Successfully reported this slideshow.
Your SlideShare is downloading. ×

Il libro dei Cinque Anelli - Al Complexity Literacy Meeting il libro presentato da Roberto De Palo

Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad

Check these out next

1 of 17 Ad

Il libro dei Cinque Anelli - Al Complexity Literacy Meeting il libro presentato da Roberto De Palo

Download to read offline

Uno spadaccino in pellegrinaggio sulla via della scherma, alla ricerca dell’illuminazione e dell’autarchia. Uno dei più grandi samurai del Giappone a confronto con se stesso. Cinque anelli, cinque “cicli” per delineare la strategia del trionfo senza lotta, l’arte della spada senza spada. Un libro con un grande valore psicologico, non soltanto militare. Una strategia efficace non soltanto in battaglia, ma anche quando il nemico è il proprio Sé.

Uno spadaccino in pellegrinaggio sulla via della scherma, alla ricerca dell’illuminazione e dell’autarchia. Uno dei più grandi samurai del Giappone a confronto con se stesso. Cinque anelli, cinque “cicli” per delineare la strategia del trionfo senza lotta, l’arte della spada senza spada. Un libro con un grande valore psicologico, non soltanto militare. Una strategia efficace non soltanto in battaglia, ma anche quando il nemico è il proprio Sé.

Advertisement
Advertisement

More Related Content

Viewers also liked (11)

More from Complexity Institute (20)

Advertisement

Recently uploaded (20)

Il libro dei Cinque Anelli - Al Complexity Literacy Meeting il libro presentato da Roberto De Palo

  1. 1. GO RIN NO SHO Il Libro dei Cinque Elementi Roberto de Palo Complexity literature meeting Abano 19 Novembre 2016
  2. 2. ITSUTSU NO TACHI
  3. 3. ITSUTSU NO TACHI Deeply inside
  4. 4. GO RIN NO SHO Il Libro dei Cinque Elementi Interconnessione, adattamento, atteggiamento
  5. 5. Miyamoto Musashi • Calligraphy by Musashi representing "Senki" (War spirit). It reads: "The Moon in the cold stream like a mirror."
  6. 6. Terra Acqua Fuoco Vento Vuoto STRA TEGIA
  7. 7. il libro della terra - Le fondamenta • Il SAMURAI che viene ucciso senza avere estratto entrambe le spade non è stato coerente con la sua funzione di vivere • Le quattro vie, la via del contadino, la via del mercante, la via del guerriero, la via dell’artigiano che è la più vicina alla strategia • Il guerriero coltiva la cultura e le arti marziali: sii sempre pronto a morire • La visione lontana deve essere vicina, la visione vicina deve essere lontana • Gentilezza e saggezza • Se esiste una via che consiste nel non subire mai una sconfitta, nell’assistere e rinforzare se stessi, nel farsi un nome ed una reputazione, questa è la Via della Strategia • L’atteggiamento è una forma posturale che plasma il cervello • Conoscere i fendenti e conoscere il ritmo • Allenati sempre e con assiduità su questi principi
  8. 8. Il libro dell’acqua - Le tecniche • Tutto è verso l’eliminazione dell’avversario, il resto non conta. • La strategia è basata sull’acqua • Il guerriero si interessa e si occupa di tutto • Postura corretta, corpo e mente sono un tutt’uno • La spada lunga è la nostra mente, la spada corta il nostro cuore • Il migliore approccio: il non approccio • Nel Taoismo, l’acqua trionfa senza lottare • Per sapere il Principio, occorrono la pratica, l’applicazione e disciplina • Semplici e diretti, di larghe vedute • Saggezza e gentilezza. • Raduna l’energia sparsa in una sola direzione • La cura dei particolari di base, ogni arma deve essere usata, correttamente e nel momento opportuno. Sbagliare arma è l’errore. • Allenati sempre e con assiduità su questi principi
  9. 9. il libro del fuoco – L’esecuzione • Affidati al luogo • Comprimi il cuscino • Compiere una traversata • Urla appropriatamente e in modo sincopato: confondi • Diventa il nemico • Sii mare quando lui è montagna e viceversa • Testa di ratto, collo di bue • La via autentica consiste nell’eliminare l’avversario, altrimenti diventa solo accademia di qualcosa di perdente • Allenati sempre e con assiduità su questi principi
  10. 10. il libro del vento – Lo studio degli altri • SGUARDO, L’USO DEI PIEDI, LA VELOCITA’ • Non conosci te stesso se non conosci gli altri. • Tecnica e Via agiscono insieme. Capisci entrambe le facce nelle altre scuole • Non si trionfa sul nemico tenendolo a distanza • L’importante è trionfare, non la forza o la tecnica per applicare la spada • Confondere il nemico, spezzargli il suo ritmo • Mantieni il corpo forte ed eretto • Nellomicidio c’è solo l’omicidio, non la tecnica per compierlo • Espressione ampia ed intensa degli occhi • Allenati sempre e con assiduità su questi principi
  11. 11. il libro del vuoto – l’Io interiore • Solo attraverso il vuoto posso vincere e trovare la soluzione • Il vuoto come eliminazione di parzialità e pregiudizi. • La sua applicazione segue illuminazione, giustizia, comprensività (o comprensione) • Il vuoto è la liberazione dalla razionalità per riuscire a fare fiorire il totale della spontaneità. MU KAMAE no KAMAE. La guardia senza guardia. • Il vuoto non è ciò che non si conosce, ma l’assimilazione e la ricerca e l’applicazione continua dei principi delle radici. • Il vuoto come luce chiara e come assenza di confusione • La spontaneità la raggiungi attraverso la continua pratica degli insegnamenti dei 5 libri. • Allenati sempre e con assiduità su questi principi
  12. 12. Conclusione • Nel Vuoto non ci sono né il bene né il male: c’è la saggezza, c’è il principio e c’è la via. La mente è il vuoto Secondo anno dell’era Sòho, quinto mese, dodicesimo giorno - SHINMEN MUSASHI Da: IL LIBRO DEI CINQUE ANELLI Ed. Mediterranee Ed. BUR
  13. 13. DOMO ARIGATO GOZAI MASHITA Un Grazie gigantesco a Marinella e a Dario per l’opportunità di condividere alcuni pensieri di un vecchio eterno BUDOJIN MATA O MENI KAKARI MASHO ai miei SENSEI Carmelo Stroscio, un Educatore e Fabio Vescovi, un Ispiratore Ma, soprattutto, a Tommaso de Palo, un Padre
  14. 14. Backup
  15. 15. BUSHIDO GY, REI, YU, MEIYO, JIN, MAKOTO, CHU Onestà e Giustizia Cortesia Eroico Coraggio, Onore Compassione Completa Sincerità Dovere e lealtà
  16. 16. Il testamento di Miyamoto Musashi • Non coltivare pensieri perversi • La Via consiste nell’addestramento • Coltivate parecchie arti • Cercate di conoscere le vie e le modalità relativa a qualsiasi mestiere o attività • Sappiate discernere il successo dal fallimento nelle questioni mondane • Esercitate l’intuizione e la capacità di giudizio in ogni attività • Sappiate percepire le cose che non si vedono • Prestate attenzione perfino alle cose marginali • Non fate cose inutili

×