Tutorial lasercut

8,670 views

Published on

tutorial per capire come progettare e realizzare i primi pezzi tagliati laser. le specifiche sono quelle della macchina laser del fablab torino

0 Comments
5 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
8,670
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
25
Actions
Shares
0
Downloads
161
Comments
0
Likes
5
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Tutorial lasercut

  1. 1. LASERCUT 2 TUTORIAL
  2. 2. SPECIFICHE- 35W di potenza (laser per piccolispessori)- area di lavoro: 600x450 mm- asse Z automatico: 260mm- piano in alveolare (adatto anche altaglio di pezzi piccoli)- ugello per plexi e legno (buona finituradei bordi)- spessore di tagli sottile (0,2mm circa.Importante per calcolare le interferenze)- non legge testi, blocchi, istanze,riempimenti, etc. (vanno esplosi prima)
  3. 3. SPESSORI E INCASTRILo spessore del materialeinfluenza molti aspetti del disegno.Prima di progettare i pezzi dannodecisi gli spessori.Con il nostro laser è meglio nonandare oltre i 5mm (plexi) o6mm(compensato).Si può anche arrivare a 10mm, mail taglio diventa molto faticoso esporco.Si possono incollare tra loro piùstrati sottili per ottenerne unospesso
  4. 4. A FUOCO E FUORIFUOCO La messa a fuoco del laser può essere variata per allargare o ridurre la larghezza dello spot del laser Questo può essere usato per avere incisioni più o meno spesse e visibili1- Laser beam È una regolazione che si fa dalla2- Cutting gas3- Focusing lens macchina4- Cutting head / nozzle Questa macchina può variare la messa5- Work-piece6- Blow-out molten mass a fuoco anche automaticamente (posso assegnare un fuorifuoco diverso ad ogni layer)
  5. 5. COME SIPREPARA UN FILEQualunque vettorepresente nel file vienelavorato dalla macchinaNon importa lo spessoredel taglio, non importa ilcolore della lineaAnche i raster possonoessere lavorati
  6. 6. I VETTORIPer la macchina tutti i vettorisono percorsi che il lasersegue, come lavora mentre sisposta dipende dalleimpostazioni del programma abordo macchina (Icaro – seilaser)
  7. 7. I RASTERIl laser può lavorare anche in modalitàraster (immagini).In questo caso modula la potenza inbase alla luminosità di ogni pixel.Posso combinare vettori e raster.Queste lavorazioni sono solitamentelente.
  8. 8. SUDDIVIDEREIN LAYERPer agevolarelassegnazionedelle penne ditaglio, bisognaraggruppare tuttivettori da lavorareallo stesso modo inun unico layer
  9. 9. ASSEGNARE LELAVORAZIONIUna volta in macchina siassegnano i parametri perottenere i vari effetti.Da notare che anche iriempimenti e i tratteggivengono assegnati a partireda semplici linee.Se si vuole un particolaretratteggio (ad es. con tratti dideversa lunghezza, punti,etc.) va disegnato nel CAD.
  10. 10. DISEGNODEI NODIPer ottenere unoggetto resistente epreciso servonodelle battute sullelinee di giunzioneLa forma dipendedallo spessoreSolitamente sonolunghi 10-20mm esono almeno 3 perlato
  11. 11. UN ESEMPIO:LA SCATOLALa scatola è il primoesempio di progetto datagliare laser.La forma più semplice èquella a croceSe tagliassi seguendoquesti profili non riuscirei amontarlo a causa deglispessori, che qui non sonpresi in considerazione
  12. 12. UN ESEMPIO:LA SCATOLAProcedendo a disegnare gliincastri dei pezzi si nota che, unavolta uniti i pezzi, la lunghezzatotale è meno di quella che ci sisarebbe aspettato
  13. 13. ASSEMBLAGGIOQuello più semplice èlineare.Non presentainterferenze, obombature.Può essere regolare oirregolare.http://blog.makezine.com/2012 /04/13/cnc-panel-joinery- notebook/
  14. 14. ASSEMBLAGGIOSolitamente si cerca diavere partiperfettamente speculariper facilitarelassemblaggioSe ciò non fossepossibile è meglioaccentuare leasimmetrie per ridurre ilrischio di errori dimontaggiohttp://blog.makezine.com/2012/04/ 13/cnc-panel-joinery-notebook/
  15. 15. ASSEMBLAGGIOIn questo casoconviene che siaasimmetrico perrimontare le faccenellordine giusto
  16. 16. ASSEMBLAGGIOLincastro lineare puòessere anche al centrodella facciahttp://blog.makezine.com/2012/04/ 13/cnc-panel-joinery-notebook/
  17. 17. ASSEMBLAGGIOLa geometriadellincastro lineare puòunirsi con luso di vitiper avere incastriresistenti e reversibilihttp://blog.makezine.com/2012/04/ 13/cnc-panel-joinery-notebook/
  18. 18. ASSEMBLAGGIOLincastro a vite puòessere usato anche sulbordohttp://blog.makezine.com/2012/04/ 13/cnc-panel-joinery-notebook/
  19. 19. ASSEMBLAGGIOGli incastri possononon essere a 90° o conpareti perpendicolarihttp://blog.makezine.com/2012/04/ 13/cnc-panel-joinery-notebook/
  20. 20. ASSEMBLAGGIOSu incastri piani sipossono sfruttareanche geometriediverseSe mi interessa cheregga a trazione senzacollanti posso usare ilpuzzleSe voglio solo facilitarelincollaggio elautocentraggio, ilpettinehttp://blog.makezine.com/2012/04/ 13/cnc-panel-joinery-notebook/
  21. 21. SNAPFITSfruttando lelasticitàdel materiale sipossono fare anchedegli snapfitSolitamente sonoelementi molto delicatihttp://blog.makezine.com/2012/04/ 13/cnc-panel-joinery-notebook/
  22. 22. CHIAVIAltri tipi di incastriprevedono la rotazionedi un elemento o il suoscorrimentohttp://blog.makezine.com/2012/04/ 13/cnc-panel-joinery-notebook/
  23. 23. INCASTRICOMPLESSICombinando quantovisto sopra si possonoottenere incastri anchemolto articolatihttp://blog.makezine.com/2012/04/ 13/cnc-panel-joinery-notebook/
  24. 24. INCASTRI IN2.5DIincollando diversi layersi possono usareanche incastri tipicidella fresahttp://www.flexiblestream.org/Digit al-Wood-Joints-001.php
  25. 25. DESIGN DEGLI INCASTRI (LEGNO)Se voglio essere sicuro dellaresistenza dellincastroposso inserire delle parti chemi garantisconolinterferenza.Con 0,25mm per lato ho unincastro quasi irreversibile,con 0,1mm piuttosto morbidohttp://blog.ponoko.com/2008/11/03/how-to-create-better-nodes/
  26. 26. DESIGN DEGLI INCASTRI (PLEXI)Il plexi è molto più fragile e leinterferenze quindi devonoessere più leggere(solitamente 0.15mm è ilmassimo, 0.1mm èsufficiente)http://support.ponoko.com/entries/498833-how-to-make-interlocking-acrylic-designs
  27. 27. DESIGN DEGLI INCASTRI (PLEXI)Per ridurre i rischi dovuti allafragilità, solitamente di puòtagliare una gola di scaricosugli spigolihttp://support.ponoko.com/entries/498833-how-to-make-interlocking-acrylic-designs
  28. 28. SPOSTARENELLORIGINECon alcuni software puòservire spostare il pezzoche voglio tagliarenellorigine del foglio (0,0)perchè altrimenti per lamacchina potrebbeessere troppo grande dalavorare
  29. 29. MAKE 2DAd eccezione di rari casi,si vuole lavorare sempree solo in 2DI laser con lasse zautomatico seguono ivalori di Z del disegno, sequindi le linee non sonoallineate il risultato èspesso inaccettabile
  30. 30. TESTI, BLOCCHI,ETC.Gli unici input sono vettorio raster. Blocchi, istanze,testi, etc. vanno esplosi invettori prima di procedere
  31. 31. SINGLE LINE FONTSPer ridurre i tempi e ottenere unrisultato più pulito si può inciderecaratteri “single line”
  32. 32. OTTIMIZZAZIONE DEL FILERiducendo le linee curve eaccostando i pezzi si possono ridurredi molto i tempi di taglio http://support.ponoko.com/entries/20621872-a- guide-to-laser-cut-line-optimisation
  33. 33. LE LINEE DOPPIEPer ottimizzare i tempi ela qualità, è meglio evitarelinee doppie sovrapposte.Possono essere un erroredi “copy and paste”,oppure può nasceredallaccostamento deipezzi
  34. 34. NESTINGPrima di tagliare èmeglio ottimizzare ifiles per ridurre gliscarti di materiale.Lottimizzazione puòessere fattamanualmente o conappositi software dinesting
  35. 35. IN ESPORTAZIONEIn esportazione solitamentevengono salvati anche ivettori nascosti o bloccati.Se si vuole essere sicuri sipuò esportare solo laselezione o cancellaretutto quello che non sivuole lavorare
  36. 36. PRIMA DI ESPORTARERICONTROLLARE:- disegno in mm- posizionato in 0,0 (e con tutti gli oggetti a Z=0)- testi, blocchi, campiture, etc. espose in vettori- no oggetti nascosti- no linee doppieESPORTARE IN:- dxf 2004 “naturale” (in Rhino)- si possono esportare più tavole nello stesso file, se distanziate tra loro- se file di solo taglio, esportabile anche in pdf
  37. 37. FONTI PRINCIPALI http://blog.ponoko.com/ http://www.flexiblestream.orghttp://blog.makezine.com/2012/04/13/cnc-panel-joinery-notebook/

×