Open genova piattaforma collaborativa

3,052 views

Published on

2 Comments
1 Like
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total views
3,052
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2,508
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
2
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Open genova piattaforma collaborativa

  1. 1. La Piattaforma CollaborativaMulticanale REV.1www.opengenova.ita cura di Enrico AllettoGenova, Centro Civico di Via Buranello - 10 maggio 2013Terzo EXPO delle Associazioni
  2. 2. SOMMARIO• Come siamo arrivati qui• Chi siamo: noi e le collaborazioni• Perché Open Genova?• La Piattaforma Collaborativa• A chi si rivolge?• Usare il sito web• Vantaggi e limiti della rete• Prossimi passi• Riferimenti e domande
  3. 3. Come siamo arrivati quiMentelocale.itCreazione della pagina FacebookFormazione del gruppo di lavoroCommunity onlineHanno fatto alcuni servizi sul progettoIlsecoloXIX e Primocale
  4. 4. Chi siamo: noi e le collaborazioniCo-fondatori: Enrico Alletto , Flavio Ciaranfi, Raffaello Giannelli, Chiara PieriTutte le collaborazioni con Open Genovasono di carattere assolutamente gratuito.I Partners credono nelle iniziative di OpenGenova e le sostengo con i propri mezzi.Siamo aperti a collaborazioni e sinergie con altre realtà presenti sul territorio.
  5. 5. Perché Open Genova?A Genova mancano spazi reali evirtuali dove ci si possaesprimere creativamente,confrontarsi ed approfondiretemi legati all’innovazionetecnologica e socialeche siano lontani da ideologiepartitiche o interessi particolari
  6. 6. La Piattaforma CollaborativaOpen Genova è una piattaformacollaborativa multicanalefinalizzata a valorizzare le idee ed iprogetti creativi dei genovesi, amettere in relazione le persone inun ambiente reattivo e propositivoa portare le buone energie all’attenzione dell’opinionepubblica e degli amministratori locali interessati ad unapproccio basato sul modello Wiki. (Wikipedia)
  7. 7. La Piattaforma CollaborativaLa scelta del tool è ricaduta suWordpress personalizzato con alcuniplugin che trasformano la piattaformaOpen Source in un potente set distrumenti per collaborare.Forum, wiki, messaggistica, blog,laboratori (gruppi virtuali), gestioneprofili personali, strumenti di ricerca
  8. 8. La Piattaforma CollaborativaREGOLE (poche)1. Si parte TUTTI con le stessepossibilità di accesso alla piattaforma2. Si condivide un’idea o progetto atema (personale o di gruppo)3. Si discute e si ragiona online in pienatrasparenza e collaborazione
  9. 9. La Piattaforma CollaborativaREGOLE (poche)4. Si offrono e si ricevono contributi5. Lo staff di Open Genova verifical’applicazione delle regole e supportagli utenti, ma non controlla i progetti6. I contenuti caricati sono rilasciatisotto Licenza Creative Commons 3.0
  10. 10. La Piattaforma CollaborativaMERITOCRAZIATUTTI PARTONO ALLO STESSO LIVELLOIdee o i progetti più «caldi»(con maggior numero di interazioni)Emerge chi ha l’idea o il progetto più forte,chi offre i contributi migliori.
  11. 11. La Piattaforma CollaborativaQUALCHE SCHERMATA
  12. 12. La Piattaforma CollaborativaPosso registrarmi e creare un profilo come ente o associazione?È richiesto registrarsi comepersona fisicaeventualmente indicando in seguito sulproprio profilo personale l’appartenenza adenti o associazioniOpen Genova è una Community informale
  13. 13. La Piattaforma Collaborativa• Rendere subito visibile lapropria idea• Entrare in contatto con imembri di community• Conoscere progetti affini edaltre iniziative• Trovare nuove alleanze• Condividere esperienzeVANTAGGI
  14. 14. La Piattaforma CollaborativaARGOMENTI PROPOSTI• Riqualificazione spazi pubblici• Bambini ed anziani• Diffusione connettività• Ambiente ed energia• Alfabetizzazione informatica• Arte e cultura• Nel mio quartiere• Condivisione spazi• Open Source ed affini• Mobilità sostenibile
  15. 15. A chi si rivolge?• Condivisione idee e progetti creativiCittadini creativi ed interessatialle tematiche trattate• Supporto alla cittadinanza creativaAddetti ai lavori della pubblicaamministrazione• Coordinamento su politiche per la partecipazioneIstituzioni pubbliche locali• Finanziamento progetti e/o contributi di altra naturaImprenditori privati interessatia contribuire all’innovazione*• Interessati a creare sinergie per accorciare il Digital DivideAssociazioni o gruppiorganizzatiTUTTI possono registrarsi al sito web anche solo a titolo personale e seguire l’evolversi dei progetti edelle iniziative sul blog e sulla piattaforma multicanale* Innovazione va intesa come tecnologica e sociale
  16. 16. Usare la piattaformaPer usare la piattaforma occorre registrarsihttp://www.opengenova.it/register/
  17. 17. A chi si rivolge?Compilare il Profilo PersonaleProfilo -> ModificaIl profilo personale è composto da:1. Base2. Informazioni aggiuntiveÈ importante compilare con cura ilproprio profilo personale peressere indicizzati nel motore diricerca interno al sito web efavorire la creazione di sinergie conaltri utenti potenzialmente affini
  18. 18. Vantaggi e limiti della reteVANTAGGIUBIQUAAPERTAECONOMICAASINCRONA
  19. 19. Vantaggi e limiti della reteLIMITIProblematiche legate alla connettivitàNon tutte le zone sono coperte allo stesso modoDifficoltà ad usare il mezzoTecnologiche e cognitive (es. comunicare in rete)Per alcuni la rete è un mondo a partePreconcetti e scarsa conoscenza delle opportunità edelle possibili applicazioni
  20. 20. Vantaggi e limiti della reteSPECIFICITAOpen Genova è una piattaformacollaborativa orientata ad unfine, presidiata (l’utente nonsarà mai solo), indirizzata alterritorio genoveseOpen Genova è pensato perstrutturare contenuti econdividere idee e progettiNon è detto che TUTTI i potenziali utenti di Open Genova siano iscrittiai Social Network generalisti (facebook, twitter, google+)
  21. 21. Vantaggi e limiti della reteChe fare per superare i limiti ed amplificare i vantaggi?Creare momenti d’incontro in spazi realiOltre alla community Open Genova (gruppo dilavoro) supporta gli «open genovesi» negliincontri reali (aperitivi informali, incontritematici, ecc). Per esempio: se un Laboratorio hanecessità di creare attenzione su uno specificoargomento noi lo aiutiamo.
  22. 22. Vantaggi e limiti della reteChe fare per superare i limiti ed amplificare i vantaggi?Far leva sull’alfabetizzazione informaticaDivulgazione di metodologie e strumentiinformatici indirizzati alle fasce deboli e non soloanche in sinergia con altre realtà che già operanosul nostro territorio.
  23. 23. Vantaggi e limiti della reteChe fare per superare i limiti ed amplificare i vantaggi?Coinvolgere Partners istituzionaliLa progettazione partecipata mediata dalla rete èuna leva su cui l’amministrazione locale potrebbepuntare per abbattere i costi, accorciare ledistanze con i cittadini, capitalizzare al massimo icontributi ricevuti e favorire la trasparenza.La rete integra e supporta attività di tipo tradizionale non le sostituisce
  24. 24. COSA ABBIAMO FATTO
  25. 25. CosaabbiamofattoCostituitaassociazione chesupporta il progettoConoscere laPiattaformaCollaborativa allacittà ancheattraversoorganizzazione dieventiSupporto alle ideeprogettuali peresempio coniniziativa «Spazi alleidee»Organizzati incontriinformali allo scopodi raccogliefeedback e crearecoesione nellacommunity
  26. 26. Prossimi passi
  27. 27. LUNGOPERIODOCrearecollaborazioni esinergie ancheistituzionaliPortare avantimacro progetticomeassociazioneOpen GenovaPromuovereiniziative dialfabetizzazioneinformaticaOrganizzaredibattititematici conaddetti ai lavorianche di altrecittàPuntareautonomia dellacommunity(sistemavirtuoso)
  28. 28. Riferimenti multi canaleIl sito web: www.opengenova.itFoto su Flickr: http://www.flickr.com/photos/opengenovaCanale su Youtube: https://www.youtube.com/user/opengenovaGruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/opengenova/Pagina su Google+:https://plus.google.com/u/0/b/113240342511257078799/113240342511257078799/postsHashtag su Twitter: #opengenovaRiferimenti personali: www.enricoalletto.it
  29. 29. DOMANDE?
  30. 30. Il logo di Open Genova è di Francesca Alai www.aiabuna.itOpen Genova è in alcune sue parti liberamente ispirato al lavoro di Alberto Cottica www.cottica.net e del ProgettoMinisteriale Kublai www.progettokublai.net rielaborato per la realtà cittadina

×