Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Grycle, Deck ITA

70 views

Published on

grycle ita_slideshare
171129

Published in: Technology
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Grycle, Deck ITA

  1. 1. Trasforma i rifiuti in valore
  2. 2. Rifiuti di valore, difficili da trattare Per rifiuto* si intende qualsiasi sostanza od oggetto di cui il detentore si disfi o abbia l'intenzione o abbia l'obbligo di disfarsi. La gestione domestica e lo smaltimento richiedono una differenziazione dei rifiuti e ciò può risultare fastidioso, richiedere molto tempo e far incorrere in errori (multe) Il trasporto e il trattamento dei rifiuti in luoghi lontani, rispetto a quelli in cui sono stati prodotti, generano un grande impatto economico e ambientale I rifiuti rappresentano un’enorme perdita di risorse e valore, sia sotto forma di materia prima che di energia * Directive 2008/98/EC Article 3(1) 2
  3. 3. Soluzioni industriali I LIMITI NEL TRATTAMENTO INDUSTRIALE DEI RIFIUTI elevato consumo energetico elevati costi di implementazione, accessibili solo per i clienti enterprise (es. grandi municipalità) selezione sequenziale delle materie prime da separare stabilimenti di dimensioni enormi 3
  4. 4. Trattiamo i rifiuti in loco, laddove vengono generati! Il nostro prodotto è un macchinario meccatronico (in attesa di brevetto), integrabile con gli elettrodomestici e in grado di sostituire la differenziazione manuale dei rifiuti, necessaria per il processo di riciclo I rifiuti vengono trasformati in granuli di materia prima, separati e già pronti per il riciclo Non è necessario l’intervento umano Si riduce notevolmente il volume occupato dai rifiuti Trattiamo i rifiuti con un processo inverso rispetto a quello usato negli impianti industriali riduzione del volume lavaggio e sterilizzazione identificazione dei tipi di materiali presenti differenziazione Per il riconoscimento dei diversi tipi di materiale sono state prese in considerazione tre diverse tecnologie riconoscimento di peso e volume, da cui si ricava il peso specifico e quindi il tipo di materiale analisi della struttura molecolare sensori a infrarossi see VIDEO 4
  5. 5. Roadmap: dalla R&S allindustrializzazione 5 2015 2017 Q4 Q1 Q2 Q3 Q4 Q1 Q2 Q3 Q4 2016 Q1 Q2 Q3 2018 Q4 2015 primo progetto e prototipo (bootstrap) 2016 secondo prototipo (bootstrap) 2017 terzo prototipo, costituzione SRL, richiesta di brevetto, collaborazione con Corner Stones (finanziamento, early stage) 2018 previsto: fine prototipazione (primo prodotto industriale), necessità di nuovi partner per industrializzare il prodotto …
  6. 6. 6 Team and Partner Daniele Pes Ingegnere Informatico, Politecnico di Milano Executive MBA, MIP Business School Head of Innovation and Digital Transformation in Altromercato R&D, AF&C, HC, Strategy, Innovation, Marketing in Honeywell, Fastweb (Swisscom Group), Axess TMC (Zucchetti Group) Membro del Comitato Direttivo di InnoVits (in passato Presidente) Co-Fondatore di Ilooxs Tech Il sistema di gestione rifiuti di Grycle è stato uno dei primi progetti su cui Corner Stones ha investito. Questo innovativo progetto di R&S è stato apprezzato per la sua innovativa tecnologia (brevettata, di proprietà di Grycle) e per il suo solido gruppo di fondatori, che si sta progressivamente ampliando con ingegneri meccanici ed elettronici. Edoardo Carlucci Laurea magistrale in Management of the Built Environment, Politecnico di Milano Laurea in Engineering Management, Politecnico di Milano Novembre 2015 - Co-fondatore di HYPERWATER srl (azienda tecnologica sull’ossidazione idrotermale ecologica per lo smaltimento di rifiuti organici) Master di secondo livello chiamato ‘Start-up Program’., programma di formazione manageriale PEGASO, MIP Business School Corner Stones è un veicolo d’investimento nato a supporto dello sviluppo industriale di soluzioni tecnologiche e commerciali innovative. Corner Stones focalizza la propria capacità di finanziamento, supporto e ricerca esclusivamente su proposte progettuali a elevato potenziale. L’obiettivo è quello di fornire supporto su misura al business per favorire la trasformazione concreta delle idee innovative in business di valore.
  7. 7. grycle.srl@gmail.com
  8. 8. Chi contribuisce maggiormente alla produzione di rifiuti Nell’UE-28 l’edilizia rappresenta il 34.7% del totale Un ruolo considerevole è ricoperto anche dai seguenti settori: estrazione di minerali(28.2 %), attività manifatturiere (10.2 %), servizi di gestione delle acque reflue (9.1 %) e nuclei familiari (8.3 %) Il restante 9.5 % è costituito da rifiuti generati da altre attività economiche, principalmente nel settore servizi (3.9 %) ed energia (3.7 %) http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php/Waste_statistics
  9. 9. Limiti e difficoltà nel trattamento dei rifiuti 40,7% 6,7% 1,5% 4,7% 10,2% 36,2% Treatment of waste by waste category, hazardousness and waste operations Deposit onto or into land Land treatment and release into water bodies Incineration / disposal (D10) Incineration / energy recovery (R1) Recovery other than energy recovery - backfilling Recovery other than energy recovery - except backfilling Ogni anno nell’UE-28 vengono trattati circa 2,320 milioni di tonnellate di rifiuti Circa la metà (47.4 %) dei rifiuti trattati non viene smaltita in impianti di incenerimento (discarica) Il 36.2% dei rifiuti trattati viene riciclato Solo circa un decino (10.2 %) dei rifiuti trattati viene riutilizzato Il resto è destinato all’incenerimento, con (4,7%) o senza (1,5%) recupero di energia. http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php/Waste_statistics 9

×