Presentazione Liceo A. Omodeo - La nostra città del futuro

389 views

Published on

Published in: Technology, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
389
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Presentazione Liceo A. Omodeo - La nostra città del futuro

  1. 1. La Nostra città del Futuro
  2. 2. risorse soggetti scenario obiettivo destinatario modalità I contenuti
  3. 3. _ Nicolò Falzoni _ Elena vetri _ Luca Lodato _ Paolo Sonzogno I soggetti
  4. 4. Le risorse <ul><li>Le diverse risorse utilizzate per il progetto della città ideale sono: Microsoft Power </li></ul><ul><li>Point, Word, Internet Explorer e i quotidiani. </li></ul><ul><li>- Microsoft Power Point: è stato usato per esporre l’intero progetto, grazie alla </li></ul><ul><li>presentazione con questo programma infatti vengono mostrate le iniziative e </li></ul><ul><li>l’intero lavoro. </li></ul><ul><li>- Microsoft Word: Office viene utilizzato con Word per ampliare la parte di progetto </li></ul><ul><li>meno schematica, basatasi su Power Point, con spiegazioni più accurate inserite </li></ul><ul><li>nella presentazione tramite collegamenti ipertestuali. </li></ul><ul><li>Internet Explore: il motore di ricerca grazie al quale abbiamo trovato le </li></ul><ul><li>informazioni necessarie alla reazione del progetto e mediante il quale abbiamo </li></ul><ul><li>riempito gli sfondi della presentazione. </li></ul><ul><li>I quotidiani: in particolar modo “Il giorno” e “Il corriere della sera” sono stati per noi </li></ul><ul><li>un mezzo utile alla ricerca delle idee di base per il progetto; trattandosi di un’ideale </li></ul><ul><li>futuristico abbiamo potuto trovare spunti sulle ultime innovazioni in quelle </li></ul><ul><li>pagine riguardanti l’attualità mondiale. </li></ul>
  5. 5. L’obiettivo L’obiettivo di questo progetto,è quello di trovare idee innovative e tecnologiche interamente basate su un’idealistica città fondata sullo sport. L’idea dovrebbe contribuire a rinnovare l’ambito sportivo con progettazioni basate su tutte quelle tecnologiche macchine che sfruttano la motricità per produrre energia così che si possono rivelare utili non solo per lo sport ma anche per la conservazione dell’ambiente.
  6. 6. Modalità Le modalità su cui si basa il nostro progetto sportivo sono l’utilizzo di due Nuove tecnologie: Nintendo Wii e attrezzi a risparmio energetico. Abbiamo idealizzato innanzitutto attrezzi studiati per immagazzinare l’energia prodotta da chi vi lavora sopra, funzionanti con il semplice principio del movimento esattamente come la dinamo della bicicletta sfrutta l’energia prodotta dalla ruota per accendere il fanalino noi sfrutteremo lo sforzo degli atleti prodotto su ogni singolo attrezzo per utilizzarlo al mantenimento vigoroso di luci, musica e temperatura adatta al luogo. Altra idea innovativa basata sempre sul risparmio di energia sarebbe quella di creare sale apposite all’allenamento, al fitness ed a ogni tipo di ginnastica con l’ unico utilizzo di un video schermo alimentato dalle balance board usate dai ginnasti.
  7. 7. Destinatario La destinazione di questo progetto, che potrebbe apparire futile è invece molto Ampia. Difatti un campo come quello dello è ampliabile a ogni persona e fascia d’età. Abbiamo infatti dedicato le risorse a vantaggio di tutti e soprattutto dell’ambiente. A trarre grandi guadagni saranno certamente personal trainer e proprietari di Palestre, che con lo sviluppo tecnologico dei mezzi a disposizione per l’attività Motoria avranno un aumento dei frequentatori.
  8. 8. Scenario Le detrazioni positive che fanno da scenario al nostro progetto possono essere diverse; il già citato sfruttamento dell’energia che produrrà risparmi all’interno della Città è certamente la principale. Utilizzo che potrebbe aiutare non solo il campo sportivo, Ma qualunque altro. Si pensi ad ogni lavoro svolto con energia propria che potrebbe Diminuire i consumi energetici che invece sono sempre più altri.

×