Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Complexity Literacy Meeting - Scheda del libro presentato da Alessia De Santis: "Carlo di Borbone e le eredità Medici e Farnese"

47 views

Published on

A ridosso della guerra di successione polacca, si verificarono gli eventi che portarono alla costituzione di tutti i più importanti musei italiani, come oggi li conosciamo. Da Firenze a Napoli passando per Roma, un sottile filo rosso ha unito le principali famiglie italiane del Rinascimento e così pure ha posto in relazione quelli che oggi sono musei come la Galleria degli Uffizi e Palazzo Pitti a Firenze, la Galleria Corsini e i Musei Capitolini a Roma, tutti i siti borbonici a Napoli e dintorni. Quel che sembra distante è invece unito da sotterranee connessioni. Come un ipotetico interpretative plan dei musei italiani, questo libro dimostra che l’arte e i principali siti UNESCO italiani sono tutti uniti ad un’unica eccelsa matrice.

Published in: Art & Photos
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Complexity Literacy Meeting - Scheda del libro presentato da Alessia De Santis: "Carlo di Borbone e le eredità Medici e Farnese"

  1. 1. COMPLEXITY INSTITUTE - APS Corso Genova 32 - 16043 Chiavari – GE - CF: 90059610106 www.complexityinstitute.it complex.institute@gmail.com LA SCHEDA DEL LIBRO PUBBLICATO: CARLO DI BORBONE E LE EREDITÀ MEDICI E FARNESE Dall’Autore: Alessia De Santis 1. TITOLO “Carlo di Borbone e le eredità Medici e Farnese” 2. AUTORE/I Alessia De Santis NOTE SULL’AUTORE Consulente in progettazione strategica comunale e saggista 3. CASA EDITRICE Stamperia del Valentino 4. ANNO PUBBLICAZIONE 2018 5. BANDELLA LATERALE con breve descrizione dei contenuti del “Libro Pubblicato” A ridosso della guerra di successione polacca, si verificarono gli eventi che portarono alla costituzione di tutti i più importanti musei italiani, come oggi li conosciamo. Da Firenze a Napoli passando per Roma, un sottile filo rosso ha unito le principali famiglie italiane del Rinascimento e così pure ha posto in relazione quelli che oggi sono musei come la Galleria degli Uffizi e Palazzo Pitti a Firenze, la Galleria Corsini e i Musei Capitolini a Roma, tutti i siti borbonici a Napoli e dintorni. Quel che sembra distante è invece unito da sotterranee connessioni. Come un ipotetico interpretative plan dei musei italiani, questo libro dimostra che l’arte e i principali siti UNESCO italiani sono tutti uniti ad un’unica eccelsa matrice. 6. INDICE DEI CAPITOLI PRINCIPALI Prima parte - Capitolo 1. Elisabetta Farnese - Capitolo 2. Il Patto di Famiglia - Capitolo 3. I Corsini - Capitolo 4. L’eredità di Carlo di Borbone - Capitolo 5. Raimondo Di Sangro - Capitolo 6. La bolla papale - Capitolo 7. L’eredità del primo regno borbonico. – Seconda parte - Capitolo 8. I primi passi dei Medici - Capitolo 9. Gli anni furiosi dell’ascesa - Capitolo 10. La gloria dei Farnese - Capitolo 11. I Medici e i Farnese ai ferri corti
  2. 2. COMPLEXITY INSTITUTE - APS Corso Genova 32 - 16043 Chiavari – GE - CF: 90059610106 www.complexityinstitute.it complex.institute@gmail.com Appendici - Appendice 1. La Primavera di Botticelli secondo Aby Warburg - Appendice 2. Le guerre di successione del primo Settecento - Appendice 3. Maria Teresa d’Asburgo sullo sfondo della guerra di successione polacca. 7. INDICARE LE POSSIBILI DECLINAZIONI IN AMBITO SISTEMICO E COMPLESSO CHE SCATURISCONO DALLA LETTURA DEL LIBRO: Il libro ha ricostruito la storia intrecciata di tutti i più importanti musei italiani. Quelli che oggi sono i più importanti musei italiani erano i palazzi e le gallerie delle più importanti famiglie rinascimentali, come i Medici e i Farnese. Ricostruendo la storia intrecciata dei Medici e dei Farnese, prima amici e poi nemici, e dei Borbone di Napoli, loro eredi morali e materiali, si è potuta ricostruire la comune storia dei più importanti musei italiani. Tutta l’azione di scrittura del libro si è basata sulla consapevole applicazione della epistemologia della complessità alla ricerca storica. Solo considerando i principali musei italiani come componenti di un unico sistema complesso, è stato possibile raccontarne l’unica “ontogenesi”, che si è dipanata nel corso dei secoli a partire dal Rinascimento sino al Settecento.

×