Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

A scuola di Diritti Umani: Bambini e minori nei conflitti armati. Medio Oriente

549 views

Published on

Il format Edu del festival dei Diritti Umani di Milano, con il contributo di Fondazione Cariplo. Laura Silvia Battaglia è giornalista.
www.festivaldirittiumani.it

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

A scuola di Diritti Umani: Bambini e minori nei conflitti armati. Medio Oriente

  1. 1. Con il contributo
  2. 2. Bambini e minori nei conflitti armati. Scenari e criticità in Medio Oriente: Yemen e Iraq Laura Silvia Battaglia
  3. 3. I conflitti in diverse aree del mondo, in particolare in Medio Oriente e Africa Sub-Sahariana vedono i bambini protagonisti, loro malgrado. La diffusione del fenomeno dei bambini-soldato e/o di milizie di minori specializzate nel compiere delitti mirati, insieme al fenomeno del traffico di minori a scopi di sfruttamento lavorativo e sessuale, costituisce una larga parte dell'affresco dei conflitti. A ciò si aggiungano le problematiche più comuni per la protezione del bambino, da quelle sanitarie a quelle sociali, senza contare la condizione dei minori con disabilità. Cosa significa essere giovani in un Paese in guerra oppure in una complessa via di sviluppo?
  4. 4. Laura Silvia Battaglia Lo Yemen non è un paese per bambini 22 giugno 2017 LEFT (vai all’articolo)
  5. 5. Charlotte Alfred How Children Are Forced To The Front Lines Of Yemen’s War And what it means for the future of the country. 7 gennaio 2017 The Huffington Post (vai all’articolo)
  6. 6. Redazione Yemen: Huthi forces recruiting child soldiers for front-line combat 28 febbraio 2017 Amnesty International (vai all’articolo)
  7. 7. La sposa bambina di Khadija Al Salami (Yemen, EAU, Francia 2015, 99’) (vai al trailer)
  8. 8. Reaching children in Iraq 22 agosto 2017 unicef.org (vai all’articolo)
  9. 9. Julian Robinson ‘I was told “You cut off a foot or I’ll kill your family” so I did it’: Children reveal how they were forced by ISIS to mutilate prisoners 12 luglio 2017 Daily Mail (vai all’articolo)
  10. 10. Redazione Al Jazeera UNICEF: 100,000 children at risk in Mosul 5 giugno 2017 (vai all’articolo)
  11. 11. U.S. Department of State 2013 Trafficking in Persons Report: Yemen (vai all’articolo)
  12. 12. Giornalista professionista freelance e documentarista, Laura Silvia Battaglia vive tra Milano e Sanaa (Yemen). È corrispondente da Sanaa per varie agenzie internazionali. Per i media italiani, collabora stabilmente con quotidiani, network radiofonici, televisione, magazine e siti web. Ha iniziato a lavorare nel 1998 per il quotidiano La Sicilia di Catania. Dal 2007 si dedica al reportage in zone di conflitto (Libano, Israele e Palestina, Gaza, Afghanistan, Kosovo, Egitto, Tunisia, Libia, Iraq, Iran, Yemen, confini siriani). Ha girato, autoprodotto e venduto otto video documentari. Ha vinto i premi Luchetta, Siani, Cutuli, Anello debole, Giornalisti del Mediterraneo. Dal 2007 insegna al master in Giornalismo dell'Università Cattolica di Milano, e dal 2016 al Vesalius College di Bruxelles, dal 2017 insegna Culture e società islamiche all'università Nicolò Cusano di Roma ed è uno dei docenti a contratto per il Reuters Institute for the Study of Journalism a Oxford, in Inghilterra. Ha scritto l'e-book Lettere da Guantanamo (Il Reportage, dicembre 2016) e, insieme a Paola Cannatella, la graphic novel La sposa yemenita (Becco Giallo, gennaio 2017). Laura Silvia Battaglia
  13. 13. Con il contributofestivaldirittumani.it #ioalzolosguardo

×