Comunicare la ricerca con i social media

1,820 views

Published on

Slide dell'intervento da me tenuto all'Istituto Mario Negri in occasione della riunione annuale dell'Associazione Alessandro Liberati della Cochrane Italia il 23 maggio 2014
http://www.tecnoetica.it/2014/05/27/ricerca-comunicazione-amori-difficili-non-impossibili/

Published in: Internet

Comunicare la ricerca con i social media

  1. 1. COMUNICARE LA RICERCA CON I SOCIAL MEDIA Cartografie di un territorio instabile Davide Bennato Università di Catania dbennato@unict.it @Tecnoetica
  2. 2. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 PREAMBOLO VALORI, CREDENZE E RUOLI SOCIALI
  3. 3. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Il rapporto (complesso) tra credenze e valori  La ricerca di Brendan Nyhan (Darthmouth college) su informazione, credenze e il mito vaccini/autismo  L’informazione corretta ha scarsi effetti su chi ha un sentimento negativo verso i vaccini e riduce l’intento di vaccinare su chi ha basso atteggiamento positivo http://www.nytimes.com/2014/05/09/upshot/vaccine-opponents-can-be-immune-to-education.html
  4. 4. RUOLO: AGIRE SOCIALE VINCOLATO DA UN CONTESTO Ricercatore = produttore professionista del sapere Giornalista = diffusore professionista dell’informare Attivista = persuasore professionista dell’advocacy I ruoli dipendono da due elementi chiave: Pubblico di riferimento, strategia di comunicazione
  5. 5. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 COMUNICARE LA RICERCA CON I SOCIAL MEDIA
  6. 6. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 COMUNICARE LA RICERCA CON I SOCIAL MEDIA
  7. 7. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 COMUNICARE: RACCONTARE UNA BELLA STORIA
  8. 8. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Ricercatori  Legittimazione rispetto alla comunità di appartenenza http://www.nature.com/ng/journal/v43/n4/fig_tab/ng0411-281_F1.html
  9. 9. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Giornalisti  Trovare un evento che valga la pena di essere raccontato http://www.wired.it/scienza/medicina/2013/10/10/stamina-quello-che-le-iene-non-dicono/
  10. 10. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Attivisti  Convincere della bontà del proprio punto di vista
  11. 11. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 COMUNICARE LA RICERCA CON I SOCIAL MEDIA
  12. 12. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 RICERCA: INFORMAZIONI ORGANIZZATE SECONDO UN CRITERIO
  13. 13. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Ricercatori  Dati raccolti e certificati secondo una procedura http://www.phdcomics.com/comics/archive.php?comicid=1436
  14. 14. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Giornalisti  Risultati su un problema specifico che hanno valore informativo http://www.phdcomics.com/comics/archive.php?comicid=1271
  15. 15. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Attivisti  Strumento per sostenere una posizione valoriale specifica
  16. 16. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 COMUNICARE LA RICERCA CON I SOCIAL MEDIA
  17. 17. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 SOCIAL MEDIA SPAZI SOCIALI APERTI ABITATI DA COMMUNITY
  18. 18. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014
  19. 19. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Spazi di aggiornamento sulla conoscenza scientifica  Il caso di Carin Bondar, biologa  L’uso sistematico di aneddoti, notizie curiose e affascinanti del mondo della natura https://www.facebook.com/pages/Dr-Carin-Bondar-Biologist-With-a-Twist/193162710726173
  20. 20. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 Carin Bondar: Organisms do Evolve https://www.youtube.com/watch?v=dx-Sy5M3bME
  21. 21. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Spazi di sensibilizzazione tramite esperienze  “The Alzheimer’s event” di Alzheimer Nederland  Riprodurre l’esperienza del disorientamento http://prexamples.com/2014/01/alzheimer-nederland-promotes-awareness-by-confusing-facebook-users/
  22. 22. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Spazi di orientamento e approfondimento  Webicina: raccolta di social media sulla medicina  Progetto in crowdsourcing con medici e pazienti http://www.webicina.com/
  23. 23. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Spazi di narrazione di una professione che cambia  ScienceRoll di Bertalan Mesko (PhD, MD)  Post dettagliati sul nuovo rapporto social media e medicina http://scienceroll.com/
  24. 24. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Spazi di lotta alla disinformazione scientifica  Il progetto “La bufala è servita” di Italia Unita per la Scienza  Progetto itinerante per l’Italia finanziato in crowdfunding https://www.facebook.com/pages/Italia-Unita-per-la-Scienza/492924810790346
  25. 25. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014
  26. 26. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Spazi di attivismo scientifico per una informazione corretta  “La disinformazione uccide” di Pro-Test Italia  Azione sensibilizzazione contro “Le Iene” (Italia 1)  Sit-in pacifico e un hashtag su Twitter http://attivissimo.blogspot.it/2014/05/le-iene-ci-ricascano-dopo-stamina-ora.html
  27. 27. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Spazi di attivismo da parte dei pazienti  Salvatore Iaconesi: dal tumore al cervello alla ricerca di una cura in crowsourcing  La necessità di hackerare i dati medici perché in formato chiuso http://opensourcecureforcancer.com/
  28. 28. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Concludendo  La comunicazione della ricerca deve fare i conti con credenze e valori del pubblico a cui si rivolge  Il ricercatore deve negoziare il proprio ruolo a seconda dell’interlocutore (colleghi, stampa, attivisti)  Il social media sono strumenti potenti di comunicazione della ricerca a patto di usare strategie di storytelling che siano congruenti con l’uso sociale dei media digitali
  29. 29. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 Grazie
  30. 30. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Davide Bennato  Sociologia dei media digitali, Laterza, Roma-Bari, 2011 • Milioni di persone si informano e interagiscono fra loro attraverso l’uso di internet. Ognuno a suo modo partecipa alla messa in rete di notizie, ma anche alla trasformazione di questi strumenti di comunicazione e di socializzazione. Blog, wiki, social network sono – soprattutto – strumenti di relazione sociale. Il web partecipativo costringe quindi a un profondo ripensamento dei concetti classici della sociologia della comunicazione. • Davide Bennato propone una analisi approfondita dei diversi strumenti e delle piattaforme note al grande pubblico, da Facebook a Youtube, ed esamina le conseguenze etiche e sociali dell’uso delle nuove tecnologie. • Il libro su internet  Sito  http://www.sociologiadeimediadigitali.it  Facebook  http://www.facebook.com/sociologiadeimediadigitali  Twitter  http://twitter.com/mediadigitali
  31. 31. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 • Davide Bennato insegna Sociologia dei media digitali al Dipartimento di Scienze Umanistiche all’Università di Catania • è direttore di ricerca presso la Fondazione Luigi Einaudi di Roma; • è membro del consiglio di amministrazione di Bench s.r.l., società di ricerche di mercato; • è socio fondatore nonché ex vicepresidente (periodo 2005-08) di STS Italia – Società Italiana di Studi su Scienza e Tecnologia; • è formatore nel progetto “Comunicare fisica” dell’INFN. • Svolge ricerche nell’ambito della computational social science, branca delle scienze sociali che usa strumenti di analisi dei fenomeni sociali mediante approcci informatici, occupandosi di analisi delle community e dinamiche di relazione sociale tramite i social media. • Tra le sue pubblicazioni:  Sociologia dei media digitali. Relazioni sociali e processi comunicativi del web partecipativo (Laterza, 2011);  voce La circolazione delle tecnologie, in XXI Secolo, Istituto dell’Enciclopedia Italiana (Treccani, 2010);  The Open Laboratory: Limits and Possibilities of Using Facebook, Twitter, and YouTube as a Research Data Source, (con F. Giglietto, L. Rossi, in Bredl et al, eds, Methods for analyzing Social media, Routledge, 2014).
  32. 32. DAVIDEBENNATO MILANO23-05-2014 Socialmedia http://twitter.com/tecnoetica http://www.facebook.com/davide.bennato http://www.linkedin.com/in/davidebennato http://www.youtube.com/tecnoetica http://pinterest.com/davidebennato/ Skype davide.bennato Blog www.tecnoetica.it www.processiculturali.it www.sociologiadeimediadigitali.it

×