Stazioni di sollevamento

5,743 views

Published on

Tratta del dimensionamento dei volumi di un impianto di sollevamento, introducendo gli elementi conoscitivi necessari sulle pompe.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
5,743
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
718
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • Stazioni di sollevamento

    1. 1. Principalmente slides di Roberto Magini Università- La Sapienza - Roma
    2. 2. Lezioni di Costruzioni Idrauliche Riccardo Rigon 2 Sommario • Gli elementi essenziali per calcolare i volumi delle vasche di sollevamento • Alcune conoscenze elementari sulle pompe Nella lezione presente si introducono:
    3. 3. Lezioni di Costruzioni Idrauliche Riccardo Rigon 23 Net positive suction head Pressione atmosferica Perdite di carico tensione di vapore
    4. 4. Lezioni di Costruzioni Idrauliche 2008-2009 Riccardo Rigon 32 Pompe in un impianto di sollevamento • Si scelgono in funzione delle portata da sollevare nelle condizioni di progetto, dopo aver confrontato le curve della pompa e dell’impianto con le pompe disponibili in commercio. • Se ne mette sempre una di riserva. • In genere si fanno funzionare secondo un opportuno criterio di rotazione detto “sequenza”
    5. 5. Lezioni di Costruzioni Idrauliche 2008-2009 Riccardo Rigon 33 Sequenze di funzionamento - I • La sequenza I consiste nell’assegnare a ciascuna pompa un volumw di competenza. Assegnati per esempio due volumi di competenza come nelle schema sotto v2 v1 v0
    6. 6. Lezioni di Costruzioni Idrauliche 2008-2009 Riccardo Rigon 34 Sequenze di funzionamento - I • La prima pompa entra in funzione al livello 1 e continua a funzionare fino a che la vasca non è stata portata al livello 0. v2 v1 v0
    7. 7. Lezioni di Costruzioni Idrauliche 2008-2009 Riccardo Rigon 35 Sequenze di funzionamento - I • La seconda pompa entra in funzione al livello 2 e continua a funzionare fino a che la vasca non è stata portata al livello 1. v2 v1 v0
    8. 8. Lezioni di Costruzioni Idrauliche 2008-2009 Riccardo Rigon 36 Sequenze di funzionamento - I • L’intervallo tra due accensioni successive di una pompa è detto tempo di ciclo ed composto di due parti: il tempo di riempimento (del volume di competenza) ed il tempo di vuotamento TC = TR + TV TR = V Q TV = V Qm Q Qm > Q
    9. 9. Lezioni di Costruzioni Idrauliche 2008-2009 Riccardo Rigon 37 Sequenze di funzionamento - I TC = V Q + V Qm Q • Posto Q = Qm < 1
    10. 10. Lezioni di Costruzioni Idrauliche 2008-2009 Riccardo Rigon 38 Sequenza di funzionamento - I TC = V Q 1 + 1 1 ⇥ • Espressione che ha un minimo quando ⇥TC ⇥ = 0
    11. 11. Lezioni di Costruzioni Idrauliche 2008-2009 Riccardo Rigon 39 Sequenza di funzionamento - I ⇥TC ⇥ = 0
    12. 12. Lezioni di Costruzioni Idrauliche 2008-2009 Riccardo Rigon 40 Sequenza di funzionamento - I Allora: TC = V Q 1 + 1 1 ⇥
    13. 13. Lezioni di Costruzioni Idrauliche 2008-2009 Riccardo Rigon 43 Sequenze di funzionamento - II • La prima pompa entra in funzione al livello 1 e continua a funzionare fino a che la vasca non è stata portata al livello 0. v2 v1 v0
    14. 14. Lezioni di Costruzioni Idrauliche 2008-2009 Riccardo Rigon 44 Sequenze di funzionamento - II • La seconda pompa entra in funzione al livello 2 e continua a funzionare fino a che la vasca non è stata portata al livello 0. v2 v1 v0
    15. 15. BIBLIOGRAFIA • Roberto Magini, Università di Roma “La Sapienza”, robertomagini@uniroma1.it

    ×