Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Upcoming SlideShare
Stefano Tranquillini Master Thesis Presentation
Next
Download to read offline and view in fullscreen.

0

Share

Download to read offline

Bachelor Thesis presentation

Download to read offline

Related Books

Free with a 30 day trial from Scribd

See all
  • Be the first to like this

Bachelor Thesis presentation

  1. 1. Quaestio: un'applicazione web per il monitoraggio della soddisfazione dei clienti Laureando: Stefano Tranquillini Università degli studi di Trento Facoltà di scienze matematiche fisiche e naturali Relatore: Prof. Maurizio Marchese Correlatore: Dott. Luigi Perna
  2. 2. Obiettivi <ul><li>Studio delle tecnologie web e dei suoi utilizzi. </li></ul><ul><li>Caso di studio: Sviluppo di un’ applicazione web per la gestione di questionari . </li></ul>
  3. 3. Contesto Azienda : Enginsoft Spa. sperimentazione virtuale ingegneristica. Questionari soddisfazione dei clienti dei corsi formativi sulle tecnologie (iso 9000). Vantaggi previsti: <ul><li>Risparmio tempo (creazione e raccolta dati) </li></ul><ul><li>Diminuire costi di produzione </li></ul><ul><li>Facilità di gestione </li></ul><ul><li>Riutilizzo </li></ul><ul><li>Multilingua </li></ul><ul><li>Controllo risposte utenti </li></ul><ul><li>Gestione questionari anagrafica/anonima </li></ul>
  4. 4. Strumenti utilizzati: Struts Framework di apache che implementa il pattern MVC Model: definisce i dati e le operazioni. View: Presentazione. Controller: Implementa logica applicativa. Vantaggi <ul><li>Modularità e Riusabilità : diversi ruoli diversi componenti </li></ul><ul><li>Mantenibilità : modifica di singoli livelli </li></ul><ul><li>Rapidità di sviluppo : sviluppo parallelo in più team </li></ul><ul><li>File di configurazione centralizzato : contiene riferimenti, forward ecc </li></ul><ul><li>FormBean: popolamento automatico con dati del form </li></ul><ul><li>Tag (Bean, Html, Logic) : gestione bean, creazione html, iterazione oggetti </li></ul><ul><li>Validazione dati di un form : validazione dell’input utente (funzione o XML) </li></ul><ul><li>Tiles : generazione di layout standard. Pagina di layout che contine altre pagine </li></ul>
  5. 5. Strumenti utilizzati: Ajax A sincronous J avascript a nd X ML La richiesta è asincrona <ul><li>Vantaggi : </li></ul><ul><li>Più richieste differenti contemporaneamente. </li></ul><ul><li>Interfacce ricche e dinamiche. </li></ul><ul><li>Indipendente da SO e Browser e lang server. </li></ul><ul><li>Meno carico di dati in transito. </li></ul><ul><li>Svantaggi: </li></ul><ul><li>Tasti del browser e link. </li></ul><ul><li>Debugging </li></ul>Utilizzi: Interfacce dinamiche e ricche di funzionalità (Gmail GoogleMaps ecc)
  6. 6. Strumenti utilizzati: Altri <ul><li>J2EE : Java enterprise edition. </li></ul><ul><ul><li>Servlet </li></ul></ul><ul><ul><li>JSP </li></ul></ul><ul><ul><li>JavaBean </li></ul></ul>Tomcat e Postgres : Server e database iBatis : Gestione database. Restituisce le query come oggetti. Query xml esterno JasperReport : Librerie per la creazione di report. Struttura esterna in un file XML che viene riempito con i dati alla richiesta dell’utente Realm : Tomcat, sfrutta un database dal quale ricava le credenziali gestisce in automatico login e permessi d’accesso. Log4J : logging semplice ed efficace, con personalizzazione dell’output in classi
  7. 7. Requisiti principali <ul><li>Gestione modulare del questionario </li></ul><ul><li>Gestione questionari multilingua </li></ul><ul><li>Utilizzo del database esistente </li></ul><ul><li>Gestione questionari anonimi e non anonimi </li></ul>Dividere in moduli e domande in modo da poter riutilizzare un singolo modulo o domanda in più questionari Creazione di questionari in più lingue. stessa forma e significato del questionario diverso contenuto (lingua del testo). Utilizzare sistema esistente per gestione anagrafica e corsi. Possibilità di rendere anonime le richieste di informazioni all’utente in modo da togliere l’imbarazzo di valutazioni per corsi con pochi utenti.
  8. 8. Utenti del sistema CORSISTA AMMINISTRATORE
  9. 9. Problematiche Multilingua : creare e utilizzare questionari in più lingue. Modulare : Riutilizzare componenti di altri questionari. Problema: Controlli per avere una struttura utilizzabile in tutte le lingue richieste. Soluzione: <ul><li>Creazione: obbligatorio inserimento lingue questionario(validate) </li></ul><ul><li>Oggetto esistente : si mostrano solo oggetti compatibili. (query) </li></ul>Problema: Mantenere la struttura dei questionari nel riutilizzo dei componenti Soluzione: <ul><li>Questionari non risposti: Aggiungere e modificare, mostra avviso. </li></ul><ul><li>Questionari già risposti : Aggiungere ma NON modificare. </li></ul>Riguardano la gestione del questionario
  10. 10. Interfaccia: Admin Aggiungi domanda.
  11. 11. Aggiunta domanda Ajax
  12. 12. Aggiunta domanda
  13. 13. Aggiunta domanda
  14. 14. Interfaccia: Utente
  15. 15. Interfaccia: Utente
  16. 16. Interfaccia: Report
  17. 17. Conclusioni <ul><li>Applicazione funzionante e in fase di integrazione </li></ul>Soddisfa le richieste e funzionalità Raccolta di feedback ed eventuali bug. Utilizzo stimato circa 500 utenti l’anno. <ul><li>Utilizzi possibili </li></ul>Tutti i contesti dove è necessaria una gestione di questionari a scopo di ricavare informazioni per migliorare i servizi(Customer relationship management). Sviluppi possibili <ul><li>Possibilità di aggiungere di lingue a questionari già creati. </li></ul><ul><li>Estendere le tipologie di risposte. </li></ul><ul><li>Aggiungere altri utenti (Docente, gestore corsi, manager) </li></ul><ul><li>Migliorare interfaccia utilizzando Ajax in maniera più massiccia (Drag&Drop). </li></ul>
  18. 18. <ul><li>FINE </li></ul><ul><li>Grazie per l’attenzione. </li></ul>

Views

Total views

1,949

On Slideshare

0

From embeds

0

Number of embeds

404

Actions

Downloads

16

Shares

0

Comments

0

Likes

0

×