Data Driven Marketing Day - Carlo Alaimo - Realtà Aumentata e DM: il DM diventa digitale

1,383 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,383
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
991
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Data Driven Marketing Day - Carlo Alaimo - Realtà Aumentata e DM: il DM diventa digitale

  1. 1. REALTA’ AUMENTATA E QR CODE
  2. 2. REALTA’ AUMENTATA
  3. 3. REALTA’ AUMENTATAMarker+WebcamTabletSmartphone
  4. 4. REALTA’ AUMENTATASi basa su markers, disegni e immagini stilizzati che possono essere stampati sui materiali esui supporti più diversi. È anche possibile, e largamente diffusa, la possibilità di stamparlidirettamente dalla stampante di casa.Una volta mostrato un marker alla webcam o alla fotocamera di uno smartphone o tablet, aquesto vengono sovrapposti in tempo reale contenuti multimediali precedentementepreparati.Il device, riconoscendo il marker e la sua posizione nello spazio (inclinazione, dimensioneecc.), può muovere gli oggetti, le informazioni, i video seguendo il movimento del markerstesso.È adatta per:- Supportare e integrare le informazioni presenti su carta- Supportare giochi e concorsi- Spingere gli utenti verso contenuti online- Portare gli utenti a interagire in modo attivo con il brand e i suoi prodotti- Sostituire il sampling, dando “fisicità” e dimensioni reali agli oggetti
  5. 5. REALTA’ AUMENTATA
  6. 6. REALTA’ AUMENTATA
  7. 7. REALTA’ AUMENTATA
  8. 8. REALTA’ AUMENTATA
  9. 9. • attribuisce al brand valorigiovani, innovativi etecnologici• possibilità di sviluppareoriginali strategie creative• mostra un’anteprimadettagliata del prodotto• crea engagementR.A. PER LANCI DI PRODOTTO
  10. 10. • attribuisce al brand valorigiovani, innovativi etecnologici• adattabile a qualunquestrategia creativa• crea attenzione verso unpunto vendita, un corner alsuo interno…• crea engagementR.A. PER STUPIRE
  11. 11. • Può supportare giochi ditipo instant win• Porta necessariamente gliutenti online• Crea engagement• Può interagire con l’utente(ad es.: attraverso un avatar)R.A.PER GIOCHI-CONCORSI
  12. 12. R.A. PER APPROFONDIRE• Aggiunge informazioni a unapagina• Permette di fruire in modonuovo media tradizionali• Crea engagement• Estende e innalza il valorepercepito di unapubblicazione cartacea
  13. 13. R.A. PER EVENTISi può utilizzare in grandi ambienti aperti con la finalità di catturare l’attenzione delpubblico (fiere, eventi ecc.)
  14. 14. R.A. PER CONTESTUALIZZARE• Grazie a dispositivi mobile(smartphone, tablet ecc.) puòcontestualizzare nello spazioelementi che non sono fisicamentepresenti• È possibile trasformare unambiente e la percezione che si hadi esso
  15. 15. R.A. VEICOLATA CON DMPossibilità di presentare un prodotto/servizio multicanale con un approccio fortementedistintivo dal DM tradizionale!CARATTERISTICHE- Semplicità d’uso- Coinvolgimento emotivo- Capacità di stupire- Capacità di rendere fisico ciò che non è- Capacità di generare dinamiche di gioco- Estrema innovazione
  16. 16. QR CODE
  17. 17. QR CODEE’ un codice a matrice leggibile da scanner e fotocamereHa un bacino di utenti molto numeroso, vista l’altissima penetrazione nel mercato italianodi telefoni cellulari dotati di fotocamera.I contenuti, una volta letti, vengono tradotti in:- URL- SMS , testi, messaggi promozionali- vCard da memorizzare nella rubrica del telefono- Eventi da inserire nel calendario del telefono- Posizioni geolocalizzate- Dati di accesso per reti Wi-Fi- Like FacebookGruppo Sanfaustino gestisce la generazione del QR code, la creazione della presenza webe mobile web collegata al QR code e tutte le logiche connesse.
  18. 18. QR CODEGrazie all’uso di un URL shortener è possibile ottenere QR Code più semplici
  19. 19. QR CODENon tutti i pixel sono necessari per il funzionamento del QR Code, né devono essere perforza neri (purché ci sia un buon contrasto). È quindi possibile utilizzarli in modo più creativo.
  20. 20. QR CODEQr code per favorire il social networking: vengono resi immediatamente disponibilimolteplici punti di contatto con una persona (o un azienda, un prodotto ecc.)
  21. 21. QR CODEQr code per la lettura immediata delle opinioni su un determinato prodotto.
  22. 22. QR CODEQr code per il download immediato di una app.
  23. 23. QR CODESocial traffic grazie all’utilizzo di QR Code che puntano a unFacebook like
  24. 24. QR CODEQrCodesuadvertisingtradizionaleDestinazionedelQrCode:Sitomobile
  25. 25. APPENDICE DATI
  26. 26. QR CODE E R.A.Il dato di Gartner Group sulle tecnologie emergenti nel 2012 posiziona Qr Code e RA in costanteavanzamento rispetto agli anni precedenti. RA con aspettativa altissima e QR Code ormai sempre piùmainstream.
  27. 27. QR CODE E R.A.Secondo Nielsen gli smartphone in Italia sono nel primo quarto del 2011 più di 20 milioni. Fra questisono in oltre 13 milioni quelli che accedono a contenuti online, in trend crescente a doppia cifra dal2009.
  28. 28. QR CODEWhile growth is strong in the U.S., worldwide usage of mobile barcodes continues to grow exponentiallyas well. Barcode scans increased 52% in Q2 2011 over Q1 2011 worldwide. What’s most surprising isthat the U.S. is now in the number one spot in terms of worldwide mobile barcode usage, followed byGermany, the U.K, Italy and Canada to round out the top 5. (Fonte 3GVision)
  29. 29. Per maggiori informazioniwww.psf.itwww.psfinteractive.it

×