appunti di studio libro Contini
appunti di studio libro Continiappunti di studio libro Contini
appunti di studio libro Continimaeroby
 
Futuro partenza Il rapporto sull'impatto della povertà educativa sull'infanzi...
Futuro partenza Il rapporto sull'impatto della povertà educativa sull'infanzi...Futuro partenza Il rapporto sull'impatto della povertà educativa sull'infanzi...
Futuro partenza Il rapporto sull'impatto della povertà educativa sull'infanzi...Quotidiano Piemontese
 
Convegno Nicotera Dialogo tra scuola e famiglia
Convegno Nicotera Dialogo tra scuola e famigliaConvegno Nicotera Dialogo tra scuola e famiglia
Convegno Nicotera Dialogo tra scuola e famigliaCaterina Policaro
 
A scuola con Cu.O.RE, Cultura Olistica Relazionale
A scuola con Cu.O.RE, Cultura Olistica RelazionaleA scuola con Cu.O.RE, Cultura Olistica Relazionale
A scuola con Cu.O.RE, Cultura Olistica RelazionaleSimona Dalloca
 
Andrea Mennillo - Discorso all'International School of Monaco
Andrea Mennillo - Discorso all'International School of MonacoAndrea Mennillo - Discorso all'International School of Monaco
Andrea Mennillo - Discorso all'International School of MonacoAndrea Mennillo
 
la vita che meraviglia
la vita che meravigliala vita che meraviglia
la vita che meravigliaEnrico Ponzoni
 
Sen L. Sbarbati_Lectio Magistralis_Parte Terza ed Ultima
Sen L. Sbarbati_Lectio Magistralis_Parte Terza ed UltimaSen L. Sbarbati_Lectio Magistralis_Parte Terza ed Ultima
Sen L. Sbarbati_Lectio Magistralis_Parte Terza ed UltimaVADO Associazione Culturale
 
scuole italiane......................pdf
scuole italiane......................pdfscuole italiane......................pdf
scuole italiane......................pdfnadine benedetti
 
critiche al sistema scolastico italiano.pdf
critiche al sistema scolastico italiano.pdfcritiche al sistema scolastico italiano.pdf
critiche al sistema scolastico italiano.pdfnadine benedetti
 
Occhio alla rete. Ragazzi in rete o nella rete
Occhio alla rete. Ragazzi in rete o nella reteOcchio alla rete. Ragazzi in rete o nella rete
Occhio alla rete. Ragazzi in rete o nella reteAlberto Di Capua
 
Module 1 topic 4 it - 2
Module 1 topic 4 it - 2Module 1 topic 4 it - 2
Module 1 topic 4 it - 2EDUNET
 
Module 1 topic 4 it
Module 1 topic 4 itModule 1 topic 4 it
Module 1 topic 4 itEDUNET
 
Secondo Elabor Mod 3
Secondo Elabor Mod 3Secondo Elabor Mod 3
Secondo Elabor Mod 3simonardi
 

Similar to Parole sulla scuola, scuola di parole (20)

appunti di studio libro Contini
appunti di studio libro Continiappunti di studio libro Contini
appunti di studio libro Contini
 
Futuro partenza Il rapporto sull'impatto della povertà educativa sull'infanzi...
Futuro partenza Il rapporto sull'impatto della povertà educativa sull'infanzi...Futuro partenza Il rapporto sull'impatto della povertà educativa sull'infanzi...
Futuro partenza Il rapporto sull'impatto della povertà educativa sull'infanzi...
 
Convegno Nicotera Dialogo tra scuola e famiglia
Convegno Nicotera Dialogo tra scuola e famigliaConvegno Nicotera Dialogo tra scuola e famiglia
Convegno Nicotera Dialogo tra scuola e famiglia
 
A scuola con Cu.O.RE, Cultura Olistica Relazionale
A scuola con Cu.O.RE, Cultura Olistica RelazionaleA scuola con Cu.O.RE, Cultura Olistica Relazionale
A scuola con Cu.O.RE, Cultura Olistica Relazionale
 
Andrea Mennillo - Discorso all'International School of Monaco
Andrea Mennillo - Discorso all'International School of MonacoAndrea Mennillo - Discorso all'International School of Monaco
Andrea Mennillo - Discorso all'International School of Monaco
 
Giocodelrispetto
GiocodelrispettoGiocodelrispetto
Giocodelrispetto
 
Intervento
InterventoIntervento
Intervento
 
Sag 08 2012
Sag 08 2012Sag 08 2012
Sag 08 2012
 
la vita che meraviglia
la vita che meravigliala vita che meraviglia
la vita che meraviglia
 
Adolescenza 2010
Adolescenza 2010Adolescenza 2010
Adolescenza 2010
 
Laura Dalla Ragione: Il web: una vetrina dove il mostrarsi serve a svelare na...
Laura Dalla Ragione: Il web: una vetrina dove il mostrarsi serve a svelare na...Laura Dalla Ragione: Il web: una vetrina dove il mostrarsi serve a svelare na...
Laura Dalla Ragione: Il web: una vetrina dove il mostrarsi serve a svelare na...
 
Sen L. Sbarbati_Lectio Magistralis_Parte Terza ed Ultima
Sen L. Sbarbati_Lectio Magistralis_Parte Terza ed UltimaSen L. Sbarbati_Lectio Magistralis_Parte Terza ed Ultima
Sen L. Sbarbati_Lectio Magistralis_Parte Terza ed Ultima
 
Giornalino ragazzi
Giornalino ragazziGiornalino ragazzi
Giornalino ragazzi
 
scuole italiane......................pdf
scuole italiane......................pdfscuole italiane......................pdf
scuole italiane......................pdf
 
critiche al sistema scolastico italiano.pdf
critiche al sistema scolastico italiano.pdfcritiche al sistema scolastico italiano.pdf
critiche al sistema scolastico italiano.pdf
 
Occhio alla rete. Ragazzi in rete o nella rete
Occhio alla rete. Ragazzi in rete o nella reteOcchio alla rete. Ragazzi in rete o nella rete
Occhio alla rete. Ragazzi in rete o nella rete
 
Module 1 topic 4 it - 2
Module 1 topic 4 it - 2Module 1 topic 4 it - 2
Module 1 topic 4 it - 2
 
Module 1 topic 4 it
Module 1 topic 4 itModule 1 topic 4 it
Module 1 topic 4 it
 
Secondo Elabor Mod 3
Secondo Elabor Mod 3Secondo Elabor Mod 3
Secondo Elabor Mod 3
 
Abc emozioni
Abc emozioniAbc emozioni
Abc emozioni
 

Recently uploaded

Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza culturaTiconzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza culturaPierLuigi Albini
 
La produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open DataLa produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open DataGianluigi Cogo
 
Esame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptxEsame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptxfedericodellacosta2
 
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?Nicola Rabbi
 
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medieLa seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medieVincenzoPantalena1
 
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024Damiano Orru
 
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdfTerza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdfPierLuigi Albini
 
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptxStoria dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptxOrianaOcchino
 

Recently uploaded (8)

Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza culturaTiconzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
Ticonzero news 148.pdf aprile 2024 Terza cultura
 
La produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open DataLa produzione e la gestione degli Open Data
La produzione e la gestione degli Open Data
 
Esame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptxEsame finale - riunione genitori 2024.pptx
Esame finale - riunione genitori 2024.pptx
 
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
Parole inclusive: le parole cambiano il mondo o il mondo cambia le parole?
 
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medieLa seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
La seconda guerra mondiale per licei e scuole medie
 
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
biblioverifica ijf24 Festival Internazionale del Giornalismo 2024
 
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdfTerza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
Terza cultura w la scienza Italo Calvino.pdf
 
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptxStoria dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
Storia dell’Inghilterra nell’Età Moderna.pptx
 

Parole sulla scuola, scuola di parole

  • 1. Parole sulla scuola, scuola di parole @flaviatrupia http://discorsipotenti.blogspot.it/ retoricatiamo.it
  • 4. 4 Tony Blair, Discorso alla Conferenza del Partito Laburista, 2 ottobre 2001, Brighton
  • 5. 5 I bambini con una buona istruzione sbocciano. I bambini con un’educazione povera vivranno per sempre con questa tara. Quanto talento, e capacità, e potenzialità sprechiamo? Quanti bambini non sapranno mai che, nella vita, una buona educazione non solo fa guadagnare di più, ma che l’arte e la cultura allargano l’immaginazione e gli orizzonti? Un’istruzione scadente è una tragedia personale e uno scandalo nazionale.
  • 7. 7 Matteo Renzi, Lettera aperta ai sindaci, 3 marzo 2014
  • 8. 8 Ma dalla crisi non usciremo semplicemente con una ricetta economica, anche se fin dalla prossima settimana arriveranno i primi provvedimenti economici del nuovo Governo. No, dalla crisi si esce con una scommessa sul valore più grande che un Paese può incentivare: educazione, educazione, educazione.
  • 10. 10 Piero Calamandrei, Discorso al III Congresso dell’Associazione a difesa della scuola nazionale, Roma 11 febbraio 1950
  • 11. 11 Ora, quando vi viene in mente di domandarvi quali sono gli organi costituzionali, a tutti voi verrà naturale la risposta: sono le Camere, la Camera dei deputati, il Senato, il presidente della Repubblica, la Magistratura. Ma non vi verrà in mente di considerare fra questi organi anche la scuola, la quale invece è un organo vitale della democrazia come noi la concepiamo. Se si dovesse fare un paragone tra l’organismo costituzionale e l’organismo umano, si dovrebbe dire che la scuola corrisponde a quegli organi che nell’organismo umano hanno la funzione di creare il sangue.
  • 14. 14 […] alla fine dei conti, le circostanze della vostra vita – il vostro aspetto, le vostre origini, la vostra condizione economica e familiare – non sono una scusa per trascurare i compiti o avere un atteggiamento negativo. Non ci sono scuse per rispondere male al proprio insegnante, o saltare le lezioni, o smettere di andare a scuola. Non c’è scusa per chi non ci prova. […] Michael Jordan […] perse centinaia di incontri e mancò migliaia di canestri durante la sua carriera. Ma una volta disse: «Ho fallito più e più volte nella mia vita. Ecco perché ce l’ho fatta». Nessuno è nato capace di fare le cose, si impara sgobbando.
  • 16. 16 Steve Jobs, Siate affamati, siate folli, 14 giugno 2005, Stanford
  • 17. 17 Era ovviamente impossibile unire i puntini guardando al futuro mentre ero al college […]. Ma la realizzazione era estremamente chiara, guardandola dieci anni dopo. Ve lo ripeto, non puoi unire i puntini guardando al futuro, puoi connetterli in un disegno, solo se guardi al passato. Dovete quindi avere fiducia nel fatto che i puntini si connetteranno, in qualche modo, nel vostro futuro. Dovete avere fede in qualcosa, il vostro intuito, il destino, la vita, il karma, quello che sia. Questo approccio non mi ha mai deluso e ha fatto tutta la differenza nella mia vita.
  • 18. Ci vuole un proverbio
  • 19. 19 Hillary Clinton, Discorso alla Convention del Partito Democratico, Chicago, 27 agosto 1996
  • 20. Per me e Bill non c’è stata esperienza più impegnativa, gratificante e che ci ha reso umili come crescere nostra figlia. Abbiamo imparato che per crescere un bambino felice, sano e pieno di speranza ci vuole una famiglia. Ci vogliono gli insegnanti. Ci vogliono i sacerdoti. Ci vogliono gli imprenditori. Ci vogliono i capi delle comunità. Ci vogliono coloro che proteggono la nostra salute e la nostra sicurezza. Ci vogliono tutti noi. Sì, ci vuole un villaggio. E ci vuole un presidente. […] Ci vuole Bill Clinton.
  • 22. 22 Papa Francesco, Discorso al mondo della scuola italiana, 10 maggio 2014, Piazza San Pietro
  • 23. «Per educare un figlio ci vuole un villaggio». Per educare un ragazzo ci vuole tanta gente: famiglia, insegnanti, personale non docente, professori, tutti! Vi piace questo proverbio africano? […] Amo la scuola perché è sinonimo di apertura alla realtà. […] Andare a scuola significa aprire la mente e il cuore alla realtà, nella ricchezza dei suoi aspetti, delle sue dimensioni. E noi non abbiamo diritto ad aver paura della realtà! […] E poi amo la scuola perché ci educa al vero, al bene e al bello. La vera educazione ci fa amare la vita, ci apre alla pienezza della vita!
  • 24. La verità nel suo splendore
  • 26. Gli estremisti avevano e hanno paura dell’istruzione, dei libri e delle penne. Hanno paura del potere dell’istruzione. Hanno paura delle donne. Il potere della voce delle donne li spaventa. Ed è per questo che hanno appena ucciso a Quetta 14 studentesse di medicina innocenti. È per questo che fanno saltare scuole in aria tutti i giorni. È per questo che uccidono i volontari antipolio […]. Perché hanno avuto e hanno paura del cambiamento, dell’uguaglianza che essa porterebbero nella nostra società. […] I Taliban hanno paura dei libri perché non sanno che cosa c’è scritto dentro.
  • 27. I Taliban pensano che Dio sia un piccolo essere conservatore che manderebbe le bambine all’inferno soltanto perché vogliono andare a scuola.
  • 28. Un bambino, un maestro, una penna e un libro possono cambiare il mondo.