Information Design - lesson at NABA 23.11.2011

767 views

Published on

A presentation to explore the Information Design processes through the study of graphic solutions, inspirations and case studies.

La relazione indagherà i processi di Information Design attraverso lo studio di approcci grafici, soluzioni, ispirazioni e casi di studio.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
767
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
95
Actions
Shares
0
Downloads
25
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Information Design - lesson at NABA 23.11.2011

  1. 1. 1 .201 3.11 no 2 A, Mila NAB ri @ bieID a Bar Elisinformationdesignefficacia ed esteticanellacomunicazione
  2. 2. informationdesign definitionintro “la traduzione di dati complessi, disorganizzati e non strutturati in informazione altamente significativa”
  3. 3. uses *segnali stradali *mappe *brochure *siti web *libretti d’istruzioniID *modulistica *musei dell’arte e della scienza *aeroporti e stazioniinformation *centri commercialidesign *libri *riviste e giornali
  4. 4. n atio m forgn in si orientation deuses“il fenomeno modernodell’espansione, in tuttii campi, ha superato leumane capacità dicomprensione e il singo-lo individuo deve poterfare affidamento suimmagini schematiche”
  5. 5. n atio m forgn in si orientation deuses “in un mondo infinitamente complesso il segno fornisce messaggi organizzati, univoci e universali”
  6. 6. n atio m forgn in si orientation deuses mappa= articolazione origine visibile di uno di spazio, di un una tempo mappa organizzato o in cui accade qualcosa
  7. 7. informationdesign exhibition National WW1 Museum, Kansas Citylanguages
  8. 8. information “Rendi tutto il più semplice possibile,design ma non banale.” Albert Einsteinintro ELEMENTI per UN BUON INFORMATION DESIGN: * capacità di leggere l’ambiente * rispetto del contenuto * approccio orientato al destinatario
  9. 9. Walt Disney’s 1957 Creative Map start
  10. 10. information how to manage informationdesign “Le mappe concettuali sono uno strumento grafico per rappresen-process tare informazione e conoscenza, teorizzato da Joseph Novak, negli anni Settanta. Servono per rappre- sentare in un grafico le proprie co- “Una mappa mentale è una forma di noscenze intorno ad un argomento rappresentazione gerarchico-associativa secondo un principio cognitivo di del pensiero teorizzata dal cognitivista tipo costruttivista.” inglese Tony Buzan”. WIKIPEDIA, the free encyclopedia
  11. 11. endMap of the Future, Wired 2010
  12. 12. toolkit * elementi grafici * colore * tipografia * scala * pesoID * struttura * fotografie * illustrazioni * caratteristiche del supportoinformation (ex: carta/tipologia/piegaturedesign o touch screen/interattività o suono)
  13. 13. n matio forgn in si detoolsicons Greenpeace UK ADV campaign against FADS
  14. 14. m forgn atio n illustration in si detoolsShout Design Associates, UK by Mark Benham
  15. 15. m forgn atio n illustration in si detools
  16. 16. n matio graphic elements forgn in si detools
  17. 17. n matio grouping forgn in si detools
  18. 18. information matio n illustration structure forgn in sidesign detoolslinguaggi American Istitute of Architects California Council
  19. 19. n matio scale and weight forgn in si detools
  20. 20. n matio scale and weight forgn in si detools
  21. 21. n matio type styling forgn in si detools bodoni futura
  22. 22. n matio type styling forgn in si detools
  23. 23. n matio color forgn in si detools Bauhaus Dessau, City of Dessau by Designhelden
  24. 24. n matio color forgn in si detools L.A. Institute of Architecture and Design Catalogue
  25. 25. experts * graphic designers * architects * product designers * information designers * researchersID * designers .....informationdesign
  26. 26. n matio forgn in si decasestudies Centre Culturel Français d’Alger by Chsristophe Jacquet akaToffe
  27. 27. n matio forgn in si de Berlin - City in Space project, Vice Versa Verlagcasestudies
  28. 28. n matio forgn in si decasestudies Wired Graphic design by Nicholas Felton
  29. 29. n matio forgn in si dal pensiero all’immagine deorigins
  30. 30. n m forgn in si atio originI dell’ABC detools dal pittogramma al segno fonetico sillabico
  31. 31. n m forgn in si atio originI dell’ABC detools dal pittogramma al segno fonetico letterale
  32. 32. m forgn atio n tipografia in si de e spiritotools dei tempi
  33. 33. n m forgn in si atio tipografia de e spiritotools dei tempi
  34. 34. n m forgn in si atio tipografia de e spiritotools dei tempi
  35. 35. n m forgn in si atio scrittura filosofica detools I-CHING cielo/yang terra/yin
  36. 36. informationdesign REQUISITI PER UN BUONintro INFORMATION DESIGN: *passione per le domande *occhio per il dettaglio Psicologi ed esperti *immaginazione nella percezione umana ci dicono che gli esseri umani *empatia assorbono dati *capacità di osservazione attraverso i sensi e li trasformano in qualcosa di memorabile e significativo. Questo può diventare conoscenza permanente.

×