Progetto Diogene,progetto sperimentale per la salutementale dei senza dimora a MilanoProgetto Diogene: an integrated appro...
Homeless a Milano               EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE      Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe...
Progetto Diogene - Target                       Progetto Diogene si occupa di:                     Senza dimora con disagi...
Progetto Diogene – PartnershipProgetto Diogene è promosso da ORGANIZZAZIONI DEL PRIVATOSOCIALE:• Fondazione Casa della Car...
Progetto Diogene – Servizi offerti                         PRIVATO SOCIALECasa della Carità :- UNITÀ DI STRADA- ACCOGLIENZ...
Progetto Diogene – Servizi offerti                        ISTITUZIONE PUBBLICAAzienda Ospedaliera Niguarda Ca Granda, Mila...
Progetto Diogene – Modello di interventoPunti di forza:• Andare verso l’utente• Flessibilità (operatori itineranti e strum...
Progetto Diogene – Obiettivi• Offrire percorsi di cura a homeless italiani e stranieri• Rendere più accessibile il servizi...
Progetto Diogene – Interventi rivolti ai senza dimora       INTERVENTO IN                     ACCOGLIENZA                 ...
Casa della CaritàAccoglienza e centro serviziOffre:- 10 posti letto riservati a Progetto Diogene- Ambulatorio medico di pr...
Servizio etnopsichiatricoServizio ambulatoriale:aperto tutti I giorni, sede presso centro di cura territorialeOffre:- Pres...
L’operatore psichiatrico itinerante agisce sulla strada,Equipe di strada -                     al domicilio temporaneo del...
Equipe di strada - Modalità e metodo di lavoro                                         FASE I           Aggancio e creazio...
Equipe di strada - Modalità e metodo di lavoro                                       FASE II                     Costruita...
Progetto Diogene - triennio 2005-2008 -Dati Soggetti presi in carico dal progetto:                                        ...
Progetto Diogene - triennio 2005-2008 -Dati      52%60   Psicosi50                                                        ...
Ricerca-intervento - triennio 2005-2008- Esiti-   Prevalgono i disturbi dellarea psicotica-   Il percorso è molto lungo (d...
Nodi aperti• Doppio Stigma: homeless e paziente psichiatrico. “Homeless” come  “categoria a sè” che distingue dai comuni p...
BibliografiaCaritas Ambrosiana (2008), La città dimenticata. Mappatura dei servizi per le persone gravemente emarginate e ...
Progetto Diogene - Contattihttp://www.casadellacarita.org/progetto.diogene@casadellacarita.orgProgetto Diogenec/o Fondazio...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Progetto DIOGENE: An Integrated Approach to Homelessness and Mental Illness in Milan

395 views

Published on

Presentation given by Vita Casavola, Emanuela Iacono, Italy, at a FEANTSA Research Conference on "Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe", Pisa, Italy, 2011

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
395
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Introduction FEANTSA Information from FEANTSA’s members Specific look at some countries (not IE and UK)
  • Progetto DIOGENE: An Integrated Approach to Homelessness and Mental Illness in Milan

    1. 1. Progetto Diogene,progetto sperimentale per la salutementale dei senza dimora a MilanoProgetto Diogene: an integrated approach to homelessness and mental illness in Milan Casa della Carità, Milano, Italia Interdisciplinary Center Sciences EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE for peace’ Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    2. 2. Homeless a Milano EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    3. 3. Progetto Diogene - Target Progetto Diogene si occupa di: Senza dimora con disagio psichico e/o patologia psichiatrica conclamata italiani e stranieri, con o senza permesso di soggiorno Nei casi di comorbilità psichiatrica (abuso di sostanze), i senza dimora •vengono segnalati ai servizi di competenza quando il progetto non sia in grado di •effettuare una presa in carico.Progetto Diogene:- è rivolto a 50 soggetti senza dimora in tre anni- è finanziato dalla Regione LombardiaPrimo triennio: 2005- 2008; Secondo Triennio 2009-2011- nel 2006 viene scelto dallOrganizzazione Mondiale della Sanità come “progetto pilota” EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    4. 4. Progetto Diogene – PartnershipProgetto Diogene è promosso da ORGANIZZAZIONI DEL PRIVATOSOCIALE:• Fondazione Casa della Carità – Milano• Cooperativa Novo Millennio – Monza• Caritas AmbrosianaIn partnership con REALTÀ DEL SERVIZIO PUBBLICO:• Azienda Ospedaliera Niguarda Ca Granda• Azienda Ospedaliera San Gerardo EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    5. 5. Progetto Diogene – Servizi offerti PRIVATO SOCIALECasa della Carità :- UNITÀ DI STRADA- ACCOGLIENZA- SERVIZI ASSISTENZIALI E AMBULATORIALI- SERVIZIO SEGRETARIATO SOCIALE e CONSULENZA LEGALECaritas Ambrosiana:- SERVIZIO SEGRETARIATO SOCIALE- CENTRI D’ASCOLTONovo Millennio:- SERVIZI DI RISOCIALIZZAZIONE – Centro Diurno EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    6. 6. Progetto Diogene – Servizi offerti ISTITUZIONE PUBBLICAAzienda Ospedaliera Niguarda Ca Granda, Milano:- 2 EQUIPE SPECIALIZZATE DI ETNOPSICHIATRIA- 2 CENTRI DI CURA TERRITORIALE - Servizio ambulatoriale- REPARTO OSPEDALIERO DI DIAGNOSI E CURA - RicoveriAzienda Ospedaliera San Gerardo, Monza:- 1 CENTRO DI CURA TERRITORIALE - Servizio ambulatoriale- REPARTO OSPEDALIERO DI DIAGNOSI E CURA - Ricoveri- CLINICA UNIVERSITARIA – Ricerca EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    7. 7. Progetto Diogene – Modello di interventoPunti di forza:• Andare verso l’utente• Flessibilità (operatori itineranti e strumenti agili)• Lavorare sull’aggancio relazionale dell’utente per crearemotivazione alla cura• Rendere meno burocratici i percorsi di accesso alla cura• Costruire un dialogo continuo tra ambito clinico e sociale EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    8. 8. Progetto Diogene – Obiettivi• Offrire percorsi di cura a homeless italiani e stranieri• Rendere più accessibile il servizio pubblico di cura psichiatrica• Costruire e sperimentare un modello di intervento riproducibile• Condurre attività di formazione e promozione•Condurre una ricerca sul fenomeno degli homeless con disagio psichicoa Milano EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    9. 9. Progetto Diogene – Interventi rivolti ai senza dimora INTERVENTO IN ACCOGLIENZA SEGRETARIATO SOCIALE STRADA E LEGALE INTERVENTI PROGETTI AMBULATORIALI TERAPEUTICI RIABILITATIVI- Centro di cura territoriale RICOVERO INDIVIDUALI- Ambulatorio etnopsichiatrico Reparto Ospedaliero di Diagnosi E Cura E DI INCLUSIONE SOCIALE EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    10. 10. Casa della CaritàAccoglienza e centro serviziOffre:- 10 posti letto riservati a Progetto Diogene- Ambulatorio medico di primo livello- Ambulatorio psichiatrico- Servizio docce, guardaroba- Segretariato sociale, consulenza legale gratuita EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    11. 11. Servizio etnopsichiatricoServizio ambulatoriale:aperto tutti I giorni, sede presso centro di cura territorialeOffre:- Presa in carico psico-educativa- Attivazione di risorse sul territorio (rete istituzionale e rete naturale)- Servizio di mediazione linguistico-culturale- Team multidisciplinare EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    12. 12. L’operatore psichiatrico itinerante agisce sulla strada,Equipe di strada - al domicilio temporaneo del paziente, in luoghi specifici su segnalazione.Servizio itinerante:3 unità di strada, 2 operatori ciascuna: psichiatra e educatoreOgni unità: - effettua unuscita settimanale serale (19-23) di circa 4 ore.- esce in un giorno diverso della settimana e in zone territoriali diverse.Prima delluscita: - Programmazione incontri e colloquiDopo luscita – Briefing, compilazione breve relazioneIn sede:- Compilazione cartella clinica.- Riunione settimanale (3 ore): si discutono gli incontri e ciascunasituazione clinica, si condividono le strategie di intervento.In particolare si occupa:- del primo contatto- dell’accompagnamento relazionale- di una prima assunzione in cura- di una presa in carico in strada anche di lungo periodo EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    13. 13. Equipe di strada - Modalità e metodo di lavoro FASE I Aggancio e creazione di una relazione di fiduciasono necessari:• la condivisione delle condizioni ambientali• una coppia stabile di operatori• un tempo sufficientemente adeguato• la costanza degli incontri• l’Impostazione di una sostanziale simmetria relazionale (non agiamo per l’utente ma insieme all’utente ) EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    14. 14. Equipe di strada - Modalità e metodo di lavoro FASE II Costruita la relazione di fiducia, si condividono e si articolano IL PERCORSO DI CURA IL PERCORSO DI - Presa in carico da parte INTEGRAZIONE SOCIALE dell’equipe - inserimento in un centro di - Sostegno alla presa in accoglienza, inserimento cura presso i servizi lavorativo, ricostituzione di psichiatrici territoriali legami familiari e sociali, ... EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    15. 15. Progetto Diogene - triennio 2005-2008 -Dati Soggetti presi in carico dal progetto: 18% 15% 18-30 >60 35% Femmine 51% 49% Italiani Stranieri 31% 65% 36% 45-60 Maschi 30-45 MASCHI FEMMINE ITALIANI STRANIERI <18 18>30 30>45 45>60 >60 EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    16. 16. Progetto Diogene - triennio 2005-2008 -Dati 52%60 Psicosi50 33% 26%40 Dimessi Persi 25%30 18% Altre PATOLOGIE % D.Personalità patologie20 5% 41%10 DipendenzeCambia colori In carico0 D.di PERSONALITA ALTRE PATOLOGIE PSICOSI DIPENDENZE DIMESSI IN CARICO PERSI EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    17. 17. Ricerca-intervento - triennio 2005-2008- Esiti- Prevalgono i disturbi dellarea psicotica- Il percorso è molto lungo (durata media 12 mesi) ma il 52% dei presi in carico accetta di iniziare progetti di reinserimento o cura L’intervento sociale associato al contatto con il servizio psichiatrico territoriale incide in modo significativo sugli indici di miglioramento in tutte le fasce EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    18. 18. Nodi aperti• Doppio Stigma: homeless e paziente psichiatrico. “Homeless” come “categoria a sè” che distingue dai comuni pazienti psichiatrici ed esclude dai percorsi di cura• Stranieri senza permesso di soggiorno o in attesa di rinnovo del permesso di soggiorno-domanda di soggiorno- procedure burocratiche-tempi• Mancanza di risorse per l‘effettiva inclusione sociale di questa utenza complessa-possibilità lavorative-soluzioni abitative- risorse relazionali EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    19. 19. BibliografiaCaritas Ambrosiana (2008), La città dimenticata. Mappatura dei servizi per le persone gravemente emarginate e senza dimora, URL:http://www.caritas.it/Documents/0/3225.htmlComune di Milano, Comunita’ di Sant’Egidio, Guida Dove Milano, Febbraio 2010, URL:http://www.santegidio.org/downloads/guida_dove_milano_2010.pdfMinistero del lavoro e delle politiche sociali, (2011) Senza dimora: Storie, vissuti,aspettative delle persone senza dimora in cinque aree metropolitane, Quaderni dellaricerca sociale, vol 10,http://www.lavoro.gov.it/NR/rdonlyres/CE06FD73-D361-4414-96D8-8EB7E5243058/0/QRS10_senzadimora.pdfCamarda P., Casavola V., Dudek C., Ferrari A., Iacono E., Landra S.,Legnani G., NosedaF., Rossi G., (2005) Una sperimentazione di psichiatria di strada: Progetto Diogene,Rivista sperimentale di Freniatria, Franco Angeli, vol 3.Camarda P., Casavola V., Dudek C., Ferrari A., Marinucci E., Rossi G., Salari M., TajaniM., Ornaghi., Ronzitti S., Giampieri E., Carta I., Clerici M., (2011). Homeless e malattiapsichiatrica a Milano. “Il Progetto Diogene”, Psichiatria di comunità, vol. X, n.1 Marzo2011, pp. 49-57. EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011
    20. 20. Progetto Diogene - Contattihttp://www.casadellacarita.org/progetto.diogene@casadellacarita.orgProgetto Diogenec/o Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani"via Francesco Brambilla 1020128 Milano, Italia EUROPEAN RESEARCH CONFERENCE Homelessness, Migration and Demographic Change in Europe Pisa, 16th September 2011

    ×