Cs Porchietto Trasporti Pubblici E Viabilita

299 views

Published on

Trasporti pubblici e viabilità: proposte per il futuro della Provincia. Oggi Claudia Porchietto ha incontrato i pendolari a Porta Nuova

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
299
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cs Porchietto Trasporti Pubblici E Viabilita

  1. 1. COMITATO ELETTORALE CLAUDIA PORCHIETTO PRESIDENTE Torino, 27 maggio 2009 Comunicato Stampa Trasporti pubblici e viabilità: proposte per il futuro della Provincia Oggi Claudia Porchietto ha incontrato i pendolari a Porta Nuova Le strade della nostra provincia contano ogni anno un numero impressionante di decessi o feriti per incidenti stradali (11.459 casi nel solo 2007); tolta la città di Torino, il 59% di questi avvengono su strade provinciali. E’ ora di rendere le strade più sicure. Da anni i cittadini torinesi lamentano servizi di trasporto pubblico scadenti, in ritardo, sporchi e spesso obsoleti. L’attuale giunta e il presidente in scadenza, nonostante la Provincia di Torino sia consorziata dell’Agenzia Per la Mobilità Metropolitana, non ha saputo intervenire per risolvere questo problema. E nemmeno si è opposta quando il sindaco Chiamparino ha proposto di far cassa sui cittadini applicando un ticket per i non residenti all’ingresso del centro della città, tiket che avrebbe colpito principalmente i lavoratori della provincia. Una politica del tutto scadente nei trasporti che è andata a sommarsi a quella ancor - se possibile - peggiore dell’ambiente. Nella quale si sono lasciati circolare liberamente bus obsoleti e inquinanti del parco mezzi pubblico, per poi, in nome guerra per qualità dell’aria, si sono bloccate le auto euro 2 ed euro 3 dei privati lasciando metà popolazione a piedi. Per evidenziare la necessità di un riordino nel settore del trasporto pubblico, in modo farlo diventare più efficiente e concorrenziale, e per sottolineare l’altra grande necessità di collegamenti stradali sicuri e più fruibili, che ha la nostra Provincia, oggi alle 17 la candidata del centrodestra alla presidenza della Provincia di Torino, Claudia Porchietto, ha portato un messaggio di solidarietà e incontrato i pendolari in partenza per le città di Carmagnola, Pinerolo, Susa, Chivasso e Ivrea dalla stazione di Porta Nuova. Sui treni sono poi saliti molti dei candidati nelle varie liste che sostengono Claudia Porchietto, per discutere assieme alle persone in viaggio dei problemi dei trasporti pubblici e della viabilità. Ecco le proposte che Claudia Porchietto ha lanciato in tema di viabilità, di trasporti pubblici e collegamenti nell’incontro avvenuto davanti a Porta Nuova: E’ necessaria una programmazione del trasporto pubblico locale efficace e razionale, che garantisca ai cittadini della Provincia di poter raggiungere il capoluogo in modo rapido e possa rilanciare la promozione turistica del nostro territorio a lungo attesa e non ancora arrivata. Ma è necessario anche provvedere alla manutenzione delle strade e alla realizzazione di nuovi collegamenti, di grandi arterie, oltre che all’ampliamento degli attuali. Interventi che la Provincia, se si escludono qualche rotonda e l’inizio del cantiere della circonvallazione di Venaria, non ha più Via Goffredo Casalis, 52 10138 – TORINO Tel. 011/0202052 – fax 011/0202064 e-mail Ufficio Stampa ufficiostampa@claudiaporchietto.it – www.claudiaporchietto.it
  2. 2. COMITATO ELETTORALE CLAUDIA PORCHIETTO PRESIDENTE fatto da anni. Perché strade sicure e senza buche vogliono dire strade meno pericolose. E migliori collegamenti sono ciò di cui da tempo hanno bisogno cittadini e aziende. Ecco alcuni interventi urgenti da realizzare: 1) tangenziale est di Torino 2) decongestionamento del traffico gravante sulla cintura di Torino, attraverso il potenziamento dei mezzi e dei percorsi alternativi. 3) collegamento delle stazioni TAV con il resto della provincia, 4) completamento dell’Autostrada Torino- Pinerolo 5) circonvallazione di Rivarossa e Front e il collegamento con pedemontana 7) realizzazione della quarta corsia della tangenziale nord, finanziata da Ativa ma non ancora realizzata perché in attesa della connessione con il tracciato della Tav Per l’area di Venaria E’ necessario intervenire per velocizzare i lavori di realizzazione della circonvallazione di Venaria, il cui cantiere è aperto ma sconta un ritardo di anni sulla necessità che la popolazione ha di un tale collegamento con la tangenziale, dando tempi certi che saranno tassativamente rispettati per la fine dell’opera. Gli abitanti, infatti, aspettano, dopo decenni, la realizzazione della circonvallazione opera che oggi costerà oltre 70 milioni di euro e per la quale ci sono voluti ben 6 anni dalla fase preliminare a quella esecutiva con una lievitazione dei costi di oltre 31 milioni di euro. Per il Trasporto pubblico locale negli ultimi anni vi è stata una netta tendenza al calo del numero di utenti per ogni chilometro percorso dai mezzi pubblici extraurbani, servizio fornito dalla Gtt, società dal Comune di Torino. I problemi sono: - totale mancanza di coordinamento degli orari sulla rete provinciale - scarsa integrazione dei servizi su modalità diverse (bus/treno/metropolitana) - scarsa qualità del servizio per pulizia, sicurezza a bordo e puntualità - costo troppo alto del biglietto rispetto al servizio offerto Le proposte: è necessario ridurre i costi con una razionalizzazione del servizio, il costo del biglietto deve essere ridotto visto che in alcune tratte extraurbane, al chilometro, è ancora troppo alto. Ciò si potrà raggiungere con un incentivo al trasporto pubblico puntando sull’efficienza del servizio, sulla pulizia e sicurezza dei mezzi e sull’intermodalità, cioè su una rete che consenta all’utente di sfruttare al meglio le diverse modalità di trasporto secondo le loro caratteristiche specifiche. Bisogna rendere facile e conveniente agli utenti, anche in termini di risparmio di tempo, Via Goffredo Casalis, 52 10138 – TORINO Tel. 011/0202052 – fax 011/0202064 e-mail Ufficio Stampa ufficiostampa@claudiaporchietto.it – www.claudiaporchietto.it
  3. 3. COMITATO ELETTORALE CLAUDIA PORCHIETTO PRESIDENTE l’utilizzo di mezzi diversi, per i quali del resto hanno già pagato con la fiscalità generale per la costruzione e il mantenimento delle infrastrutture. Il costo del rimborso che la Provincia gira alla GTT per il servizio extraurbano oggi è calcolato al chilometro percorso a prescindere che il mezzo sia vuoto o pieno di utenti. Sarebbe opportuno che il costo venisse calcolato invece a persona trasportata, ciò potrebbe incentivare la ditta che fornisce il servizio ad erogare un servizio migliore per attirare più clientela, evitando di far girare mezzi vuoti che consumano carburante e inquinano senza alcun vantaggio. Infine la Provincia dovrà farsi promotrice di iniziative a sostegno di un miglioramento dei collegamenti tra la città e l’area metropolitana e tra questa e l’intera provincia. In particolare, la metropolitana torinese, per la quale anche la provincia ha investito di suo, non può più essere una risorsa puramente urbana, ma deve servire efficacemente almeno la prima e seconda cintura. Aeroporto Anche alla luce dei recenti sviluppi con Cai, che chiede uno sforzo economico agli anti locali per porre Torino al centro delle tratte internazionali, l’aeroporto di Caselle deve essere considerato un sito strategico il cui sviluppo sarà imprescindibile per il rilancio del nostro territorio. La nuova Provincia dovrà affrontare con convinzione la questione Caselle, visto che detiene delle partecipazioni in Sagat, facendo diventare l’aerostazione uno dei punti forti di un territorio che ha tutte le peculiarità per essere attrattivo anche a livello internazionale. Per compiere questa missione è ovvio che uno sviluppo strategico dei collegamenti nazionali e internazionali, e delle strutture che li favoriscono, sia imprescindibile. Ciò deve avvenire con una incentivazione a trovare accordi per collegamenti internazionali e per attrarre operatori Low Cost. Via Goffredo Casalis, 52 10138 – TORINO Tel. 011/0202052 – fax 011/0202064 e-mail Ufficio Stampa ufficiostampa@claudiaporchietto.it – www.claudiaporchietto.it

×