FE@R2B - Workshop Public eProcurement: nuovi scenari e sviluppi

659 views

Published on

Il progetto FE: una testimonianza di un modello open-source per gestire le fatture elettroniche rivolto alle Pubbliche Amministrazioni e agli Enti Pubblici

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
659
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

FE@R2B - Workshop Public eProcurement: nuovi scenari e sviluppi

  1. 1. Il progetto FE: una testimonianza di un modello opensource per gestire le fatture elettroniche rivolto allePubbliche Amministrazioni e agli Enti PubbliciEPOCAEccellenza nei Processi Organizzativi e nella Corporate Analysis Workshop "Public eProcurement: nuovi scenari e sviluppi" Bologna, 9 giugno 2011
  2. 2. Chi siamoAnno fondazione: 2007EPOCA è uno spin off accademico dellUniversità di Modena e Reggio Emilia,fondato da professori della facoltà di Ingegneria di Reggio Emilia e daprofessionisti nell’area della tecnologia e dellorganizzazione.Missione: integrazione tecnologica e organizzativa attraverso lapplicazionedi metodologie di ricerca improntate all’innovazione e alla ricerca dieccellenza dei prodotti e servizi offerti.
  3. 3. Il progetto FE: Fatturazione ElettronicaFE -Fatturazione Elettronica- è un progetto OpenSource rivolto alle Pubbliche Amministrazioni ed agliEnti Pubblici nazionali per lacquisizione, la verifica e lagestione di fatture elettroniche, con lobiettivo didematerializzare il ciclo di fatturazione e controllare laspesa. OpenSource GestioneFatturazione dematerializzazione controlloSpesa PubblicheAmministrazioni
  4. 4. Lo scenarioI processi delle PA sono intrinsecamente complessi ed eterogeneiLadozione di sistemi Open Source nella PA è spesso inteso comeridefinizione dei sistemi (proprietari) già in uso in prodotti open ➔ difficile riuso ➔ mantenimento costoso ➔ funzionalità limitate ed evoluzione condizionata dal contesto Lassenza dei costi di licenza non rende necessariamente vantaggioso l’utilizzo di un sistema OS rispetto ad un sistema proprietario
  5. 5. Un modello innovativoProgetti Open Source a reteContesto di sviluppo dei prodotti Open Source per la PubblicaAmministrazione (Epoca srl, 2010)
  6. 6. Un modello innovativo La rete Sviluppare in rete e per la rete: i prodotti OS per la PA devono nascere come progetti della Rete. Il fruitore finale è la Rete, non i singoli attori. CondivisioneDelProcesso analisi EvoluzioneDelProdotto molteplicitàDiProspettive sviluppo progettazione suddivisioneCosti Manutenzione molteplicitàCaseStudies diffusioneBestPractices
  7. 7. Un modello innovativo La configurabilità Il prodotto finale è un insieme di componenti funzionali modulari, assemblabili tra di loro, che consentono la personalizzazione del sistema. ValoreDelleSpecificità WorkFlowManagementSystem architettureModulari SOA ESBGrazie alla rete sono disponibili molti piùcomponenti che possono essere assemblati sullabase delle esigenze specifiche di ciascuna PA.
  8. 8. Un modello innovativo Il Repository dei bisogni Raccoglitore dei bisogni funzionali, individuati dai diversi attori della rete, classificati e archiviati.Innovazione: dal repository dei bisogni possono emergere siaevoluzioni che nuovi progetti. EarlyAdopters BisogniSimili Proattività numeroCritico autonomia CompetenzeInterne GareAlRibasso
  9. 9. Un modello innovativo Il Coordinamento Serve un nuovo ruolo a supporto della rete per monitorare e coordinare le attività del progetto. raccoltaDeiBisogni garanteQualità Formazione ProjectManagement ControlloAvanzamento releaseFeedback di progetto Documentazione
  10. 10. Il caso concreto del Progetto FE ( Epoca ) ( Community di PA )( Gestione della fattura elettronica ) ( Sistemi contabili, Meccanismi di autenticazione... )
  11. 11. Funzionalità del Progetto FE Il Repository dei bisogni✔ Ricezione automatica multiformato e multicanale ➔ e.g. e-mail, PEPPOL, FTP, WS, SOGEI...✔ Integrazione con la Pubblica Amministrazione ➔ Smistamento/assegnazione automatica o manuale ➔ Supporto al flusso di gestione e approvazione ➔ Inserimento della fattura nel sistema informativo della PA✔ Monitoraggio dei consumi✔ ...
  12. 12. La Community del Progetto FE La rete
  13. 13. Contributi della Community La rete Coordinamento Integrazione con SIB Core di FE Integrazione con LDAP Standard UBL Integrazione con CIA Integrazione conInformazioni utenze Shibboleth in fattura Interpretazione tracciato HERA Supporto PEPPOL
  14. 14. Gli strumenti della Community La retewww.epocaricerca.it/fe-forge➔ Wiki➔ Blog➔ Forum➔ Release
  15. 15. La configurabilità di FE Portlet container (logica di business) La configurabilità Application server (logica di business) Workflow Mgmt System (logica di processo) Enterprise Service Bus (logica di ricezione e trasformazione) PEPPOL
  16. 16. FE & PEPPOL ➔ Ricezione delle fatture tramite AP PEPPOL ➔ Verifica formato fattura: UBL e BII4 ➔ Verifica firma elettronica e marca temporale
  17. 17. Fatture da lavorare
  18. 18. Validazione fattura
  19. 19. Workflow della fattura
  20. 20. Contabilizzazione della fattura
  21. 21. La licenza del Progetto FELa licenza GNU GPLGNU General Public License:✔ garanzia e protezione delle 4 libertà fondamentali del software libero✔ distribuzione: obbligo di distribuire insieme alle copie del software il codice sorgente o le istruzioni per poterlo ottenere✔ persistenza: stesse libertà concesse al programma originale anche a tutte le opere derivate (meccanismo del Copyleft)
  22. 22. Come partecipare ad FE
  23. 23. Domande?
  24. 24. Riferimentiwww.epocaricerca.itwww.epocaricerca.it/fe-forgeinfoFE (@) epocaricerca (dot) itIng. Stefano Monti, PhDstefano.monti (@) epocaricerca (dot) itDott.ssa Chiara Pezzichiara.pezzi (@) epocaricerca (dot) itIng. Matteo Vignoli, PhDmatteo.vignoli (@) unimore (dot) it

×