Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

La singolarità è vicina - Al Complexity Literacy Meeting il libro presentato da Enrico Reboscio

640 views

Published on

Il libro permette di cimentarsi con interrogativi che sino a pochi anni fa erano relegati nella letteratura fantascientifica e che oggi rappresentano, invece, la frontiera con la quale è necessario confrontarci.

Published in: Technology
  • Login to see the comments

La singolarità è vicina - Al Complexity Literacy Meeting il libro presentato da Enrico Reboscio

  1. 1. La singolarità è vicina di Ray Kurzweil presentato da Enrico Reboscio Complexity Literacy Meeting 2016 Abano Terme 18-20 Novembre 2016
  2. 2. Ray Kurzweil • Inventore e tecnologo, ha legato il suo nome a raffinati strumenti musicali elettronici, al riconoscimento ottico di caratteri, al riconoscimento del parlato, tanto da meritarsi l’appellativo di «erede di Thomas Edison» e, per la sua intensa attività, quello di «genio instancabile». • Vincitore di numerosi riconoscimenti internazionali, è autore di diversi libri di successo, tra cui: The Age of Intelligent Machines (1990), The Age of Spiritual Machines (1998), How to Create a Mind (2012). • Dal 2012 è Director of Engineering di Google.
  3. 3. La singolarità è vicina • Il libro si basa sull’idea che la potenza di trasformazione del mondo, propria delle idee, sta a sua volta crescendo a ritmo accelerato. • Questo assunto di base permette all’Autore di riflettere sul futuro della nostra civiltà e sulla sua relazione con il suo posto nell’Universo, grazie alla capacità dell’Uomo di creare nella mente modelli che permettono di intravedere le conseguenze della fusione imminente fra il pensiero biologico e l’intelligenza non-biologica che l’Uomo sta creando. • L’Autore ci guida con la convinzione che abbiamo la capacità di capire la nostra intelligenza e quindi di sottoporla a una revisione e di espanderla.
  4. 4. Le 6 Epoche • Ogni Epoca è contraddistinta da un substrato diverso che gestisce ed elabora l’informazione. • Il passaggio da un’Epoca ad un’altra avviene con un andamento logaritmico, conseguenza della legge dei ritorni accelerati, che descrive l’accelerazione del ritmo di un processo evolutivo e la crescita esponenziale dei suoi prodotti. • Secondo l’Autore in capo a qualche decennio entreremo nella Quinta Epoca, nella quale ci sarà un’integrazione profondissima tra intelligenza umana e intelligenza delle macchine, fino alla naturale evoluzione che sfocerà in un’intelligenza-più-che-umana, che guiderà l’umanità alla Sesta Epoca: l’Universo si sveglia.
  5. 5. EPOCA 1 MATERIA e ENERGIA Informazione contenuta in atomi e molecole RNA e poi DNA Sistemi autoreplicanti che registrano informazioni EPOCA 2 BIOLOGIA Informazione contenuta nel DNA (e quindi nell’organismo) SISTEMI NERVOSI Sviluppo di configurazioni mentali e di immaginazione razionale EPOCA 3 CERVELLI Informazione contenuta nelle sinapsi e nelle reti neurali POLLICE OPPONIBILE Sviluppo di strumenti di interazione con il mondo EPOCA 4 TECNOLOGIA Informazione contenuta nelle macchine INTELLIGENZA ARTIFICIALE Sviluppo di macchine in grado di emulare l’intelligenza umana EPOCA 5 SUPER INTELLIGENZA Informazione contenuta nell’ibrido uomo-macchina
  6. 6. Atomi e molecole Miliardi di anni RNA - DNA RNA - DNA Esseri viventiDecine di milioni di anni Esseri viventi UmanoidiMilioni di anni Umanoidi Homo SapiensCentinaia di migliaia di anni Homo Sapiens TecnologiaMigliaia di anni ESPRESSIONE DEL POTENZIALE DEL NUOVO PARADIGMA
  7. 7. Primi esseri viventi Centimetri Gradiente chimico Animali evoluti Sviluppo della vista Chilometri Uomo e tecnologia Telescopio e Microscopio Miliardi di anni luce e scala quantisitica CAMPO DI OSSERVAZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI
  8. 8. Primi esseri viventi Secondi Memoria con reazioni chimiche Animali con cervelli Memoria a lungo termine Anni Primati con cultura Memoria tra generazioni Decine di anni Uomo con cultura primitiva Memoria oraleCentinaia di anni Uomo e tecnologia ScritturaMigliaia di anni CAPACITA’ DI MANTENERE L’INFORMAZIONE
  9. 9. Year Years Invention 1.873 46 Electricity 1.876 35 Telephone 1.897 31 Radio 1.926 26 Television 1.975 16 PC 1.983 13 Mobile Phone 1.991 7 The Web Mass Use of Inventions, Years until use by 1/4 U.S. Population Logarithmic Plot, Page 50
  10. 10. L
  11. 11. La rivoluzione GNR • Genetica: stiamo scoprendo i processi sottostanti alla vita e imparando a riprogrammare la nostra biologia per eliminare le malattie, aumentare le potenzialità umane ed estendere la vita. • Nanotecnologia: ci permetterà di riprogettare e ricostruire, molecola per molecola, i nostri corpi, i nostri cervelli e il mondo con cui interagiamo. • Robotica: robot di livello umano con intelligenza derivata dalla nostra, ma riprogettata e potenziata per superare di molto le capacità umane e permettere uno sviluppo evolutivo accelerato senza precedenti.
  12. 12. Simulazione dell’intelligenza umana • Stiamo raggiungendo la capacità di calcolo e di memoria che ci permette di simulare l’attività del cervello in dettaglio. • Abbiamo raggiunto la capacità tecnologica per osservare la struttura e il funzionamento del cervello a livello sinaptico. • Abbiamo già simulato parti funzionali del cervello con risultati più che soddisfacenti • Entro la fine di questo secolo il rapporto costo/prestazione della tecnologia di calcolo e memorizzazione permetterà la simulazione di miliardi di cervelli in tempo reale ad un prezzo accessibile.
  13. 13. The White House BRAIN Initiative (Brain Research through Advancing Innovative Neurotechnologies) is a collaborative, public-private research initiative announced by the Obama administration on April 2, 2013, with the goal of supporting the development and application of innovative technologies that can create a dynamic understanding of brain function.
  14. 14. The Human Brain Project (HBP) is a large ten-year scientific research project that aims to build a collaborative ICT-based scientific research infrastructure to allow researchers across the globe to advance knowledge in the fields of neuroscience, computing, and brain-related medicine. The Project, which started on 1 October 2013, is a European Commission Future and Emerging Technologies Flagship.
  15. 15. La rilevanza della prospettiva connessionista per una filosofia della mente (1993)
  16. 16. “Il substrato è moralmente irrilevante, purché non abbia influenza sulla funzionalità o la coscienza. Non importa, da un punto di vista morale, se qualcuno è fatto di silicio o di neuroni biologici (come non ha alcuna importanza se avete la pelle scura o chiara). Per le stesse ragioni per cui rifiutiamo il razzismo e lo specismo, dobbiamo rifiutare il carbosciovinismo, o bioismo.” Nick Bostrom Ethic for Intelligent Machines: A Proposal 2001
  17. 17. Cinque delle più grandi aziende di tecnologia del mondo si sono riunite per far luce sull'incessante sviluppo dell'intelligenza artificiale. Tra le aziende coinvolte troviamo Facebook, Google insieme alla sua società sussidiaria DeepMind, oltre ad altri colossi come Amazon, Microsoft e IBM. Questa nuova coalizione prende il nome Partnership sull'IA. Anche Apple sembra essere in trattative con il gruppo ma non ha ancora confermato di voler aderire all'organizzazione. (settembre 2016)
  18. 18. https://quickdraw.withgoogle.com/#
  19. 19. https://www.youtube.com/watch?v=iSeeEfQpaEg
  20. 20. Grazie reboscio@dotvocal.com Complexity Literacy Meeting 2016 Abano Terme 18-20 Novembre 2016

×