SlideShare a Scribd company logo
1 of 14
1984 George
Orwell
Emanuele Paolella 3E
1984 di George Orwell è un romanzo
distopico pubblicato nel 1949 che ci
presenta una società controllata dal
Grande Fratello, il leader onnipotente
del Partito, che esercita un controllo
totale sui cittadini attraverso la
manipolazione della verità, la
distruzione della privacy e la
repressione della libertà di pensiero.
La storia è ambientata in un futuro
prossimo, in un mondo dove la realtà
viene costantemente manipolata dal
Partito e dove il passato viene
cancellato e riscritto per adattarsi ai
bisogni del presente. Winston Smith,
il protagonista del romanzo, è un
impiegato del Ministero della Verità
incaricato di riscrivere la storia per
adattarla alla versione ufficiale del
Partito.
Winston non è soddisfatto della sua vita. Sente il
bisogno di ribellarsi al sistema oppressivo in cui vive
e di cercare una verità che non gli viene mai
mostrata. Incontra una donna di nome Julia, che
condivide i suoi desideri di libertà e insieme iniziano
una relazione clandestina.
L'ascesa del Grande Fratello e del
Partito non può essere fermata, e
Winston e Julia finiscono per essere
scoperti e torturati dal Ministero
dell'Amore. Alla fine del romanzo,
Winston si ritrova completamente
piegato al volere del Partito,
accettando la sua falsa realtà e
amando il Grande Fratello. La storia si
conclude con la celebre frase
"2+2=5", simbolo dell'assoluta
sottomissione della mente umana al
potere del Partito.
Uno dei meriti del romanzo di Orwell è
la sua capacità di rappresentare
l'assoluta sottomissione della mente
umana al potere, attraverso la
descrizione accurata e dettagliata della
società totalitaria che fa sentire al
lettore come se stesse vivendo in quella
realtà. Il suo stile di scrittura è chiaro,
incisivo e coinvolgente, e le sue
descrizioni dei personaggi sono vivaci e
realistiche.
Inoltre, 1984 è un romanzo che
continua ad avere una grande
rilevanza oggi, specialmente in
un'epoca in cui la sorveglianza
digitale e la manipolazione dei
media sono diventati una
preoccupazione quotidiana per
molti. Il romanzo di Orwell ci
mette in guardia sulla possibilità
di una società governata da un
governo totalitario che controlla
ogni aspetto della nostra vita.
A testimonianza della contemporaneità
della questione trattata sono state
recentemente mosse critiche, come si
apprende da un recente articolo del
quotidiano britannico Daily Telegraph,
ai libri scritti dal famoso romanziere
Roald Dahl, di fatti sono state apportate
modifiche nelle parti dei romanzi per
bambini in cui l'autore, morto nel 1990,
utilizzava espressioni ritenute razziste,
grassofobiche e misogine, per rendere
il linguaggio più inclusivo.
Queste tematiche si
ripercuotono anche in ambito
politico (partito di cui si parla in
"1984") poiché molto
contemporanee, tanto che
richiamano l'attenzione del
nostro attuale Vicepresidente
del Consiglio dei ministri della
Repubblica italiana Matteo
Salvini che dedica a proposito
un post sulla sua pagina
Instagram.
Tuttavia, una critica che potrebbe essere mossa a 1984 è
che talvolta il romanzo può risultare un po' troppo
pessimista, privo di qualsiasi speranza per l'umanità.
Anche se la società descritta da Orwell è chiaramente una
distopia, alcune persone potrebbero trovarlo troppo
opprimente e privo di qualsiasi possibile soluzione o via
d'uscita.
A questo romanzo possiamo collegare
canzoni e film come la canzone "The
Devil in I" degli Slipknot che parla di
una rabbia nascosta che verrà mostrata,
delle decisioni che non possono essere
prese, che solo alcuni sono destinati a
sopravvivere e che all'interno si ha un
essere pronto a ribellarsi. Per quanto
riguarda i film, possiamo collegarvi la
saga di Hunger Games che invece tratta
di 24 ragazzi posti in un campo
controllati da poteri sovraordinati che
devono combattere per sopravvivere
dove l'ultimo rimasto/a vince.
In conclusione, tenendo in considerazione che tratta argomenti strettamente
attuali e che da un visione totalitaria di una società devastata che potrebbe essere
quella di un possibile futuro, mi sento di consigliare la lettura di questo libro a
chi è interessato ad argomenti riguardanti la politica e l' attualità e persone di
natura speranzose fino all'ultimo che qualcosa possa cambiare.
GRAZIE PER
L'ATTENZIONE

More Related Content

Similar to 1984_George_Orwell_Emanuele_Paolella.pptx

Fahrenheit 451
Fahrenheit 451Fahrenheit 451
Fahrenheit 451Cy91
 
Moll flanders di daniel defoe
Moll flanders di daniel defoeMoll flanders di daniel defoe
Moll flanders di daniel defoenonloso1241242
 
IL BATTITO OSCURO DEL MONDO | Intervista a Luca Quarin
IL BATTITO OSCURO DEL MONDO | Intervista a Luca QuarinIL BATTITO OSCURO DEL MONDO | Intervista a Luca Quarin
IL BATTITO OSCURO DEL MONDO | Intervista a Luca QuarinItaliandirectory
 
“Il Canaro” di Luca Moretti
“Il Canaro” di Luca Moretti “Il Canaro” di Luca Moretti
“Il Canaro” di Luca Moretti redazione gioianet
 
Madame Bovary VS Fight Club
Madame Bovary VS Fight ClubMadame Bovary VS Fight Club
Madame Bovary VS Fight ClubZappapierluigi
 
CALVINO IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO.ppt
CALVINO IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO.pptCALVINO IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO.ppt
CALVINO IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO.pptMassimilianoCanan
 
Biblioteca autogestita
Biblioteca autogestitaBiblioteca autogestita
Biblioteca autogestitaLoredana Leoni
 
Paper 1 - V for Vendetta
Paper 1 - V for VendettaPaper 1 - V for Vendetta
Paper 1 - V for VendettaAllen Themis
 
Presentazione Pelicula @ Bookstop Libri&Coffee Brescia
Presentazione Pelicula @ Bookstop Libri&Coffee BresciaPresentazione Pelicula @ Bookstop Libri&Coffee Brescia
Presentazione Pelicula @ Bookstop Libri&Coffee BresciaAndrea Cabassi
 
KARL POPPER E I NEMICI DELLA DEMOCRAZIA.pptx
KARL POPPER E I NEMICI DELLA DEMOCRAZIA.pptxKARL POPPER E I NEMICI DELLA DEMOCRAZIA.pptx
KARL POPPER E I NEMICI DELLA DEMOCRAZIA.pptxLICEO PARINI MILANO
 

Similar to 1984_George_Orwell_Emanuele_Paolella.pptx (20)

Fahrenheit 451
Fahrenheit 451Fahrenheit 451
Fahrenheit 451
 
Sag 01 2013
Sag 01 2013Sag 01 2013
Sag 01 2013
 
Sag 07 2011
Sag 07 2011Sag 07 2011
Sag 07 2011
 
Moll flanders di daniel defoe
Moll flanders di daniel defoeMoll flanders di daniel defoe
Moll flanders di daniel defoe
 
IL BATTITO OSCURO DEL MONDO | Intervista a Luca Quarin
IL BATTITO OSCURO DEL MONDO | Intervista a Luca QuarinIL BATTITO OSCURO DEL MONDO | Intervista a Luca Quarin
IL BATTITO OSCURO DEL MONDO | Intervista a Luca Quarin
 
Sag 04 2012
Sag 04 2012Sag 04 2012
Sag 04 2012
 
Sag 11 2013
Sag 11 2013Sag 11 2013
Sag 11 2013
 
Sag 07 2013
Sag 07 2013Sag 07 2013
Sag 07 2013
 
Sag 09 2011
Sag 09 2011Sag 09 2011
Sag 09 2011
 
“Il Canaro” di Luca Moretti
“Il Canaro” di Luca Moretti “Il Canaro” di Luca Moretti
“Il Canaro” di Luca Moretti
 
Madame Bovary VS Fight Club
Madame Bovary VS Fight ClubMadame Bovary VS Fight Club
Madame Bovary VS Fight Club
 
CALVINO IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO.ppt
CALVINO IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO.pptCALVINO IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO.ppt
CALVINO IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO.ppt
 
Narr 2-2012
Narr 2-2012Narr 2-2012
Narr 2-2012
 
Biblioteca autogestita
Biblioteca autogestitaBiblioteca autogestita
Biblioteca autogestita
 
Paper 1 - V for Vendetta
Paper 1 - V for VendettaPaper 1 - V for Vendetta
Paper 1 - V for Vendetta
 
Sag 01 2011
Sag 01 2011Sag 01 2011
Sag 01 2011
 
N 16 febbraio 2012
N 16 febbraio 2012N 16 febbraio 2012
N 16 febbraio 2012
 
N 16 febbraio 2012
N 16 febbraio 2012N 16 febbraio 2012
N 16 febbraio 2012
 
Presentazione Pelicula @ Bookstop Libri&Coffee Brescia
Presentazione Pelicula @ Bookstop Libri&Coffee BresciaPresentazione Pelicula @ Bookstop Libri&Coffee Brescia
Presentazione Pelicula @ Bookstop Libri&Coffee Brescia
 
KARL POPPER E I NEMICI DELLA DEMOCRAZIA.pptx
KARL POPPER E I NEMICI DELLA DEMOCRAZIA.pptxKARL POPPER E I NEMICI DELLA DEMOCRAZIA.pptx
KARL POPPER E I NEMICI DELLA DEMOCRAZIA.pptx
 

More from Emanuele

Quarzite.pptx
Quarzite.pptxQuarzite.pptx
Quarzite.pptxEmanuele
 
Steve_Jobs.pptx
Steve_Jobs.pptxSteve_Jobs.pptx
Steve_Jobs.pptxEmanuele
 
Colosseo.pptx
Colosseo.pptxColosseo.pptx
Colosseo.pptxEmanuele
 
Filosofia.pptx
Filosofia.pptxFilosofia.pptx
Filosofia.pptxEmanuele
 
Siderite_e_Rame.pptx
Siderite_e_Rame.pptxSiderite_e_Rame.pptx
Siderite_e_Rame.pptxEmanuele
 
Emanuele_Paolella_educazione_civica_power_point_ultimato - Copia.pptx
Emanuele_Paolella_educazione_civica_power_point_ultimato - Copia.pptxEmanuele_Paolella_educazione_civica_power_point_ultimato - Copia.pptx
Emanuele_Paolella_educazione_civica_power_point_ultimato - Copia.pptxEmanuele
 
Le_Netiquette.pptx
Le_Netiquette.pptxLe_Netiquette.pptx
Le_Netiquette.pptxEmanuele
 

More from Emanuele (12)

home.pptx
home.pptxhome.pptx
home.pptx
 
Quarzite.pptx
Quarzite.pptxQuarzite.pptx
Quarzite.pptx
 
Steve_Jobs.pptx
Steve_Jobs.pptxSteve_Jobs.pptx
Steve_Jobs.pptx
 
Colosseo.pptx
Colosseo.pptxColosseo.pptx
Colosseo.pptx
 
Strade.pptx
Strade.pptxStrade.pptx
Strade.pptx
 
LAZIO.pptx
LAZIO.pptxLAZIO.pptx
LAZIO.pptx
 
Storia.pptx
Storia.pptxStoria.pptx
Storia.pptx
 
Filosofia.pptx
Filosofia.pptxFilosofia.pptx
Filosofia.pptx
 
fisica.pdf
fisica.pdffisica.pdf
fisica.pdf
 
Siderite_e_Rame.pptx
Siderite_e_Rame.pptxSiderite_e_Rame.pptx
Siderite_e_Rame.pptx
 
Emanuele_Paolella_educazione_civica_power_point_ultimato - Copia.pptx
Emanuele_Paolella_educazione_civica_power_point_ultimato - Copia.pptxEmanuele_Paolella_educazione_civica_power_point_ultimato - Copia.pptx
Emanuele_Paolella_educazione_civica_power_point_ultimato - Copia.pptx
 
Le_Netiquette.pptx
Le_Netiquette.pptxLe_Netiquette.pptx
Le_Netiquette.pptx
 

1984_George_Orwell_Emanuele_Paolella.pptx

  • 2. 1984 di George Orwell è un romanzo distopico pubblicato nel 1949 che ci presenta una società controllata dal Grande Fratello, il leader onnipotente del Partito, che esercita un controllo totale sui cittadini attraverso la manipolazione della verità, la distruzione della privacy e la repressione della libertà di pensiero.
  • 3. La storia è ambientata in un futuro prossimo, in un mondo dove la realtà viene costantemente manipolata dal Partito e dove il passato viene cancellato e riscritto per adattarsi ai bisogni del presente. Winston Smith, il protagonista del romanzo, è un impiegato del Ministero della Verità incaricato di riscrivere la storia per adattarla alla versione ufficiale del Partito.
  • 4. Winston non è soddisfatto della sua vita. Sente il bisogno di ribellarsi al sistema oppressivo in cui vive e di cercare una verità che non gli viene mai mostrata. Incontra una donna di nome Julia, che condivide i suoi desideri di libertà e insieme iniziano una relazione clandestina.
  • 5. L'ascesa del Grande Fratello e del Partito non può essere fermata, e Winston e Julia finiscono per essere scoperti e torturati dal Ministero dell'Amore. Alla fine del romanzo, Winston si ritrova completamente piegato al volere del Partito, accettando la sua falsa realtà e amando il Grande Fratello. La storia si conclude con la celebre frase "2+2=5", simbolo dell'assoluta sottomissione della mente umana al potere del Partito.
  • 6. Uno dei meriti del romanzo di Orwell è la sua capacità di rappresentare l'assoluta sottomissione della mente umana al potere, attraverso la descrizione accurata e dettagliata della società totalitaria che fa sentire al lettore come se stesse vivendo in quella realtà. Il suo stile di scrittura è chiaro, incisivo e coinvolgente, e le sue descrizioni dei personaggi sono vivaci e realistiche.
  • 7. Inoltre, 1984 è un romanzo che continua ad avere una grande rilevanza oggi, specialmente in un'epoca in cui la sorveglianza digitale e la manipolazione dei media sono diventati una preoccupazione quotidiana per molti. Il romanzo di Orwell ci mette in guardia sulla possibilità di una società governata da un governo totalitario che controlla ogni aspetto della nostra vita.
  • 8. A testimonianza della contemporaneità della questione trattata sono state recentemente mosse critiche, come si apprende da un recente articolo del quotidiano britannico Daily Telegraph, ai libri scritti dal famoso romanziere Roald Dahl, di fatti sono state apportate modifiche nelle parti dei romanzi per bambini in cui l'autore, morto nel 1990, utilizzava espressioni ritenute razziste, grassofobiche e misogine, per rendere il linguaggio più inclusivo.
  • 9. Queste tematiche si ripercuotono anche in ambito politico (partito di cui si parla in "1984") poiché molto contemporanee, tanto che richiamano l'attenzione del nostro attuale Vicepresidente del Consiglio dei ministri della Repubblica italiana Matteo Salvini che dedica a proposito un post sulla sua pagina Instagram.
  • 10.
  • 11. Tuttavia, una critica che potrebbe essere mossa a 1984 è che talvolta il romanzo può risultare un po' troppo pessimista, privo di qualsiasi speranza per l'umanità. Anche se la società descritta da Orwell è chiaramente una distopia, alcune persone potrebbero trovarlo troppo opprimente e privo di qualsiasi possibile soluzione o via d'uscita.
  • 12. A questo romanzo possiamo collegare canzoni e film come la canzone "The Devil in I" degli Slipknot che parla di una rabbia nascosta che verrà mostrata, delle decisioni che non possono essere prese, che solo alcuni sono destinati a sopravvivere e che all'interno si ha un essere pronto a ribellarsi. Per quanto riguarda i film, possiamo collegarvi la saga di Hunger Games che invece tratta di 24 ragazzi posti in un campo controllati da poteri sovraordinati che devono combattere per sopravvivere dove l'ultimo rimasto/a vince.
  • 13. In conclusione, tenendo in considerazione che tratta argomenti strettamente attuali e che da un visione totalitaria di una società devastata che potrebbe essere quella di un possibile futuro, mi sento di consigliare la lettura di questo libro a chi è interessato ad argomenti riguardanti la politica e l' attualità e persone di natura speranzose fino all'ultimo che qualcosa possa cambiare.