Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

La Gestalt nelle organizzazioni - Al Complexity Literacy Meeting il libro presentato da Franco Gnudi

176 views

Published on

La visione gestaltica delle organizzazioni è quella di un insieme di persone fra loro (più o meno adeguatamente) interconnesse e con un obiettivo generale nominalmente comune (sopravvivenza, benessere e crescita) da realizzare all’interno di un più vasto ambiente di vita (mercato e società).
Per raggiungere tali obiettivi l’insieme deve diventare “organismo”, un sistema complesso integrato, organizzato ed autorganizzante, caratterizzato da adeguati flussi di informazione ed interazione circolare in grado di garantire sensibilità e comprensione, orientamento, pianificazione ed azione.

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

La Gestalt nelle organizzazioni - Al Complexity Literacy Meeting il libro presentato da Franco Gnudi

  1. 1. Abano, 24-26 Novembre 2017 Franco GnudiFranco Gnudi www.scuolagestaltcoaching.itwww.scuolagestaltcoaching.it
  2. 2. L’Essere Umano è un cercatore di significato. Il senso di ogni esperienza è nella relazione/organizzazione fra gli elementi del campo. Franco Gnudi www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi www.scuolagestaltcoaching.it
  3. 3. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  4. 4. Legge della pregnanza  Legge della vicinanza  Legge della somiglianza  Legge del destino comune  Legge della chiusura  Legge della continuità  Legge dell’esperienza Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  5. 5. Il cervello è strutturato per cercare / costruire il senso di ogni realtà in forme organizzate (Gestalten). Esiste isomorfismo tra l’organizzazione dell’esperienza fenomenica (la realtà così come ci appare) e la rete neuronale che la genera. A sua volta generalmente (ma non necessariamente) l’organizzazione dei fenomeni riflette una analoga organizzazione del reale. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  6. 6. In realtà la mappa della realtà e di noi stessi è un’astrazione in continua evoluzione che cambia ad ogni esperienza. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  7. 7. La vita è fin dall’inizio Intelligenza (Maturana/Varela). Per sopravvivere e crescere nell’ambiente, un sistema vivente deve essere capace di:  Autopercepirsi e percepire  Apprendere dall’esperienza, integrarla e riorganizzarsi  Valutare ed agire in modo sempre più adattivo Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  8. 8. I Sistemi Complessi sono sistemi aperti, caratterizzati da:  numerose componenti, a loro volta più o meno complesse fortemente collegate tra loro e con l’ambiente (struttura a rete) costituenti circuiti di feedback positivo (trasformativo) e negativo (stabilizzante). Tramite modulazione reciproca e ricorsiva, essi sono in grado di autorganizzazione ed adattamento. La Vita, e l’Essere Umano, i suoi sottosistemi (organi, cellule, ecc.) e sovrasistemi (coppia, gruppi, ecc.) sono espressione della Complessità. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  9. 9. Il Cervello, un sottosistema formato da centinaia di miliardi di neuroni e migliaia di miliardi di collegamenti e circuiti di feedback appartiene al Mondo della Complessità. La Mente e la Coscienza, così come noi li sperimentiamo sono le sue clamorose proprietà emergenti. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  10. 10. Il Comportamento (C) è funzione del Campo Psicologico (P,A) . Il Campo Psicologico è la mappa interna e soggettiva , in continua evoluzione, della Personalità e dell’Ambiente. La Mente è la dinamica interna del Campo . La Coscienza è la parte consapevole della Mente. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  11. 11. Attraverso l’azione e l’esperienza, l’interazione circolare e ricorsiva con l’ambiente fisico e sociale, il Campo Psicologico si arricchisce in complessità e stabilità, differenziazione e collegamenti corrispondenti ad una migliore capacità di rappresentazione e di azione efficace nel mondo. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  12. 12. L’Autorganizzazione del CP è il risultato del circuito di feedback Mappa– Azione-Esperienza. La riorganizzazione avviene attraverso meccanismi di accomodamento ed assimilazione (Piaget) ed il generale Principio di Buona Forma. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  13. 13. NegliNegli Esseri UmaniEsseri Umani le massime Capacitàle massime Capacità AAutorganizzanti sono l’Attenzione e la Consapevolezzautorganizzanti sono l’Attenzione e la Consapevolezza. La consapevolezza é anzitutto corporea, attraverso l’azione e la sensazione: la possibilità di sperimentare e verificare visceralmente,sentire, comprendere e creativamente trasformare i propri pattern di significato e comportamento. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  14. 14.  La Gestalt è un approccio esperienziale al cambiamento ed alla crescita.  Nelle varie forme di sostegno (Psicoterapia, Counseling, Coaching) l’attenzione è sui vissuti nel Qui ed Ora dell’Esperienza, nella relazione con il cliente o nelle situazioni sperimentali appositamente create.  La Consapevolezza corporea, le sensazioni e le emozioni, sono la via per percepire pienamente la ricchezza del reale.  Ciò che ne consegue è dapprima l’empasse, e poi l’insight, la riorganizzazione emotiva, cognitiva e comportamentale del Campo Psicologico . Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  15. 15. La relazione gestaltica fatta di sperimentazione, attenzione al campo e al dialogo fenomenologico aumenta la complessità del CP del cliente. Le linee dell’intervento variano :  nel funzionamento rigido, è importante sostenere la sensibilità ed il dubbio  nel funzionamento caotico, occorrono chiarezza e coerenza, ordine e continuità, consolidamento del ground delle esperienze trascorse. Il sistema può così tornare a funzionare ed a crescere al margineal margine deldel caos.caos. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  16. 16. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  17. 17. Il fuoco dell’intervento gestaltico non è però tanto il CP in sé, quanto la crescita delle stesse capacità autorganizzanti, il Contatto, la Consapevolezza Corporea ed in definitiva l’Autosostegno. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  18. 18. Un insieme interattivo e complesso di organismi complessi che cerca di sopravvivere e crescere in un ambiente spesso difficile. Il suo funzionamento può essere organismico o frammentato. adattivo o disfunzionale, rigido o caotico. L’Organizzazione integrata è un Organismo in grado di dare vita e vitalità a tutte le sue parti. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  19. 19. La qualità e la quantità della comunicazione e della elaborazione delle informazioni!  Autentica  Multipolare  Frequente  Completa  Corporea  Emozionale  Logico/razionale Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  20. 20. Un gruppo è una pluralità di persone:  in contatto frequente e regolare  in reciproca e continuativa interazione  per soddisfare bisogni e aspettative individuali che attraverso buona comunicazione ed interazioneattraverso buona comunicazione ed interazione sviluppa:  coesione  appartenenza differenziazione  interdipendenza  cultura e valori  norme e ruoli  bisogni ed obiettivi di gruppo ossia organizzazione ed identità sistemicaorganizzazione ed identità sistemica. Il gruppo e le organizzazioni sono sistemi complessi autorganizzanti.Il gruppo e le organizzazioni sono sistemi complessi autorganizzanti. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  21. 21. integrazione differenziazione dipendenza controdipendenza gruppo di lavoro appartenenza Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  22. 22. Il Leader VisionarioIl Leader Visionario: esplicita e promuove nei dipendenti la Mission e la Vision, e crea in azienda un clima particolarmente energetico e positivo. Il Leader DemocraticoIl Leader Democratico: dà voce al confronto, e crea un ambiente partecipativo, che responsabilizza e valorizza ogni singolo membro. Il Leader RelazionaleIl Leader Relazionale: il suo obiettivo è creare armonia nel team e nei rapporti, la relazione è al centro, utile a creare un team coeso e compatto. Il Leader CoachIl Leader Coach: crea una connessione fra la Mission aziendale e i bisogni e valori del singolo lavoratore, valorizza e fa crescere, sostiene l’acquisizione delle competenze critiche, rinforza le prestazioni eccellenti. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  23. 23. ROAD MAP PERROAD MAP PER L’AUTORGANIZZAZIONEL’AUTORGANIZZAZIONE AUTENTICITAAUTENTICITA’’ CONSAPEVOLEZZACONSAPEVOLEZZA MOTIVAZIONEMOTIVAZIONE DIALOGODIALOGO AUTOREGOLAZIONE AUTOREALIZZAZIONE AUTORGANIZZAZIONE CREATIVITA’ (*T. bar Yoseph-Levine) ENERGIAENERGIA Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  24. 24. Noi sosteniamo la consapevolezza e la responsabilità, il coinvolgimento e la creatività, il dialogo autentico e l’integrazione fra le varie parti ed ai vari livelli del sistema. In tal modo facilitiamo l’adattamento creativo, il dispiegamento delle potenzialità, la capacità di autoregolazione ed autorganizzazione dell’individuo nell’organizzazione e dell’organizzazione nell’ambiente. Franco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.itFranco Gnudi / www.scuolagestaltcoaching.it
  25. 25. Franco Gnudi /Franco Gnudi / ww.scuolagestaltcoaching.itww.scuolagestaltcoaching.it EmailEmail : franco.gnudi@libero.it: franco.gnudi@libero.it

×