Iniziativa di sensibilizzazione sulle attività del
settore marittimo, portuale e logistico, rivolta
agli studenti delle se...
Il mare è STORIA
Il mare è CULTURA
Il mare è AMBIENTE MARINO
Il mare è LAVORO
Il mare è COMMERCIO
Il mare è TURISMO
Il mar...
Un approccio diretto facilita la conoscenza e la crescita in
diverse discipline che potranno costituire uno stimolo effica...
• La realizzazione di un percorso formativo
• Incontro nelle classi
• Visite guidate all'interno del porto di Napoli
• Vis...
Supporta le Istituzioni scolastiche per la realizzazione di
percorsi formativi ed educativi, anche in rete o in partenaria...
Attraverso l'Assessorato al lavoro segue
attentamente il contesto lavorativo e le
opportunità che esso offre, ma dà partic...
Il Museo del Mare di Bagnoli è pronto e disponibile a
documentarvi, attraverso il patrimonio immateriale legato al
mare de...
CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE
ISTITUTO DI STUDI
SULLE SOCIETÀ DEL MEDITERRANEO
E’ un organismo di studi, ricerche e f...
AUTORITÀ PORTUALE DI NAPOLI
Ha tra i propri compiti istituzionali l’indirizzo, la programmazione, il
coordinamento, la pro...
THE INTERNATIONAL PROPELLER CLUB
PORT OF NAPLES
Nasce nel 1923 a New York ed è un’associazione culturale
mondiale che prom...
Predisporrà per voi ragazzi visite guidate a bordo di unità
navali militari, Guardiacoste d'altura e vedette costiere (sen...
Ha tra i propri compiti istituzionali la salvaguardia della vita
umana in mare e la tutela dell’ambiente marino e costiero...
La scuola va a bordo
La scuola va a bordo
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

La scuola va a bordo

516 views

Published on

Al via le attività de “La scuola va a bordo”, iniziativa di sensibilizzazione sulle attività del settore marittimo, portuale e logistico, rivolta agli studenti delle seconde classi degli istituti d’istruzione secondaria di primo grado, voluta dall'Assessore al Lavoro e alle Attività Produttive del Comune di Napoli, Enrico Panini. Il progetto coinvolge ben 800 giovani napoletani, quindici scuole dislocate su tutta la città, ed è supportato dall'Autorità Portuale di Napoli, dall'Ufficio Scolastico Regionale della Campania, dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti – Direzione Marittima della Campania, dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, dal The International Propeller Clubs, dalla Fondazione Thetys - Museo del Mare, con la collaborazione della Guardia di Finanza, Base navale di Nisida e Capo Miseno.
Il percorso formativo di conoscenza è partito il 26 marzo e proseguirà fino al mese di maggio dapprima con un intervento divulgativo nelle classi, per poi continuare con visite guidate all'Autorità Portuale, alla Direzione Marittima e al Porto di Napoli, con “l’adozione” da parte degli studenti di un'unità navale. In particolare, saranno individuate delle navi i cui ufficiali di bordo manterranno un contatto costante con gli studenti, in lingua inglese, rispondendo alle loro periodiche e-mail ed aggiornandoli sulla posizione della nave e sugli aspetti di maggiore importanza di carattere sia nautico, sia commerciale, sia logistico. Il percorso prevede anche la visita del Museo del Mare di Bagnoli e presso il supporto tecnico della base navale di Nisida e Capo Miseno, con visita delle motovedette della Guardia di Finanza.
L'iniziativa culminerà in un momento nazionale, il 20 maggio, in occasione della Giornata Europea del Mare con la premiazione delle scuole vincitrici del concorso collegato all'esperienza didattico/formativa.
Dopo le città di Ravenna, Livorno e Trieste, il progetto pilota fa quindi tappa a Napoli per avvicinare i più giovani alle strutture logistiche del Paese con particolare riferimento al trasporto via mare, settore economico sempre più in crescita, e per proporre loro un percorso di formazione-informazione sulle opportunità di lavoro che riserva il mare.

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
516
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
153
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La scuola va a bordo

  1. 1. Iniziativa di sensibilizzazione sulle attività del settore marittimo, portuale e logistico, rivolta agli studenti delle seconde classi degli istituti d’istruzione secondaria di primo grado “Il mare regola i nostri pensieri, s’impone come un ideale d’immaginazione e di saggezza” Cecile Guerard
  2. 2. Il mare è STORIA Il mare è CULTURA Il mare è AMBIENTE MARINO Il mare è LAVORO Il mare è COMMERCIO Il mare è TURISMO Il mare è ATTIVITA’ DI BALNEAZIONE Il mare è PESCA Il mare è SICUREZZA Il mare è SPORT Il mare è LEGALITA’ Continuate voi...
  3. 3. Un approccio diretto facilita la conoscenza e la crescita in diverse discipline che potranno costituire uno stimolo efficace sia per l'arricchimento della propria cultura, sia per le scelte di studio e di lavoro futuri . SCOPO DEL PROGETTO Promuovere la conoscenza delle realtà portuali italiane e del settore marittimo nei confronti dei giovani che, affrontando il loro corso di studi, potranno indirizzare la propria formazione .
  4. 4. • La realizzazione di un percorso formativo • Incontro nelle classi • Visite guidate all'interno del porto di Napoli • Visite presso la sala operativa della Guardia Costiera • Visite presso la base navale della Guardia di Finanza di Miseno • Visite presso il Museo del Mare di Napoli IL PROTOCOLLO PREVEDE
  5. 5. Supporta le Istituzioni scolastiche per la realizzazione di percorsi formativi ed educativi, anche in rete o in partenariato. UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE Promuove, sostiene e valorizza iniziative di aggiornamento e formazione nonché progetti di potenziamento delle attività didattiche e di istruzione per gli alunni.
  6. 6. Attraverso l'Assessorato al lavoro segue attentamente il contesto lavorativo e le opportunità che esso offre, ma dà particolare risalto a quanto si fa per i nostri ragazzi, per prepararli al meglio al futuro: Porto, Mare, quindi anche Turismo del Mare. COMUNE DI NAPOLI > video
  7. 7. Il Museo del Mare di Bagnoli è pronto e disponibile a documentarvi, attraverso il patrimonio immateriale legato al mare della Città, su testimonianze di vita vissuta sul mare e con il mare. Ed è pronto ad accogliervi nella sua sede per illustrarvi il suo patrimonio materiale, testimone dell'evoluzione delle tecniche di navigazione degli ultimi secoli FONDAZIONE THETYS MUSEO DEL MARE DI NAPOLI > video
  8. 8. CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE ISTITUTO DI STUDI SULLE SOCIETÀ DEL MEDITERRANEO E’ un organismo di studi, ricerche e formazione che intende condividere con voi l’entusiasmo della scoperta. Attraverso un percorso sui temi dell'ambiente, della biodiversità, del turismo, della storia sociale del Mediterraneo e dei musei del waterfront offre un ventaglio di cultura del mare che diventa volano di sviluppo delle future generazioni. > video
  9. 9. AUTORITÀ PORTUALE DI NAPOLI Ha tra i propri compiti istituzionali l’indirizzo, la programmazione, il coordinamento, la promozione ed il controllo delle operazioni portuali e delle altre attività commerciali esercitate dai porti e vuole offrire l’opportunità di percorrere “ le strade del porto” per far incontrare i ragazzi con coloro che nel porto e di porto vivono, far vedere da vicino navi, gru, containers nella loro quotidiana operosità. Un laboratorio a cielo aperto di vita vissuta. Il porto sarà presentato non solo come luogo di scambio di merci provenienti da Paesi lontani ma anche come centro di esperienza formativa. > video
  10. 10. THE INTERNATIONAL PROPELLER CLUB PORT OF NAPLES Nasce nel 1923 a New York ed è un’associazione culturale mondiale che promuove la formazione, l’aggiornamento tecnico e la diffusione della cultura tra tutti i soggetti appartenenti alle categorie economiche e professionali legate alle attività marittime e dei trasporti nazionali ed internazionali. Il Propeller club Napoli nasce nel 1974 e conta oltre 150 soci; in Italia vi sono 21 Propeller clubs, distinti per area geografica, con un numero di soci complessivo superiore alle 1.000 unità.
  11. 11. Predisporrà per voi ragazzi visite guidate a bordo di unità navali militari, Guardiacoste d'altura e vedette costiere (senza navigazione), nonché visite alle strutture tecnico-logistiche presso il Comprensorio logistico di Capo Miseno; ed, eventualmente, proporrà percorsi storico/informativi inerenti la storia della “vela latina” attraverso visite al battello “Cuma” del “Laboratorio cumano” ed al “San Giuseppino o San Giuseppe I”, l'imbarcazione di Giovanni Ajmone Cat, del Museo del Mare di Bagnoli, entrambi ormeggiati nella baia di Capo Miseno. REPARTO TECNICO DI SUPPORTO GUARDIA DI FINANZA DI NISIDA > video
  12. 12. Ha tra i propri compiti istituzionali la salvaguardia della vita umana in mare e la tutela dell’ambiente marino e costiero. Vuole parlare a voi ragazzi di queste tematiche fondamentali e delle modalità attraverso le quali è possibile entrare a far parte della Forza Armata e del Corpo delle Capitanerie o intraprendere la carriera nella marina mercantile: il Mare come mezzo per diffondere la cultura marinaresca e per avvicinarsi in modo consapevole a tutte le attività ad esso connesse. CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO GUARDIA COSTIERA > video

×