Iuavcamp presentazione

361 views

Published on

BIM_ Buinding Information Model

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
361
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Iuavcamp presentazione

  1. 1. The Building Information Model Claudia Laurenti (matr. 269435)
  2. 2. The Building Information Model <ul><li>Le informazioni più comunemente raccolte in un BIM riguardano </li></ul><ul><li>la localizzazione geografica, la geometria, le proprietà dei </li></ul><ul><li>materiali e degli elementi tecnici, le fasi di realizzazione, le </li></ul><ul><li>operazioni di manutenzione. </li></ul><ul><li>Un BIM può inoltre computare in maniera semplice ed immediata </li></ul><ul><li>le quantità caratterizzanti un elemento tecnico (ad esempio la </li></ul><ul><li>superficie di un intonaco). </li></ul>Building Information Modeling, o BIM, è il processo di creazione e gestione del modello di informazioni attraverso l'intera vita di un edificio, dalla fase progettuale a quella di uso e manutenzione, passando per la fase di realizzazione. La sigla è utilizzata inoltre per indicare il Building Information Model (ovvero il modello stesso). Un BIM può contenere qualsiasi informazione riguardante l'edificio o le sue parti.
  3. 3. The Building Information Model <ul><li>L'idea alla base del building information model è quella di un </li></ul><ul><li>unico magazzino. Ogni elemento è descritto una sola volta, tutti i </li></ul><ul><li>documenti grafici e non, specifici e altri dati sono inclusi. Le </li></ul><ul><li>modifiche sono fatte a ciascun elemento in un solo luogo, così </li></ul><ul><li>che ogni utente del magazzino può essere certo che ciò che vede </li></ul><ul><li>è esattamente quello che vedono gli altri partecipanti al progetto.  </li></ul><ul><li>Questo sistema è molto utile perché evita continui errori, perdite </li></ul><ul><li>di tempo e aumenti di costi. </li></ul><ul><li>Tradizionalmente, i progetti sono definiti da numerosi documenti, </li></ul><ul><li>tra i quali ci possono essere sovrapposizioni e incoerenze.  </li></ul><ul><li>Questi sono mantenuti separatamente da diversi partecipanti al </li></ul><ul><li>progetto, e le incongruenze sono tipicamente scoperte solo </li></ul><ul><li>nel campo.  </li></ul>
  4. 4. The Building Information Model
  5. 5. The Building Information Model <ul><li>Avendo tutta la </li></ul><ul><li>documentazione in un unico </li></ul><ul><li>luogo si crea l'opportunità di </li></ul><ul><li>applicare tecnologie per il </li></ul><ul><li>processo di costruzione, in </li></ul><ul><li>particolare modellazione </li></ul><ul><li>tridimensionale; completa di </li></ul><ul><li>collegamento, per l’integrità </li></ul><ul><li>del modello globale e  </li></ul><ul><li>logicamente per il controllo </li></ul><ul><li>centralizzato delle </li></ul><ul><li>informazioni di progetto.  </li></ul>
  6. 6. The Building Information Model <ul><li>L'utilizzo di dati basati su tre </li></ul><ul><li>dimensioni aggiunge ai modelli un </li></ul><ul><li>ulteriore fattore: la piena </li></ul><ul><li>verosimiglianza e la fedeltà alla </li></ul><ul><li>realtà. </li></ul>Building Information Modeling riguarda geometrie, relazioni spaziali, analisi di luce, le quantità e le proprietà dei componenti della  costruzione  . BIM può essere visto come un compagno di  PLM  come nel dominio dello sviluppo prodotto, in quanto essa va oltre la geometria e affronta temi come Cost Management ,  Project Management  e fornisce un modo per lavorare contemporaneamente su più aspetti del ciclo di vita dei processi di costruzione.
  7. 7. The Building Information Model <ul><li>I dati alla base della costruzione virtuale contengono &quot;intelligenza '‘. </li></ul><ul><li>Per esempio, assicura che, nonostante una porta ha un’ esistenza </li></ul><ul><li>indipendente, si muoverà con il muro nel quale è stata inserita.  </li></ul><ul><li>Inoltre, la costruzione virtuale può avere integrità parametriche. La </li></ul><ul><li>geometria può essere cambiata modificando le dimensioni e altri </li></ul><ul><li>vincoli.  </li></ul><ul><li>BIM va ben oltre il passaggio a un nuovo software. Si richiedono </li></ul><ul><li>modifiche alla definizione di fasi architettoniche tradizionali e più </li></ul><ul><li>condivisione dei dati. </li></ul><ul><li>BIM è in grado di raggiungere tali miglioramenti da parte delle </li></ul><ul><li>rappresentanze di modellazione delle parti reali e pezzi utilizzati per </li></ul><ul><li>costruire un edificio. Si tratta di un sostanziale spostamento dal </li></ul><ul><li>tradizionale  computer aided redazione  metodo di disegno vettoriale </li></ul><ul><li>con le linee di file che si uniscono per rappresentare oggetti. </li></ul>
  8. 8. The Building Information Model <ul><li>Naturalmente, i distinti materiali, le finiture e le stime dei costi può </li></ul><ul><li>essere preparata quasi interamente in automatico dal building </li></ul><ul><li>information model. Esso offre un livello di controllo di gestione </li></ul><ul><li>che è inaudito in processi di costruzione convenzionali. I requisiti </li></ul><ul><li>di interoperabilità dei  documenti di costruzione  comprendono </li></ul><ul><li>i  disegni  , i dettagli degli appalti, le condizioni ambientali, i </li></ul><ul><li>processi di conferimento e di altre specifiche per la qualità </li></ul><ul><li>edilizia. </li></ul><ul><li>L'  American Institute of Architects   ha ulteriormente definito BIM </li></ul><ul><li>come &quot;un modello basato su tecnologia legata con un database di </li></ul><ul><li>informazioni di progetto&quot;, e questo riflette la fiducia generale sulla </li></ul><ul><li>tecnologia di database come il fondamento. In futuro, i documenti </li></ul><ul><li>di testo strutturati, come  le specifiche  possono essere in grado di </li></ul><ul><li>essere cercati e collegati a quello regionale, nazionale, e delle </li></ul><ul><li>norme internazionali. </li></ul>
  9. 9. The Building Information Model <ul><li>Il building information model ci consente di avere un disegno il </li></ul><ul><li>più dettagliato possibile, dando maggiore comprensione dei </li></ul><ul><li>problemi che dobbiamo risolvere.  </li></ul><ul><li>L'edificio virtuale è una simulazione dettagliata della </li></ul><ul><li>Costruzione, la sua verosimiglianza ci permette di sperimentare </li></ul><ul><li>approcci diversi, senza dover costruire modelli fisici; il modello  </li></ul><ul><li>si comporta quasi esattamente in modo in cui il palazzo reale </li></ul><ul><li>volontà, i problemi possono essere fissata prima esse si </li></ul><ul><li>presentano nel processo di costruzione. </li></ul><ul><li>Può anche essere usato il &quot;4D&quot; per la simulazione progressiva </li></ul><ul><li>di costruzione, per esempio, per supportare il processo </li></ul><ul><li>decisionale.  </li></ul><ul><li>La maggior parte dei progetti di costruzione di coinvolgere un </li></ul><ul><li>gran numero di partecipanti tra cui il proprietario, i rappresentanti, </li></ul><ul><li>i consulenti, i costruttori, i commercianti e altro ancora. </li></ul><ul><li>  </li></ul>
  10. 10. The Building Information Model <ul><li>BIM è una tecnologia relativamente nuova in un settore </li></ul><ul><li>tipicamente lento ad adottare il cambiamento. Tuttavia, molti sono </li></ul><ul><li>fiduciosi che BIM crescerà e svolgerà un ruolo ancora più cruciale </li></ul><ul><li>nella documentazione delle costruzioni. </li></ul><ul><li>Penso che sia un programma molto utile perché permette ad </li></ul><ul><li>architetti e collaboratori del progetto di analizzare e risolvere i vari </li></ul><ul><li>problemi che si presentano durante il progetto e rende pubbliche </li></ul><ul><li>le modifiche e automaticamente aggiorna il modello. A parer mio </li></ul><ul><li>credo che sia un grande connubio tra architettura e l’uso </li></ul><ul><li>dell’informatica. </li></ul>
  11. 11. The Building Information Model <ul><li>Links: </li></ul><ul><li>Automatic extraction of man-made objects from aerial and space , Volume 2 Di Armin Gruen , Emmanuel P. Baltsavias ,Olof Henricsson </li></ul><ul><li>Graphisoft_Virtual Building Model </li></ul><ul><li>denver-modern </li></ul><ul><li>Cadalyst </li></ul><ul><li>Wikipedia </li></ul><ul><li>Youtube </li></ul>

×