Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Internet & sicurezza

170 views

Published on

Consigli pratici per l’uso sicuro e consapevole di internet e dei social network per bambini, ragazzi e genitori.

Serata per la consegna degli attestati di frequenza ai bambini delle classi III, IV e V di tutte le Sedi di Scuola Primaria dell'IC Oppeano che hanno seguito la lezione dell’Hour of Code nello scorso Dicembre, con la presenza dell’ing. Barile e con il Coordinamento delle FF. SS. dell’Informatica/Animatore Digitale e le Referenti di Sede per l’Informatica.

Published in: Technology
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Internet & sicurezza

  1. 1. Hour of Code Progetto HourOfCode Progetto CodiAmo
  2. 2. Perché l’informatica E’ necessario fornire a tutti i cittadini strumenti di lettura di una società sempre più tecnologica / digitale. Serve un'educazione ad hoc: si hanno strumenti ma non si conoscono fondamenti del loro funzionamento. Divario con il resto d’Europa e del mondo è significativo ed esiste rischio concreto che non si riesca a colmarlo. Elemento cardine è il pensiero computazionale che è un processo di risoluzione dei problemi attraverso: • Analisi, organizzazione e rappresentazione delle informazioni • Scomposizione del problema e composizione delle singole soluzioni • Definizione procedure algoritmiche in funzione del risolutore • Test, verifica e valutazione • Astrazione ed approssimazione VIDEO
  3. 3. Il messaggio ‘base’ (visione tecnologica) Non essere soltanto un consumatore di tecnologia, crea la tecnologia: • Non comprare semplicemente un nuovo videogioco, fanne uno • Non scaricare l'ultima applicazione e basta. Contribuisci a progettarla • Non usare il tuo dispositivo solo per giocarci, programmalo. Soggetto passivo => fruitore attivo Vale per insegnanti, ragazzi e genitori (da questo punto di vista siamo sullo stesso livello)
  4. 4. Il messaggio ‘base’ (visione culturale) Il pensiero computazionale è uno strumento intellettuale utile per tutti i cittadini di domani: insegnanti, giuristi, medici, ingegneri, agricoltori, operai,… Soggetto passivo => Soggetto consapevole, ‘alfabetizzato’ Quasi tutti i dispositivi che usiamo ogni giorno, dalla lavatrice al telecomando, dal telefono all’automobile, dalle scarpe da running alle etichette dei nostri abiti sono dispositivi programmati e programmabili e spesso nemmeno ce ne rendiamo conto. Nei prossimi 10 anni in Europa si stima servano 800.000 nuovi lavoratori formati al ‘digitale’ …. anche solo per avere una speranza di lavoro per i nostri figli.
  5. 5. Internet & Sicurezza Consigli pratici per l’uso sicuro e consapevole di internet e dei social network per bambini, ragazzi e genitori
  6. 6. INTERNET non è PERICOLOSA i Social Network non sono un PERICOLO Il problema non è lo STRUMENTO ma il MODO con il quale lo utilizziamo Internet e per estensione i social network non sono pericolosi Il modo con il quale ci approcciamo ad internet ci esponiamo sui social network possono causare problemi più o meno seri
  7. 7. Quello che mettiamo online è ‘ETERNO’ (anche se successivamente lo cancelliamo) Kristen Lindsey era un medico veterinario di Brenham in Texas. Un bel giorno ha avuto la bella idea di pubblicare sul suo profilo Facebook un suo selfie mentre tiene in mano con aria trionfante il cadavere di un gatto, ucciso con una freccia scagliata dal suo arco. La foto è stata ripresa da un’associazione animalista texana ed è diventata virale, attirando sdegno e indignazione. Si scopre poi che il gatto non era “un gattaccio selvatico”, ma uno dei gatti ospiti di un gattile. La posizione della Lindsey si aggrava ulteriormente, tanto che la Texas Animal Cruelty Laws si rivolge alla clinica veterinaria della Lindsey, chiedendone il licenziamento. http://www.techeconomy.it/2015/04/25/kristen-lindsey-quando-per-perdere-tutto-basta-foto-facebook/
  8. 8. Ogni nostra azione ONLINE ha conseguenze REALI. La nostra condotta sui social media non può essere divisa da quella del mondo OFFLINE e tutto quello che facciamo sul web diventa parte non solo della nostra esperienza ma anche della nostra IMMAGINE SOCIALE e della nostra REPUTAZIONE. Gli ‘Head Hunter’ delle aziende di selezione e gli uffici del personale sempre più spesso valutano assieme al curriculum anche la reputazione attraverso ricerche online. La foto di una serata allegra in compagnia può confermare la nostra predisposizione al lavoro di gruppo, una foto di un fine serata in evidente stato di ebrezza ci potrebbe costare l’assunzione.... ….per non parlare di foto osè.
  9. 9. https://www.facebook.com/about/basics/ https://www.facebook.com/about/basics/how-to-keep-your-account-secure/ Questi link sono di Facebook ma tutti i social network hanno questo tipo di impostazioni. Verificatele punto per punto per essere certi di usarli come volete, condividendo ciò che desiderate con chi volete autorizzare.
  10. 10. Assicurarsi che il proprio software sia sempre aggiornato Gli aggiornamenti del software possono essere paragonati al cambio dell’olio delle macchine, che può sembrare una scocciatura ma col passare del tempo è la soluzione migliore. Aggiornando regolarmente app e dispositivi si usufruisce infatti delle nuove scoperte che hanno fatto gli sviluppatori, anche e soprattutto in tema di sicurezza. Quando si inseriscono proprie informazioni personali è necessario appurare che il sito internet utilizzi la crittografia Senza la crittografia, qualsiasi dato privato inviato ad un sito internet è a rischio. Per stare tranquilli sempre meglio controllare che compaia un piccolo lucchetto accanto all’URL: ciò significa che il sito Internet utilizza la crittografia ed è quindi sicuro.
  11. 11. Utilizzare l’autenticazione a due fattori quando possibile L’autenticazione a due fattori – come inserire un pin sul cellulare – garantisce un ulteriore livello di sicurezza al proprio account. In questo modo gli aspiranti spioni avrebbero bisogno di molto più di una password per riuscire a rubare i dati, avrebbero bisogno del telefono. Prendere seriamente le password. Le password lunghe sono le più sicure e non bisogna utilizzare la stessa combinazione ovunque. Quindi sono da evitare gli 01234 o gli 0000, la data di nascita o il nome della squadra del cuore.
  12. 12. Nascondete il vostro profilo dai motori di ricerca Se qualcuno cerca il vostro nome con un motore di ricerca, probabilmente la vostra pagina Facebook sarà la prima della lista. Se preferite non esserci, andate nella pagina di impostazioni del vostro account, selezionate privacy e scegliete NO per la voce Desideri che i motori esterni a Facebook reindirizzino al tuo profilo. Evitate che i vostri Mi piace siano convertiti in pubblicità Il meccanismo che mostra le pagine sponsorizzate in base ai Mi piace dei vostri amici è pressoché noto a tutti, ma non è necessario che anche le vostre preferenze siano date in pasto agli uffici marketing di tutto il mondo. Nella pagina di impostazioni del vostro account, fate clic su Inserzioni e impostate su Nessuno la voce Inserzioni con le mie azioni Social.
  13. 13. Facebook vi osserva anche quando navigate fuori dal suo Social Network Se volete evitare che il vostro comportamento di navigazione sia oggetto di studio e sfruttato per raggiungervi con pubblicità mirate, restate ancora nella pagina Impostazioni/Inserzioni e scegliete NO alla voce Inserzioni basate sul modo in cui uso siti Web e applicazioni Quante App installate dentro Facebook? Restando in tema di privacy, è importante sapere che nel momento in cui si autorizza un’app all’interno dei Social Network di Zueckemberg le si permette di accedere a tutti i nostri dati. Se le App (GIOCHI) non sono indispensabili è meglio cancellarle, o limitare ciò che possono vedere andando sempre nella pagina Impostazioni, selezionando la voce Applicazioni e facendo clic su Cancella o modificando le preferenze di ogni App.
  14. 14. Bloccate i contenuti indesiderati Non dovete subire passivamente ogni contenuto sponsorizzato che vi compare nei feed. Cliccando sul menù a tendina a destra di ogni sponsorizzazione, potete scegliere di nascondere l’inserzione oppure selezionando Perché visualizzo quest’inserzione potete definitivamente bannare ogni contenuto simile sponsorizzato. Considerate cosa pubblicate e soprattutto con chi la condividete! https://www.facebook.com/giovanniverniaofficial/videos/1015344968 2169556/ (ci fermiamo a 30 secondi dalla fine…..) Ricordate che a prescindere dalle impostazioni del nostro account chi ci segue ed è stato autorizzato a vedere contenuti pubblicati potrebbe “copiarli” e riprodurli senza le nostre cautele.
  15. 15. Non accettare caramelle dagli sconosciuti ! Cosa ci dicevano SPESSO i nostri genitori quando eravamo bambini ?
  16. 16. Diffidate dagli ‘sconosciuti’ ….ma anche da chi conoscete (qualcuno potrebbe aver “impersonato” qualcuno che conosciamo). Difficilmente un amico o un parente vi invia una Fattura o le foto di un evento…. o se l’avesse fatto avrebbe scritto in italiano (al massimo in dialetto), ed in ogni caso chiedere conferma ci potrebbe salvare da qualche guaio!
  17. 17. PRUDENZA quanto basta Qualche supporto TECNICO DIALOGO in ogni occasione CONOSCENZA a non finire CONSAPEVOLEZZA a profusione Di CALMA non ne mettiamo mai abbastanza Un pizzico di DIFFIDENZA La giusta ricetta ?
  18. 18. Vi siete mai chiesti cosa succede quando cliccate ‘Mi Piace’ su una pagina o su un link? Perchè tra le pubblicità nei siti che consultate compare sempre qualcosa che avete “cercato” nell’ultimo periodo ? Sapete cosa significa concedere l’autorizzazione al trattamento dei dati ? Quando concedete l’autorizzazione al trattamento dei dati sapete quali dati avete fatto conoscere e dato in uso ? Per quali scopi ? Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
  19. 19. Proteggiamoci SEMPRE • dalle “intrusioni” • dai virus e dal malware • dall’accesso a siti non adeguati all’età dei nostri figli con ‘Filtri famiglia’ e ‘Gateway’
  20. 20. VIDEO
  21. 21. VIDEO VIDEO VIDEO
  22. 22. Generazioni Connesse http://www.generazioniconnesse.it/ Commissariato di Polizia di Stato Online https://www.commissariatodips.it/ OpenDNS https://www.opendns.com/home-internet-security/
  23. 23. http://bit.ly/Internet_E_Sicurezza

×