Start Up nel mercato della Ristorazione/Fast Food Vegetariano

8,288 views

Published on

Nuova azienda, in start up, nel settore ristorazione/fast food vegetariano con proposte e servizi innovativi e creativi volti ad acquisire nel breve tempo un'importante fascia di mercato.
Target individuato: Vegetariani e non...

Published in: Marketing
0 Comments
7 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
8,288
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
19
Actions
Shares
0
Downloads
268
Comments
0
Likes
7
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Start Up nel mercato della Ristorazione/Fast Food Vegetariano

  1. 1. V-FOOD La cucina vegetariana: sana, veloce e alla tua portata!
  2. 2. V-food La cucina vegetariana: sana, veloce e alla tua portata! Prodotti e caratteristiche aziendali Settore: ristorazione Prodotto: fast food con cucina vegetariana L’azienda si inserisce nel mercato della ristorazione vegetariana, in particolar modo nel settore del fast food, con una product offering che coniuga qualità e gusto. L’ispirazione da cui trae forza l’azienda è quella di sfatare il pregiudizio secondo cui vegetariano significa light. A tal proposito l’azienda offre dieci menù differenti, con la possibilità di scegliere tra panini, insalate fresche, insalata di riso/ orzo/ farro, vellutate di verdure e/o legumi, lasagne vegetariane, a cui si possono accompagnare dolci creati dai nostri chef. Caratteristiche aziendali: L’azienda si propone come rule breaker nel mercato della ristorazione vegetariana, in quanto si posiziona a metà tra la pura ristorazione e il fast food, offrendo un ventaglio di prodotti che soddisfi le più svariate esigenze, da panini a piatti caldi. L’azienda prevede un progetto in franchising suddiviso in due fasi: la prima fase prevede l’apertura di nuovi punti vendita nelle città principali italiane; la seconda, invece, l’inaugurazione di punti vendita nelle capitali dei Paesi europei. L’azienda è all’avanguardia anche dal punto di vista tecnologico poichè si avvale dell’impiego di un abbattitore termico, tecnologia che permette di lasciare inalterate le proprietà nutritive dei cibi. L’utilizzo di prodotti freschi e di prima scelta assicura la massima genuinità garantendo quindi attenzione verso il consumatore finale, che in tutta sicurezza può estendere la sua esperienza di gusto alla sua cerchia affettiva. I valori perseguiti dall’azienda si fondano sul rispetto e sulla protezione della vita animale e dell’ambiente. Per quanto riguarda il primo aspetto, non si utilizzano prodotti derivanti da maltrattamen-
  3. 3. Unique Value Proposition L’obiettivo dell’azienda è quello di far arrivare il messaggio secondo il quale mangiare vegetariano significa mangiare con gusto. A tal proposito offre una cucina vegetariana con prodotti di prima scelta, rigorosamente Made in Italy, ed è attenta alle esigenze dei bambini, per i quali ha pensato dei mini menù dedicati. Siamo l’unica azienda vegetariana che fornisce il proprio servizio in formula take away a Roma. Essendo attenta alla tutela dell’ambiente propone strutture e attrezzature ecosostenibili. Vision: Immaginiamo un mondo sostenibile nel quale una sana alimentazione sia alla base di un equilibrato sviluppo psico-fisico, dove la difesa e la salvaguardia dell’ambiente non rimangano solo concetti evanescenti, ma possano concretizzarsi nelle abitudini e nella quotidianità di ognuno di noi. I nostri valori sono i valori della cultura vegetariana e l’amore verso l’ambiente e gli animali è indubbiamente uno dei nostri punti di forza. Per questo motivo sosteniamo le associazioni e le fondazioni che impiegano tutte le loro for- Prodotti e caratteristiche aziendali ti sugli animali. Per quanto riguarda, invece, la tutela e il rispetto dell’ambiente, l’azienda investe su una tipologia di arredamento interno ecosostenibile utilizzando materiali riciclati e riciclabili. L’azienda fa propri i valori della cultura vegetariana e ci impegnamo a trasmettere attraverso la particolare cura e attenzione verso il nostro prodotto. Pertanto, a completamento della nostra filosofia, abbiamo deciso di inaugurare il nostro primo punto vendita in occasione della Giornata Mondiale dei Vegetariani.
  4. 4. V-food La cucina vegetariana: sana, veloce e alla tua portata! Prodotti e caratteristiche aziendali ze nella creazione e organizzazione di strutture di accoglienza pronte ad assicurare una vita dignitosa ai randagi. Mission: La mission aziendale punta a soddisfare le esigenze dei nostri clienti che, non disponendo di molto tempo a causa della vita frenetica che spesso conducono, non vogliono privarsi di un’alimentazione sana ed equilibrata, senza per questo rinunciare al gusto. Inoltre la nostra azienda è attenta alle esigenze della famiglia e propone mini menù per i più piccoli, che possono vivere l’esperienza vegetariana divertendosi, in un’atmosfera piena di colori e giochi all’interno di un’area dedicata. L’azienda sposa i valori pet-friendly e ha deciso di sostenere associazioni e fondazioni di accoglienza per randagi, devolvendo loro l’1% dei ricavi. Supporting evidence: L’azienda si avvale di dati statistici e di trend sull’andamento del mercato della ristorazione vegetariana affiancati da un’analisi che mette in evidenza un aumento di persone che si avvicinano alla cultura vegetariana o che inseriscono tra le loro abitudini alimentari pasti in cui le proteine animali non sono presenti. Target Vedi “Marketing Personas” : personal trainer divorziato, studentessa e madre in carriera con bambino. Consumer response: L’azienda invita i consumatori a provare le varie tipologie e combinazioni di prodotti, certa del pieno gradimento della propria offerta.
  5. 5. Must: I colori da utilizzare per la costruzione del logo devono essere i toni pastello il cui principale colore di riferimento è il verde, accompagnato da due colori complementari. E’ importante fare sempre riferimento alla palette sottostante. Nel logo non devono esserci riferimenti a sangue, carni, pellami. Nello sviluppo dell’arredamento interno del locale i colori devono essere combinati in maniera tale da creare un ambiente accogliente e divertente. Prodotti e caratteristiche aziendali Tone of voice:
  6. 6. V-FOOD La cucina vegetariana: sana, veloce e alla tua portata! ANALISI DEI TREND La nostra azienda tiene conto dei Trend relativi alle denominazioni “Fast Food Vegetariani” e “Ristoranti Vegetariani”. Si procederà dun- que ad analizzare singolarmente i trend per poi farne un grafico comparativo.
  7. 7. Come è possibile evincere dal grafico in figura, ricavato tramite Google Trend, la tendenza della denominazione “ristoranti vegetariani” (indicati con il colore rosso) prendendo un arco temporale quinquennale, che va dal 2008 ad oggi, in Italia, ha un andamento, se pur altalenante, tendente alla crescita in quanto dal 2010 non vengono più toccati i propri valori minimi. Possiamo notare invece, che i “fast food vegetariani” (indicati con il colore blu) hanno valori impercettibili in quanto non ci sono sufficienti dati. Partendo da queste informazioni, ci rendiamo conto che non esiste una categoria intermedia tra il fast food e il ristorante ed è questo il presupposto per cui la nostra azienda intende presidiare una nuova nicchia di mercato.
  8. 8. V-food La cucina vegetariana: sana, veloce e alla tua portata! ANALISI SWOT e OBIETTIVI SMART STRENGTHS WEAKNESSES - Start up che offre un prodotto nuovo che si contraddistingue dalla ristorazione classica; - Suscita il fattore “curiosità”, attirando l’attenzione di vegetariani e non; - Individua un target di minori (5-15 anni) che s’intende raggiungere con menù vegetali ad hoc; - Offre la formula “Take away”; - Posizione geografica strategica in termini di notorietà ed affluenza (quartiere San Giovanni, Roma); - Prodotti Made in Italy di qualità. - Start up e conseguente poca forza sul mercato, - Non riconoscibilità del marchio; - Poca credibilità del brand; OPPORTUNITIES THREATS - La crisi spinge la maggior parte delle persone a ricercare soluzioni economiche; - La società moderna e i ritmi veloci che la contraddistinguono porta al consumo di pasti veloci; - La moda del sano, biologico, vegetariano si diffonde sempre di più all’interno della società; - Cultura che dedica molta attenzione al benessere e alla cura del proprio corpo (sano=vegetariano). - Forte crisi economica che incide sul mercato della ristorazione; - Competitor già affermati sul mercato; - Pregiudizio secondo cui il “vegetariano=light”.
  9. 9. Core business dell’azienda è l’offerta di menù vegetariani esclusivi e rigorosamente Made in Italy. Entro un anno dall’apertura del primo punto vendita in franchising si propone l’obiettivo di raggiungere il 30% della comunità vegetariana presente a Roma, che dalle nostre analisi risulta essere l’1% a fronte del 6% di vegetariani rilevati sul territorio nazionale, di età compresa tra 5 e 45 anni. Analisi SWOT e obiettivi SMART Obiettivi SMART
  10. 10. V-FOOD La cucina vegetariana: sana, veloce e alla tua portata! MARKETING COMPARATIVO vI principali player di mercato sono esteri. In Europa, le prime catene di fast-food vegetariane nascono nel 1991 ad Amsterdam, con il primo punto MAOZ VEGETARIAN. Si tratta di una ristorazione veloce, semplice, nutriente e a basso impatto ambientale, il cui piatto forte è la pita con falafel (polpette di ceci di origine araba) contornata con verdure e salse di vario tipo. Maoz Vegetarian è divenuto così famoso che ha aperto numerosi punti di ristoro in franchising in Spagna, Francia, Regno Unito e negli U.S.A. Dalla fine del 2010 la De Vegetarische Slager, un catena tutta olandese, sta aprendo più di 30 punti vendita e sta spopolando per la vastissima scelta vegetariana e vegana prevista nei menù: propone hamburger a base di soia e seitan. Prezzo:5€-11€ Prezzo:4€-7€ In Germania, a Berlino, il fast-food vegetariano di punta è YELLOW SUNSHINE che offre bevande e piatti esclusivamente vegetariani e vegani, compresi burger vegetali, zuppe, frutta fresca, yogurt e latte di soia. Yellow Sunshine dispone inoltre di una filiale italiana, la trattoria Ponte Verde, presente
  11. 11. Prezzo:3€-15€ In Italia i due competitor sono presenti a Milano e a Roma. La milanese I Lovegetarian offre pietanze con ingredienti freschi e di provenienza locale. Il menù, a rotazione settimanale in base alle verdure e alla frutta di stagione disponibili, prevede vellutate, zuppe, seitan, succhi di frutta, frullati e macedonie. prezzo: €3 - €15 A Roma,invece, l’unico competitor presente è OPS!, che propone piatti di ispirazione mediterranea servendosi di ingredienti prevalentemente biologici. A New York è presente OTARIAN, fast-food biologico che prepara pietanze sia vegetariane che vegane, con particolare attenzione anche alle intolleranze al glutine. Otarian sta pianificando la possibilità di aprire nuovi punti di ristoro a Londra e in Australia. Prezzo:4€-12€ Marketing comparativo anche questa a Berlino e caratterizzata da un’offerta gastronomica che comprende pasta, pizza e insalate al 100% vegetariane.
  12. 12. V-food La cucina vegetariana: sana, veloce e alla tua portata! MARKETING PERSONAS STUDENTESSA • • • • • • • • Nome / Cognome : Virginia Mancini Data di nascita: 11/08/1990 Luogo di nascita / Residenza: Roma Stato Civile: Single Professione: Studentessa di Lettere e Filosofia Hobbies: Canto – Fitness – Pattinaggio artistico Passioni: Fotografia – Lettura – Recitazione Interessi: Amore per gli animali – Ambientalista – Cibo sano • Abitudini di consumo: è latto-ovo-vegetariana, ossia esclude gli alimenti che derivano dall’uccisione diretta di animali sia terrestri sia marini, quali carne, pesce, molluschi e crostacei; ammette qualunque alimento di origine vegetale, i prodotti animali indiretti, ovvero latte e derivati, uova e miele, oltre ad alghe, funghi (di cui fanno parte i lieviti) e batteri (come i fermenti lattici). Effettua acquisti ragionati, utilizza abitualmente prodotti che acquista direttamente dal coltivatore. • Abitudini di vita: Passa le giornate tra studio – lavoro (occasionale) – sport – casa. Iscritta al WWF, è volontaria presso associazioni per la protezione e cura degli animali abbandonati. Ama tutto ciò che fa bene al corpo ed alla mente, infatti ama gli sport e non beve, non fuma e non fa uso di sostanze stupefacenti.
  13. 13. • • • • • • • • • • Nome / Cognome: Giorgia Cenci (in Venditti) Data di nascita: 18/04/1973 Luogo di nascita / Residenza: Roma Stato Civile: Sposata Figli: 3 Professione: Ingegnere Ambientale Hobbies: Yoga – Pilates - Bicicletta Passioni: Cinema – Commedie teatrali Figli Interessi: Ambientalista – Cibo sano – Cura del benessere della propria famiglia Abitudini di consumo: è ovo-vegetariana, ossia esclude gli alimenti che derivano dall’uccisione diretta di animali sia terrestri sia marini (quali carne, pesce, molluschi e crostacei) e i prodotti animali indiretti (ovvero latte e derivati); ammette qualunque alimento di origine vegetale, uova e miele, oltre ad alghe, funghi (di cui fanno parte i lieviti). Per lei la colazione è un momento fondamentale della giornata, infatti ogni mattina prepara lei stessa i centrifugati di frutta fresca per tutta la sua famiglia e fette biscottate integrali con marmellata fatta in casa. • Abitudini di vita: E’ una libero professionista, ma riesce a ritagliare tempo per dedicarsi alla sua famiglia e agli sport che ama. Educa e segue passo passo i propri figli, non solo nel loro percorso di crescita personale, ma anche nell’avvicinarsi e comprendere a pieno la cultura vegetariana, attraverso il rispetto di natura e animali. Marketing personas MAMMA IN CARRIERA
  14. 14. V-food La cucina vegetariana: sana, veloce e alla tua portata! MARKETING PERSONAS BAMBINO • • • • • • • • • • • Nome / Cognome: Lorenzo Venditti Data di nascita: 24/12/2005 Luogo di nascita / Residenza: Roma Genitore: Giorgia Cenci Fratelli: 2 Professione: Studentello Hobbies: Equitazione Passioni: Animali - Raccolta figurine National Geographic Interessi: Salvare tutti gli animali Abitudini di consumo: Mangia solo cibi preparati dalla sua mamma, anche se è un gran goloso di dolci. A casa sua non mangia carne, ma la nonna di nascosto gli cucina cotolette e involtini. Odia il McDonald e Burger King perché quando entra gli viene sempre in mente il pianto di Pinko, il suo maialino domestico. Abitudini di vita: Ogni mattina si alza alle 7 e fa una colazione preparata amorevolmente dalla sua mamma (Giorgia Cenci). Prima di uscire da casa si assicura che i suoi animali stiano bene ed abbiamo cibo e acqua. Fa molta attività sportiva e gli piace fare lunghe passeggiate all’aperto.
  15. 15. PERSONAL TRAINER • • • Nome / Cognome : Danilo Colonna Data di nascita: 05/03/1978 Luogo di nascita / Residenza: Roma Stato Civile: Divorziato Figli: 1 Professione: Personal Trainer Hobbies: Yoga – Pilates – Fitness – Spinning Passioni: A.S. Roma – Moto GP – F1 Interessi: Cibo sano – Cura del fisico e della Mente Abitudini di consumo: è latto-vegetariano, ossia esclude gli alimenti che derivano dall’uccisione diretta di animali sia terrestri sia marini (quali carne, pesce, molluschi e crostacei) e le uova; ammette qualunque alimento di origine vegetale, i prodotti animali indiretti, ovvero latte e derivati, miele. È un modello dietetico frequente nella tradizione asiatico-indiana, di cui fanno parte le diete sattva o yogiche e altre di estrazione induista come la dieta vaishnava, tra i cui precetti è compresa l’astensione dai funghi. Durante la settimana, purtroppo, consuma i pasti principali fuori casa. Parte di questo problema è stato risolto affidandosi a esercizi • • · Abitudini di vita: Passa intere giornate nel centro fitness dove insegna ed è un gran motivatore. E’ convinto delle proprie scelte alimentari e cerca di convincere gli altri a pensarla come lui. Riesce a ritagliare 1 – 2 ore a settimana per giocare a calcetto con i propri amici. Marketing personas • • • • • • • di fiducia, come panifici o bar / ristoranti che utilizzano esclusivamente prodotti naturali e “fatti in casa”. Nonostante ciò è alla ricerca di una soluzione che gli consenta di risparmiare tempo.

×