Catalogo esi 2012

867 views

Published on

Leader globale per la formazione nel Project Management e nella Business Analysis, ESI International supporta professionisti e manager nella gestione di progetti, contratti, requisiti e vendors dal 1981.
L’azienda è infatti specializzata in Project Management, Business Analysis, Programme Management, Contract Management e Business Skills.
Più di un milione di professional e 1100 clienti worldwide si sono rivolti a ESI per migliorare il loro modo di gestire i progetti, grazie a un ampia gamma di programmi di apprendimento, modalità, linguaggi e approcci offerti, che hanno contribuito a posizionare ESI come provider di formazione di alto livello.


Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
867
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Catalogo esi 2012

  1. 1. ESI International - Italia Catalogo corsi 2012 Leading Project Management and Business Analysis Training Provider Più di 1.000.000 di manager si sono formati con ESI International n Project Management: i corsi fondamentali n Project Management: i corsi complementari n I corsi di Business Skills n Project Management: corsi avanzati e specialistici n I corsi di Business Analysis per Project Manager e Business Analyst n Preparazione per le certificazione PMI® e IIBA® n Associate e Master Certificate rilasciati dalla George Washington UniversityPer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  2. 2. Calendario Corsi 2012 interattivo Code Pag. gg MAG GIU LUG SET OTT NOV DIC Project Management: i corsi fondamentali P078 Project Management Fundamentals 5 3 8-10 9-11* 27-29 P240 Project Leadership Management & Communications 6 3 28-30 9-11 P080 Scheduling & Cost Control 7 4 14-17 8-11 P122 Tecniche e strumenti di Risk Management 8 3 19-21 6-8 P123 IT Project Management 9 3 11-13* 2-4 10-12 Project Management:i corsi complementari P241 Agile Project Management 10 2 6-7 13-14 P315 Come costruire il PMO 11 2 2-3 P128 Tecniche di negoziazione per Project Manager 12 disponibile solo nella modalità inCompany I corsi di Business Skills P349 Budget & Financial Management 13 3 13-15 Project Management: corsi avanzati e specialistici P318 Programme Management 14 disponibile solo nella modalità inCompany P446 Managing Contracts 15 disponibile solo nella modalità inCompany Business Analysis per Project Manager e Business Analyst P396 Fondamenti di Business Analysis 16 3 5-7 16-18 P419 Come Raccogliere e Documentare i Requisiti Utente 17 4 25-28 19-22 P442 Process Modelling Management 18 3 26-28 P492 Tecniche di Facilitazione per lo Sviluppo dei Requisiti 19 2 23-24 P469 Sviluppare Il Business Case 20 2 25-26 P480 CBAP Exam Preparation ® 21 disponibile solo nella modalità inCompany Preparazione per la certificazione PMI ® P185 PMP® Exam Preparation 22 3+2 22-24 4-5 21-23 12-13La sede principale dei corsi è Milano tranne che per quelli contrassegnati * che è Roma. Sconto speciale del 5% sull’iscrizione FORMAZIONE FINANZIATA! ai corsi utilizzando il codice CAT-ESI. RISPARMIA fino al 100% o ont ale Questa promozione, non cumulabile grazie ai Fondi Interprofessionali Sc eci con altre promozioni o sconti in corso, per la Formazione. sp è applicabile sul prezzo attuale al momento dell’iscrizione ai corsi 2012. Per informazioni: Tel. 02.83847.624 formazione-finanziata@iir-italy.it Formazione in aula Per informazioni e iscrizioni ai corsi erogati in modalità in Aula contattare: Marco Cattaneo Sala: tel. 02.83847.201 > email: marco.cattaneo@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute2 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  3. 3. ESI Internationalcompie 30 anni....e nasce in Italia! interattivoDa 30 anni ESI International supporta le aziende egli individui nella gestione dei progetti e nell’analisidi business. IndiceESI International è infatti leader globale per la La formazione e i Partner ESI 4formazione in Project Management, Business Project Management: i corsi fondamentaliAnalysis, Programme Management, ContractManagement e Business Skills. Project Management Fundamentals 5 Project Leadership Management & Communications 6Azienda americana con headquarter in Arlington,VA, ESI International ha più di 25 uffici dislocati in Scheduling & Cost Control 7tutto il mondo, 400 impiegati e oltre 600 formatori, Tecniche e strumenti di Risk Management 8esperti e consulenti che apportano la propria IT Project Management 9esperienza pratica, acquisita in contestiinternazionali, a favore dei clienti ESI. Project Management:i corsi complementari Agile Project Management 10Più di un milione di professional e 1.100 clientiworldwide si sono rivolti a ESI International per Come costruire il PMO 11migliorare il loro modo di gestire i progetti, grazie a Tecniche di negoziazione per Project Manager 12un’ampia gamma di programmi di apprendimento,modalità, linguaggi e approcci offerti, che hanno I corsi di Business Skillscontribuito a posizionare ESI International come Budget & Financial Management 13provider di formazione di alto livello. Project Management: corsi avanzati e specialisticiESI International e Istituto Internazionale di Ricerca Programme Management 14sono parte del Gruppo Informa plc(www.informa.com), società quotata allo Stock Managing Contracts 15Exchange di Londra e leader nel mondo della Business Analysis per Project Manager e Business Analystbusiness-to-business communication. Fondamenti di Business Analysis 16I numeri di Informa: impiega 7.000 dipendenti, Come Raccogliere e Documentare i Requisiti Utente 17conta 150 uffici in 40 paesi, ha sviluppato oltre Process Modelling Management 189.000 eventi all’anno e pubblica 40.000 volumi epubblicazioni su molteplici argomenti di business. Tecniche di Facilitazione per lo Sviluppo dei Requisiti 19 Sviluppare Il Business Case 20Da quest’anno ESI International è presente in Italia CBAP Exam Preparation ® 21con un’offerta completa di prodotti e servizinell’ambito del Project Management e della Preparazione per la certificazione PMI ®Business Analysis, erogati nelle modalità: PMP® Exam Preparation 22in Aula - inCompany - e-training. ESI Corporate Training - in Company 23Siamo quindi lieti di presentarvi il catalogo corsi ESI Online 24di quest’anno. ESI & PMI 25Cordiali saluti ESI e IIBA 26 ESI & GWU (George Washington University) 27Cristina FerrarottiProject Leader ESI International ItaliaPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 3
  4. 4. LA FORMAZIONE E I PARTNER ESI La Formazione e i Partner ESI Training d’eccellenza La nostra formazione offre corsi specialistici di e programmi di alta qualità sviluppo professionale relativi alle principali tematiche di business. Il training altamente qualificato, la metodologia esclusiva e il supporto di una infrastruttura globale garantiscono alle aziende clienti di I docenti ESI sviluppare skills e competenze di elevato I formatori e i consulenti Esi sono esperti spessore per i propri manager, di implementare estremamente qualificati in ambito Project piani strategici e incrementare l’efficacia dei Management, Programme Management, Business propri sistemi e processi interni. Analysis e Business Skills. Hanno acquisito una I contenuti sempre up-to-date, soggetti a un pluriennale esperienza nella consulenza e esame rigoroso e adattati per riflettere pratiche realizzazione di progetti e nella erogazione di e esigenze in continua evoluzione hanno formazione manageriale. contribuito a creare una forte tradizione di I nostri docenti sono il fondamento della nostra eccellenza accanto alla reputazione di azienda organizzazione e senza di loro non saremmo in leader nella formazione e consulenza su grado di offrire l’alta qualità di apprendimento di Project Management e Business Analysis. cui siamo orgogliosi. I Partner ESI Per quasi 30 anni, ESI International ha siglato accordi di partnership con alcune delle più importanti e influenti organizzazioni nell’ambito del Project Management e della Business Analysis. Le nostre partnership hanno un obiettivo primario: aumentare i vantaggi che possiamo offrire ai nostri clienti. Abbiamo varie tipologie di partnership e siamo orgogliosi del lavoro che stiamo realizzando con loro. Project Management Institute (PMI®) ESI è Registered Education Provider (REP) del PMI® e lavora con le più grandi associazioni di Project Management nel mondo. Grazie a queste partnership ESI eroga corsi di Project Management e Business Analysis che hanno validità come Contact Hours, prerequisito formativo per la certificazione PMP® e CBAP®. I Project Manager certificati PMP® e CABAP® che frequentano i corsi ESI possono ottenere i PDU® (Professional Developments Unit), indispensabili per mantenere nel tempo la certificazione stessa. Il numero di ESI come Register Education Provider del PMI® è 1038. The George Washington University In qualità di partner accademico di ESI, The George Washington University (GWU) esamina, valida e certifica il contenuto e le metodologie didattiche dei nostri corsi e programmi. I certificati ESI sono assegnati in collaborazione con The George Washington University School of Business. International Institute of Business Analysis (IIBA®) ESI collabora con IIBA® sin dall’inizio della sua costituzione. Siamo uno Founding Sponsor e un Endorsed Education Provider (EEP™). ESI è orgogliosa di essere un Charter Endorsed Education Provider (EEP™) dell’International Institute of Business Analysis (IIBA®). PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 4 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  5. 5. Project Management PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Fundamental Approfondire i concetti fondamentali di project management. Apprendere tutto ciò che è indispensabile per gestire con successo i propri progetti. Questo corso è ideale per: n ottenere miglioramenti immediati nel vostro lavoro n fare esperienza a partire da un progetto completo, analizzato dall’inizio alla fineObiettivi dalle prime fasi di definizione dei » Pianificare i rischi requisiti del progetto, allo sviluppo » Pianificare le fornituren Acquisire le competenze, della work breakdown structure, al » Pianificare la comunicazione e la qualità i concetti e le tecniche controllo delle modifiche del progetto, fondamentali di project fino alla chiusura. Realizzare il progetto management » Le Baseline » Sviluppare il team del progetton Allineare i goal e gli obiettivi di Programma » L’organizzazione e le strutture del team progetto ai bisogni degli » Gestire il cambiamento stakehoder Introduzione al Project Management » Gestire i rischin Sviluppare una WBS (Work » Che cosa sono i “progetti”? » Performance Reporting Breakdown Structure) » Perché il project management? » Le riserve » Il ciclo di vita del progetton Fissare obiettivi realistici e » Le Influenze » Verificare e monitorare le performance misurabili e assicurare risultati del progetto » Gli Stakeholder chiave positivi » Earned Value » I gruppi dei processi di projectn Stimare i costi e i tempi di » I costi sostenuti (sunk cost) management progetto utilizzando tecniche » Le responsabilità del project manager Chiudere il progetto semplici e comprovate Avviare il progetto » Verificare l’ambito e accettazione deln Stabilire un sistema di controllo e cliente » Comprendere il ruolo del senior monitoraggio attendibile » La chiusura amministrativa e contrattuale management » Trasferire le lesson learned ai progetti » Assessment dei bisogni futuriOverview » La selezione del progetto - costi/benefici » Present Value (PV) e Net present ValueProject Management Fundamentals è un (NPV)corso base fondamentale e un ottimo » Costruire obiettivi efficaci (SMART)punto di partenza per il vostro sviluppo » Sviluppare i requisiti PMBOK® Guide Knowledge Areasprofessionale. Al termine del corso saretein grado di: » Il ProjectCharter » Il documento dei requisiti del progetto ∂∑∏π∫ªºΩæ» acquisire le competenze, la conoscenza Maggiori dettagli a pag. 25 e gli strumenti di cui avete bisogno per Pianificare il progetto avviare ogni fase del ciclo di vita del » Pianificare l’ambito (scope) progetto BABOK® Guide Knowledge Areas » La work breakdown structure» lavorare all’interno dei vincoli » Fare le stime ¨≠ organizzativi e di costo e fissare goal » Pianificare i tempi (scheduling) Maggiori dettagli a pag. 26 completamente allineati ai bisogni » Strumenti software di project degli stakeholder management per fare i plan» ottenere il massimo dal vostro team e » Pianificare i costi utilizzare gli strumenti adeguati per » La matrice di responsabilità esser certi che il lavoro venga svolto nei tempi e nel budget previsti » Il carico delle risorse e le tecniche di livellamento» apprendere un approccio globale e completo al project management - Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P078 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 22.5 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano e Roma Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Maggio/Luglio/Novembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 5
  6. 6. PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Project Leadership, Management & Communications Costruire, gestire, potenziare e condurre con successo il proprio team di progetto attraverso una comunicazione efficace Questo corso è ideale per: n identificare come modulare e modificare il proprio comportamento in base alle richieste lavorative n apprendere come motivare il proprio team di progetto per raggiungere la massima produttività Obiettivi proprie competenze e sviluppare un piano Etica e leadership personale; accrescere la propria energia e » Definire l‘etica professionale Al termine del corso sarete in quella degli altri e gestire le differenze » Il ruolo di un comportamento etico e della grado di: motivazionali. leadership n guidare team di progetto » La differenza tra etica personale e altamente performanti grazie Programma aziendale all’applicazione di tecniche di » Gli effetti dei tre constraint sull’etica comunicazione più efficaci Leadership e Management » Negoziazione e conflitti n identificare i sistemi di valore » Cos’è la leadership? » Le maggiori fonti di conflitto nei team di motivazionale per migliorare la » La differenza tra leadership e management progetto » Misurare le proprie competenze di » I 5 modi per gestire i conflitti: forcing, produttività e la cooperazione leadership e verificare i propri bisogni smoothing, withdrawing, compromising e n riconoscere l’importanza dell’etica formativi problem solving professionale nella leadership » Alla luce dell’assessement, articolare la » La differenza tra negoziazione “competitiva” n descrivere le possibili fasi di propria visione di leadership e considerare e negoziazione “collaborativa” cambiamento e identificare le il modo migliore per realizzarla » Le situazioni conflittuali e le strategie per strategie di leadership adeguata » I processi per fissare le direttive, allineare iniziare a risolvere i conflitti per ogni fase le persone e motivarle all’adozione della » Le basi del potere in azienda propria visione di leadership » Come pianificare e condurre una n utilizzare un processo negoziale negoziazione collaborativa » Identificare i diversi stili di leadership: collaborativo strutturato in 4 fasi tasking, encouraging, steering e entrusting n creare un piano di sviluppo della Guidare il cambiamento Guidare team efficaci » Il ruolo di leader in una azienda che cambia leadership da implementare on the job » Cos’è un team » Le possibili fasi per adattarsi al » Le fasi di sviluppo del team: forming, cambiamento storming, norming, performing e » Le strategie di leadership più appropriate Overview adjourning per ogni fase » Condurre e preservare team efficaci e » Sviluppare un change management plan Il corso consente di acquisire le produttivi competenze chiave di leadership e » Valutare i progressi del team e sostenere i trasformare le proprie skill in quelle tipiche membri se necessario di un leader. Durante il corso i partecipanti completeranno un self assessment delle Costruire relazioni PMBOK® Guide Knowledge Areas proprie qualità e apprenderanno a » Come le differenze individuali padroneggiare le componenti condizionino la propria capacità di ∏πªºΩ fondamentali della leadership: fissare le esercitare la leadership Maggiori dettagli a pag. 25 direttive, allineare le persone, motivare e » Identificare i propri patterns motivazionali essere di ispirazione, guidare i team, utilizzando the Strength Deployment BABOK® Guide Knowledge Areas comunicare, costruire le relazioni, favorire Inventory (SDI®) una condotta etica, negoziare e sostenere » Come essere più influenti a partire dalla ≠ÆØ∞ il cambiamento. comprensione dei patterns motivazionali Maggiori dettagli a pag. 26 Partecipando al corso sarete in grado di » Utilizzare la maggior comprensione delle costruire e affinare uno stile personale di differenze individuali per gestire i conflitti leadership, lavorare al potenziamento delle con efficacia Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P240 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 22.5 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Maggio/Ottobre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 6 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  7. 7. Scheduling & Cost Control PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Tecniche e Strumenti per il Controllo dei tempi e dei costi Sviluppare competenze e misure efficaci per la pianificazione e il controllo dei progetti Questo corso è ideale per: n misurare con precisione le performance del vostro progetto n calcolare il modo migliore per utilizzare le risorse disponibiliObiettivi Programma » Vincoli alternativi » Gantt e milestone chartn Usare la work breakdown Il Contesto fondamentale structure per sviluppare un Le Baseline » Il Ciclo di vita del project management - » Stabilire le Baseline diagramma reticolare (network Overview diagram) » Capire i tipi di baseline » I triplici vincoli (triple constraint) » Distribuzione dei costi sulla base dei tempin Calcolare i tempi usando le » Gli strumenti di pianificazione » Curve cumulative di costi tecniche PERT/CPM » I requisiti del progetto: una revisionen Identificare, assegnare e gestire i » La work breakdown structure: una Gestire il Cambiamento all’interno fabbisogni di risorse revisione del progetto » Le sfide nel controllo dei tempi e dei costi » Il processo di controllon Prevedere i costi e i tempi di » Identificare le fonti del cambiamento lavoro utilizzando specifici livelli e Assegnare e Stimare le risorse » Valutare il cambiamento tipi di stima » Usare le stime per la pianificazione dei » Aggiornare il piano di progetton Pianificare i rischi e anticipare le tempi e il controllo dei costi » Comunicare il cambiamento variazioni » Le regoli base per la stima » Livelli di stima e i tipi di stima: Valutare e Fare le previsionin Prevedere le performance future di (Forecasting) – Top-down vs. bottom-up progetto sulla base dei dati storici – Order of magnitude » Le cause degli scostamentin Monitorare i cambiamenti e – Budget » Stabilire la data di avanzamento per la chiudere i progetti nel tempi – Definitive valutazione prefissati » Quattro metodologie di stima » Controllare i costi e i ritardi nel progetto » Identificare costi controllabili: » I componenti delle verifiche del progetto – Risorse » Considerazioni per stabilire un sistema diOverview monitoraggio – MaterialiGrazie alla partecipazione al corso avrete – Costi diretti » Earned Valuemodo di concentrarvi sulla gestione dei – Costi indiretti » Strumenti avanzati di previsione con ilvincoli che caratterizzano la maggior » Pianificare i rischi e le riserve metodo di earned valueparte dei progetti: i limiti di tempo, le » Costruire il pool delle risorse del progetto La strategia di Uscitarisorse umane, i materiali, il budget e lespecifiche. In particolare apprenderete a – Costruire le stime attraverso le risorse » Passi per completare il progettoutilizzare le tecniche per la stima, la – La matrice di responsabilità » Verificare l’ambitoprevisione, la definizione del budget, il » Stime con i vincoli di tempi » Chiudere il contrattomonitoraggio, il controllo, l’analisi e il » Stime con i vincoli di risorse » La chiusura amministrativareporting dei costi ed a interpretare il Pianificare i tempi (Scheduling)significato dei dati di performancesecondo il metodo dell’earned value. » Network schedulingInoltre sarete in grado di padroneggiare » Validare le pianificazioniun modello di riferimento logico per » Arrow diagram & Precedence diagram PMBOK® Guide Knowledge Areaspianificare i tempi e controllare le attività » Pianificazione temporale e calcolo deidi progetto e scoprire i modi per lavorare reticoli (network) ∑∏πΩæall’interno dei vincoli identificati, senza » Avanzate relazioni di precedenza e il Maggiori dettagli a pag. 25limitare la creatività e l’innovazione. cammino critico Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P080 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 28 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 4 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.899€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Maggio/Ottobre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 7
  8. 8. PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Tecniche e strumenti di Risk Management Adottare un approccio proattivo al rischio per apprendere come identificare le opportunità e le minacce Questo corso è ideale per: n individuare i rischi e le opportunità per massimizzare le performance di progetto n calcolare il modo migliore per ottimizzare le risorse disponibili Obiettivi Programma Pianificare la Risposta ai Rischi » Le strategie di risposta ai rischi per le n Utilizzare un approccio pratico, Introduzione al Rischio minacce e per le opportunità articolato in 8 passi, per gestire il » Definizione e caratteristiche del “rischio” » Accettare il rischio rischio di progetto » Elementi e fattori del rischio: » Evitare il rischio n Identificare le minacce e le – Evento (avvenimento futuro) » Mitigare il rischio: opportunità e pesare il loro valore – Probabilità (uncertainty) – Probability minimisation in relazione al progetto – Impatto (amount at stake) – Impact minimisation n Controllare i rischi multipli » Tipi di rischio – Transference utilizzando strategie definite » I componenti della gestione del rischio: » Stabilire le riserve n Superare le barriere psicologiche – Identification Eseguire, Valutare e Aggiornare da parte degli stakeholder e del – Quantification » Monitorare e controllare la risposta ai team nei confronti del rischio – Response development rischi – Response control » Eseguire le strategie del rischio n Rendere i rischi e le opportunità delle componenti integranti nei Pianificare la gestione del Rischio e » Il piano delle riserve e i workaround Identificare il Rischio (Contingency plans) vostri prossimi project plan » Pianificare la gestione del rischio » Valutare il rischio » Identificare il rischio » Riesaminare il rischio Overview » Gli strumenti e le tecniche di generazione » Documentare il rischio Troppo spesso la gestione del rischio è delle idee vista solo in modo reattivo, ma ciò è ben Le basi dell’analisi lontano dalla realtà. » Probabilità e impatto Partecipando a questo corso imparerete » Presentare i rischi: a lavorare con un approccio proattivo al – Narrative PMBOK® Guide Knowledge Areas rischio, che prenda in cosiderazione tanto le minacce che le opportunità. – Qualitative ∏πºΩæ Vi potrete focalizzare su come – Quantitative Maggiori dettagli a pag. 25 identificare, quantificare, controllare e » Probability analysis rispondere ai rischi, nel contesto del Analizzare e Definire le priorità del ciclo di vita del progetto. Rischio Imparerete le tecniche qualitative e » Determinare le tolleranze al rischio quantitative e gli strumenti per valutare l’impatto del rischio. » Analizzare i rischi Sarete in grado di applicare le teorie, i » Stabilire e valutare la redditività concetti e i principi alle situazioni reali, » Strumenti e tecniche finanziarie per attraverso esercizi interattivi e casi di l’analisi del rischio studio. » Analisi dell’Expected Value » La tecnica degli Alberi decisionali (Decision tree) » Definizione delle priorità dei rischi Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P122 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 22.5 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Giugno/Novembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 8 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  9. 9. IT Project Management PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Acquisire una comprensione delle strategie e competenze necessarie per gestire progetti IT di qualsiasi dimensione, grazie all’analisi di tutti i fattori critici di successo e dei rischi nascosti Questo corso è ideale per: n realizzare miglioramenti concreti e immediati nel proprio lavoro n analizzare e valutare dall’inizio alla fine un intero progetto nel settore Information TechnologyObiettivi Programma Fase di Progettazione » Descrivere le attività principali per lan Definire il ruolo del project IT Project Management: Overview progettazione preliminare e di dettaglio manager IT » Definizione e caratteristiche della » Identificare i contenuti tipici deln Sviluppare una gestione del team gestione di progetti IT documento delle specifiche tecniche orientata ai risultati » Ragioni frequenti che caratterizzano il » Identificare alcune tecniche din Identificare, interpretare e gestire fallimento dei progetti IT progettazione da utilizzare nello sviluppo » Fattori critici di successo del progetto IT della soluzione tecnica i requisiti effettivi di progetto » Il Ciclo di vita del progetto IT e le attività » Descrivere la metodologia decisionalen Sviluppare un piano di progetto per la scelta make or buy di ogni fase focalizzato alla gestione dei » Processi comuni a tutti i progetti Fase di Costruzione progetti IT Fase Concettuale » Sviluppare un team di progetto pern Stimare i costi dei progetti IT e costruire e consegnare il prodotto pianificare i tempi utilizzando » Selezione e finanziamento dei progetti IT » Identificazione degli stakeholder chiave » Descrivere le attività di assicurazione, tecniche collaudate test e auditing della qualità del progetton Trovare soluzioni ai problemi » Descrizione del razionale e del contenuto » Valutare le performance del progetto specificamente legati a progetti IT di Business Case per il progetto IT » Sviluppare e utilizzare una metodologia » Preparare un Project Charter di gestione delle richieste di modifica » Sviluppare le strategie di risposta alOverview Fase dei Requisiti rischioIT Project Management presenta i » Riconoscere ed esplicitare i requisiti del cliente Fase di consegnaconcetti, gli strumenti e le tecniche » Distinguere tra i requisiti funzionali e » Descrivere le principali attività della fasenecessarie per affrontare le sfide uniche quelli tecnici di consegnadi un progetto IT. » Utilizzare diversi metodi per la raccolta » Descrivere le quattro principali strategieProgettato per project manager che dei requisiti di conversione prodotti / sistemioperano nel settore dell’Information » Sviluppare una metodologia di » Comprendere il “go-live” e leTechnology, il corso affronta tutti gli tracciabilità dei requisiti responsabilità di transizione del projectambiti della gestione di progetti IT quali: managerhardware, software, systems integration, Fase di Pianificazionecomunicazione e risorse umane. » Sviluppare la verifica dell’ambito (scope) » Identificare gli elementi chiave del piano e le strategie di accettazione del clienteIl corso fornisce le tecniche per di progetto e il processo di pianificazionedeterminare i requisiti del cliente eutilizzare gli strumenti, le strategie e le » Creare una work breakdown structuretecniche di gestione sviluppate sul che mostri tutti i componenti del lavoro » Costruire una pianificazione temporale PMBOK® Guide Knowledge Areascampo da esperti di projectmanagement, specificatamente per i del progetto( project schedule) ∂∑∏π∫ªºΩprogetti IT. » Stimare la durata, le risorse e costi Maggiori dettagli a pag. 25 » Descrivere la pianificazione della gestione del rischio e la pianificazione BABOK® Guide Knowledge Areas delle risposte al rischio » Descrivere i piani di gestione ausiliari, ≠Ø includendo i piani delle comunicazioni, Maggiori dettagli a pag. 26 delle forniture e della qualità. Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P123 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 22.5 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano e Roma Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Giugno/Luglio/Dicembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 9
  10. 10. PROJECT MANAGEMENT: I CORSI COMPLEMENTARI Agile Project Management Come selezionare i progetti più adatti per un ambiente organizzativo “agile” Questo corso è ideale per: n implementare l’Agile Project Management all’interno dell’organizzazione aziendale n determinare quali competenze e caratteristiche siano necessarie per condurre un progetto “agile” Obiettivi disciplinati, e i project manager essere in » Approccio agile per ambienti ibridi grado di facilitare e guidare il team. » Agile Project Manager n Determinare la preparazione e Lavorare in un ambiente “agile” significa » Caratteristiche di un Agile Project Manager velocità di adozione di un consegnare nei tempi e il più » Competenze necessarie per condurre un approccio agile da parte di una rapidamente possibile i prodotti ai progetto agile organizzazione, un team, un clienti ed essere in grado di rispondere ai loro bisogni, bilanciando la flessibilità Envisioning Agile Project cliente e un project manager e la stabilità che caratterizzano un » Approccio agile al processo dei requisiti n Definire “user stories” e elaborare ambiente in continuo cambiamento. » Il processo di envisioning “test cases” per garantire il » Lo sviluppo di Use story requisito del cliente » La pianificazione della Release Programma n Pianificare i rilasci, stimare le » Dare la priorità alle funzionalità per una iterazioni fornendo stime story Introduzione all’Agile Project release point per ciascuna funzione e Management » Interazioni nelle release determinare la velocità del team » Che cos’è l’Agile Project Management? Costruire una “Iteration” n Pianificare i rischi » Storia del movimento Agile » Pianificare l’iterazione n Fornire report di avanzamento al » Il manifesto Agile: i principi » Assegnare il lavoro management con burn down » Miti comuni relativi all’Agile Project » Con quanto anticipo pianificare charts, iteration tables, agile Management » Stimare per una iterazione earned value management » Caratteristiche di un progetto agile – Rough order of magnitude » Quando non usare lo sviluppo agile – Velocity n Adattare i cambiamenti sulla base » Punti di forza e sfide dello sviluppo agile – Story points delle richieste del cliente e » Varianti dei metodi agile – Time box migliorare in modo efficace il processo per gestire i cambiamenti Approccio tradizionale Versus – Delivery schedule Approccio Agile – Planning poker n Determinare quando un progetto » Project management tradizionale – Daily standup meeting dovrebbe essere terminato – Iteration delta tables » Agile project management » I metodi tradizionali vs i metodi agile – Burndown charts: Reading a Burndown Overview » Fasi di un progetto agile chart; Release Burndown chart » Agile Project Skill – Iteration Burndown chart L’attuale mercato globale impone alle – Progress reports aziende di consegnare i prodotti sempre » PMBOK® Guide: aree di conoscenza » PMBOK® Guide: gruppi di processi – Running test procedures più velocemente. Quando i nuovi progetti vengono selezionati dall’organizzazione o – Agile EVM Sviluppare l’ambiente Agile dal management, è importante Gestire l’Iteration Change determinare se è più appropriato un » Cultura Agile » Sfide di gestione per l’adozione agile » Introdurre il change ad un processo approccio di project management iterattivo tradizionale o “agile”. » Processo di transizione per la gestione » Integrare il change nel prodotto Per un progetto di successo, l’azienda ha » Sfide del team per l’adozione agile » Balancing change bisogno di sostenere il processo, i clienti » Sfide del team distribuito » Chiudere un progetto agile devono essere coinvolti quotidianamente, » Sfide degli stakeholder/clienti per i team devono essere creativi e auto- l’adozione agile » Early termination in un progetto agile » Chiusura del progetto - retrospettiva Formazione in aula Formazione inCompany Codice: P241 Questo corso è disponibile anche PMBOK® Guide Knowledge Areas Professional Development Units nella modalità in-house, presso le (PDUs): 15 aziende clienti per gruppi di più ∑∏π∫ªºΩæ partecipanti. Per approfondire e Maggiori dettagli a pag. 25 Durata: 2 gg valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.499€ + IVA Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Data: Giugno/Dicembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 10 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  11. 11. Come costruire il PMO PROJECT MANAGEMENT: I CORSI COMPLEMENTARI (Project Management Office) Implementare e sviluppare il project management in azienda attraverso un modello innovativo di Project Management Office Questo corso è ideale per: n supportare l’azienda nell’avviare un Project Management Office (PMO) efficace n diffondere una cultura organizzativa maggiormente focalizzata sul project managementObiettivi indispensabili per pianificare e I Partecipanti al PMO implementare il PMO appropriato per la » L’autorità richiesta per una esecuzionen Identificare le competenze del propria azienda. efficace Project/Program Management » Le risorse del PMO Office (PMO) sulla base di un Programma » Ruoli e responsabilità modello di competenze stabilito » Modello per la definizione dein Stabilire la struttura del PMO più Concetti fondamentali partecipanti al PMO adeguata per la vostra azienda » Variabilità nella gestione dei progetti Pianificare e Realizzare il PMOn Determinare le funzioni del PMO » La continuità e il mantenimento delle » Creare il PMO charter necessarie sulla base delle competenze » Assegnare il responsabile del PMO esigenze e dei requisiti di » Lo scopo del PMO » Integrare le politiche organizzative supporto al project management » I benefici del realizzare il PMO applicabili » I fattori chiave per il successo del PMOn Riconoscere e superare le » Stabilire le qualifiche del project » Identificare e coinvolgere gli stakeholder manager barriere legate alla realizzazione influenti del PMO » Sviluppare una guida di classificazione » PMO e ciclo di vita del progetto dei progettin Tradurre le esigenze di » Ottenere il consenso degli stakeholder » Stabilire i processi e le procedure del funzionalità del PMO in distinti per il PMO PMO ruoli e responsabilità del team » Un modello per l’analisi dei bisogni e » Creare un piano di gestione del della fattibilità cambiamentoOverview L’Organizzazione del PMO » Identificare ed analizzare i rischi del PMO » Le strutture del PMO e le loro e sviluppare le strategie di risposta aiIl Project/Programma Management caratteristiche rischiOffice (PMO) è uno dei concetti in più » Criticità e sfide per l’organizzazione del » Stabilire i costi di avvio del PMOrapida crescita nel project management, PMO » Sviluppare un piano preliminare per lain quanto è fondamentale per l’effettiva realizzazione del PMO » Un modello per progettareattuazione del project management in l’organizzazioneazienda.Al termire del corso sarete in grado di: Le funzioni del PMO» sviluppare il modello di riferimento per » Le funzioni un’implementazione di successo » Le competenze di Project management» raggiungere i vostri obiettivi e goal » I servizi di Project management PMBOK® Guide Knowledge Areas allineadoli alle esigenze e agli obiettivi strategici di business » Il supporto operativo ai progetti ∂∑∏πªºΩ » Allineare le funzioni con le esigenze di Maggiori dettagli a pag. 25» discutere le vostre esperienze e supporto condividere le vostre problematiche » Criticità e problemi legati alla mano a mano che sviluppate il vostro realizzazione delle funzioni del PMO piano » Un modello per la definizione delleQuesto corso è un must per project funzionimanager e senior project managerconsapevoli della necessità di acquisirele conoscenze e le competenze Formazione in aula Formazione inCompany Codice: P315 Questo corso è disponibile anche Professional Development Units nella modalità in-house, presso le (PDUs): 15 aziende clienti per gruppi di più partecipanti. Per approfondire e Durata: 2 gg valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.499€ + IVA Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Data: Ottobre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 11
  12. 12. PROJECT MANAGEMENT: I CORSI COMPLEMENTARI Tecniche di Negoziazione per Project Manager Analizzare il proprio stile negoziale e quello degli altri e apprendere a trasformare un conflitto in un vantaggio Questo corso è ideale per: n negoziare con successo con fornitori e colleghi per ottenere una situazione “win-win” n scoprire come negoziare efficacemente tanto come individuo che come gruppo Obiettivi Programma » I diversi stili e preferenze legate alla propria personalità n Utilizzare con efficacia strategie La negoziazione nell’ambiente » Temperament Theory e collaborazione di negoziazione competitiva e progettuale La Negoziazione Collaborativa: collaborativa » L’analisi degli stakeholder creare una situazione “Win»Win”, n Recuperare una situazione » Negoziare con i principali stakeholder esplorando le differenze negoziale di stallo utilizzando » La Negoziazione e il triplo vincolo » Chiarire gli interessi tecniche di rottura e modificando » Le criticità durante il ciclo di vita del » Sviluppare le opzioni il proprio stile negoziale per venir progetto » Stabilire i Criteri incontro alle preferenze della Le Tendenze naturali nella La Negoziazione all’interno del team controparte negoziazione » Identificare gli interessi n Disattivare l’impatto emotivo e » Negoziare da diverse posizioni » Definire il processo focalizzarsi sulla ricerca di un » La trasformazione degli obiettivi » Determinare i ruoli accordo » La distruzione della fiducia n Applicare la negoziazione per » Il bisogno di vincere La Negoziazione tra i team migliorare le performance di costi » La reazione emotiva » Stabilire un approccio e tempi » Monitorare il dialogo Sviluppare la migliore alternativa » Chiarire tutti gli interessi n Pianificare strategie per per l’Accordo negoziale: Best sviluppare efficacemente e gestire Alternative to Negotiated Prepararsi a negoziare il proprio in maniera collaborativa le Agreement (BATNA) progetto relazioni critiche di un progetto » Definizione di BATNA » Analizzare la propria situazione » Determinare la necessità di negoziare » Prevedere situazione della controparte Overview » Rafforzare il BATNA Affrontare il conflitto nelle » Utilizzare BATNA negoziazioni La negoziazione è una abilità inestimabile » La controparte » Approfondimenti e indicazioni da MBTI® per ogni project manager. Gli accordi vengono infatti negoziati non solo con Le due grandi scuole di Negoziazione: » La Sequenza dei punti di forza da fornitori, vendor e contractor ma con gli competitiva e collaborativa considerare man mano che il conflitto si stakeholder, i clienti e gli stessi membri intensifica » La Negoziazione competitiva del team, durante tutto il ciclo di vita del » Determinare i problemi primari e Strategie Breakthrough per progetto. Il corso è altamente interattivo e secondari superare i “No” sviluppa le dinamiche, i processi e le » Definire le posizioni di massima e di » La gestione di contenuti emotivi tecniche della negoziazione interna e minima » Reframing vs. reacting esterna. Consente inoltre di apprendere » Stabilire l’area di conflitto come analizzare il proprio stile negoziale » Costruzione di golden bridge » Valutare le possibilità di negoziazione » Educating vs. escalating e quello della controparte, risolvere i conflitti e negoziare per una migliore Comprendere e Sviluppare il Costruire e sviluppare le nuove performance a livello di costi e tempi. proprio stile di negoziazione competenze acquisite Offre la possibilità di sperimentare » Myers-Briggs Type Indicator® (MBTI) e lo » Il Piano d’azione personale negoziazioni one to one e ricevere stile comunicativo » Altre strategie utili a lungo termine feedback e coaching. Formazione inCompany PMBOK® Guide Knowledge Areas Questo corso è disponibile nella ∑ªºæ modalità in-house, presso le aziende Maggiori dettagli a pag. 25 clienti per gruppi di più partecipanti. Per approfondire e valutare insieme le BABOK® Guide Knowledge Areas opportunità offerte: ≠ÆØ∞ Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Maggiori dettagli a pag. 26 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 12 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it

×