Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Complexity Literacy Meeting - Scheda del libro consigliato da Giuseppe Zollo: "Why information grows"

74 views

Published on

Scheda del libro consigliato da Giuseppe Zollo: "Why information grows. The Evolution of Order from Atoms to Economies" - presentato al Complexity Literacy Meeting "Politica & Economia" 2018 organizzato dal Complexity Institute

Published in: Economy & Finance
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Complexity Literacy Meeting - Scheda del libro consigliato da Giuseppe Zollo: "Why information grows"

  1. 1. COMPLEXITY INSTITUTE - APS Corso Genova 32 - 16043 Chiavari – GE - CF: 90059610106 www.complexityinstitute.it complex.institute@gmail.com LA SCHEDA DEL “LIBRO CONSIGLIATO” Dal Lettore: Giuseppe Zollo 1. TITOLO: Why Information Grows? The Evolution of Order from Atoms to Economies EVENTUALE TITOLO EDIZIONE ORIGINALE: 2. AUTORE/I: César Hidalgo EVENTUALI NOTE SULL’AUTORE: César A. Hidalgo (nato il 22 dicembre 1979) è un fisico cileno, scrittore e designer di data visualization. È professore del Media Arts and Sciences al MIT e direttore del gruppo di Collective Learning al MIT Media Lab. Hidalgo è co-autore di The Atlas of Economic Complexity. Hidalgo è noto per aver sviluppato metodi di misura della complessità economica e per la creazione di sistemi di visualizzazione dei dati, quali l'Osservatorio della complessità economica, DataViva, Pantheon, Immersion e DataUSA. Ha ricevuto la Medaglia di scienza dal Congresso cileno ed è stato selezionato come un leader del Forum economico mondiale. Wired Magazine UK lo ha inserito nel 2012 tra le 50 persone che potrebbero cambiare il mondo (da Wikipedia). 3. CASA EDITRICE: Basic Books 4. ANNO PUBBLICAZIONE: 2015 5. Dall’introduzione (sintesi): Le informazioni non sono limitate ai messaggi. L'informazione, intesa nel suo significato ampio, è ordine fisico. L’ordine naturale della natura e l’ordine artificiale incorporato nei manufatti è informazione. Il mondo non è una zuppa amorfa di atomi ma un insieme ben organizzato di strutture, forme, colori e correlazioni. Le strutture ordinate sono le manifestazioni di informazioni anche quando sono prive di qualsiasi significato. Il nostro mondo è gravido di informazioni. E’ la crescita di informazioni a unificare l'emergere della vita con la crescita delle economie, e l'emergere di complessità con l’origine della ricchezza. Ma la produzione di informazioni non è semplice. La nostra capacità di generare informazioni, e produrre gli articoli, le infrastrutture e le istituzioni che associamo alla prosperità, è limitata. Per combattere il disordine e consentire la crescita delle informazioni è necessario che siano all’opera tre meccanismi: i) sistemi che operano lontano dall’equilibrio, ii) sistemi capaci di incorporare le informazioni in forme stabili; iii) sistemi capaci di elaborare le informazioni. Questi tre meccanismi insieme contribuiscono alla crescita delle informazioni.
  2. 2. COMPLEXITY INSTITUTE - APS Corso Genova 32 - 16043 Chiavari – GE - CF: 90059610106 www.complexityinstitute.it complex.institute@gmail.com La capacità delle città, aziende e team di generare informazioni è altamente disomogenea. Chiedendoci quale sia il motivo per cui una capacità di generare informazioni possa essere generata, esploreremo l’evoluzione dell’ordine economico. Chiedendoci perché le informazioni crescano, comprenderemo l'evoluzione della prosperità, la diversità tra nazioni ricche e povere, come le istituzioni accumulano conoscenza, e quali condizioni limitano la capacità di produrre informazioni. 6. INDICE DEI CAPITOLI PRINCIPALI: Prologue: The Eternal War Introduction: From Atoms to People to Economies PART I - Bits in Atoms Chapter 1 The Secret to Time Travel Chapter 2 The Body of the Meaningless Chapter 3 The Eternal Anomaly PART II -Crystallized Imagination Chapter 4 Out of Our Heads! Chapter 5 Amplifiers PART III - The Quantization of Knowhow Chapter 6 This Time, It’s Personal Chapter 7 Links Are Not Free Chapter 8 In Links We Trust PART IV - The Complexity of the Economy Chapter 9 The Evolution of Economic Complexity Chapter 10 The Sixth Substance Chapter 11 The Marriage of Knowledge, Knowhow, and Information PART V -Epilogue Chapter 12 The Evolution of Physical Order, from Atoms to Economies
  3. 3. COMPLEXITY INSTITUTE - APS Corso Genova 32 - 16043 Chiavari – GE - CF: 90059610106 www.complexityinstitute.it complex.institute@gmail.com 7. PERCHE’ CONSIGLIO QUESTO LIBRO (max 300 parole): Perché è più probabile che un paese esporti scarpe invece che elicotteri? Per rispondere a questa domanda Hidalgo ci invita a osservare l’economia dal punto di vista della complessità, evitando di fermarci alla superficie dei fenomeni evidenti, quali la globalizzazione, le nuove tecnologie o la diffusione del web. L’autore scava sotto queste categorie e cerca di individuare la struttura portante di lungo periodo che spinge le economie, anche se in modo differenziato, verso una sempre più elevata complessità. L’ottica del lungo periodo colloca il libro di Hidalgo in un ricco filone di studi - in cui troviamo N. Rosenberg “How the West Grew Rich” (1986), J. Diamond, “Armi, acciaio, malattie” (1997), E. Beinhocker, “The Origin Of Wealth: Evolution, Complexity, and the Radical Remaking of Economics” (2006) - che cercano di spiegare i percorsi non lineari che hanno portato le diverse società a costruire sistemi economici differenziati in termini di capacità competitiva. Il merito di Hidalgo è di sviluppare un’argomentazione coerente a partire da un unico concetto, quello di informazione. L’informazione, secondo Hidalgo, è sinonimo di ordine. Dove c’è ordine c’è informazione, indipendentemente dal fatto di essere capaci di assegnare all’informazione un qualche significato. A partire da questo assunto, con un articolato ragionamento, si giunge a comprendere che le economie complesse – in grado di esportare elicotteri e non solo scarpe - sono quelle in grado di incorporare nei prodotti una maggiore quantità di informazione, grazie a una superiore capacità di elaborazione del sistema sociale. Insomma, un punto di vista sull’economia in piena sintonia col pensiero complesso, che ci aiuta a comprendere cosa stia accadendo nell’economia e quali siano, qui e ora, le nostre concrete possibilità di azione.

×