Fatturazione Elettronica e Pagamenti Europei, una Roadmap per
                                                            ...
Agenda




1   Il valore della Community CBI


    Servizi innovativi e compliant con le evoluzioni SEPA e
2
    con la nu...
Il Consorzio CBI e il Servizio CBI
                                                                              Consorzio...
Il mercato di riferimento: i numeri della community CBI


Imprese che utilizzano il servizio*


             CAGR: 10%



...
L’architettura del Servizio CBI supporta la creazione di
           business communities abilitando la connessione end-to-...
…e l’erogazione da parte delle banche di servizi innovativi
                         a valore aggiunto, basati su standard...
Agenda




1   Il valore della Community CBI


    Servizi innovativi e compliant con le evoluzioni SEPA e
2
    con la nu...
Le evoluzioni dello scenario favoriscono la creazione di estese
                comunità di business, che necessitano di d...
1   Compliance dei servizi CBI con i requisiti
                                    SEPA e PSD

Compliance dei servizi CBI ...
2       Internazionalizzazione dei servizi a supporto
                        della creazione di comunità di Business este...
3        Innovazione a supporto delle nuove esigenze
                                  delle aziende


               I Se...
3   Il valore del canale CBI nella trasmissione della fattura
        elettronica tra le aziende fornitrici e la Pubblica
...
Agenda




1   Il valore della Community CBI


    Servizi innovativi e compliant con le evoluzioni SEPA e
2
    con la nu...
Le collaborazioni in corso del sistema bancario presso tavoli
                       nazionali ed internazionali per la di...
Costituzione dell’Expert Group on e-Invoicing
                                  Commissione Europea

La Commissione Europe...
Expert Group on e-Invoicing –
                                  Organizzazione e Mandato

                                ...
I 3 sottogruppi: ambiti di analisi


Sottogruppi        Obiettivi e ambito d’analisi
1
    Regulatory     •  Identificare ...
Expert Group on e-Invoicing –
                               Final Report

Il 30 novembre 2009 è stato rilasciato il Final...
Expert Group on e-Invoicing –
                      macro-struttura e contenuti del Final Report
    Sezione              ...
Raccomandazioni Final Report e consultazione del sistema
                               Bancario Italiano (Febbraio 2010)
...
La Guida a supporto delle PMI “The European E-
           invoicing Guide for SMEs”




              Nell’ambito del Pian...
"chi vuole andare veloce va da solo, chi
   vuole andare lontano va insieme“
                                    (Proverbi...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Infrastruttura CBI, compliance con la SEPA e Framework Europeo della Fatturazione Elettronica

1,779 views

Published on

Liliana Fratini Passi, Segretario Generale, Consorzio CBI

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,779
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
26
Actions
Shares
0
Downloads
46
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Infrastruttura CBI, compliance con la SEPA e Framework Europeo della Fatturazione Elettronica

  1. 1. Fatturazione Elettronica e Pagamenti Europei, una Roadmap per la Regione Puglia L’Infrastruttura CBI, la compliance con la SEPA e il Framework Europeo della Fattura Elettronica Liliana Fratini Passi Segretario Generale - Consorzio CBI Membro CE Expert Group on e-Invoicing Bari, 15 Marzo 2010
  2. 2. Agenda 1 Il valore della Community CBI Servizi innovativi e compliant con le evoluzioni SEPA e 2 con la nuova normativa 3 Il Framework Europeo della Fattura Elettronica 2 2
  3. 3. Il Consorzio CBI e il Servizio CBI Consorzio CBI - Definisce Servizio CBI – regole e standard del Corporate Banking Servizio CBI Interbancario •  Definire le regole e gli standard tecnici e normativi del servizio CBI sulla base dei Mission quali i Consorziati CBI erogano servizi di incasso/ pagamento/ gestione documentale •  Consente alle aziende la gestione dei c/c accesi presso diverse banche mediante Servizio CBI un’unica postazione telematica, messa a disposizione da una sola banca •  Circa 700 banche •  IMEL CartaLis Consorziati •  Poste Italiane (da Novembre 2008) •  Apertura alle nuove Payment Institutions •  Aziende (ad oggi oltre 800.000 soggetti collegati) Target •  Pubbliche Amministrazioni •  Infrastruttura CBI abilitante la comunicazione end-to-end tra i soggetti Infrastruttura partecipanti •  Oltre 30 funzioni CBI classificabili in 3 macro-aree: Incasso/ pagamento, Funzioni CBI Gestione documentale, Informativa Stakeholder •  Momento di contatto e collaborazione con gli stakeholder CBI su tematiche di mercato e Forum CBI tecniche Sito internet •  www.cbi-org.eu : il nuovo portale del Consorzio CBI 3 3
  4. 4. Il mercato di riferimento: i numeri della community CBI Imprese che utilizzano il servizio* CAGR: 10% Consorziati (% su tot. sistema bancario)* 90% CAGR: 2,4% 86,3% 85,6% 85,6% 85,3% 85% > 800.000 aziende * 79,6% 80% 78,6% 75% 678 Consorziati 72,4% 72,5% (inclusi Poste e Imel)** 70% 65% * Fonte: elaborazioni Consorzio CBI 4 4 ** Istituti di Moneta Elettronica
  5. 5. L’architettura del Servizio CBI supporta la creazione di business communities abilitando la connessione end-to- end… Area 3: interbancaria per Area 1: Cliente – Area 2: Interbancaria – regolamento e Istituto proponente governance CBI compensazione Banca Consorziato Utente CBI Destinataria Passivo Consorziato Proponente Clearing & Settlement Consorziato Passivo Banca Utente CBI Destinataria Consorziato Proponente Consorziato Passivo Utente  Banca Banca  Utente Utente  Utente (E2E) SITRAD Il CBI può favorire lo sviluppo di comunità di business supportando l’interoperabilità e l’interconnessione 5 5
  6. 6. …e l’erogazione da parte delle banche di servizi innovativi a valore aggiunto, basati su standard internazionali interoperabili I servizi CBI Funzioni tradizionali Servizi domestici SEPA compliant Nuovi servizi cross-border • Invio/ricezione E2E documenti non documentale strutturati tra aziende aderenti al Nuovo CBI Gestione • Invio/ricezione E2E documenti strutturati (fattura elettronica) Supporto alla • Anticipo Fatture completa interazione della FVC delle aziende • Disp. ed esito per RID e RiBa • Disp.ed esito per MAV • AEA-RID • Bonifico ordinario XML SEPA • Avvisatura bonifico in entrata ed Pagamenti Incassi/ • Servizio bollettino bancario • Esito bonifico verso Ordinante e istruzioni di utilizzo • Trasferibilità RID Beneficiario • Bonifico XML estero • Bonifico Italia e Bonifico estero • Incassi SEPA Direct Debit • Esito Bonifico • Bonifico ad iniziativa del • F24 (con quietanza telematica) beneficiario • Market Place • Rendicontazione periodica di • Rendicontazione strutturata • Rendicontazione contabile bonifici movimenti e saldi C/C esteri Informativa • Rendicontazione dossier Titoli • Rendicontazione saldi “intraday” • Rendicontazione conti anticipi • Avvisatura e pagamento effetti • Allineamento Elettronico IBAN Servizi in fase di sviluppo 6 6
  7. 7. Agenda 1 Il valore della Community CBI Servizi innovativi e compliant con le evoluzioni SEPA e 2 con la nuova normativa 3 Il Framework Europeo della Fattura Elettronica 7 7
  8. 8. Le evoluzioni dello scenario favoriscono la creazione di estese comunità di business, che necessitano di disporre di servizi veloci, sicuri, interoperabili e coerenti con le esigenze aziendali Principali evoluzioni di scenario Il Consorzio CBI supporta una continua innovazione dei servizi in linea con i driver di scenario Single Euro Payments Area Servizi di pagamento basati su regole e standard comuni in UE Compliance con i 1 requisiti internazionali di Payment SEPA e PSD Services Nuova normativa UE Directive (PSD) sui servizi di pagamento Finanziaria Obbligatorietà della 2008 e Decreti fattura elettronica per Attuativi le imprese fornitrici 2 della PA Internazionalizzazione dei servizi Standard e Spinta all’adozione di interoperabilità standard 3 Nuovi servizi a Collaborazioni per supporto delle abilitare l’interoperabilità esigenze delle aziende e della P.A. 8 8
  9. 9. 1 Compliance dei servizi CBI con i requisiti SEPA e PSD Compliance dei servizi CBI nella tratta Customer to Bank a SEPA e PSD SEPA Tratta Customer to Bank – servizi CBI PSD Linee guida consigliate Nuova disciplina per dall’EPC per l’erogazione di servizi l’erogazione di servizi di pagamento con a valere sugli schemi impatti su: SEPA - Contrattualistica Azienda Banca Banca - Informativa ordinante Proponente Passiva - Responsabilità Banca Passiva - Regole operative 2008 2009 2010 28 gennaio novembre dicembre fine aprile Lancio Bonifico Lancio SEPA Pubblicazione Pubblicazione RID/ RiBa/ XML CBI SEPA Direct Debit Bonifico Italia PSD MAV/ Allineamento Compliant CBI compliant (in Elettronico Archivi PSD vigore dal 1° compliance (entrata in Marzo 2010) vigore a luglio) 9 9
  10. 10. 2 Internazionalizzazione dei servizi a supporto della creazione di comunità di Business estese Obiettivi Il contributo del CBI Registrazione ISO 20022 Assicurare alle imprese e Promozione e ai vari utilizzatori dei supporto alla servizi CBI di ottenere diffusione degli importanti benefici in standard nella comunità italiana Repository ISO termini di: 20022 Supporto •  Interoperabilità all’adozione di internazionale standard internazionali •  Raggiungibilità di basati sulla norma •  2007: registrazione servizio CBI di tutti gli attori ISO Richiesta Anticipo Fattura •  Efficientamento dei Facilitazione nella processi interni creazione di •  2010: in fase di completamento la anche nelle business registrazione del servizio CBI transazioni con communities Bonifico ad Iniziativa del interoperabili a Beneficiario partner internazionali livello internazionale 10 10
  11. 11. 3 Innovazione a supporto delle nuove esigenze delle aziende I Servizi CBI a supporto delle esigenze delle aziende di completa integrazione della Financial Value Chain Servizi a valore aggiunto (Esempi) • Anticipo sull’ordine • Crediti • Anticipo fattura documentari • Assicurazione merci • Anticipo incasso e pagamenti • etc • etc • etc Seller • Riconciliazione • Disputa Pagame Ordine Consegna Invoicing nti e • Archiviazione Incassi • etc • Finanziamento Buyer pagamento • etc Servizi a valore aggiunto (Esempi) 11 11
  12. 12. 3 Il valore del canale CBI nella trasmissione della fattura elettronica tra le aziende fornitrici e la Pubblica Amministrazione Sistema pubblico di Interscambio Internet Altri Canali PP.AA. •  Il consorzio CBI sta attivamente supportando l’Agenzia delle Entrate nella definizione degli standard per lo scambio di fatture elettroniche B2G •  Il CBI rappresenta un canale a valore aggiunto per la trasmissione della fattura elettronica nella tratta B2G 12 12
  13. 13. Agenda 1 Il valore della Community CBI Servizi innovativi e compliant con le evoluzioni SEPA e 2 con la nuova normativa 3 Il Framework Europeo della Fattura Elettronica 13 13
  14. 14. Le collaborazioni in corso del sistema bancario presso tavoli nazionali ed internazionali per la diffusione della Fatturazione Elettronica Per favorire l’accesso alle eInvoicing opportunità abilitate dalla Expert Group Fatturazione Elettronica la comunità internazionale è impegnata da tempo in numerose iniziative finalizzate •  alla definizione di standard a valenza cross industry e cross border •  all’armonizzazione delle modalità operative attualmente in uso in comunità ristrette …al fine di favorire il raggiungimento della massima interoperabilità e l’ottimizzazione degli investimenti effettuati da imprese, banche e fornitori di servizi Tavolo strategico nazionale per la facilitazione al commercio internazionale - Trade Facilitation 14 14
  15. 15. Costituzione dell’Expert Group on e-Invoicing Commissione Europea La Commissione Europea ha costituito con decisione del 31 ottobre 2007 l’Expert Group on e-Invoicing con lo scopo di definire, in parallelo al Progetto SEPA ed in ottica di integrazione con i piani della comunità industriale bancaria, un framework comune per lo sviluppo di servizi di Fatturazione Elettronica a valenza internazionale e pienamente integrati con i servizi finanziari Supporto alle istanze di ammodernamento ed innovazione sul tema fatturazione elettronica E-Invocing Expert Group (EC) Tavolo composto da Le attività dell’Expert Group on 31 membri e-invoicing sono state effettuate nell’arco di due anni (2008-2009) Il Consorzio CBI è rappresentante nazionale e portavoce degli interessi della comunità italiana 15 15
  16. 16. Expert Group on e-Invoicing – Organizzazione e Mandato •  L’Expert Group ha operato attraverso 3 sottogruppi con l’obiettivo di: •  Individuare: -  Punti deboli del quadro normativo adottato dagli Stati Membri E-Invocing Expert Group (EC) -  Esigenze delle imprese (“business requirements”) con particolare focus sulle PMI Regulatory -  Dati da includere negli standard di Fattura Elettronica per Framework abilitare gli scambi cross industry e cross border Sottogruppi •  Proporre: operativi Business -  Lo “European Electronic Invoicing requirements Framework”(EEIF) definito da un insieme di regole, modelli e standard volti a garantire l’interoperabilità delle soluzioni di fattura elettronica a livello europeo, Network and avvantaggiandone la diffusione. Standards -  Piano di azione per l’implementazione dell’EEIF con relative responsabilità assegnate agli organismi di standardizzazione 16 16
  17. 17. I 3 sottogruppi: ambiti di analisi Sottogruppi Obiettivi e ambito d’analisi 1 Regulatory •  Identificare gli interventi normative e le pratiche relative all’e-invoicing a Framework livello comunitario e dei singoli Stati Membri, in modo da consentire un pieno dispiegamento delle potenzialità economiche della Comunità Europea 2 •  Identificare i requisiti funzionali degli utenti per la creazione di un Framework europeo della fattura elettronica ed assicurare il loro Business riconoscimento da parte degli stakeholder requirements •  Assicurare la prontezza di adozione tra gli stakeholder, inclusa la valutazione del business case (al fine di raggiungere in tempi brevi le necessarie masse critiche) 1 •  Creare un network concettuale comune per tutti i service provider ed il RuleBook delle relative regole •  Identificare i data element delle fatture elettroniche, specialmente riguardo al Network and collegamento tra la fattura ed il processo di procurement / finanziario, istanze Standards relative all’IVA, autenticazione ed integrità, requisiti di conservazione ed archiviazione •  Proporre ruoli e responsabilità da assegnare agli enti di standardizzazione ed una schedulazione temporale per lo sviluppo di standard(s) comuni basati sui requisiti funzionali ed operativi degli stakeholder 17 17
  18. 18. Expert Group on e-Invoicing – Final Report Il 30 novembre 2009 è stato rilasciato il Final Report of the Expert Group on e-Invoicing •  European e-Invoicing Framework (EEIF) -  Base per regole commerciali comuni e per servizi di fatturazione elettronica in Europa -  Incentivo a commerciare elettronicamente -  Creazione di un ambiente “business-friendly” -  Include delle Linee Guida per le PMI •  Code of Practice -  Guida per le imprese e per le autorità fiscali 18 18
  19. 19. Expert Group on e-Invoicing – macro-struttura e contenuti del Final Report Sezione Principali contenuti (esemplificativo) •  Driver per l’utilizzo della fattura elettronica Introduzione e •  Attuale situazione 1 Vision •  Sfide per l’effettiva implementazione Obiettivi ed •  Definizione di standard di interoperabilità 2 oggetto dell’EEIF •  Armonizzazione delle soluzioni di fatturazione elettronica •  Standard condivisi a supporto dei processi di fatturazione e dell’intera supply chain •  Rapporto positivo costi/ benefici (risparmio di tempi e costi) e facilità di utilizzo •  Armonizzazione, semplificazione e chiarezza normativa •  Comunicazione e sharing delle best practice Business •  Mercato competitivo di service provider 3 Requirements •  Protezione e riservatezza dei dati •  Code of Practice sulla fattura elettronica in UE Legal & Regulatory •  EEIR 4 proposal •  Altri aspetti legali •  Definizione di interoperabilità (a livello organizzativo, di processo, tecnico) •  Standard sulle informazioni della fattura e standard tecnici •  Connettività e messaggistica •  Indirizzamento •  Flessibilità rispetto diversi modelli di business Recommendations •  Raccomandazione all’utilizzo delle linee guida delle good practice per •  Necessità di agreements 5 l’interoperabilità •  Interoperabilità tra reti •  E-Invoice content standards - Proposta •  E-Invoice content standards – Integrazione con la supply chain ed i pagamenti 6 Standards •  Recommendations 19 19
  20. 20. Raccomandazioni Final Report e consultazione del sistema Bancario Italiano (Febbraio 2010) Raccomandazioni Final Report Principali suggerimenti emersi dalla Consultazione del Sistema Bancario Italiano 1 Rispondere ai bisogni • Inserire come ulteriore business requirement l’utilizzo di modelli e standard coerenti con quelli già utilizzati dalle imprese per i servizi finanziari (ISO delle PMI 20022, CBI, …) 2 • Da chiarire come l’uniformità di trattamento tra fatture cartacee ed Armonizzazione del quadro elettroniche sia compatibile con le esigenze di sicurezza necessarie a legale e fiscale garantirne l’originalità e l’immodificabilità 3 • E’ necessario favorire l’interconnessione della comunità finanziaria, in Realizzare l’interoperabilità cui lo scambio di informazioni in modalità telematica è estremamente diffuso 4 Adozione dello standard • Occorre garantire una rapida convergenza tra gli standard UN/CEFACT Cross Industry Invoice v.2 e gli standard ISO20022, utilizzati per i servizi finanziari 5 • Importanza di favorire progetti pilota, attraverso la costituzione di uno 6 Implementazione, “stakeholder forum” comunicazione e • Necessità di organizzare eventi territoriali, e di guide “pratiche” sui promozione del Framework processi di adozione dei processi di Fattura Elettronica (es. Guida EBL. Cfr. slide successive) 20 20
  21. 21. La Guida a supporto delle PMI “The European E- invoicing Guide for SMEs” Nell’ambito del Piano di comunicazione che sta definendo l’Expert Group, l’European e- Business Lab – con il contributo di altri player tra cui il Consorzio CBI – ha pubblicato una Guida pratica sulla Fatturazione Elettronica in UE, dedicata specificamente alle PMI Promotori e altri partecipanti 21 21
  22. 22. "chi vuole andare veloce va da solo, chi vuole andare lontano va insieme“ (Proverbio Africano) Grazie Consorzio CBI P.zza del Gesù 49 00186 Roma l.fratinipassi@abi.it segreteriatecnica_cbi@abi.it www.cbi-org.eu 22 22

×