Registrare un marchio comunitario
Valentina Apruzzi
20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
ILMARCHIO
Possono costituire oggetto di registrazione come marchio d'impresa
tutti i segni suscettibili di essere rapprese...
ILMARCHIO
Registrazione nazionale
Registrazione internazionale
Registrazione comunitaria
IL MARCHIO D’IMPRESA
www.oami.eur...
LAREGISTRAZIONE
Non registrabili:
• i segni privi di carattere distintivo
• denominazioni generiche di prodotti o servizi ...
• Consiste esclusivamente in segni divenuti di uso comune nel
linguaggio corrente o negli usi costanti del commercio;
• è ...
Durata:
10 anni dalla domanda di registrazione + rinnovi (periodi di 10 anni)
Decadenza:
• per un periodo di cinque anni, ...
IDIRITTI
• vietare ai terzi, di usare nell'attività economica:
a) un segno identico al marchio per prodotti o servizi iden...
OAMI
Denominativi
Figurativi (con o senza elementi verbali)
Tridimensionali (con o senza elementi verbali)
Di colore
Sonor...
OAMI
ITER
.
20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
OAMI
La parte terza ha un diritto anteriore (o più di uno) e ritiene che il
tuo, se registrato, entrerà in conflitto con t...
OAMI
La pubblicazione della registrazione è gratuita e viene completata dal
rilascio del certificato di registrazione.
Bis...
OAMI
Impresa operante in più di un paese dell'UE, un marchio comunitario
conferisce protezione in tutta l'Unione europea.
...
OAMI
Domanda on-line
Euro 900,00 (include 3 classi) + Euro 150 per ogni classe aggiuntiva
Domanda cartacea
Euro 1.050 (inc...
ADDRESS&CONTACT
Valentina Apruzzi
Avvocato e solicitor (UK)
Via S.Stefano, 50 - 40125 Bologna - Italy
www.pa-lex.com
Tel. ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Valentina Apruzzi - La registrazione di un marchio comunitario

439 views

Published on

L'intervento di Valentina Apruzzi intitolato "La registrazione di un marchio comunitario" all'evento Westarter International by Simpler [Bologna, 20 marzo 2014]

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
439
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Valentina Apruzzi - La registrazione di un marchio comunitario

  1. 1. Registrare un marchio comunitario Valentina Apruzzi 20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
  2. 2. ILMARCHIO Possono costituire oggetto di registrazione come marchio d'impresa tutti i segni suscettibili di essere rappresentati graficamente, in particolare le parole, compresi i nomi di persone, i disegni, le lettere, le cifre, i suoni, la forma del prodotto o della confezione di esso, le combinazioni o le tonalità cromatiche, purché siano atti a distinguere i prodotti o i servizi di un'impresa da quelli di altre imprese. (Art 7 CPI e Art. 2 della direttiva 2008/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio) Il vostro marchio è il simbolo grazie al quale i clienti e potenziali clienti vi riconoscono. Il marchio distingue il vostro prodotto o la vostra impresa da quelli della concorrenza. Registrando il marchio, potete proteggerlo e consolidarlo. In alcuni paesi è possibile ottenere la protezione anche se il marchio non è registrato, a condizione che sia usato. Tuttavia, è sempre consigliabile registrarlo per avere la migliore protezione. Last but not least….il marchio è un asset aziendale! IL MARCHIO D’IMPRESA 20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
  3. 3. ILMARCHIO Registrazione nazionale Registrazione internazionale Registrazione comunitaria IL MARCHIO D’IMPRESA www.oami.europa.eu 20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
  4. 4. LAREGISTRAZIONE Non registrabili: • i segni privi di carattere distintivo • denominazioni generiche di prodotti o servizi o indicazioni descrittive che ad essi si riferiscono (specie, qualità, quantità, destinazione etc..) • i segni costituiti esclusivamente da: i) forma imposta dalla natura stessa del prodotto; ii) forma del prodotto necessaria per ottenere un risultato tecnico; iii) forma che dà un valore sostanziale al prodotto; • i marchi di impresa contrari all’ordine pubblico o al buon costume; • i marchi di impresa che possono indurre in errore il pubblico, per esempio circa la natura, la qualità o la provenienza geografica del prodotto o del servizio; • Non registrabili ai sensi della Convenzione di Parigi I REQUISITI 20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
  5. 5. • Consiste esclusivamente in segni divenuti di uso comune nel linguaggio corrente o negli usi costanti del commercio; • è identico a un marchio di impresa anteriore e se i prodotti o servizi per cui il marchio di impresa è stato richiesto o è stato registrato sono identici a quelli per cui il marchio di impresa anteriore è tutelato; • se l’identità o la somiglianza di detto marchio di impresa col marchio di impresa anteriore e l’identità o somiglianza dei prodotti o servizi contraddistinti dai due marchi di impresa può dar adito a un rischio di confusione per il pubblico comportante anche un rischio di associazione tra il marchio di impresa e il marchio di impresa anteriore. I REQUISITI LAREGISTRAZIONE 20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
  6. 6. Durata: 10 anni dalla domanda di registrazione + rinnovi (periodi di 10 anni) Decadenza: • per un periodo di cinque anni, senza un valido motivo, il marchio non è stato oggetto di un uso effettivo nella Comunità; • per l'attività o l'inattività del suo titolare, il marchio è divenuto la denominazione commerciale abituale del prodotto o del servizio per il quale è registrato; • il marchio può indurre il pubblico in errore, in particolare per quanto riguarda la natura, la qualità o la provenienza geografica del prodotto o del servizio; • il titolare del marchio non soddisfa più le condizioni che gli consentono di agire in qualità di titolare del marchio comunitario. DURATA E DECADENZA LAREGISTRAZIONE 20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
  7. 7. IDIRITTI • vietare ai terzi, di usare nell'attività economica: a) un segno identico al marchio per prodotti o servizi identici a quelli per cui esso e' stato registrato; b) un segno identico o simile al marchio registrato, per prodotti o servizi identici o affini, se possa determinarsi un rischio di confusione; c) un segno identico o simile al marchio registrato per prodotti o servizi anche non affini, se il marchio registrato goda nello stato di rinomanza e se l'uso del segno senza giusto motivo consente di trarre indebitamente vantaggio dal carattere distintivo o dalla rinomanza del marchio o reca pregiudizio agli stessi. • vietare ai terzi di apporre il segno sui prodotti o sulle loro confezioni; di offrire i prodotti, di immetterli in commercio o di detenerli a tali fini, oppure di offrire o fornire i servizi contraddistinti dal segno; di importare o esportare prodotti contraddistinti dal segno stesso; di utilizzare il segno nella corrispondenza commerciale e nella pubblicità. I DIRITTI: USO ESCLUSIVO 20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
  8. 8. OAMI Denominativi Figurativi (con o senza elementi verbali) Tridimensionali (con o senza elementi verbali) Di colore Sonori Altri (es movimento windows) TIPOLOGIA MARCHI “DUCATI” 20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
  9. 9. OAMI ITER . 20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
  10. 10. OAMI La parte terza ha un diritto anteriore (o più di uno) e ritiene che il tuo, se registrato, entrerà in conflitto con tale diritto. Per evitare che il tuo marchio venga registrato, le parti terze in questione devono presentare opposizione compilando un modulo e pagando una tassa di 350 EUR. Un'opposizione può essere depositata entro tre mesi dalla pubblicazione di un marchio. Una richiesta di MC su cinque è oggetto di opposizione da parte di titolari di marchi già presenti sul mercato. Procedura in contraddittorio tra le parti. Decisione UAMI Opposizione (diritto anteriore o impedimento assoluto) 20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
  11. 11. OAMI La pubblicazione della registrazione è gratuita e viene completata dal rilascio del certificato di registrazione. Bisogna scaricare il certificato due giorni dopo la pubblicazione. Non viene rilasciata alcuna copia cartacea del certificato di registrazione. (possono essere richieste copie autenticate o non autenticate del certificato di registrazione per rivendicare la priorità se necessario). Registrazione 20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
  12. 12. OAMI Impresa operante in più di un paese dell'UE, un marchio comunitario conferisce protezione in tutta l'Unione europea. Diritto protezione in tutti gli Stati membri dell'UE con un'unica registrazione. Formula del "tutto o niente": o si ottiene un marchio comunitario per tutti gli Stati membri o non lo si ottiene affatto. Possibilità di estensione internazionale La tutela comunitaria OMPI: Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale 20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
  13. 13. OAMI Domanda on-line Euro 900,00 (include 3 classi) + Euro 150 per ogni classe aggiuntiva Domanda cartacea Euro 1.050 (include 3 classi) + Euro 150 per ogni classe aggiuntiva Estensione internazionale Euro 300,00 + Tasse OMPI (calcolatore) Tasse 20 marzo 2014 – Barcamp Westarter International
  14. 14. ADDRESS&CONTACT Valentina Apruzzi Avvocato e solicitor (UK) Via S.Stefano, 50 - 40125 Bologna - Italy www.pa-lex.com Tel. +39 051 0930400 - Fax +39 051 0930409 Valentina.apruzzi@pa-lex.com Disclaimer: il presente documento è redatto a soli fini di prima informazione in relazione a quanto ne costituisce oggetto e, nonostante la cura adoperata nella sua predisposizione, Princivalle Apruzzi Danielli – Studio Legale non ne garantisce in nessun modo l’accuratezza o la completezza o il successivo aggiornamento. E’ finalizzato alla lettura da parte dei soli destinatari. E’ vietato farne copia, cederlo o comunque diffonderlo senza il consenso esplicito di Princivalle Apruzzi Danielli – Studio Legale.

×