2 muraro sistri muraro

829 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
829
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
29
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

2 muraro sistri muraro

  1. 1. Padova, 28 gennaio 2009 ....a 15 gg dalla data di entrata in vigore del DM 17/12/2009
  2. 2. I GRUPPO DI UTENTI <ul><ul><li>Aziende produttrici iniziali di rifiuti pericolosi con più di 50 dipendenti </li></ul></ul><ul><ul><li>Aziende produttrici iniziali di rifiuti non pericolosi di cui alle lettere c), d) e g) dell’art.184, comma 3, D. Lgs. 152/2006 con più di 50 dipendenti </li></ul></ul><ul><ul><li>Imprese che raccolgono e trasportano rifiuti speciali </li></ul></ul><ul><ul><li>Intermediari e commercianti di rifiuti senza detenzione </li></ul></ul><ul><ul><li>…… </li></ul></ul>OPERATIVITA’ DEL SISTEMA
  3. 3. <ul><ul><li>Imprese ed Enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento rifiuti </li></ul></ul><ul><ul><li>Imprese che raccolgono e trasportano fino a 30 kg o 30 lt al giorno dei propri rifiuti pericolosi di cui all’art.212, comma 8, del D.Lgs.152/2006 </li></ul></ul>Entro il 180° giorno dalla data di entrata in vigore del decreto DM 17/12/2009 in vigore dal 14/01/2010
  4. 4. II GRUPPO DI UTENTI <ul><ul><li>Aziende produttrici iniziali di rifiuti pericolosi fino a 50 dipendenti </li></ul></ul><ul><ul><li>Aziende produttrici iniziali di rifiuti non pericolosi di cui alle lettere c), d) e g) dell’art.184, comma 3, D. Lgs. 152/2006 con tra i 50 e gli 11 dipendenti </li></ul></ul>OPERATIVITA’ DEL SISTEMA Entro il 210° giorno dalla data di entrata in vigore del decreto
  5. 5. <ul><ul><li>Aziende produttrici iniziali di rifiuti non pericolosi di cui alle lettere c), d) e g) dell’art.184, comma 3, D. Lgs. 152/2006 aventi un numero di dipendenti inferiore a 11 </li></ul></ul><ul><ul><li>Imprese che raccolgono e trasportano i propri rifiuti non pericolosi di cui all’art.212, comma 8, D.Lgs 152/2006 </li></ul></ul><ul><ul><li>…… </li></ul></ul>ADESIONE VOLONTARIA AL SISTEMA III GRUPPO DI UTENTI
  6. 6. <ul><ul><li>Imprese agricole di cui all’art.2135 del Codice Civile che producono rifiuti non pericolosi </li></ul></ul><ul><li>Imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti </li></ul><ul><li>non pericolosi derivanti da attività diverse da quelle di cui all'art. 184 c. 3 lettere c), d) e g) </li></ul>A partire dal 210° giorno dalla data di entrata in vigore del decreto
  7. 7. SISTRI...... ..entro quando occorre iscriversi ???
  8. 8. entro 45 gg dalla data di entrata in vigore del decreto ..... 01/03/2010 I GRUPPO DI UTENTI II GRUPPO DI UTENTI dal 30° al 65° giorno successivo alla data di entrata in vigore del decreto ..... dal 13/02/2010 al 28/03/2010
  9. 9. quando si paga? Art. 4 co 3 Il contributo si riferisce all’anno solare di competenza e va versato, in sede di prima applicazione, entro la scadenza dei termini per l’iscrizione .... Negli anni successivi, entro il 31/01
  10. 10. quanto si paga? L’importo e le modalità di pagamento dei contributi sono indicati nell’Allegato II ... Il contributo è versato per ciascuna attività di gestione dei rifiuti svolta all’interno dell’unità locale
  11. 11. per i trasportatori
  12. 12. Per i produttori * i produttori di rifiuti NP con un numero di dipendenti < 10 possono scegliere se aderire o meno a SISTRI
  13. 13. alcuni impianti di gestione ....
  14. 17. I contributi da versare sono da riferirsi alle quantità prodotte, smaltite e/o trattate nell’anno precedente Il contributo è versato da ciascun soggetto per ciascuna unità locale e per ciascun veicolo adibito al trasporto di rifiuti <ul><li>PREVEDIBILI COSTI AGGIUNTIVI PER I TRASPORTATORI </li></ul><ul><li>Montaggio Black-Box: € 30 - € 40 all’atto dell’installazione a carico dell’utente </li></ul><ul><li>Acquisto SIM per attivazione: € 5 - € 13 a carico dell’utente </li></ul>
  15. 18. Come si paga??? Il pagamento dei contributi può avvenire mediante versamento diretto presso la competente Tesoreria Provinciale dello Stato, ovvero tramite c/c bancario o bonifico bancario, i cui estremi sono indicati nel portale del sistema SISTRI http://www.sistri.it
  16. 19. Quali sono i moduli per l’iscrizione??? IMPORTANTE !!!!: La procedura di iscrizione ON LINE può essere effettuata solamente 1 volta ..... E’ fondamentale procedere alla stesura dei moduli su carta, e solo quando si è sicuri procedere con l’invio del modulo on line.
  17. 20. Il modulo di iscrizione al SISTRI può essere compilato FACILMENTE E’ necessario dedicare 15 minuti con massima attenzione recuperando con calma tutte le informazioni mancanti
  18. 21. NOZIONI FONDAMENTALI: 1) p.to 2.3 – Unità Lavorative Anno ( ULA ): Si calcola con riferimento al numero di dipendenti occupati mediamente a tempo pieno durante un anno; mentre i lavoratori a tempo parziale e quelli stagionali rappresentano frazioni di unità lavorative annue. L’anno da prendere in considerazione è quello dell’ultimo esercizio contabile approvato, precedente il momento della comunicazione dei dati
  19. 22. 1) p.to 1.5 – Numero unità locali va indicato il numero totale delle Unità Locali per le quali è richiesta l’iscrizione al sistema SISTRI. Si conteggia anche la sede legale se è anche sede operativa 3) Sezione 2 – Dati relativi alle unità locali Questa sezione va compilata nella sua interezza per ciascuna unità locale Es. 3 unità locali compilare per 3 volte la sezione 2
  20. 23. Delegato: il soggetto al quale, nell’ambito dell’organizzazione aziendale, sono stati delegati i compiti e le responsabilità relative alla gestione dei rifiuti per ciascuna unità locale. Qualora l’Operatore non abbia indicato un delegato alla gestione dei rifiuti, per Delegato si intenderà il rappresentante legale dell’Operatore
  21. 38. SCHEDA SISTRI <ul><li>La Scheda SISTRI è suddivisa in due aree: </li></ul><ul><li>Area Registro Cronologico </li></ul><ul><li>Area Movimentazione Rifiuto </li></ul><ul><li>L’impresa produttrice deve inserire soltanto al primo accesso i dati della produzione del rifiuto nell’Area Registro Cronologico. </li></ul><ul><li>Nel momento in cui il soggetto (Produttore, Trasportatore, Gestore) movimenta un rifiuto, la Scheda SISTRI – Area Movimentazione deve essere compilata esclusivamente con i dati inerenti il rifiuto secondo le seguenti modalità: </li></ul><ul><li>Produttore: n. colli, peso da verificarsi a destino, rifiuto sottoposto a trasporto ADR, certificato analitico (se richiesto), presenza intermediario/commerciante, eventuale invio dei rifiuti all’Estero, selezione del trasportatore e del destinatario </li></ul><ul><li>Trasportatore: mezzo utilizzato, conducente, targa, data della movimentazione, percorso ed eventuale tratta intermodale </li></ul><ul><li>Gestore: spedizione accettata e quantitativo ricevuto </li></ul>
  22. 39. Viene compilata al momento della movimentazione di un rifiuto I campi in rosso vengono inseriti automaticamente dal sistema SISTRI sulla base del Registro Cronologico e dei dati (ad es. Anagrafica) inseriti in precedenza Il sistema SISTRI esegue un controllo su eventuali errori di inserimento da parte dell’utente nella fase di compilazione SCHEDA SISTRI - Area Movimentazione Rifiuto
  23. 40. GRAZIE PER L’ATTENZIONE MIRKO MURARO [email_address] Per informazioni su SISTRI Tel 049 0990550

×